"Feste al Massimo", ecco il programma completo

Napoli: "Vogliamo creare comunità con spettacoli affascinanti"

Redazione Irno24 07/12/2020 0

Siamo particolarmente orgogliosi - dichiara il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, in occasione della presentazione di "Feste al Massimo" - di poter mettere in scena questo cartellone. Saranno feste particolari, come mai vissute prime. Non sarà possibile incontrarsi, né vivere i tanti appuntamenti popolari e culturali di grande successo nella nostra città come Luci d’Artista, il Capodanno in Piazza Amendola, il Concerto sotto l’Albero.

Grazie alla programmazione on line del Teatro Verdi puntiamo comunque ad offrire occasioni di svago ai concittadini ed ai tanti visitatori degli anni passati. Vogliamo creare comunità con spettacoli affascinanti. Al tempo stesso garantiamo anche un importante sostegno economico agli artisti ed a tutti i lavoratori dello spettacolo particolarmente colpiti dalle conseguenze della pandemia”.

PROGRAMMA COMPLETO

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 09/07/2020

Calendario fitto di eventi per l'Estate Salernitana

Musica, teatro, cabaret, cinema sotto le stelle, spettacoli per bambini, danza, laboratori, talent show: questo e tanto altro nel fitto programma culturale della rassegna "Estate salernitana", che si svolgerà dall'11 luglio al 1° ottobre 2020 all'Arena del Mare, all'Arena Barbuti e al Teatro Augusteo.

Il ricco e variegato calendario di eventi è stato presentato il 9 luglio a Palazzo di Città dal sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, dall'assessore alla Cultura Antonia Willburger e dall'assessore al Commercio Dario Loffredo.

La rassegna è ideata, promossa e sostenuta dall'Amministrazione comunale per dare la possibilità ai tanti operatori culturali salernitani (e non solo) di ritrovare il proprio pubblico e proporre i propri spettacoli dopo il lungo periodo di stop dovuto al Covid-19.

IL PROGRAMMA COMPLETO

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/07/2021

A Caserta l'omaggio a Caruso, Oren dirige l'Orchestra del Verdi di Salerno

Un omaggio speciale al più grande tenore di tutti i tempi. “Caro Enrico...” è lo spettacolo di mercoledì 28 luglio della rassegna “Un’estate da Re. La Grande musica alla Reggia di Caserta” organizzato nell’ambito del programma di eventi per il centenario della morte di Enrico Caruso promosso dalla Regione.

Un concerto speciale, con la regia di Riccardo Canessa e la direzione dell’Orchestra del Verdi di Salerno affidata a Daniel Oren, che vede in scena la star della lirica Vittorio Grigolo e l’attrice Caterina Vertova che darà voce alle lettere appassionate di Lina Cavalieri, la famosa “kissing primadonna” attrice e cantante - a suo tempo ritenuta “la donna più bella del mondo” - compagna d’arte, amica e confidente di Caruso.

Finanziata dalla Regione, con la direzione artistica affidata al Maestro Antonio Marzullo, “Un’Estate da Re” è organizzata e promossa da Scabec, società campana per la cultura e i beni culturali, con la partecipazione del Teatro di San Carlo di Napoli e dell’Orchestra Filarmonica Giuseppe Verdi di Salerno. La manifestazione è realizzata in collaborazione con la direzione della Reggia, il MIC e con il Comune di Caserta.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/09/2020

La speranza e la ripartenza, un bilancio del 35° Barbuti Festival

Si è conclusa nel centro storico di Salerno la XXXV edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, organizzata dalla Bottega San Lazzaro. E’ tempo di bilanci per una delle rassegne di teatro estivo più longeve d’Italia, che si svolge ogni anno in una location quanto mai suggestiva, l’antica piazza longobarda ormai indissolubilmente legata al teatro all’aperto, dove una targa di ceramica ricorda l’ideatore, Peppe Natella.

Per la prima volta ci si è dovuti confrontare con l’emergenza Coronavirus, con grandi difficoltà già nella fase organizzativa. Tra incertezze, restrizioni, timori, attori e spettacoli in forse, il primo scoglio superato è stato proprio quello dello start: è stata dura far sì che la rassegna ci fosse, che non si fermasse interrompendo un ciclo di 35 anni, che nell’edizione 2020 segnasse la ripartenza andando a dare il suo apporto alla più generale ripartenza dell’estate salernitana.

“In questo – spiega Chiara Natella, direttrice organizzativa – voglio ringraziare il Comune di Salerno, in particolare il Sindaco, Vincenzo Napoli, l’assessore alla Cultura, Antonia Willburger, e l’assessore al Commercio, Dario Loffredo, che non hanno fatto mai mancare il loro sostegno”. Non è stato facile garantire un cartellone per tutto il mese di agosto ed anche oltre, con poche entrate, considerando che per le norme di sicurezza i 300 posti a sedere si sono ridotti a 99.

“Ma tra il sostegno economico del Comune e le entrate dei biglietti, con il pubblico che ci è stato vicino facendoci sentire il suo sostegno, nonché con il calore che ci hanno mostrato gli attori e le compagnie - comprese quelle più importanti che hanno accettato di ridurre il proprio cachet - siamo riusciti a coprire le spese per poter garantire ben tre cartelloni all’interno del Festival”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...