456 articoli nella categoria Attualità

Redazione Irno24 30/09/2022 0

In Campania mascherina obbligatoria in ospedali e Rsa

Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, ha firmato l'ordinanza n. 3 del 2022 in materia di prevenzione e sicurezza nel contrasto al Covid. Dal 1° al 31 ottobre 2022, si legge nel dispositivo, è fatto obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine) in tutte le strutture sanitarie, di ospitalità e lungodegenza, nelle Rsa, nelle residenze sanitarie assistenziali, negli hospice, nelle strutture riabilitative e nelle strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti.

L'obbligo si estende al personale, agli addetti, agli utenti e ai visitatori. Non hanno l'obbligo i bambini di età inferiore ai sei anni, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina, nonché le persone che devono comunicare con una persona con disabilità in modo da non poter fare uso del dispositivo. A tutti i cittadini è raccomandato di utilizzare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie all’interno dei mezzi di trasporto, locale e regionale.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/09/2022 0

A Salerno la "graphic novel" dedicata al Generale Dalla Chiesa

Il 27 settembre 2022, alle ore 10:30, a Salerno, presso l’aula magna del Convitto Nazionale “Torquato Tasso”, il Magg. Antonio Corvino e il Luogotenente C.S. Pasquale Santoriello, rispettivamente Comandante della locale Compagnia e della Stazione Duomo dei Carabinieri, presenteranno la graphic novel “Le stelle di Dora – Le sfide del Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa”.

Il libro, illustrato da Ciaj Rocchi e Matteo Demonte, redatto con gli autorevoli contributi del Ministro della Difesa, delle Politiche Giovanili e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, nonché arricchito dai privati ricordi dei figli Rita, Nando e Simona, è un’iniziativa del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri per commemorare e promuovere, nel giorno della sua nascita, la figura dell'Ufficiale Generale dell’Arma a 40 anni dalla sua uccisione avvenuta, per mano mafiosa, il 3 settembre 1982, mentre era Prefetto di Palermo.

L’occasione sarà utile per avviare con le nuove generazioni un confronto aperto sulla testimonianza umana e professionale che offre la figura di Dalla Chiesa quale esempio di fedele servitore dello Stato. Al Professor Claudio Naddeo, Preside e Rettore dell’Istituto, verrà consegnata una copia del testo, così come avverrà nei giorni a seguire, presso le altre Scuole secondarie di II grado presenti in città.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/09/2022 0

Elezioni politiche 2022, quando e come si vota: le indicazioni del Ministero

Ai 46.127.514 elettori in Italia, che domenica 25 settembre si recheranno alle urne per l’elezione dei componenti della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica, saranno consegnate due schede: una rosa per la Camera, una gialla per il Senato. I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23.

I modelli delle due schede sono identici. Le schede recano il nome del candidato nel collegio uninominale e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o i contrassegni delle liste in coalizione ad esso collegate. Accanto al contrassegno delle singole liste, sono stampati i nominativi dei relativi candidati nel collegio plurinominale. Il voto si esprime tracciando un segno nello spazio contenente il contrassegno della lista prescelta e, in tale caso, è espresso sia per lista che per il candidato uninominale a essa collegato.

Se è tracciato un segno sul nome del candidato uninominale, il voto è espresso anche per la lista a esso collegata e, nel caso di più liste collegate, il voto è ripartito tra le liste della coalizione in proporzione ai voti ottenuti nel collegio. Non è previsto il voto disgiunto. L’elettore che si rende conto di aver sbagliato nel votare può chiedere al presidente del seggio di sostituire la scheda, potendo esprimere nuovamente il proprio voto.

A tal fine, il presidente gli consegnerà una nuova scheda, inserendo quella sostituita tra le schede deteriorate. Massima attenzione a non sovrapporre le schede una sull’altra al momento dell’espressione del voto, per evitare che il segno di voto tracciato su una scheda sia visibile anche su quella sottostante. Alla chiusura dei seggi, si procederà prima all’accertamento del numero dei votanti per ciascuna consultazione e, subito dopo, allo scrutinio delle schede del Senato. A seguire, quello delle schede per l’elezione della Camera dei deputati.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/09/2022 0

Rilascio tessere elettorali, aperture straordinarie sportelli anagrafe Salerno

Il Comune di Salerno rende noto che gli sportelli dei servizi demografici (Via Roma, Via Madonna di Fatima, Via Picarielli) osserveranno aperture straordinarie, ai fini del rilascio delle tessere elettorali, in vista delle prossime consultazioni del 25 Settembre. Di seguito, in basso, la tabella riepilogativa con giorni e orari.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/09/2022 0

Asl Salerno pubblica avviso di stabilizzazione del personale precario

Con l'avviso di stabilizzazione del personale precario pubblicato dall'ASL Salerno nella giornata di ieri, riservato a chi è in possesso dei 18 mesi di anzianità al 30 giugno 2022, si avvia finalmente un processo determinante per il futuro della sanità provinciale. La Direzione Strategica, guidata dal neo Direttore Generale Sosto, ha rapidamente materializzato quanto discusso in sede di trattativa con le OO.SS.

"Per costruire la sanità del futuro è necessario pensare al presente, rafforzando gli attuali organici, a partire dalla stabilizzazione di chi ha prestato servizio nei mesi più bui della storia sanitaria italiana. Quella del personale è una problematica ancora presente sul nostro territorio, soprattutto nei presidi periferici.

Con questo processo di stabilizzazione si avvia un percorso positivo di rilancio delle nostre strutture sanitarie. Il sindacato sostiene a pieno titolo la direzione presa dalla nuova Governance, a tutela degli interessi dei cittadini utenti e degli operatori". Così in una nota Antonio Capezzuto, Segretario Generale FP CGIL Salerno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/09/2022 0

Voucher sportivo in Campania, contributo di 400 euro a famiglia

Nell'ambito del "Piano sociale" della Regione, presentato nei giorni scorsi, e che prevede sostegni alle famiglie e alle imprese della Campania, è stato pubblicato il bando relativo all’erogazione del Voucher Sportivo, per agevolare le famiglie che appartengono a fasce di reddito medio-basse.

Il progetto prevede lo stanziamento di un contributo pari a 400 euro per ogni minore rientrante nella fascia d’età tra i 6 e i 15 anni. Hanno aderito al progetto oltre 630 Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche riconosciute dal CONI o dal CIP.

La Regione ha stanziato l’importo complessivo di 7 milioni di euro al fine agevolare la pratica motoria e sportiva dei minori di età compresa tra i 6 e i 15 anni, con priorità ai minori con disabilità fisico-motoria, cieca, sorda e intellettiva. L’ARUS, in quanto soggetto attuatore delle misure di welfare sportivo, ha provveduto ad attivare sul proprio sito una piattaforma dedicata alla compilazione della domanda online.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/09/2022 0

Campagna "Safety Days", l'impegno della Polizia Stradale di Salerno

Al via la campagna congiunta di sicurezza stradale “SAFETY DAYS”, promossa da ROADPOL – European Roads Policing Network. L’iniziativa, svolta col supporto della Commissione Europea, si inserisce nel quadro della “Settimana Europea della Mobilità” (16-22 settembre 2022), con lo scopo di ottenere, a livello europeo, una giornata, quella del 21 settembre 2022, a zero vittime sulle strade.

Ulteriori e collaterali scopi della campagna sono quelli di: aumentare la consapevolezza sociale sul fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, oggi più che mai in aumento; richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessità di riallinearsi all’obiettivo europeo della riduzione del 50% del numero di vittime sulle strade, per il 2030; dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può essere in grado di ridurre il numero delle vittime e dei feriti gravi sulle strade europee.

In occasione di tale operazione, la Polizia Stradale di Salerno predisporrà sull’intero territorio provinciale mirati servizi volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, individuabili nella elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, dei sistemi di ritenuta per bambini e del casco protettivo, e nell’uso di telefoni cellulari alla guida (principale fonte di distrazione).

Per questi servizi, sull’autostrada A3 NA-SA, saranno utilizzate anche auto civili e nella mattinata del 21 settembre sarà installato un autovelox mobile all’altezza di Torre del Greco. L’iniziativa si accompagnerà allo svolgimento di attività di prevenzione e sensibilizzazione rivolte ai cittadini. La campagna è compiutamente illustrata alla pagina web www.roadpolsafetydays.eu.

Tutti coloro che vorranno sostenere la campagna sono invitati a visitare la pagina ed a fare click sul tasto “pledge”, tramite il quale, ciascun utente della strada, inserendo la propria mail ed il proprio nome, sottoscriverà formale impegno a rispettare le regole del codice stradale, nell’ottica della riduzione dell’incidentalità su tutte le strade europee.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/09/2022 0

CCIAA Salerno, un incontro sullo stato dei lavori all'Aeroporto

Lunedì 12 settembre, alle ore 12.00, presso la sala convegni della Camera di Commercio di Salerno, in via Generale Clark 19, si terrà un incontro tecnico sullo stato dei lavori di adeguamento dell’Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi, alla presenza dei vertici di Gesac spa. L’incontro sarà un'occasione utile per informare gli imprenditori della filiera turistica salernitana, per una corretta programmazione delle loro attività.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/09/2022 0

Lettera dell'Arcivescovo di Salerno in occasione del nuovo anno scolastico

"Carissimi/e, in questi giorni riaprono le scuole e un nuovo anno di studio e lavoro bussa alle porte. Giustamente diversi sono i motivi di preoccupazione che agitano il vostro cuore, come quello di tutti noi: una situazione pandemica ancora non conclusa, la guerra in Ucraina con le gravi ripercussioni che essa porta, oltre quelle devastanti costituite dai morti e dalla separazione di molti nuclei familiari;

la crisi energetica che si prospetta gravida di drammatiche conseguenze per la vita economica e sociale del nostro paese, con il fondato rischio di chiusure di imprese ed esercizi commerciali; un forte aumento dei costi per le famiglie e le singole persone; l’aumento esponenziale delle situazioni di povertà e il rischio di una conflittualità sociale sempre più marcato.

Tutto ciò, sicuramente, è vero e la soluzione non è certamente quella di chiudere gli occhi e non pensarci, oppure passare il tempo a lamentarsi contro tutto e tutti. Tutto ciò ci lascerebbe soltanto più vuoti e senza speranza. Un sacerdote che ho conosciuto - di cui ricorrono i 100 anni dalla nascita e che ha guidato alla fede migliaia di giovani - spesso ripeteva: «Le circostanze per cui Dio ci fa passare sono fattore essenziale e non secondario della nostra vocazione, della missione a cui ci chiama» (don Luigi Giussani).

Questo vuol dire che tutto, ma proprio tutto, ciò che costituisce l’ambito in cui le nostre persone sono chiamate a vivere, può rappresentare un’occasione per scoprire di più chi siamo, quali sono le esigenze più profonde che teniamo nel cuore e verificare, allo stesso tempo, ciò che ci aiuta a vivere con entusiasmo e impegno, e quello che – al contrario – prima o poi delude, lasciandoci più smarriti di prima.

Papa Francesco, all’inizio della Quaresima del 2019, si fermò a commentare un’espressione profonda del Vangelo di San Matteo: «Gesù ha detto: “Dov’è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore”. Il nostro cuore punta sempre in qualche direzione, è come una bussola in cerca di orientamento. Possiamo anche paragonarlo a una calamita: ha bisogno di attaccarsi a qualcosa. Ma se si attacca solo alle cose terrene, prima o poi ne diventa schiavo: le cose di cui servirsi diventano cose da servire. L’aspetto esteriore, il denaro, la carriera, i passatempi: se viviamo per loro, diventeranno idoli che ci usano, sirene che ci incantano e poi ci mandano alla deriva. Invece, se il cuore si attacca a quello che non passa, ritroviamo noi stessi e diventiamo liberi.

[...] Abbiamo bisogno di liberarci dai tentacoli del consumismo e dai lacci dell’egoismo, dal voler sempre di più, dal non accontentarci mai, dal cuore chiuso ai bisogni del povero. Gesù, che sul legno della croce arde di amore, ci chiama a una vita infuocata di Lui, che non si perde tra le ceneri del mondo; una vita che brucia di carità e non si spegne nella mediocrità. È difficile vivere come Lui chiede? Sì, è difficile, ma conduce alla meta».

Carissimi, non ho ricette facili da offrirvi, né lo vorrei: la verifica, infatti, di ciò che corrisponde esaurientemente al nostro cuore – a quella “bussola” che Dio ci ha dato per orientarci nel complesso, ma affascinante, mistero della nostra vita – è lasciata ad ognuno di voi. La condizione, tuttavia, necessaria per scoprirlo è vivere sempre ed intensamente la realtà, non accontentarsi di “guardarla dal balcone” (altra espressione di Papa Francesco) o sui social, ma impegnarsi a fondo con essa. Il tempo della scuola rappresenta, per questo, un’occasione tra le più preziose e stimolanti: sappiate, perciò, approfittarne. Augurandovi un buon inizio di Anno scolastico, vi saluto tutti con affetto e vi benedico".

Andrea Bellandi, Arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/09/2022 0

Chiusura di tre market Etè a Salerno, Vicinanza: "I lavoratori sono stati illusi"

Dopo la chiusura dei tre punti vendita Etè gestiti da Medacarni, ancora nessuno spiraglio per i lavoratori dei market di Salerno. Una questione che sta facendo indignare Gigi Vicinanza, segretario generale della Filp Cisal provinciale. Queste le sue dichiarazioni: "Nulla si è mosso nonostante la volontà espressa dall'azienda Medacarni, di proprietà di Carmine Del Regno e rappresentata dall'avvocato Giovanni Sarnataro, che si era detta disposta a cedere anche a costo zero i punti vendita pur di salvare l'occupazione.

Reputo sconcertante questo modo di creare illusioni e speranze ai lavoratori e non confrontarsi intorno a un tavolo per verificare in modo costruttivo la fattibilità di un intervento teso alla salvaguardia del lavoro. Dunque, tutto ciò significa che la disponibilità dichiarata precedentemente non era finalizzata a salvaguardare l'occupazione.

Per i lavoratori di Medacarni è stato già firmato l'accordo sindacale per coprire i dipendenti degli ammortizzatori sociali previsti il 28 luglio scorso. Tuttavia, la Filp Cisal chiede ancora ai maggiori creditori di prelevare Medacarni per salvaguardare i lavoratori in organico, per non danneggiare ulteriormente l'economia salernitana".

Leggi tutto