513 articoli nella categoria Eventi

Redazione Irno24 19/01/2023 0

Salerno, al Teatro Delle Arti si ride con "Il medico dei pazzi"

Prosegue al Teatro Delle Arti di Salerno la stagione 2022/2023. Sabato 21 (ore 21) e domenica 22 gennaio (ore 18.30), sarà proposta la commedia "Il medico dei pazzi" di Eduardo Scarpetta, con adattamento e regia Claudio Di Palma; in scena Massimo De Matteo, Giovanni Allocca, Raffaele Ausiello, Andrea de Goyzueta, Angela De Matteo, Renato De Simone, Luciano Giugliano, Valentina Martiniello, Ingrid Sansone, Federico Siano.

La celebre commedia di Scarpetta, capolavoro assoluto di comicità, rivive di nuova luce nell’adattamento diretto da Claudio Di Palma. Siamo negli anni Cinquanta, la filodiffusione invade per la prima volta i luoghi pubblici con l’intento di pacificare gli animi agitati da un vortice di affannoso arrivismo.

Qui ritroviamo le avventure di Felice Sciosciammocca, giunto a Napoli per fare visita al nipote Ciccillo, che gli ha fatto credere di essere medico e proprietario di una clinica “per matti”. Le frustrazioni, le speranze, le ambizioni degli stravaganti personaggi si trasformano in assolute follie agli occhi dello stralunato Sciosciammocca, regalando al pubblico irresistibili spunti di travolgente comicità.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/01/2023 0

Salerno, al via Sant'Apollonia Hub 2023 col libro di Massimo Perrino

Sarà la moderna poesia napoletana di Massimo Perrino ad inaugurare la stagione 2023 del Sant’Apollonia Hub a Salerno. Alle 18:30 di venerdì 20 gennaio, nello spazio di via San Benedetto, è infatti in programma la presentazione di “Soli”, il secondo libro del giornalista, ex portavoce del presidente del Senato e attuale responsabile dei rapporti con la stampa della Fondazione Campania dei Festival, diretta da Ruggero Cappuccio.

Dialogherà con l’autore, in quello che si annuncia come un vero e proprio spettacolo, la giornalista Erminia Pellecchia. Porterà i suoi saluti la direttrice artistica del Sant’Apollonia Hub, Chiara Natella, e interverrà l’artista olfattivo Giovanni Festa, capace di restituire i profumi della poesia.

Le attrici Tonia Filomena e Simona Fredella interpreteranno i versi di Perrino, mentre gli interventi musicali saranno a cura della Posteggia Napoletana di Claudio e Diana, con Massimiliano Essolito al mandolino. Al pubblico presente verrà consegnato un significativo dono, offerto dalla profumeria “Aulentissima” di Corso Vittorio Emanuele a Salerno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/01/2023 0

A Salerno l'unica data in Campania per "Vlad Dracula"

Chi non conosce Dracula, diabolico vampiro nato dalla penna di Bram Stoker nel 1897? Protagonista indiscusso della letteratura inglese di fine ottocento, ispirato alla storica figura del Principe di Valacchia Vlad III e dotato di grande fascino, Dracula non solo rappresenta il vampiro per antonomasia, ma è anche una delle maggiori incarnazioni del male: attrae e terrorizza, seduce e uccide.

Protagonista di una serie infinita di adattamenti teatrali e cinematografici e fonte inesauribile di ulteriori opere letterarie, che l’hanno reso celebre e immortale in tutto il mondo, proprio come il suo personaggio, arriva in versione musical grazie all’intuizione di Ario Avecone. Sarà in scena al Teatro Augusteo di Salerno, dal 20 al 22 gennaio. Unica data in Campania

“Vlad Dracula” nasce dalla volontà di Ario Avecone (“Murder Ballad”, “Amalfi 839AD”, “Rebellion”, “That’s Amore!”), regista e autore del libretto e di parte delle musiche, di voler innovare l’iconico racconto di Bram Stoker e di volergli offrire una nuova prospettiva. Il regista, da sempre attento a ricercare nuove forme di linguaggio teatrale, si avvale della collaborazione del Maestro Simone Martino (“Roma Opera Musical”, “Beatrice Cenci”, “Canto di Natale”, “S.Michele l’Angelo dell’Apocalisse”, “La Sirenetta”), autore di parte delle canzoni originali, e di Manuela Scotto Pagliara per la parte letteraria e alcune canzoni originali.

La colonna sonora in stile hollywoodiano strizza l'occhio alle grandi composizioni di musica per il cinema. Le canzoni originali attraversano con eleganza tanti generi musicali, dal pop al rock, alla modern ballad, senza mai perdersi in inutili virtuosismi e lasciando che, insieme alle musiche, siano sempre funzionali alla storia. L’allestimento scenico curato da Michele Lubrano Lavadera e da Ario Avecone e l’uso delle luci di Alessandro Caso sono in stile post-industriale ed evocano da un lato i miti della filmografia, come Mad Max, dall'altro pellicole più recenti come lo Sherlock Holmes di Guy Ritchie o Crimson Peak.

La cura degli abiti e dei dettagli, ideati da Myriam Somma, sono il frutto di una ricerca personale e innovativa, basata sull’epoca vittoriana ma contaminati con tessuti e materiali tecnologici avanzati. L’opera è ambientata in un mondo steampunk di fine 800, all’alba dello sviluppo industriale moderno e dello sfruttamento delle nuove risorse energetiche. Nel momento esatto in cui per l’uomo ha avuto inizio un pericoloso conto alla rovescia che porta fino ai giorni nostri. Lo spettacolo vuole essere anche un modo per sensibilizzare gli spettatori, rendendoli consapevoli che il tempo a disposizione è sempre meno.

In questa corsa contro il tempo, anche un personaggio immortale come Dracula diventa vulnerabile e si trova per la prima volta a condividere un problema con il genere umano. Tutto lo spettacolo è un viaggio, oltre lo spazio e il tempo, nel dualismo dell’animo umano: bene e male, vita e morte, scienza e mistero. In una storia dove amore, passione e musica veicolano le emozioni degli spettatori. Ma chi è realmente Dracula? Chi rappresenta il bene e chi il male? Siamo davvero sicuri delle nostre certezze? L’opera piacerà sicuramente agli appassionati del gotico, ma ammicca anche agli amanti del thriller, che pian piano si troveranno coinvolti in un intrigo ricco di suspense, dove il tempo gioca un ruolo fondamentale.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/01/2023 0

"Mi è sembrato di vedere Batman" alla Sala Le Muse di Baronissi

Sabato 14 gennaio, alle ore 21, taglio del nastro della stagione artistica 2022-2023 “Nuovi Scenari” in programma alla Sala Le Muse a Baronissi, con il debutto di una nuova produzione firmata TeatroNovanta, “Mi è sembrato di vedere Batman”. La regia è di Raffaele Milite, che ha scritto anche il testo.

In scena con lui, nei panni di Marinozzi, Fortuna Capasso che interpreta Beatrice, in arte Luna, Luca Landi in Vittorio e Marco De Simone che interpreta il cugino Guglielmo. Si replica domenica 15 gennaio 2023, alle ore 18.30. Una storia moderna che punta tutto sui tempi comici di un racconto a colori, giocato su intrecci, equilibri mancati ed un’eterna gioventù costretta a fare i conti con la vita di tutti i giorni.

“Batman è un pretesto – spiega Milite – Lo spettacolo parla di una ragazza e di tre giovani le cui vite ad un certo punto si intrecciano perché Luna, dopo aver trascorso una notte d’amore con un giovane travestito da Batman, scopre di essere incinta e deve trovare a tutti i costi un uomo che si assuma la paternità.

Con una cifra divertente e leggera, sottolineata anche da una scenografia molto colorata stile Pop Art, ho provato a sondare quelle che sono le umane debolezze. Volutamente ho scelto una impostazione veloce anche nel recitato, per restituire al pubblico le dinamiche dei nostri giorni”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/01/2023 0

Salerno, boom di visitatori per il complesso di San Pietro a Corte

Bilancio positivo, nel 2022, per i musei e siti archeologici gestiti dalla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino diretta da Raffaella Bonaudo, con oltre 70.000 visitatori. Tra i più visitati, a Salerno, il complesso monumentale di San Pietro a Corte, con l’Ipogeo e la Cappella Sant’Anna, che ha registrato ben 31.194 presenze. Addirittura, nel solo mese di dicembre, durante il periodo di LUCI D’ARTISTA, l'affluenza è stata di 5.549.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/01/2023 0

Alla Stazione Marittima l'evento numismatico "Salerno Colleziona"

Nei giorni Sabato 11 e domenica 12 febbraio 2023, si terrà, nell'accogliente location della Stazione Marittima, l'evento "SALERNO COLLEZIONA - 1° Convegno Borsa Scambio collezionistico numismatico e filatelico".

Saranno presenti i maggiori nomi della numismatica italiana, oltre ad importanti Case d'Asta internazionali. Sarà possibile scambiare, visionare, acquistare, far valutare monete, medaglie, banconote, francobolli, stampe, libri ed oggettistica. Si accede alla manifestazione dalle ore 9 alle 19.

Per informazioni su come esporre o partecipare, contattare il Centro Organizzativo Numismatico ai numeri 3498125912 oppure 3929067646.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/01/2023 0

"A che servono questi quattrini" al Teatro delle Arti di Salerno

Dopo la pausa natalizia, si rialza il sipario del Teatro Delle Arti di Salerno, che sabato 7 (ore 21) e domenica 8 gennaio (ore 18) proporrà un classico della commedia napoletana: "A che servono questi quattrini". Protagonisti saranno Valerio Santoro, Nello Mascia, Luciano Saltarelli, Loredana Giordano, Fabrizio La Marca e Ivano Schiavi, per la regia di Andrea Renzi.

Si tratta di una commedia di Armando Curcio, messa in scena per la prima volta nel 1940 dalla compagnia dei De Filippo con grande successo di pubblico. La vicenda ruota intorno al Marchese Parascandolo, detto il Professore, che per dimostrare le sue teorie socratiche, bizzarre e controcorrente, ordisce un piano comicamente paradossale che svela l’inutilità del possesso del denaro.

I biglietti sono in vendita online sul sito Go2 oppure presso il botteghino del Teatro Delle Arti, aperto tutti i giorni dalle 17 alle 21.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/12/2022 0

Natività di Carotenuto e presepi della collezione Natella in mostra a Genova

Fino all'8 gennaio 2023, a Genova, negli spazi dello storico Palazzo Tobia Pallavicino, sede dell’antica Camera di Commercio della Repubblica Marinara, nell’ambito di “Genova incontra Napoli”, sarà esposta una natività del Presepe Dipinto di Mario Carotenuto ed alcuni preziosi presepi della collezione del Museo Peppe Natella di Salerno.

La rassegna ligure propone incontri, eventi e mostre dedicati alla comune arte del presepe. La mostra rimarrà allestita fino all’8 gennaio e sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il sabato dalle 15:00 alle 18:00.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/12/2022 0

Salerno, candle concert con il Trio Akkorde alla chiesa di San Giorgio

Archiviato il Dicembre Sacro di Salerno Classica, l’Associazione Gestione Musica, guidata dal violoncellista Francesco D’Arcangelo, chiude il 2022 con due candle concert. Il primo di essi, dal titolo “Canti dal Mondo”, si svolgerà martedì 27 dicembre nella Chiesa di San Giorgio, alle ore 20:30, e vedrà protagonista il Trio Akkorde, che schiera il soprano Antonella De Chiara, il fisarmonicista Armando Rizzo e lo stesso D’Arcangelo al violoncello. Ingresso euro 15, ridotto euro 10 (circuito ticketone).

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/12/2022 0

Salerno, il "censimento" dei presepi effettuato dalla Soprintendenza

Presentato, a Palazzo Ruggi, a Salerno, la prima mappatura di presepi effettuata nelle province di Salerno e Avellino dalla Soprintendenza. Il lavoro di ricerca e valorizzazione a livello locale si inserisce nel più ampio progetto di mappatura nazionale, avviato dall'Istituto Centrale per i Beni Immateriali del Ministero della Cultura e dall'Associazione nazionale Città dei Presepi. Il censimento, che ha preso l’avvio il 28 ottobre 2022, si immerge in un mondo dove tradizione, fede e artigianato si uniscono all’opera dei presepisti e alla vitalità delle comunità locali per dar vita al presepe.

Elenco di alcuni dei presepi censiti dalla Soprintendenza sul territorio di Salerno e Avellino Il Museo irpino del presepio / Provincia di Avellino; Mostra permanente dei Presepi / Santuario Abbazia di Montevergine (AV); Presepe monumentale / Convento San Francesco e Sant’Antonio dei frati minori di Cava de' Tirreni; Presepe dipinto di Mario Carotenuto / Sala San Lazzaro del Duomo di Salerno; Presepe Sant’Agostino / Sala Sant’Antonio de’ Nobili in Salerno; Natività e Presepi cilentani / Castello dei Principi Capano di Pollica (SA).

All'incontro hanno partecipato, fra gli altri, Franco Alfieri, Presidente della Provincia di Salerno; Raffaella Bonaudo, Soprintendente ABAP di Salerno e Avellino; Adriana Natella della Bottega San Lazzaro; Giovanni Pisciotta, autore del presepe di Sant’Agostino.

Leggi tutto