480 articoli nella categoria Sport

Redazione Irno24 07/12/2021 0

La Virtus Arechi è un rullo, battuta anche Forio

Non si ferma più la squadra di coach Di Lorenzo, anzi non si vuole più fermare. Contro una signora di grande carattere come Forio, la Virtus Arechi Salerno conquista la quinta vittoria consecutiva (89-79). Nonostante le pesanti assenze di Hadzic e Arienti, in avvio gli ospiti sembrano comunque averne di più dal punto di vista dell'intensità e della lucidità. Fino al 15', infatti, i blaugrana sono costretti a rincorrere, ma lo svantaggio non supera mai le sei lunghezze.

Il momento è il minuto tredici quando Forio, dopo un pesante 3/3 dal perimetro, si porta sul 20-26. Ma in questo preciso istante il derby cambia volto. Completamente. Coach Di Lorenzo richiama tutti in panchina e al rientro in campo ecco la vera Virtus, che in meno di sette minuti piazza di prepotenza un parziale di 20-7 (importanti le "bombe" di Cimminella e Mennella e il lavoro nel pitturato di Valentini) che vuol dire 40-33 dopo venti minuti.

Nello stesso lasso di tempo Grilli si carica di tre falli ed è costretto così a guardare dalla panchina gli ultimi tre minuti della prima frazione (per lui 13 punti dei 28 di squadra fino al 27'). Ma la pausa del numero sei biancorosso dura poco, di conseguenza anche il digiuno offensivo di squadra. Dall'inizio del terzo periodo all'inizio del quarto, Grilli è praticamente on fire, con tanto di 14 punti realizzati. Canestri che ogni volta permettono a Forio di ritornare in partita nonostante una Virtus capace in più circostanza di toccare il +12 (bene Valentini e Marini).

Ma in chiusura, mentre la difesa concede solo un punto a Grilli, nella metà campo offensiva il duo Bonaccorso-Cimminella chiude definitivamente la sfida, così la Virtus conquista la quarta vittoria in altrettanti derby fin qui disputati in campionato. Da domani, però, testa al turno infrasettimanale di mercoledì, con i blaugrana impegnati sul parquet di Torrenova.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/12/2021 0

Canottieri Irno, le ragazze del 4 di coppia junior campionesse d'Italia a Sabaudia

Un altro titolo italiano si è aggiunto al palmares del Circolo Canottieri Irno di Salerno. Le ragazze del quattro di coppia, nella categoria junior, sono salite ieri sul gradino più alto del podio al Campionato italiano di Gran Fondo di canottaggio, che si è svolto a Sabaudia.

Sul campo di regata del Lago di Paola, in una giornata particolarmente uggiosa e caratterizzata da un forte vento trasversale, le sorelle Angelina e Gioconda Iannicelli e Isabel e Marialuce Pappalardo, sulla scia del successo conquistato con l’equipaggio dell’otto al Meeting nazionale di Piediluco, hanno tagliato per prime la linea del traguardo. Sulla distanza dei seimila metri, nella finale a sette, hanno preceduto, nell’ordine, la Canottieri Aniene e la Canottieri Barion.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/12/2021 0

Alla "Palumbo" non si passa, la Jomi Salerno supera il Cellini Padova

La Jomi Salerno mette in cassaforte altri due punti preziosi superando il Cellini Padova tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo nel match valevole quale nona giornata d’andata della serie A Beretta. La prima rete del match porta la firma di Lucila Stettler della Jomi Salerno, pronta però arriva la risposta delle ospiti che pareggiano subito i conti.

Capitan Napoletano e compagne provano a mettere le cose in chiaro e si portano avanti 3 – 1 al sesto minuto. Il sette allenato da coach Avram allunga ancora sino al 6 – 2 costringendo il tecnico del Cellini a chiamare il time out. In difesa non si passa, la Jomi allunga ancora portandosi sul 8 – 2 al 14′. Napoletano e compagne continuano a premere il piede sull’acceleratore, al 20′ il risultato è 11 – 5. Padova prova a rientrare nel match ma deve fare i conti con il team salernitano che allunga sul +10 (17 – 7 al 24′).

La prima frazione di gioco si chiude con il punteggio di 20 – 10 in favore della Jomi. Ad inizio ripresa il Cellini Padova piazza un break di due reti a zero (20 – 12 al 4′). Il team salernitano risponde con Nerea Costanzo. La Jomi allunga ancora sul +10 (23 – 13 al 8′). Al 15′ il sette allenato da coach Avram si porta anche sul +11 (26 – 15). Il team campano non ha nessuna intenzione di fermarsi portandosi sul 31 – 17 al 21′, costringendo il tecnico del Cellini Padova a chiamare time out.

Da segnalare l’ottima prova della giovane Giulia Rossomando, prodotto della “cantera” targata Pdo che ha messo a segno ben sette reti nel corso del match. Nei minuti conclusivi del match non c’è praticamente più storia, in campo ci sono solo le atlete della formazione salernitana. La Jomi Salerno vince l’incontro con il punteggio di 36 – 19 portando così a casa la settima vittoria in campionato.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/12/2021 0

Santini baluardo di una difesa perfetta, Rari Nantes corsara ad Anzio

Si è tenuta al rinnovato Stadio del Nuoto di Anzio la gara tra l’Anzio Waterpolis e la Rari Nantes Salerno, valida per la decima giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto maschile. La gara è terminata con il risultato di 9-13 per la Rari Nantes Salerno.

Con una difesa quasi perfetta e un Santini paratutto, i giallorossi imprimono subito il loro sigillo alla gara, smorzando le velleità dei laziali, che aspiravano al sorpasso in classifica. Invece niente hanno potuto gli ex Gandini e Vassallo contro la voglia e la determinazione di Luongo e compagni.

Sin dalla prima frazione si capisce che i salernitani, dopo le due sconfitte contro Palermo e Brescia, intendono portare a casa i tre punti in palio. Il primo tempo si chiude sul 5-2, con doppietta di Luongo e i gol di Elez, Tomasic e Gluaich. Seconda frazione più equilibrata ma che termina comunque con il vantaggio giallorosso, 2-1 firmato ancora da Luongo e Gluaich.

Allunga la Rari nella terza frazione, chiudendola sul 3-1 con i gol di Luongo e Gluaich, ai quali si aggiunge Cuccovillo. Punteggio acquisito quando si apre l'ultimo tempo, con i ragazzi di Citro che hanno concesso pochissimi tiri agli esterni laziali e, fino a quel momento, nemmeno un gol con l'uomo in più. L'ultima frazione serve solo a fissare il punteggio e termina con il vantaggio dell'Anzio per 4-3. I gol della Rari sono stati messi a segno da Cuccovillo e doppietta di Tomasic.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/12/2021 0

Al "Meazza" una comoda vittoria del Milan sulla Salernitana

Nel match del Sabato pomeriggio, antipasto della 16a giornata, il Milan supera agevolmente la Salernitana al "Meazza". La squadra di Pioli, ex di turno (iniziò proprio a Salerno nel 2003 la sua carriera da allenatore professionista), manda in archivio il match in 20 minuti.

Il primo squillo è molto precoce: Leao semina scompiglio sulla sinistra e mette in area, Kessiè indovina il corridoio giusto fra le maglie difensive e sorprende Belec. Al 18°, Saelemaekers confeziona un pregevole tiro ad effetto dal vertice destro dell'area e fissa il risultato sul 2-0.

La Salernitana, oggi in biancazzurro, non si vede praticamente mai dalle parti di Maignan. E' Belec a tenerla a galla con due parate prodigiose, una per tempo. Ribery non illumina dopo due partite di assenza. Nel finale, il Milan, che controlla comodamente il gioco col possesso palla, spreca un facile tris con Brahim Diaz e accarezza il palo col neoentrato Tonali.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/12/2021 0

Il Salernum Baronissi saluta Ammendola, Cherillo e Senè

L’ASD Salernum Baronissi comunica in una nota l’interruzione del rapporto professionale con i calciatori Antonio Cherillo, Simone Ammendola e Ousmane Senè. La società irnina, ringraziando i giocatori per la loro professionalità, augura loro il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/11/2021 0

Nessuna sorpresa all'Arechi, la Juventus vince con Dybala e Morata

Come da pronostico, la Juventus espugna l'Arechi nel turno infrasettimanale del massimo campionato, valido come 15esima giornata. La squadra di Allegri fa valere la propria superiorità tecnica e si impone per 2-0, al cospetto di una Salernitana ancora priva, per infortunio, della sua stella Ribery.

Al 21° apre le marcature l'argentino Dybala, che scarica dal limite nell'angolino dopo una veloce triangolazione con Kulusevski. Dopo 7 minuti, i bianconeri, per l'occasione in completo giallo fluo, raddoppiano con Chiellini ma la segnatura è annullata col VAR per fuorigioco di Kean.

Ad inizio ripresa la Salernitana, sospinta dal pubblico e da un volitivo Bonazzoli, trova più coraggio e si fa vedere dalle parti di Szczesny, colpendo un palo clamoroso con Ranieri. Al 70° la Juventus raddoppia col neoentrato Morata, che beffa da pochi passi Belec con uno "strano" tocco di esterno. Nei minuti di recupero lo spagnolo si procura anche un rigore ma Dybala lo calcia alle stelle.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/11/2021 0

Salernitana-Juventus, informazioni per l'accesso allo stadio

L’U.S. Salernitana 1919 informa che in occasione della gara Salernitana–Juventus, in programma domani alle ore 20:45, i varchi d’accesso dello Stadio “Arechi” saranno aperti dalle ore 18:15. Si ricorda che al fine di accedere allo Stadio è obbligatorio stampare sia il tagliando d’accesso sia il Green Pass.

Si specifica che anche in caso di tampone molecolare effettuato 48 ore prima della gara è necessario esibire il Green Pass provvisorio automaticamente generato. Non sarà consentito l’accesso nel caso di esibizione del solo tampone negativo. Il tagliando d’accesso va stampato e ritagliato seguendo la linea del tratteggio come mostrato sul biglietto.

Al fine di espletare tutte le procedure di controllo agli ingressi, si invitano i tifosi a raggiungere lo Stadio con largo anticipo rispetto all’orario di apertura dei varchi d’accesso. Si invitano i tifosi a non raggiungere lo Stadio “Arechi” se sprovvisti di regolare tagliando d’accesso. Si ricorda che è vietato introdurre all’interno dello Stadio artifici esplosivi, pirotecnici e fumogeni.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/11/2021 0

La Virtus Arechi non si ferma più, battuta anche la capolista Bisceglie

Che Virtus, che serata. Il tempo passa e la squadra di coach Di Lorenzo continua a regalare emozioni ai suoi tifosi. Grandi emozioni. L'ha capito anche la capolista Lions Bisceglie che per la prima volta in stagione è stata costretta ad arrendersi contro un avversario, al Pala Longo infatti finisce 68-59 per Salerno.

La gara: la prima firma sulla serata, e che firma, la mette immediatamente Marco Mennella, l'esterno blaugrana è praticamente inarrestabile nella metà campo offensiva. Con una giocata dopo l'altra nei primi minuti realizza ben 9 punti degli 11 segnati dalla Virtus che successivamente riesce anche a toccare il +5, seppur non per tantissimo tempo perchè Bisceglie ha la capacità di riguadagnare la parità nella parte conclusiva del primo quarto.

Uno sforzo che i pugliesi devono fare praticamente ad ogni quarto, senza però mai dare l'impressione di poter togliere per davvero dalle mani dei blaugrana la vittoria. Tanto per cambiare tutto nasce ancora una volta della difesa, ma a questo bisogna anche aggiungere le giocate dei singoli.

Nel secondo periodo Cimminella, con un paio di difese e un pesante 2/2 dal perimetro, spinge i suoi sul +6 al 15' che obbliga coach Nunzi al timeout, nel terzo riecco protagonista Mennella e relativo +9, mentre nell'ultimo quarto l'ultima firma la mettono prima Rinaldi e poi Rajacic. Dopo il pesante 4/20 dal perimetro, la Virtus praticamente non sbaglia quasi più nulla nel momento decisivo: Rinaldi fa 2/2, mentre Rajacic addirittura 3/3. E così a Bisceglie, nonostante Dri ci provi in tutti i modi, non resta che alzare bandiera bianca e lasciare la vittoria, la quarta consecutiva, ad una strepitosa Virtus che si gode il terzo posto a -2 dal secondo e -4 dal primo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/11/2021 0

Faiano e Salernum Baronissi si dividono la posta, finisce 1-1

Partita psicologicamente non facile contro il Faiano per il Salernum Baronissi, reduce da una settimana difficile dopo la sconfitta con l’Alfaterna. Giornata grigia e ricca di pioggia al “Primavera” di Bellizzi. Un punto e un gol per parte tra le due compagini, con gli orange raggiunti dai padroni di casa nella seconda frazione di gioco.

Sono gli ospiti a regalare la prima emozione della giornata, quando al minuto 28 è De Simone di testa su calcio d’angolo a siglare il vantaggio, bravo ed abile a superare l'estremo difensore Senatore.

Nel secondo tempo, i padroni di casa non ci stanno a concedere la posta in palio al Salernum, così al minuto 68 è Giovanni Cacciottolo, in sospetta posizione di fuorigioco, ad approfittare della corta respinta di Tesoniero ed a rimettere l'incontro in parità.

Leggi tutto