Cerca...

1183 articoli nella categoria Salerno

Redazione Irno24 12/06/2021 0

Openpolis, Salerno il Comune più "smart" d'Italia: l'orgoglio del Sindaco Napoli

"Più informazioni, più trasparenza, semplificare e snellire, facilitare l’accesso ai servizi. Era l’obiettivo di un percorso di innovazione e digitalizzazione avviato in questi anni e che ora, a certificarlo è il report di Openpolis, incorona Salerno come Comune più smart d’Italia. Un risultato straordinario, che ci rende orgogliosi". Lo scrive il sindaco Napoli.

Secondo il report della fondazione, Salerno è l'unico comune capoluogo d'Italia in grado di offrire 35 servizi pubblici completamente via Internet.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/06/2021 0

Gambizzarono uomo a Pastena, custodia cautelare in carcere per padre e figlio

Nel corso della mattinata, personale del Comando Provinciale di Salerno ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP di Salerno su richiesta della locale D.D.A., nei confronti di Giuseppe Stellato e di suo figlio Domenico, entrambi accusati in concorso di lesioni aggravate dal metodo mafioso e detenzione e porto abusivo di armi.

Il provvedimento si fonda sui gravi indizi di colpevolezza acquisiti dai Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Salerno nell’ambito delle indagini avviate in seguito al ferimento, mediante colpi d’arma da fuoco, di Mario Mautone, avvenuto nella serata del 24 luglio 2020 nel quartiere Pastena di Salerno, territorio dove il pluripregiudicato Stellato è noto come "Papacchione" ed è da sempre temuto per numerose azioni criminali sin dagli anni 2004/2005, imitato dal figlio Domenico, evidentemente ansioso di dimostrare anche lui una capacità di imporsi nella zona orientale.

Ed è proprio la volontà dimostrativa il movente dell’azione delittuosa condotta in forma così plateale da padre e figlio ai danni di Mautone. Attraverso la lunga e certosina analisi delle immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza, è stato possibile ricondurre con certezza ai due indagati la “gambizzazione” di Mautone; l'attività di polizia giudiziaria che ha permesso di evidenziare come Giuseppe Stellato si sentisse così intoccabile nel “suo” territorio da arrivare a sparare in pieno giorno e in un locale pubblico senza nemmeno coprirsi il viso, a differenza di quanto fatto dal figlio che indossava un casco integrale.

Dagli esiti delle successive intercettazioni è emerso come l’aggressione fosse da inquadrare nell’ambito di un avvertimento legato al controllo dello spaccio di stupefacenti sul territorio presso cui Giuseppe Stellato, al termine di un lungo periodo di detenzione, era tornato con l’intenzione di ristabilire il proprio predominio incontrastato.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/06/2021 0

Picchia compagna in strada a Salerno, arrestato: il plauso del Sindaco

"Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino, ma è stato subito bloccato dalla Polizia Municipale, intervenuta immediatamente. A loro va il mio plauso per il lavoro svolto e un ringraziamento anche a quei passanti che, senza paura, hanno aiutato gli agenti a riportare l'ordine. L'uomo domani sarà processato per direttissima.

Insieme al vicesindaco Mimmo De Maio ci siamo recati al comando della Polizia Municipale per seguire la vicenda che vede coinvolta questa giovane, peraltro minorenne, residente in provincia di Salerno. Abbiamo anche voluto informarci sulle condizioni dei due agenti che hanno riportato alcune contusioni al momento dell'intervento. Un ringraziamento anche ai Carabinieri sopraggiunti poco dopo e alla Polizia".

Lo scrive il sindaco Napoli nel commentare l'episodio di violenza avvenuto nel pomeriggio di Venerdì 11 Giugno nei pressi delle Poste Centrali, di cui si è reso protagonista S.G.E., un venezuelano del '93 con precedenti a carico. L'uomo ha aggredito la fidanzata 17enne, residente a Castelnuovo Cilento, poi ha opposto resistenza ai vigili urbani, pertanto sono intervenuti in ausilio i Carabinieri della sezione radiomobile. E' stato arrestato.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/06/2021 0

Estorsioni, minacce e menzogne ad anziano di Salerno: 2 giovani ai domiciliari

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno, hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura, nei confronti di due giovani pluripregiudicati, Casaburi Vincenzo classe 1995, di Salerno, e Santoro Romano classe 1984, di Vietri sul Mare, ritenuti entrambi gravemente indiziati di estorsione in danno di un anziano residente nel capoluogo salernitano.

Lo sviluppo dell’attività di indagine, condotta dalla Sezione Reati contro il Patrimonio e la P.A., coordinata dalla Procura, ha consentito, in breve tempo, di risalire all’identità dei due giovani pregiudicati i quali, approfittando della fragilità di un anziano vedovo pensionato, attraverso esplicite minacce, riuscivano ad estorcergli favori e somme di danaro sempre più consistenti.

La vittima nel corso della sua attività di volontariato in favore dei meno abbienti, faceva la conoscenza del Casaburi, con il quale stringeva un forte rapporto di amicizia tanto da elargire in suo favore piccole somme di denaro, nel tempo divenute di maggiore consistenza, sino a contribuire al pagamento delle competenze di un istituto di istruzione privato per il conseguimento di un diploma di un importo di 4/5000 euro.

Nei primi mesi del 2020 il Casaburi rappresentava al suo benefattore di aver urgente bisogno della somma di 5.000 euro per la risoluzione di una vicenda giudiziaria personale e la vittima, non avendo tale disponibilità, avallava la scelta del Casaburi di richiedere il prestito a due persone di Salerno facendogli da garante e consegnando nelle mani del Casaburi circa 100 gr. di oggetti in oro e due diamanti, per poi versare una serie di rate mensili che andavano fino a 1.500,00 euro sino all’estinzione del debito, ricevendo minacce, intimidazioni e pressioni psicologiche qualora non avesse saldato il debito nei tempi dovuti.

Il personale della Squadra Mobile si inseriva nei contatti tra gli estorsori e la vittima acquisendo una considerevole mole di riscontri ed elementi di prova nei confronti dei soggetti destinatari della misura cautelare anche attraverso l’ausilio di attività tecniche di intercettazione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/06/2021 0

Arena Mercatello, dal 1° Agosto due mesi di eventi nel Parco della zona orientale

Il Comune di Salerno ha deciso d’incrementare gli spazi, le strutture, le opportunità per lo svolgimento di spettacoli, eventi, manifestazioni nel corso dell’ormai imminente stagione estiva. L’intento è quello di offrire ad artisti, addetti ai lavori, organizzatori un aiuto concreto in questa fase storica di ripartenza dopo la pandemia Covid-19 che ha in particolar modo danneggiato l’attività artistica e culturale.

Nel contempo il Comune persegue una scelta strategica di ampio respiro ampliando le zone e le strutture che ospitano spettacoli ed eventi secondo una logica di decentramento degli appuntamenti culturali in tutto il territorio. Una scelta che vuole offrire importanti alternative tanto agli operatori culturali ed agli operatori del divertimento e tempo libero quanto ai fruitori degli spettacoli e degli eventi. Alla tradizionale Arena del Mare in centro città si aggiunse con successo l’anno scorso l’Anfiteatro nel Parco Urbano dell’Irno.

Alla conferma di questi spazi e location si aggiunge, nel corrente 2021, l’importante novità dell’Arena Mercatello (installata nell’omonimo Parco) che dal 1° agosto al 30 settembre sarà a disposizione di enti privati e/o associazioni culturali regolarmente costituite che operano a Salerno ed in tutta la Campania. Costoro potranno così proporre al pubblico i loro spettacoli e programmi in un contesto sicuro ed affascinante con ampia disponibilità di parcheggio e prossimo alla Metropolitana. Le attività di spettacolo dovranno svolgersi sempre tenendo presente tutte le normative anti-Covid.

Le richieste degli operatori dovranno essere inviate solo ed esclusivamente per mezzo mail all’indirizzo arenamercatello@comune.salerno.it entro il 21 giugno ore 12 (termine perentorio). Nelle domande si dovranno indicare la data richiesta per lo spettacolo (ed eventuali date alternative. massimo due), la descrizione deve contenere indicazioni circa la tipologia di attività (concerto, spettacolo teatrale), una breve sinossi dello spettacolo con nomi e numero degli artisti in scena, la durata dello spettacolo, i recapiti per eventuale contatto dell’associazione o ditta o società.

Se il richiedente è un’associazione va allegato l’atto costitutivo e lo statuto. Gli Enti che hanno in programma un calendario di più spettacoli diversi, potranno inoltrare richiesta unica spefificando i dettagli di ogni singolo evento. Si specifica però che la concessione di più date è subordinata alla disponibilità del calendario.

TUTTE LE INFORMAZIONI

Leggi tutto