Cerca...

110 articoli nella categoria Eventi

Redazione Irno24 26/12/2019 0

"Maria&Maria", storia di camorra e coraggio

Venerdì 27 Dicembre 2019, negli spazi del Piccolo Teatro Porta Catena (Via Portacatena 60), nel centro storico di Salerno, Campania Danza presenta “Maria&Maria”, performance con Annarita Vitolo (attrice), Cherubino Fariello (chitarrista) e Luigi Pagano (danzatore). Le coreografie sono di Antonella Iannone. L’evento, inserito nella rassegna Tersicorarte, andrà in scena ad ingresso libero fino ad esaurimento posti in quattro orari successivi: 19.30-20.00-20.30-21.00.

Si tratta di un canto forte e struggente di una donna alla quale la camorra ha ucciso il figlio. Senza paura, come una mamma alla quale hanno tolto il suo bene più prezioso, ha il coraggio di urlare, denunciare, fare i nomi, abbattere il muro dell’omertà, mostrando una forza titanica, più forte delle armi e della prevaricazione.

E’ Maria la protagonista di questa storia ambientata nei difficili quartieri di Napoli, nelle sue parole ci sono la forza e il dolore di una madre il cui nome rimanda ad un’altra maternità sacrificata, quella di Maria che piange il suo Gesù.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/12/2019 0

La Chiesa di San Giorgio risuona di "Armonie Barocche"

Secondo appuntamento della rassegna “Concerti in Luci d’Artista”, a cura del Conservatorio “Martucci” e del Cta di Salerno, dell’Associazione “Amici dei concerti di Villa Guariglia” e col patrocinio del Comune di Salerno. Presso la chiesa di San Giorgio, Domenica 22 Dicembre 2019, alle 20:30 (ingresso libero), andrà in scena lo spettacolo "Armonie Barocche".

L’Ensemble di Musica Barocca del Conservatorio di Salerno, composto per questa occasione da Giusi Ledda al flauto, Gennaro Cardaropoli al violino, Dario Orabona al violoncello, Ugo Di Giovanni all’arciliuto e Valeria Tarsetti al clavicembalo, accenderà le luci su Georg Philipp Telemann per cercare di tratteggiare un quadro della sconfinata produzione del grande compositore di Magdeburgo.

Fu uno degli autori più eclettici e fantasiosi della sua epoca, in grado di creare impasti strumentali molto innovativi e di padroneggiare gli stili di tutte le nazioni europee, spaziando dai ritmi popolari della Boemia e della Polonia alle raffinate atmosfere parigine, dalle sublimi architetture corelliane a evocazioni esotiche dei paesi del favoloso Oriente. In scaletta anche le sonate di Arcangelo Corelli e Georg Friedrich Händel.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/12/2019 0

Giovanni Caccamo in concerto al Teatro Arbostella

Venerdì 20 Dicembre 2019, presso il Teatro Arbostella, si terrà il concerto di Giovanni Caccamo (EternoAcusticTour). L'artista, scoperto da Franco Battiato, è noto per aver vinto tra le nuove proposte il Festival di Sanremo 2015 con il brano "Ritornerò da te" e per essere giunto al terzo posto al Festival di Sanremo 2016 nella categoria Big con il brano "Via da qui", in coppia con Deborah Iurato.

L'evento è organizzato dalle Associazioni "Musikattiva"Salerno" e "Casa Musicale Cav. Quinto Fabio" e gode del patrocinio dal Comune di Salerno. Dalle 16 alle 18, Caccamo visiterà gli spazi del nuovo Centro Polifunzionale Arbostella e conoscerà i giovani artisti emergenti iscritti al progetto "Social Recording Studio", un percorso formativo finalizzato alla produzione musicale indipendente. Il concerto avrà inizio alle ore 21 presso gli spazi del Teatro Arbostella.

foto tratta dalla pagina social di Giovanni Caccamo

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/12/2019 0

Tutto esaurito per la "Buona Novella" di De Andrè all'Augusteo

Giovedì 12 Dicembre 2019, alle 21, in scena al Teatro Augusteo di Salerno la “Buona Novella” di Fabrizio De André riarrangiata per un ensemble di 12 strumenti, 2 formazioni corali ed una voce solista. Già tutto esaurito. A mettere in piedi l’intero progetto sono state le associazioni Laes ed Estro Armonico con il patrocinio del Comune di Salerno.

La direzione artistica è di Silvana Noschese. A mettere le mani sugli spartiti, curando la riscrittura, è stato Roberto Marino, musicista e compositore. La voce femminile che farà da filo rosso sarà quella di Alfina Scorza, cantautrice e raffinata interprete salernitana. I cori che saliranno sul palcoscenico comunale saranno quelli dell’Estro Armonico ed Il Calicanto. A dirigere le voci bianche sarà Milva Coralluzzo. Due le voci recitanti scelte, e sono quelle di Igor Canto e Cristina Recupito. La regia è di Franco Alfano.

Ponendo sempre al centro la voce come “strumento”, l’idea è quella di riproporre l’intuizione dello stesso De André e parlare di Cristo e della sua storia direttamente al cuore della gente. Non un racconto ad una sola voce, ma una coralità d’intenti e quindi di ritmi e melodie che fondono temi antichi, moderni e contemporanei. Ciò che emerge da questo lavoro è l’uomo-Gesù, lo stesso che Faber ha così ben delineato nella sua composizione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/12/2019 0

Al Giullare un "Orlando" fra teatro, musica e danza

Un grande classico rivisitato con gli sguardi incrociati del teatro, la musica e la danza è la proposta di Teatrisospesi per Sabato 7 Dicembre 2019, alle ore 21, e Domenica 8, alle 18.30, al Teatro del Giullare di Salerno, con il suo “Orlando”, ispirato all’Orlando Furioso di Ariosto. La direzione del progetto e la coreografia sono di Serena Bergamasco che insieme a Carlo Roselli ha curato la regia.

Lo spettacolo, che è realizzato in collaborazione con DuoDanza, prevede la musica dal vivo dell’Hartmann Trio (Daniele Apicella, Gabriele Pagliano e Carlo Roselli). In scena ci saranno Enzo Capasso, Antonetta Capriglione, Marica Cordella, Francesca Fiore, Nicol Memoli, Maria Celentano, Mara Fiore, Claudia Marchese, Carmen Prisco e Raffaela Sorvillo. Trucco di scena, Flavia Raucci; storytelling fotografico, Massimiliano Iannone; foto di scena, Massimiliano Mona; video, Matteo Cinque.

Ad aprire l’azione del testo è un atto di sovversione: una donna, messa al palio, fugge rompendo gli equilibri di un’intera società e di chi la abita, ma la perdita dell’equilibrio può condurre ad un passo in avanti o a infrangersi in un crollo. È su questo gioco di equilibrio e di fatalità che si sviluppa l’azione scenica. La perdita e il recupero, la crisi e la rinascita, la letteratura e il vissuto, il passato e il presente sono esplorati e animati da suoni e da corpi che danno forma, dimensione, consistenza allo spazio: non il castello di Atlante, ma una casa nel bosco. Un filo ci conduce attraverso questa dimensione, a reggere il capo di questo filo c’è una donna che non potrà sottrarsi dal fare i conti con la presenza silenziosa, ma mai passiva del Caso.

Info e prenotazioni 3347686331 - info@piccoloteatrodelgiullare.eu

Piccolo Teatro del Giullare, via Incagliati 2, Salerno.

Leggi tutto