Cerca...

15 articoli nella categoria Jomi Salerno

Redazione Irno24 06/04/2020 0

La Federazione Pallamano dichiara chiusi tutti i campionati

Il Consiglio Federale della FIGH ha deliberato la conclusione definitiva di tutti i campionati di pallamano, ritenendo valide le classifiche alla data del 9 Marzo scorso e perciò determinando la graduatoria finale, per ciascun rispettivo campionato e girone, attraverso il coefficiente che scaturisce dal quoziente tra il numero di punti realizzati e il numero di incontri disputati.

Laddove le condizioni generali dovessero consentirlo, l’assegnazione dei titoli di campione d’Italia 2019/20 e la qualificazione alle Coppe Europee 2020/21 avverranno attraverso la disputa di una Final4 in sede unica, con semifinali e finali, programmata nel periodo massimo compreso tra il 1° e il 7 Giugno prossimi.

Accedono alla Final4 le prime quattro squadre dell’attuale classifica, incrociate in semifinale secondo i piazzamenti (1a vs 4a e 2a vs 3a). Questi gli abbinamenti delle semifinali femminili: Oderzo-Mestrino e Jomi-Brixen. In caso di mancata disputa delle Final4, i titoli di Campione d’Italia non verranno assegnati, nel qual caso la Jomi Salerno prenderà parte alla EHF Cup femminile.

Questo il pensiero del presidente della società salernitana, Mario Pisapia: "C’è inevitabilmente grande delusione. Sono certo che avremmo potuto toglierci grandi soddisfazioni, ma è andata così. Speriamo di tornare in campo a giugno per giocarci lo Scudetto, altrimenti si penserà al prossimo anno.

E' un momento difficile per la salute di tutto il mondo e dobbiamo pensare a superarlo, perché è assolutamente prioritario rispetto allo sport. In questo momento possiamo augurarci, in primis, che questa pandemia passi il prima possibile. In secondo luogo che, nel momento in cui si rimetteranno in moto tutte le attività del nostro Paese, ci sia una ripresa economica che permetta anche allo sport di ripartire.

Il nostro movimento, come ben sappiamo, si alimenta di sponsorizzazioni. Con tantissime aziende oggi ferme a causa di quest’emergenza sanitaria, anche questa fonte di sostentamento rischia di venire meno per le società della pallamano. Bisognerà capire chi avrà la forza di rimettersi in piedi e ripartire".

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/03/2020 0

Match tiratissimo, Jomi batte capolista a domicilio

La Jomi Salerno sbanca il campo della capolista Brixen 27-28 nel match valevole quale ottava giornata di ritorno del massimo campionato di pallamano femminile. Nell'insolito scenario senza pubblico del PalaSport di Bressanone, partono forte le due formazioni. La Jomi sblocca subito il punteggio, poi viene raggiunta (2-2) ma riesce a portarsi nuovamente avanti di una rete.

Napoletano e compagne non hanno nessuna intenzione di mollare la presa. Al 9' la Jomi è avanti di due reti (4-6). Dall'altro canto Brixen non vuole lasciar scappare l'avversario, al 10' le altoatesine pareggiano i conti (6-6). Il match viaggia sui binari dell'equilibrio. Al 15' le due formazioni sono 7-7. Al 18' le padrone di casa allungano il passo portandosi avanti 9-7. Al 25' Brixen è avanti 12-9. La prima frazione di gioco si chiude con le padrone di casa in vantaggio 15-12.

Nel secondo tempo Brixen preme sull'acceleratore ed allunga sino al 18-13. La Jomi Salerno prova piano piano a rientrare in partita, al 10' la compagine allenata da Avram è sotto di una rete (20-19). Le campane riescono a pareggiare ed a superare nuovamente l'avversario (20-21) al 13'.

La gara diventa bella, le due formazioni non si risparmiano. Al 20' Brixen è avanti di 2 reti (24-22), Bordon sale in cattedra e para due conclusioni al Brixen che poi usufruisce di un tiro dai sette metri. Entra Ferrari a difesa dei pali, Priolli però spedisce la sfera alta sulla traversa. La Jomi pareggia ottiene il 24 pari al 22'. Il finale è vietato ai deboli di cuore: al 28' le salernitane sono avanti 26-27, il tecnico del Brixen Nossing è costretto a chiamare time-out.

Al rientro in campo le padrone di casa pareggiano nuovamente (27-27). A trenta secondi dalla fine segna Rita Trombetta per la Jomi, l'ultimo possesso è del Brixen che però non riesce a violare la porta avversaria. Finisce così 27-28, il sette allenato da Laura Avram può festeggiare per un successo prezioso.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/02/2020 0

Coronavirus, Jomi-Mestrino non si giocherà

Le misure per la prevenzione legate al Coronavirus si abbattono sul mondo sportivo ed anche la pallamano si ferma. La Federazione Italiana Giuoco Handball ha disposto, infatti, la sospensione di tutte le attività agonistiche di qualsiasi campionato nelle gare ove siano presenti squadre provenienti da Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli, Alto Adige, Trentino, Emilia Romagna fino a Domenica 1 Marzo compresa.

La Jomi Salerno, dunque, non scenderà in campo Sabato 29 Febbraio alla Palestra Palumbo contro l'Alì Mestrino. Nei prossimi giorni sarà comunicata la data del recupero.

"La sosta forzata – afferma il tecnico Avram mi consente di concedere qualche giorno in più di riposo alle ragazze, l'occasione per gestire in maniera diversa il gruppo e di recuperare dal punto di vista fisico. Continueremo ad allenarci, ci avviciniamo alla fase finale della stagione, ci attendono tre gare molto importanti e non abbiamo nessuna intenzione di farci trovare impreparati. Con l'intero staff lavoreremo al massimo e punteremo molto sulla preparazione atletica. Non bisogna dimenticare, infatti, che nella Seconda Fase del campionato ci saranno turni molto ravvicinati".

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/02/2020 0

Ennesima Coppa Italia nella bacheca Jomi

La Jomi Salerno batte il Cassano Magnago 29-23 e porta per la sesta volta a casa la Coppa Italia. Festa grande per coach Avram che conquista il suo primo successo da allenatrice della formazione salernitana.

Le due formazioni si affrontano a viso aperto. Al 5' Jomi e Cassano sono 2-2. Pian piano però, capitan Napoletano e compagne si sciolgono ed al 10' sono avanti 5-2. La formazione allenata da Avram allunga ancora ed al 13' è avanti 7-3. Cassano si sveglia a metà ripresa ed accorcia sul 7-6 al 17'.

La Jomi, grazie anche alle reti della solita Gomez, riprende la marcia ed al 21' conduce 10-8. Il sette allenato da Bellotti prova in qualche modo a tener testa alle avversarie, al 25' è 12-9. Nei minuti conclusivi del primo tempo sale in cattedra il portiere Nadia Bordon, che con un paio di interventi importanti nega la gioia della rete alle lombarde. Il primo tempo si chiude 14-9 in favore della Jomi.

Nel secondo tempo la formazione salernitana continua a premere il piede sull'acceleratore. Al 10' è 19-14. Il portiere Ferrari, in campo al posto di Bordon, si prende la scena e con alcune ottime parate stoppa le avversarie. Al 14' la Jomi allunga 22-14.

Cassano prova in qualche modo a rientrare in gara ma il sette allenato da Avram è attento in difesa e concede davvero poco. A meno di 2 minuti dal suono finale della sirena, la Jomi prevale 29-22. Giusto il tempo dell'ultima segnatura ospite e la Jomi può festeggiare.

"Esprimo i complimenti del Comune di Salerno e di tutta la cittadinanza alla Jomi Salerno che ha vinto la Coppa Italia battendo il Cassano Magnago. La nostra Jomi continua ad onorare Salerno confermandosi ad altissimo livello grazie alla perfetta organizzazione societaria, all’impegno del coach Avram e di tutto il team ed al sostegno incessante dei tifosi. Grazie ragazze, siete formidabili e Salerno vi ama".

Queste le parole del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/02/2020 0

Jomi in finale di Coppa Italia contro Cassano Magnago

La Jomi Salerno vola in finale di Coppa Italia. Capitan Napoletano e compagne superano l'Oderzo con il risultato finale di 29-21 e Domenica 23 Febbraio alle ore 16 giocheranno la finale contro Cassano Magnago, che nell'altra semifinale ha superato Brixen.

Salerno e Oderzo sono sul 2-2 dopo 4 minuti di gioco. Il sette allenato da Avram comincia a mostrare i muscoli, arrivando sino al +6 (9-3) quando il cronometro segna il quindicesimo minuto. Al 20' è ancora monologo Jomi, che allunga sino al 12-6. Nel primo tempo, che si chiude 16-9, le campane si mostrano padrone del campo.

Nel secondo tempo Oderzo prova a rimanere attaccata al match ma dopo 5 minuti le salernitane sono avanti 17-11. Il sette allenato dal duo Nasta-Cavallaro prova a mettere in difficoltà la Jomi con le ali, ma al 20' è 24-17: Gomez realizza, Bordon e Ferrari conservano fino al 29-21 conclusivo.

Leggi tutto