Cerca...

198 articoli nella categoria Montoro

Redazione Irno24 16/10/2021 0

Incontro su endometriosi a Montoro, Giaquinto ringrazia le "guerriere"

Ieri sera, 15 Ottobre 2021, un importante incontro sulla prevenzione e la cura dell'endometriosi con il Prof. Mario Malzoni, fra i massimi esperti internazionali di questa patologia, presso il Convento Santa Maria degli Angeli alla frazione Torchiati di Montoro. "Un grazie di cuore alle GUERRIERE che hanno reso possibile questo evento", scrive il sindaco Giaquinto sulla propria pagina social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/10/2021 0

Montoro, cordoglio dell'amministrazione per la scomparsa di Mons. De Mattia

Il Sindaco di Montoro, l’Amministrazione Comunale, il Consiglio Comunale, il Segretario Generale ed il Personale tutto, esprimono sentimenti di dolore e tristezza per la perdita di Mons. Donato De Mattia, già parroco della chiesa Maria SS. del Carmelo e San Felice alla frazione Preturo che con impegno cristiano, entusiasmo solidale, ricchezza culturale ed instancabile vitalità l'ha guidata nella fede in Dio e nell'amore per i fratelli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/10/2021 0

Montoro, donati agli asili i palloni "sottratti" a chi gioca in piazza

Nell'ambito dei progetti della Polizia Locale di Montoro, è stata rinnovata l'iniziativa della donazione dei palloni prelevati ai gruppetti di ragazzi o bambini più grandi, che vengono rinvenuti dalla Polizia Locale a giocare a pallone nelle aree dei giardini pubblici o piazze.

Il Comandante Pietro Paradiso ha voluto rinnovare un segnale, per spiegare che le regole vanno rispettate anche dai bambini: "C'è una regola che prevede il divieto di giocare a pallone in alcune aree come piazze e luoghi pubblici frequentati da pedoni o bambini, si rischia di far male ai bambini più piccoli o le persone anche più anziane sedute sulle panchine o presenti nei luoghi.

Gli operatori di Polizia Locale sono obbligati ad intervenire al fine di evitare tali violazioni. In diverse situazioni si provvede ad invitare i bambini a non giocare a pallone in dette aree, ma spesso ciò non viene recepito ed allora gli Agenti prelevano il pallone per dare un preciso segnale".

Nella giornata di ieri gli stessi palloni sono stati donati alle scuole dell'infanzia presenti sul territorio, sensibilizzando gli stessi a rispettare anche queste semplici regole.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/10/2021 0

Montoro, pusher e "cliente" sorpresi al tavolino di un bar

Ieri pomeriggio, a Montoro, i Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Solofra hanno tratto in arresto un 40enne del posto e denunciato in stato di libertà un incensurato 35enne della provincia di Salerno, ritenuti responsabili di spaccio e detenzione illecita di stupefacenti.

I militari hanno notato i due seduti al tavolo di un bar e, dopo averne scrutato i movimenti, li hanno bloccati nel momento in cui è stata ceduta la droga. L’immediata perquisizione ha consentito agli operanti di rinvenire e sottoporre a sequestro 14 dosi di eroina e 165 euro in contanti.

Analoga sostanza stupefacente è stata rinvenuta all’esito della perquisizione eseguita presso l’abitazione del 40enne, occultata nell’armadio della camera da letto e in un portaoggetti del soggiorno. La droga, per un peso complessivo di circa 9 grammi, è stata sottoposta a sequestro, unitamente a un bilancino di precisione e ad altro materiale utile per il confezionamento nonché al denaro contante, verosimile provento dell’illecita attività di spaccio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/10/2021 0

Montoro, il fiuto di "Gero" incastra padre e figlio spacciatori

Ieri pomeriggio, a Montoro, i Carabinieri della Compagnia di Solofra, unitamente ad unità cinofila, hanno eseguito varie perquisizioni e tratto in arresto un 60enne e il figlio 35enne, entrambi incensurati, ritenuti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante le perquisizioni domiciliari, il fiuto di “Gero” (questo il nome del cane antidroga del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno che ha partecipato all’operazione) è stato attirato dall’odore delle sostanze. In particolare, la perquisizione eseguita a casa del 60enne ha permesso il rinvenimento di circa 70 grammi di hashish e materiale per il confezionamento (occultati in una scarpiera), 7 grammi di marijuana nascosti nei mobili del bagno, ulteriori 50 grammi all’interno di un granaio attiguo all’abitazione, nonché una pianta di “cannabis indica” coltivata nel giardino adiacente.

All’interno del soggiorno sono state anche rinvenute due pistole che, sebbene non funzionanti per la mancanza di alcune componenti, non hanno evitato all’uomo il deferimento per detenzione illegale di armi.

All’esito della perquisizione effettuata presso l’abitazione del 35enne, è stato invece rinvenuto un panetto di 75 grammi di hashish, una dose di cocaina, un bilancino di precisione e altro materiale utile per il confezionamento, il tutto occultato all’interno di un beauty-case custodito in un mobile del bagno, 1.200 euro nascosti in una credenza e, nella legnaia, un involucro sottovuoto contenente circa 15 grammi di cocaina. Quanto rinvenuto è stato sequestrato e, su disposizione della Procura di Avellino, i due soggetti sottoposti agli arresti domiciliari.

Leggi tutto