Cerca...

28 articoli nella categoria Rari Nantes

Redazione Irno24 14/04/2021 0

La Rari Nantes Salerno inchioda Ortigia sul 10 pari, Elez evita la beffa

Mercoledì 14 aprile alla piscina Simone Vitale si è disputata la gara della prima giornata di ritorno della Fase d’Elite, girone F, che ha visto la Rari Nantes Salerno affrontare il forte Ortigia Siracusa. Gara che termina sul 10 pari, ma che ha visto i giallorossi disputare una grande partita e fermati da due ingenuità difensive e tanti fischi discutibili da parte della coppia arbitrale, decisamente non in giornata.

Primi due quarti sontuosi da parte dei giallorossi, che mettono alle corde i siracusani, salvati dal solito Tempesti in più di una occasione; 2-1 e 4-2 i parziali, con i gol giallorossi messi a segno da Tomasic, Cuccovillo, Fortunato, Elez e doppietta di Luongo su rigore. Gara combattuta, ma ben interpretata dalla Rari in tutti i suoi uomini, che mister Citro ha sapientemente ruotato, tenendo sempre alto il ritmo.

Nella terza frazione la Rari scende in acqua più timorosa e ne approfitta l’Ortigia con i suoi uomini di punta, Mirarchi e Napolitano su tutti. In questa frazione inizia anche la confusione arbitrale, a partire dal terzo fallo grave fischiato a Tomasic, che priva la Rari del suo centro. Un quarto da dimenticare, durante il quale i siciliani accorciano il distacco imponendosi per 3-1 (gol di Esposito).

Nell’ultima frazione la gara è combattutissima, ma ancora alcune sviste danno il via alla rimonta dell’Ortigia che a 6 secondi dalla fine si trova avanti di una rete. Quando le speranze sembrano ridotte al minimo, Marko Elez tira fuori una delle sue bombe dalla distanza, alla quale anche Tempesti non può fare altro che inchinarsi. Finisce 10-10, con grande rammarico per i giallorossi, consci di aver disputato una grande gara, e che il pari è frutto soprattutto di sviste altrui. Con questo pari l’Ortigia si è giocata una grossa chance di accedere alle semifinali scudetto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/03/2021 0

Terza giornata fase élite, Rari Nantes Salerno sconfitta 7-12 dal Savona

Non ce l’ha fatta la Rari Nantes Salerno a fare lo sgambetto alla Rari Nantes Savona del concittadino Campopiano, nell’incontro della terza giornata del girone d’élite. I liguri si impongono per 12-7 alla Vitale contro il “sette” giallorosso che non ha mostrato di certo la migliore pallanuoto di cui è capace.

A parziale scusante c’è la lunga inattività, dovuta anche alla gara rinviata contro il Brescia, ma soprattutto nel primo quarto si è assistito a una brutta partita da parte degli uomini di mister Citro, contro un Savona apparso non irresistibile. Tante palle perse e passaggi sbagliati che hanno spalancato la strada alle controfughe biancorosse, sancendo di fatto la sconfitta. È soprattutto nel primo quarto che il Savona costruisce la vittoria con un netto 4-0.

Rialza la testa la Rari nel secondo parziale (2-2) e nel terzo (3-2), dando la sensazione che accelerando un po’ la rimonta potrebbe essere possibile. Manca però di lucidità nell’ultimo quarto la formazione salernitana, cedendo per 4-2. In gol per i giallorossi sono andati 2 volte Luongo e Tomasic, e una volta Esposito, Cuccovillo e Pica. Per gli avversari sugli scudi Rizzo con 4 reti. Prossimo impegno fissato ancora alla Vitale il 14 di aprile nella gara di ritorno contro l’Ortigia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/02/2021 0

Fase élite, esordio da dimenticare per la Rari a Siracusa

Esordio amaro a Siracusa, contro la fortissima Ortigia, per la Rari Nantes Salerno nella prima giornata della fase d’élite del campionato nazionale di serie A1 di pallanuoto. I siciliani si confermano squadra costruita per lottare ai vertici, ma la Rari non ha approcciato la gara nel solito modo, lasciando campo aperto alle ripartenze micidiali dell’Ortigia. Male anche in superiorità, dove i giallorossi ne sprecano ben 10 su 12.

I parziali parlano di una gara mai in bilico, ma saldamente in mano agli uomini di mister Piccardo: 5-1; 1-0; 5-2; 2-2. I gol giallorossi sono stati realizzati da Luongo, Gallozzi, Cuccovillo e Donato Pica. Prossimo appuntamento per la seconda giornata della fase d’élite il 13 marzo alla piscina Vitale con un’altra gara proibitiva contro l’AN Brescia.

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/01/2021 0

Ultimo match della stagione "regolare", Rari cede con onore alla forte Pro Recco

Alla piscina Simone Vitale di Salerno si è giocata l’ultima giornata della regular season del campionato di serie A1 di pallanuoto. Nel girone A la Rari Nantes Salerno, già certa del passaggio al girone d’élite, ha affrontato i campioni della Pro Recco. Una gara dal risultato scontato, ma che i campioni d’Italia in carica hanno vinto forse sudando più del previsto contro una Rari mai doma.

Il risultato finale dice 15-10 per i liguri, ed è già una notizia essere riusciti a segnare 10 gol al Recco. Sugli scudi un grande Michele Luongo, autore di 5 gol, che vince la personale sfida contro il fratello Stefano, solo 2 gol per il nazionale azzurro. In gol per la Rari anche Parrilli ed Esposito, con una doppietta a testa, ed Elez, con un bolide imprendibile.

Nell’ultimo quarto di gara mister Citro ha dato spazio in porta anche al giovane Taurisano, autore di interventi pregevoli. L’appuntamento adesso è per il mese di marzo, quando è previsto l’inizio della fase d’élite per qualificarsi ai playoff scudetto. Il girone che vedrà protagonista la Rari dovrebbe essere formato da Brescia, Ortigia e Savona, ma per l’ufficialità bisognerà attendere il comunicato della FIN.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/01/2021 0

Salvezza e fase d’élite per la Rari Nantes Salerno, adesso è certo

Grazie alla vittoria della Pro Recco sul Quinto per 17-4, la Rari Nantes Salerno è matematicamente salva e si aggiudica anche il diritto a giocare la fase d’élite del campionato, dalla quale poi scaturiranno i playoff scudetto. Primo obiettivo centrato dunque per la Rari e adesso viene il bello, perchè la squadra allenata da mister Citro se la giocherà a viso aperto contro tutti, puntando ad arrivare quanto più in alto possibile.

Un merito da ascrivere al gruppo squadra sicuramente, ma anche a tutto il mondo Rari e alla società guidata dal presidente Enrico Gallozzi, che in un momento difficile per lo sport in generale, legato alla pandemia, ha saputo tenere la barra dritta e andare avanti nonostante tutto, assicurando una prima squadra di grande qualità tecnica e umana ma anche continuando a lavorare incessantemente con il settore giovanile.

Sforzi enormi, ripagati da questo risultato che ha fatto felici i tantissimi sostenitori giallorossi, che potranno godere della massima serie anche nell’anno del centenario, il 2022, si spera tornando a riempire la piscina Simone Vitale. L’appuntamento adesso è sabato 30 gennaio, alle ore 15 a Salerno, per l’ultima e ininfluente gara contro la Pro Recco. Sarà l’occasione per festeggiare contro i campionissimi liguri l’importante traguardo raggiunto.

Leggi tutto