CdM sciabola, la salernitana Gregorio terza in Georgia

C'è il rimpianto della semifinale persa 15-14 contro la francese Queroli

foto da federscherma.it

Redazione Irno24 17/01/2022 0

La giornata clou delle gare individuali a Tbilisi, nella tappa di Coppa del Mondo di sciabola maschile e femminile, porta l'Italia sul podio tra le donne grazie al terzo posto di Rossella Gregorio. La sciabolatrice salernitana dei Carabinieri, dopo un cammino avvincente, è stata sconfitta solo in semifinale dalla francese Caroline Queroli, poi vincitrice della prova sulla greca Theodora Gkountoura.

Un match concluso 15-14 che non cancella una grande prestazione ma lascia un sapore amaro all'azzurra, come sempre quando tutto viene deciso all'ultima stoccata. Gregorio aveva cominciato il suo percorso di gara superando la koreana Jeon per 15-10. Nel tabellone da 32 aveva poi rifilato un secco 15-5 alla statunitense Tartakovsky prima di conquistare l’accesso tra le “top 8” grazie al successo per 15-10 sull’ungherese Battai.

La certezza del podio, per la sciabolatrice campana, è arrivata contro la giapponese Ozaki, battuta con il punteggio di 15-12. Per la Gregorio resta un terzo posto importante e di prestigio, seppur con il rimpianto della semifinale persa 15-14 contro la francese Queroli.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 23/10/2021

Gluaich-Santini sugli scudi, la Rari Nantes prevale su Milano Metanopoli

Nella terza giornata di campionato di serie A1 di pallanuoto, la Rari Nantes Salerno torna a giocare in casa e torna a vincere con il risultato di 13-8 contro il Waterpolo Milano Metanopoli. Sugli scudi il croato Maroje Gluaich, autore di 5 reti, ed il portiere Simone Santini che oggi non ha lasciato spazi.

Nel primo quarto la Rari ha giocato con grande autorità, facendo leva sul calore del pubblico di casa; 3-1 il punteggio, con gol di Elez, Tomasic e Sanges. Più vivace la seconda frazione, quando la Metanopoli cerca di rientrare in partita, ma i giallorossi tengono bene e finisce 4-4 con le reti del vicecapitano Parrilli, del capitano Michele Luongo e un doppio di Gluaich. Da segnalare un grande goal di Mattiello, in "beduina" (tiro spalle alla porta con movimento del braccio dal basso verso l'alto, ndr) da distanza notevole.

Terza frazione molto tirata, ma la Rari Nantes Salerno si porta ancora avanti: 2-0 con i gol di Gluhaic e Luongo. Ultimo quarto in controllo per la Rari, che gestisce il vantaggio, chiudendo sul 4-3 con le reti di Cuccovillo, Fortunato e ancora doppietta di Gluaich. Con questa vittoria la Rari Nantes Salerno sale a 6 punti in classifica, mentre Milano resta a 0. Prossima trasferta sabato 30 ottobre 2021 per la partita contro il Savona.

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/09/2021

Franck Ribery è il colpo sontuoso della Salernitana

Se ne parlava da giorni, ma adesso è virtualmente ufficiale l'approdo della stella internazionale Franck Ribery alla Salernitana. Si attende solo la classica formalità del contratto, ma l'ex Bayern Monaco (compagine con cui il transalpino ha conquistato 9 titoli di Bundesliga) ha già posato con la sciarpa granata, dopo essere sbarcato stamattina a Capodichino. Nonostante i 38 anni, un innesto di grandissima qualità per la squadra di Castori.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/12/2020

La Jomi è un rullo, Cassano Magnago battuta anche in campionato

Al Pala Santa Filomena di Chieti, all'indomani della vittoria della Supercoppa, la Jomi Salerno supera nuovamente il Cassano Magnago con il risultato finale di 16-29 nel match valevole per la 13a giornata della serie A Beretta e chiude l'anno in testa alla classifica.

Un pur volitivo Cassano non riesce a tenere testa alla formazione allenata in panchina da coach Laura Avram. Privo anche oggi dell'infortunata Del Balzo, il sette allenato da Milanovic prova a fermare gli attacchi della Jomi senza però riuscire nell'intento. Il primo tempo si chiude così con il punteggio di 15–7 in favore del team campano.

La musica non cambia nel secondo tempo. Manojlovic (7 reti a referto per lei) e Canessa (5 reti) iniziano a segnare con una certa continuità. La Jomi allunga nel punteggio, Cassano prova dal canto suo con le sue giovani atlete a tenere testa alle salernitane. Il match si chiude con il successo di capitan Napoletano e compagne con il punteggio finale di 29-16. Successo importante per la Jomi Salerno che, al netto delle gare da recuperare, chiude il 2020 in testa alla classifica.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...