17 risultati con la parola chiave 4 maggio

Redazione Irno24 04/05/2020 0

A Salerno riaprono Villa Comunale e parchi, non si registrano assembramenti

Da quest'oggi - rende noto il Comune di Salerno - sono riaperti i cancelli della Villa Comunale, del Parco del Mercatello, Parco Pinocchio, Parco del Seminario, Parco del Galiziano, Parco Buongiorno. Al momento non si registrano assembramenti e criticità. La collettività si sta dimostrando coscienziosa e responsabile, rispettando tutte le disposizioni necessarie per contrastare il Coronavirus.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/05/2020 0

Il Sindaco di Salerno in stazione per i controlli: "Fase 2 non vuol dire liberi tutti"

"Mi sono recato questa mattina, tra le altre cose - scrive il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli - dinanzi la stazione ferroviaria per monitorare gli arrivi dei treni da fuori regione. A parte i controlli che sono e rimarranno serrati da parte della Polizia municipale, chiediamo ai nostri concittadini di essere responsabili.

Chi arriva da fuori regione deve mettersi in quarantena volontaria. Le forze dell'ordine controlleranno che venga rispettata questa disposizione.

È necessario che, dopo i tanti sforzi fatti, non si comprometta la situazione. La Fase 2 non vuol dire 'liberi tutti', anzi, il Coronavirus non è stato sconfitto. Bisogna evitare che si facciano passi indietro. Va usata sempre la mascherina e non fare assembramenti. Mi appello al senso civico dei miei concittadini ad essere responsabili e coscienziosi. Insieme ce la faremo".

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/05/2020 0

Fase 2, cosa SI e cosa NO

Da oggi, Lunedì 4 Maggio 2020, inizia la cosiddetta "fase 2", quella della riapertura graduale (settore manifatturiero, edile e commercio all'ingrosso) e della convivenza con il Coronavirus. Vediamo in sintesi cosa è consentito fare e cosa no.

Resta l'obbligo dell'autocertificazione, che fra le motivazioni ormai note (lavoro, salute, spesa) include - come situazione di necessità - anche la visita ai congiunti (parenti e fidanzati) entro i confini della regione. Il che significa che è ammesso, sempre con le suddette motivazioni, spostarsi fra Comuni diversi. In Campania, in particolare, fuori casa è imposto l'uso della mascherina, da abbinare al distanziamento sociale. E' ammessa la passeggiata, senza limiti di orario (limite che invece riguarda chi pratica la corsa, fra le 6 e le 8:30).

Si può rientrare al proprio domicilio se si era rimasti bloccati altrove prima del lockdown, ed è uno dei casi consentiti per muoversi fra le Regioni (insieme a lavoro e salute), cosa altrimenti vietata.

I negozi al dettaglio e i luoghi di cultura (ad es. i musei) riapriranno il 18 Maggio, i parrucchieri e i barbieri il 1° Giugno, al pari di bar e attività di ristorazione (che al momento possono utilizzare consegna a domicilio e asporto). Ancora vietate le Messe, mentre possono essere celebrati i funerali alla presenza di stretti familiari (max 15 persone), possibilmente all'aperto e comunque con obbligo di mascherina. I cimiteri sono stati riaperti, con obbligo di utilizzare la mascherina e di rispettare le distanze.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/05/2020 0

Pubblicato il nuovo modello di autodichiarazione, cambia poco

Sul sito del Ministero dell'Interno è disponibile il modello di autodichiarazione per gli spostamenti dal 4 Maggio 2020. Può essere ancora utilizzato il precedente modello, barrando (e dunque escludendo) le voci non più attuali. L'autodichiarazione è in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.

Quanto alla compilazione, nel caso della visita ad un "congiunto" (parente o fidanzato/ che esso/a sia), bisogna indicare la situazione di necessità e il grado "affettivo", omettendo però l'identità.

IL MODELLO NUOVO

IL MODELLO VECCHIO CON LE PARTI INUTILI SBARRATE

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/05/2020 0

Covid-19, la circolare ai Prefetti sulle misure della "fase 2"

On line le indicazioni operative relative al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) 26 aprile 2020 su contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Ne dà notizia il sito del Ministero dell'Interno. Le principali misure, in vigore su tutto il territorio nazionale da domani 4 maggio, sono illustrate nella circolare del capo di Gabinetto ai prefetti del 2 maggio 2020.

L'obiettivo del nuovo quadro di regole è trovare un punto di equilibrio tra la salvaguardia primaria della salute pubblica e l'esigenza di contenere l'impatto delle restrizioni sulla vita dei cittadini, tra il sostegno al riavvio del sistema economico produttivo e la sicurezza dei lavoratori.

LA CIRCOLARE

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/05/2020 0

Morra: "Seppur gradualmente e con cautela, è tempo di ripresa"

"Ben consapevoli di quanto abbiamo vissuto - scrive il Sindaco di Pellezzano, Morra - e delle difficoltà che abbiamo e stiamo affrontando; ben consapevoli che la fase emergenziale non è affatto superata e che non bisogna "abbassare la soglia d'attenzione", saluto con piacere il ritorno, seppur parziale, di tanti nostri concittadini alle loro attività lavorative.

Da lunedì, alcuni lasceranno telecomandi e divani per riprendere il proprio lavoro. Dal 4 Maggio, inoltre, sarà presumibile, che anche altri potranno ritornare a lavorare e a riappropriarsi del quotidiano. È un primo passo verso la normalità. Mi piace pensare che la ripresa economica non sia solo un insieme di numeri, percentuali o combinazioni statistiche. Dietro un numero, c'è un volto, una storia, un sacrificio.

Riprendiamo, quindi, ma non dimentichiamoci nessuno. Non lasciamo nessuno indietro. Non è il tempo dei contrasti e delle contrapposizioni. Non è possibile ancora abbracciarci "fisicamente", ma è possibile aiutarci concretamente e abbracciarci in tanti altri modi. Personalmente, lunedì, ordinerò una colazione o una pizza. Lo farò sia per buon augurio, per salutare con affetto la ripresa di alcune attività del nostro Comune, sia per riassaporare il profumo di una ritrovata normalità.

Al peso dell'emergenza e della crisi, bilanciamo il contrappeso della solidarietà. Emergenza sanitaria ed economica viaggiano spesso sullo stesso binario. Alcuni aiuti ci sono stati; alcuni sono timidi, altri più incisivi. Ci sono stati aiuti e interventi, a mio parere, necessari; altri superflui. Non è il tempo, però, per bilanci e giudizi. Ora è il tempo della ripresa. Riprendiamo, quindi, e ritroviamoci Comunità!"

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/05/2020 0

Controlli serrati a Salerno per chi arriva da fuori regione

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, in ottemperanza alle Ordinanze del Presidente del Consiglio e del Presidente della Campania, ha predisposto a partire dalla giornata di domani un particolare servizio di cooperazione al controllo degli arrivi da fuori regione.

"Le pattuglie della Polizia Municipale e le Unità Mobili della Protezione Civile - scrive il primo cittadino - saranno schierate al fianco delle Forze dell'Ordine nei pressi della Stazione Ferroviaria e dei capolinea dei bus pubblici e privati per verificare il minuzioso rispetto da parte dei viaggiatori delle prescrizioni imposte a tutela della salute collettiva. I controlli sono estesi, ovviamente, ai caselli autostradali. Entriamo in una fase delicatissima del contrasto al Coronavirus.

Non possiamo consentire che comportamenti avventati ed irresponsabili vanifichino i sacrifici della popolazione negli ultimi mesi. Chiedo ai miei concittadini un'ulteriore prova di responsabilità civiva nel rispetto della disciplina imposta per il rientro in maniera tale da non rischiare di compromettere la salute dei nuclei familiari di arrivo e più in generale della collettività. Sono convinto pertanto che questi rientri si svolgeranno in modo ordinato e sicuro. Noi però contribuiremo a vigilare con fermezza per prevenire ogni rischiosissima inadempienza".

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/05/2020 0

Montoro, fino al 10 Maggio accesso al cimitero per iniziale del cognome

Il Sindaco di Montoro, Girolamo Giaquinto, con Ordinanza nr. 50 del 2 Maggio 2020, ha disposto con decorrenza dal 4 maggio 2020 e fino al 1 giugno 2020 la riapertura dei Cimiteri presenti nel territorio, a condizioni ben precise.

Accesso scaglionato dal 4 al 9 maggio, per lettera alfabetica dell’iniziale del cognome del visitatore (eccezion fatta per gli utenti che necessitano di accompagnamento i quali possono essere aiutati da un altro familiare), dalle ore 7,30 alle ore 12,30 secondo il seguente calendario: Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalla A alla K; Martedì, Giovedì e Sabato dalla L alla Z; Accesso libero dal 10 maggio al 1 giugno.

L’utente per accedere all’interno dell’area cimiteriale dovrà mantenere il distanziamento sociale di minimo mt. 1 dal personale presente e da eventuali altri visitatori, muniti di apposita mascherina protettiva e guanti; il mancato rispetto delle misure di cui al presente provvedimento è sanzionato ai sensi e per gli effetti delle norme vigenti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/05/2020 0

I nuovi orari Busitalia in vigore dal 4 al 17 Maggio

Con riferimento alla ripresa progressiva delle attività produttive, dal 4 maggio e fino al giorno 17 dello stesso mese, salvo proroghe, Busitalia attuerà una rimodulazione del programma di esercizio attualmente svolto, in ottemperanza alle disposizioni delle autorità competenti a seguito dell’emergenza sanitaria in atto, che prevede l’ampliamento della fascia oraria giornaliera. Rimangono ancora sospesi i servizi festivi, i collegamenti universitari, i collegamenti da/per l’Aeroporto di Napoli Capodichino espletati dalla Linea 119.

LE CORSE E I COMPORTAMENTI DA SEGUIRE

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/05/2020 0

Ecco l'ordinanza 42 che ufficializza il footing, le passeggiate senza limite orario e l'asporto

A parziale modifica di quanto disposto dall’Ordinanza n. 41 del 1° Maggio 2020, con decorrenza dal 4 Maggio 2020 e con efficacia fino al 17 Maggio 2020, salvo eventuali ulteriori provvedimenti in ragione della verifica dell’evoluzione epidemiologica, su tutto il territorio regionale:

E’ consentito svolgere attività motoria all’aperto, ove compatibile con l’uso obbligatorio della mascherina (dunque semplici passeggiate, senza limiti di orario, ndr), in forma individuale, o con accompagnatore per i minori e le persone non autosufficienti, comunque con obbligo di distanziamento di almeno due metri da ogni altra persona, salvo che si tratti di soggetti appartenenti allo stesso nucleo convivente, o di minori o di persone non autosufficienti. Sono esentati dall’obbligo di utilizzo della mascherina i minori fino a sei anni d’età e le persone con patologie non compatibili con l’uso della stessa.

Nella fascia oraria dalle 6,00 alle 8,30, è consentito, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, svolgere attività sportiva - corsa, footing o jogging - nei limiti consentiti dalle vigenti disposizioni statali, in forma tassativamente individuale, senza obbligo di indossare la mascherina, ma con obbligo di portarla con sé e di indossarla nel caso in cui ci si trovi in prossimità di altre persone. Rimane questa l'unica fascia oraria - precisa l'Unità di Crisi - per una specifica attività senza mascherina, mentre per il resto della giornata è possibile l'attività motoria (passeggiate) senza limitazioni di orario e non più solo nei pressi dell'abitazione, sempre con l'obbligo della mascherina.

E' consentita, da parte delle attività di ristorazione (fra cui, a titolo esemplificativo, bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, pizzerie), la vendita con asporto (modalità differente rispetto alla consegna a domicilio, già consentita, ndr), con divieto di consumare i prodotti all'interno dei locali e nelle immediate vicinanze degli stessi e nel tassativo rispetto delle seguenti, ulteriori misure: che il servizio venga svolto sulla base di prenotazione telefonica o on line;

che il banco per la consegna degli alimenti sia collocato all’ingresso dell’esercizio commerciale e con addetto dedicato; che, sotto la responsabilità dei gestori, venga assicurato l’adeguato distanziamento sociale, di almeno un metro, tra gli utenti in attesa e tra questi ed eventuali riders impiegati per la consegna a domicilio; che sia assicurato l’utilizzo delle mascherine da parte degli utenti e l’utilizzo di mascherine e guanti da parte del personale.

Gli esercizi che ordinariamente svolgono attività di asporto con consegna all’utenza in auto possono esercitare la propria attività, nel rispetto delle misure di sicurezza e assicurando un sistema di prenotazione da remoto.

La premessa delle nuove disposizioni è che da lunedì 4 Maggio vige l'obbligo dell'utilizzo della mascherina fuori di casa, per tutti i cittadini della Campania.

L'ORDINANZA PRECEDENTE

Leggi tutto