26 risultati con la parola chiave francesco morra

Redazione Irno24 07/05/2020 0

"Nuova capienza" bus taglia fuori utenti, da Pellezzano scrivono a Busitalia

"Sulla scorta delle segnalazioni ricevute dai nostri concittadini, relativamente agli autobus che giungono a Pellezzano in stato di 'fuori servizio' a causa della già raggiunta saturazione della nuova capienza limite del mezzo, si vuole offrire un contributo che potrebbe risultare utile ai fini del miglioramento, senz'altro già in corso, della programmazione delle corse". Esordiscono così il Sindaco di Pellezzano, Morra, e il consigliere comunale delegato ai trasporti, Faccenda, nella missiva diretta ai vertici di Busitalia.

"La criticità risulta verificarsi principalmente tra le 07:20 e le 09:30, relativamente alle linee 10 e 22 dirette a Salerno. Una potenziale soluzione potrebbe essere quella di ripristinare le corse bis riservate agli studenti con partenza dal nostro territorio. In questo modo aumenterebbero sensibilmente le possibilità per i cittadini di riuscire a salire sul mezzo, evitando ritardi e disguidi sul lavoro in un periodo quantomai delicato.

Un'altra problematica è relativa al servizio universitario: assodata la sospensione dello stesso, conseguentemente alla chiusura dell'Ateneo agli studenti, vi è una percentuale dell’utenza, marginale quanto umanamente degna di ascolto, che dal giorno 05/05/2020 ha ripreso servizio negli uffici, nelle ditte di manutenzione e pulizie che operano nei Campus di Fisciano e Lancusi.

A tal proposito potrebbe essere utile coordinarsi con tali ditte e prevedere delle corse limite all'inizio ed alla fine dei turni. In alternativa, si potrebbe lavorare sul potenziamento della linea 23 con partenza da Salerno e di passaggio all'esterno del Campus di Fisciano. Ancora, si potrebbero ottimizzare le coincidenze all'interno del Campus di Lancusi tra la linea 22 (al capolinea) e la linea 23 diretta a Fisciano".

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/05/2020 0

Morra: "Seppur gradualmente e con cautela, è tempo di ripresa"

"Ben consapevoli di quanto abbiamo vissuto - scrive il Sindaco di Pellezzano, Morra - e delle difficoltà che abbiamo e stiamo affrontando; ben consapevoli che la fase emergenziale non è affatto superata e che non bisogna "abbassare la soglia d'attenzione", saluto con piacere il ritorno, seppur parziale, di tanti nostri concittadini alle loro attività lavorative.

Da lunedì, alcuni lasceranno telecomandi e divani per riprendere il proprio lavoro. Dal 4 Maggio, inoltre, sarà presumibile, che anche altri potranno ritornare a lavorare e a riappropriarsi del quotidiano. È un primo passo verso la normalità. Mi piace pensare che la ripresa economica non sia solo un insieme di numeri, percentuali o combinazioni statistiche. Dietro un numero, c'è un volto, una storia, un sacrificio.

Riprendiamo, quindi, ma non dimentichiamoci nessuno. Non lasciamo nessuno indietro. Non è il tempo dei contrasti e delle contrapposizioni. Non è possibile ancora abbracciarci "fisicamente", ma è possibile aiutarci concretamente e abbracciarci in tanti altri modi. Personalmente, lunedì, ordinerò una colazione o una pizza. Lo farò sia per buon augurio, per salutare con affetto la ripresa di alcune attività del nostro Comune, sia per riassaporare il profumo di una ritrovata normalità.

Al peso dell'emergenza e della crisi, bilanciamo il contrappeso della solidarietà. Emergenza sanitaria ed economica viaggiano spesso sullo stesso binario. Alcuni aiuti ci sono stati; alcuni sono timidi, altri più incisivi. Ci sono stati aiuti e interventi, a mio parere, necessari; altri superflui. Non è il tempo, però, per bilanci e giudizi. Ora è il tempo della ripresa. Riprendiamo, quindi, e ritroviamoci Comunità!"

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/05/2020 0

Riapre il cimitero di Pellezzano, tutti gli obblighi da rispettare

Dal 04/05/2020 è disposta la riapertura del Cimitero Comunale di Pellezzano, con le seguenti modalità: ingresso consentito per finalità di culto dalle ore 08:00 alle ore 14:00, dal Lunedì al Sabato. La Domenica il Cimitero sarà chiuso; ingresso consentito solo alle persone dotate dei DPI (guanti e mascherine); è fatto obbligo di possesso dell’autocertificazione da consegnare al personale addetto all’ingresso del Cimitero Comunale;

è fatto obbligo di accedere al Cimitero unicamente attraverso l’ingresso principale sito nei pressi della Chiesa. Tutti gli altri accessi sono inibiti alla Cittadinanza, fuorchè ai portatori di handicap che faranno contestuale richiesta al personale addetto;

al fine di evitare assembramenti, gli ingressi e le uscite saranno alternati dal personale della Protezione Civile, col supporto di apposita segnaletica. L’accesso al Cimitero potrà essere provvisoriamente sospeso in caso di raggiungimento del numero massimo di presenze consentito, fino all’uscita dei Cittadini all’interno;

è consentita la celebrazione delle cerimonie nel piazzale interno al Cimitero, con la presenza di massimo 15 persone strettamente legate al defunto ed opportunamente distanziate tra loro.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/05/2020 0

"Ripartire senza dimenticare", il messaggio del Sindaco di Pellezzano per la festa dei lavoratori

"In questo periodo di emergenza sanitaria - scrive il primo cittadino di Pellezzano, Francesco Morra - abbiamo potuto toccare con mano il peso e il valore del lavoro, sia in termini di sostentamento economico, sia per quanto riguarda la dignità di ogni cittadino. In questo momento, la festa dei lavoratori ha un significato supplementare; può essere lo spartiacque per una riflessione collettiva per una nuova stagione di diritti e di tutele.

Proprio in questo momento, posti di lavoro sono in serio pericolo e la classe politica ha il dovere d'intervenire, sia per quanto riguarda l'immediato sia per quanto riguarda il divenire. Credo sia maturo il tempo di rivedere lo statuto dei lavoratori, pietra miliare del nostro diritto, ma ormai non più rispondente alle tipologie di lavoro attuali, ai mutamenti della società e alle diverse opzioni contrattuali. Riscriviamolo!

Includiamo e allarghiamo la platea dei nuovi lavoratori. Allarghiamo la base dei diritti e delle tutele. Il lavoro non può conoscere distinzioni! È finito, oltre che intollerabile, il tempo delle contrapposizioni e dei distinguo fra lavoratori dipendenti, autonomi e altre tipologie, oltre che le distinzioni tra vari contratti collettivi e le loro applicazioni nella vita quotidiana.

È un lavoratore chi timbra un cartellino, chi alza una saracinesca, chi apre un ufficio o uno studio, chi consuma chilometri, chi lavora materie prime, chi lavora nel pubblico, in proprio o nel privato. Proviamo a costruire un nuovo statuto dei lavoratori, con il contributo di tutti: classe dirigente, sindacati, mondo imprenditoriale. Manteniamo i pilastri, ma costruendo su di essi nuove strutture per una fase di riappacificazione e di unità, per una società moderna.

Buona festa a ogni lavoratore, buona festa a chi sta vivendo momenti difficili, buona festa a quanti, purtroppo, un lavoro lo stanno cercando o che l'hanno perso. Proprio a questi ultimi, auguro che le lacrime e i sacrifici di oggi, possano trasformarsi in gioie e gratificazioni per un domani migliore".

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/04/2020 0

Bombola rischia di incendiare abitazione, forze dell'ordine sventano tragedia a Capriglia

Tempestivo intervento, ieri sera, di due squadre di Vigili del Fuoco, della Protezione Civile "S. Maria delle Grazie", delle Associazioni di volontariato Humanitas e Avis, dei Carabinieri e della Polizia Municipale di Pellezzano alla frazione Capriglia in Via Pastore, dove un ritorno di fiamma di una bombola a gas di un barbecue ha rischiato di incendiare un'abitazione, all'interno della quale, in quel momento, si trovava una famiglia con due genitori e un bambino.

Una volta accortosi del pericolo, il capofamiglia, ha lanciato la bombola fuori dall'abitazione. A lanciare un grido d'allarme è stata la moglie, che ha urlato allertando tutto il rione. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza l'intera area, disinnescando la valvola della bombola al fine di consentire la fuoriuscita di gas.

Nel frattempo alcuni vicini hanno prestato ospitalità alla mamma e al bambino, mentre il padre era fuori dall'abitazione insieme alle forze dell'ordine per seguire l'intervento dei caschi rossi e delle Associazioni di Volontariato. Sul posto è giunto anche il Sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, che ha coadiuvato l'intervento di tutti gli operatori, ciascuno per le proprie competenze, accertandosi che non vi fossero danni e feriti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/04/2020 0

Novantamila euro per la manutenzione straordinaria del cimitero di Pellezzano

Assegnati al Comune di Pellezzano 90mila euro per eseguire lavori di messa in sicurezza della viabilità e dei muretti di delimitazione dei viali all’interno del cimitero comunale.

L’assegnazione è stata resa esecutiva tramite una delibera di Giunta Comunale. “Una volta ottenuto questo contributo derivante dal Governo Centrale – ha precisato il Sindaco Morra – è apparso opportuno destinarlo ad interventi di manutenzione straordinaria del cimitero, allo scopo di scongiurare pericoli per l’incolumità dei numerosi cittadini che frequentano questo luogo sacro.

Con questo ulteriore intervento andiamo a completare gli altri effettuati dall’amministrazione comunale, in particolare la riqualificazione energetica dell’impianto di illuminazione votiva e l’illuminazione dei viali, oltre alla riqualificazione della facciata principale dell’ingresso, della cappella centrale e la realizzazione dell’altare monumentale e la manutenzione del verde”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/04/2020 0

Si avvicinano Liberazione e 1° Maggio, a Pellezzano i negozi saranno chiusi

Il Sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, ha disposto la chiusura di tutti gli esercizi commerciali nelle giornate di Sabato 25 e Domenica 26 Aprile, nonchè nelle giornate di Venerdì 1, Sabato 2 e Domenica 3 Maggio.

"Tale ordinanza - spiega il Primo Cittadino - in ragione dell'attuale emergenza sanitaria, mira anche a limitare ogni spostamento sul territorio comunale. Essendo giorni in cui ricadono ricorrenze di festività nazionali come la Giornata della Liberazione e la Festa del Lavoro, in condizioni di normalità, le persone sono solite spostarsi per fare le classiche gite fuori porta, ponti, o week-end.

Nella qualità della carica che ricopro, e in nome di un rigoroso senso di responsabilità, ho sentito il dovere di emettere questo provvedimento per scoraggiare ogni tentativo di violazione delle restrizioni in atto".

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/04/2020 0

Convenzione tra Comune Pellezzano e Arechi Multiservice per ripristino strade dopo incidenti

Con delibera di Giunta numero 29 del 14 Aprile 2020, l’Esecutivo di Pellezzano ha stipulato una convenzione con la società “Arechi Multiservice” al fine di affidarle il servizio di ripristino delle condizioni di sicurezza stradale e di reintegro delle matrici ambientali, compromesse a seguito del verificarsi di incidenti stradali.

Le principali operazioni delle attività di ripristino post incidente consistono: nell’aspirazione dei liquidi inquinanti di dotazione funzionale dei veicoli, sversati sulla carreggiata; recupero di materiale trasportato e disperso a seguito dell’incidente; ogni altra attività necessaria a seguito della perdita di carichi trasportati e rovinati sul manto stradale.

Gli interventi di “Arechi Multiservice” potranno essere richiesti dalla Polizia Locale e/o dalle forze dell’ordine presenti sul territorio, o dal personale addetto alla viabilità dipendente dal Comune, con tempi di intervento contenuti al massimo da parte della società incaricata, chiamata a ripristinare in breve la sicurezza della circolazione stradale e la fluidità viaria.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/04/2020 0

Nessun aumento di TARI e canoni di tributi minori nel Comune di Pellezzano

Nessun aumento e rinviate le scadenze di canoni e tributi minori e della Tari. La decisione è stata assunta con due delibere di Giunta (24 e 25) con le quali il Comune di Pellezzano, in riferimento alla delibera del Consiglio dei Ministri con cui è stato dichiarato, per 6 mesi, lo stato di emergenza legato al Covid-19, ha stabilito nuove disposizioni in tema di tributi locali anche per andare incontro alle esigenze dei contribuenti.

La delibera 24, riferita alla Tari, ha approvato che i Comuni possono approvare le tariffe della Tari e della tariffa corrispettiva adottate per l’anno 2019 anche per l’anno 2020, provvedendo entro il 31 dicembre 2020 alla determinazione ed approvazione del piano economico finanziario del servizio rifiuti (PEF) per il 2020.

L’eventuale conguaglio tra i costi risultanti dal PEF per il 2020 ed i costi determinati per l’anno 2019 può essere ripartito in tre anni, a decorrere dal 2021. Inoltre, sono state deliberate, oltre alla data del 28 febbraio 2020, già scaduta, nuove date di scadenza per il pagamento della Tari e con precisione: 30 giugno 2020, seconda rata; 30 settembre 2020, terza rata; 30 novembre quarta ed ultima rata.

La delibera 25, riferita ai canoni e tributi minori, ha invece approvato la conferma delle tariffe e dei canoni approvati nel precedente esercizio finanziario 2019, stabilendo la nuova scadenza del 30 settembre 2020 per il pagamento del canone di occupazione suolo ed aree pubbliche 2020; canone di pubblicità 2020; diritti di affissione 2020.

“E’ un importante segnale di solidarietà – ha detto il Sindaco Morra – per i contribuenti del nostro territorio. Non potevamo sottrarci all’obbligo di non aumentare e di prorogare le scadenze dei tributi locali. Abbiamo mantenuto le tariffe invariate, nonostante le evidenti perdite che ciascun Ente ha subito a causa della pandemia. Ora ci attendiamo aiuti concreti da parte del Governo Centrale, che devono tradursi in forma di sostegno tangibile non solo per la Comunità di Pellezzano, ma per tutti gli Italiani”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 15/04/2020 0

Oltre 700 mascherine donate al Comune di Pellezzano

Ancora solidarietà a Pellezzano. Le Associazioni socio-cultuali del territorio "Insieme per" e "Il Camaleonte", in collaborazione con la Parrocchia San Clemente I Papa e Martire, e con il prezioso contributo di Don Luigi Savino e del Vice Sindaco Michele Murino, hanno donato 500 mascherine al Comune di Pellezzano. Altre 130 mascherine sono state gentilmente donate da un gruppo di residenti di via Grotte e ulteriori 100 mascherine dall'azienda di comunicazione visiva "Multiart Design" di Baronissi.

"Le manifestazioni di affetto e solidarietà nel nostro territorio si moltiplicano giorno per giorno - ha sottolineato il Sindaco Morra - Questa emergenza sanitaria, se da un lato ha provocato e sta provocando numerosi disagi alla cittadinanza locale, dall'altro sta facendo riscoprire un senso di umanità e di unione di intenti in direzione di un'unico obiettivo comune: sconfiggere il virus e tornare quanto prima alla normalità.

Per questo, ringrazio tutto il mondo associazionistico, le donne che hanno contribuito a cucire le mascherine e le aziende che fino ad oggi stanno continuando a donare questi preziosi dispositivi di protezione in un momento così delicato". Il Primo Cittadino ha anche informato che la distribuzione delle mascherine sta avvenendo in tutte le frazioni del territorio seguendo una tabella di marcia a seconda delle richieste che pervengono di volta in volta ai competenti uffici comunali.

Leggi tutto