11 articoli dell'autore Federica Garofalo

Federica Garofalo 28/10/2020 0

Strategie e misure per contrastare il Covid, ecco la task force regionale

Lo scorso 27 febbraio, con decreto del Governatore Vincenzo De Luca, è stata costituita un’équipe incaricata di mettere a punto misure specifiche per prevenire e gestire l’emergenza dell’epidemia da Covid19. Questo gruppo è strettamente legato alla Protezione Civile Regionale, essendo coordinato dal suo Direttore, dal 2013 il geologo Italo Giulivo (o, in assenza di questi, dal suo vice), e avendo la sua centrale operativa nella sede della Protezione Civile Regionale al Centro Direzionale di Napoli; oltre che con questa, però, la “task force anti Covid” campana lavora in sinergia anche con gli uffici territoriali del Governo, con l'Ufficio Scolastico Regionale, con l'Istituto Superiore di Sanità e altre istituzioni deputate ai temi della salute pubblica.

Questa apposita équipe è autorizzata ad avvalersi di personale proprio, scelto direttamente dal Coordinatore tra i componenti degli uffici di appartenenza dei suoi membri, e può servirsi del contributo informativo o operativo di altre Direzioni Generali regionali. Sì, ma chi compone materialmente questa task force? Anzitutto si parte dal dirigente della Giunta regionale della Campania incaricato della tutela della salute e del coordinamento del sistema sanitario regionale, l’avvocato Antonio Postiglione, già commissario straordinario della ASL di Salerno;

si passa al cardiologo Enrico Coscioni, Consigliere per la Sanità della Regione, medico dalla formazione internazionale, nel 2008 responsabile del reparto di Cardiochirurgia dell’Ospedale di Salerno, dal 2011 al 2015 docente alla facoltà di medicina e chirurgia dell’ateneo salernitano, Consigliere Regionale dal 2014; dirigente dello staff della Protezione Civile è l’economista Claudia Campobasso, dal 2013 al 2017 alla guida del Genio Civile di Avellino, prima donna ad aver ricoperto questo incarico;

non passa inosservata la presenza dell’infettivologo Alessandro Perrella, Primario di Malattie Infettive all’ospedale Cotugno di Napoli, e ora dirigente medico infettivologo per la Regione; dirigente per la prevenzione è invece il medico casertano Angelo D’Argenzio, già direttore del servizio di epidemiologia dell’ASL Caserta 2, e che per anni si è occupato di monitoraggio ambientale e del rapporto con i tumori all’interno della questione “Terra dei Fuochi”; l’incarico di dirigente per la farmaceutica è stato assegnato al farmacista napoletano Ugo Trama, con alle spalle una lunga esperienza presso le ASL Napoli1 e Napoli2, e dal 2016 Referente alla Direzione della UOC Farmaceutica Convenzionata dell’ASL Napoli1;

la biologa Maria Rosaria Romano, con alle spalle anni di insegnamento alla Seconda Università di Napoli, è stata nominata dirigente per l’assistenza ospedaliera; in qualità di rappresentante dei medici di medicina generale è presente anche il medico casertano Giuseppina Tommasielli, dal 2011 al 2013 assessore allo sport e alle politiche familiari e giovanili per il Comune di Napoli; referente della sanità per le maxi emergenze e responsabile per il 118 è invece l’anestesista e rianimatore Giuseppe Galano, una lunga carriera all’ospedale Cardarelli di Napoli; in qualità di presidente dell’ANCI Campania fa parte dell’équipe anche il sindaco di Caserta Carlo Marino, avvocato, eletto all’unanimità dai sindaci campani nell’ottobre 2019, coordinatore dal 2001 al 2005 del Piano di Recupero e Sviluppo Sostenibile del Territorio;

addetto all’ufficio stampa è il giornalista salernitano Paolo Russo, già caporedattore al Mattino di Napoli dal 2004 al 2015; a rappresentare l’Ufficio di Gabinetto della giunta regionale per la Protezione Civile c’è la giovanissima ingegnere Roberta Santaniello, già nominata responsabile dell’Ufficio Interfaccia con il Dipartimento delle politiche territoriali nelle materie dei Lavori Pubblici e Protezione civile della Regione Campania nel 2016, e con alle spalle anni di lavoro al cantiere di ricostruzione de l’Aquila dopo il terremoto del 2009. Della task force fanno parte a pieno titolo anche tutti i direttori generali delle ASL della Campania o loro delegati.

Leggi tutto