7781 articoli dell'autore Redazione Irno24

Redazione Irno24 24/05/2022 0

Teatro XS Città di Salerno, "Signorina Julie" vince la tredicesima edizione

Gran finale domenica sera per la tredicesima edizione del Festival Nazionale “Teatro XS – Città di Salerno”, organizzato dalla Compagnia dell’Eclissi di Salerno. Al Teatro Genovesi, che ha ospitato i sette spettacoli in concorso, si è tenuta la cerimonia di ufficializzazione dei vincitori.

Lo spettacolo che va ad aggiungersi al palmares dei vincitori delle passate edizioni quest’anno è stato “Signorina Julie” di August Strindberg, messo in scena dalla Compagnia Giardini dell’Arte di Firenze per la regia di Marco Lombardi. Il Premio della Giuria dei Giovani è stato assegnato allo spettacolo “Le ultime lune” di Furio Bordon, messo in scena dalla Compagnia La Cricca di Taranto.

Per il Premio Miglior Attrice c’è stato invece un ex aequo: a Beatrice Buffadini, interprete del ruolo della Liberante in “La soglia” da Le sas di Michel Azama, messo in scena dalla Compagnia Grandi Manovre di Forlì, e a Raffaella Afeltra, interprete del ruolo di Julie in Signorina Julie. Il Premio Miglior Attore è andato a Fabio Rubino per il ruolo di Jean in “Signorina Julie”, regia di Marco Lombardi, in concorso con la Compagnia Giardini dell’Arte di Firenze.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/05/2022 0

La Salernitana ricorda i 4 tifosi morti nel rogo del treno 23 anni fa

A ventitré anni di distanza da quel tragico giorno, l’U.S. Salernitana 1919 - si legge in una nota sul sito ufficiale - vuole ricordare e rendere omaggio alla memoria di Ciro Alfieri, Vincenzo Lioi, Giuseppe Diodato e Simone Vitale, figli di Salerno, giovani tifosi granata tragicamente scomparsi nel rogo del treno di ritorno da Piacenza il 24 maggio del 1999.

Questa mattina, una delegazione della Salernitana, rappresentata dal Team Manager Salvatore Avallone e Francesco Di Tacchio, ha deposto dei fiori sulle tombe dei 4 giovani presso il cimitero di Salerno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/05/2022 0

Salerno, il 29 Maggio torna la manifestazione "Pedalando per la città"

Mercoledì 25 maggio, alle ore 10:30, nel Salone del Gonfalone del Comune di Salerno, si terrà la conferenza stampa di presentazione della XXVIII edizione di “Pedalando per la città”, organizzata dall'Associazione “Amici del Sacro Cuore”.

A presentare la manifestazione, in rappresentanza dei promotori, sarà Enzo Autuori, insieme al Sindaco Napoli, al consigliere comunale Fabio Polverino e al parroco del Sacro Cuore, Padre Leone. La manifestazione avrà luogo domenica 29 maggio, col raduno alle ore 9:00 in Piazza Vittorio Veneto e partenza alle 9:45.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2022 0

Salernitana salva, Bonazzoli offre brioches con gelato ai tifosi

"Ogni promessa è debito. Federico Bonazzoli ha mantenuto la promessa fatta a Dazn e ha offerto una brioche con il gelato ai tifosi granata. Una brioche dal sapore di Serie A". Così il profilo social della Salernitana racconta la simpatica iniziativa del centravanti granata, protagonista di un campionato di altissimo livello, chiuso con 10 gol che hanno contribuito enormemente al raggiungimento della salvezza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2022 0

Salerno, allo stadio Arechi il 25 Giugno "Un gol per l'Ucraina"

"Il nostro Stadio Arechi ospiterà uno splendido evento di beneficenza a sostegno della popolazione ucraina. Il 25 giugno, la Nazionale Italiana Artisti Tv e la Play2Give segneranno "Un gol per l'Ucraina" per aiutare nell'opera di ricostruzione del Reparto Pediatrico dell'Ospedale di Mariupol.

Questa mattina abbiamo presentato l'evento alla presenza, tra gli altri, del Console generale ucraino a Napoli, Maksym Kovalenko. A lui ho manifestato la vicinanza dell'Amministrazione Comunale e della città di Salerno alle sofferenze del suo popolo, vittima di una vile aggressione militare". Lo scrive sui social il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2022 0

Solofra in onda nel programma "Telemaco" su Rai Cultura

Il nuovo programma di Rai Cultura, "Telemaco", ha fatto tappa a Solofra. Il giovane storico Matteo Marroni racconta il bombardamento alleato a Solofra con documenti e testimonianze tratte dal libro "Quel 21 settembre 1943" di Lucia Petrone e Mimma De Maio, che hanno raccolto e conservato la memoria di quei drammatici giorni insieme ad una ricca documentazione. Rai Cultura è visibile sul canale 54 del digitale terrestre. La messa in onda della puntata su Solofra è prevista per il 25 Maggio dalle 21:10.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2022 0

Bollettino 23 Maggio, in Campania 968 positivi su quasi 8mila tamponi

L'unità di crisi regionale ha diffuso il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. I dati si riferiscono al 23 Maggio 2022, ma è importante precisare che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno prima (22 Maggio). Su 7854 tamponi complessivi, i nuovi positivi del giorno sono 968; occupati 31 posti in terapia intensiva.

IL GRAFICO DI IRNO24 CON LA "CURVA" DEI CONTAGI

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2022 0

I burattini dei fratelli Ferraiolo in piazza Braca a Capezzano

Giovedì 26 Maggio, dalle ore 17.30 alle ore 19.30, in Piazza Braca alla frazione Capezzano di Pellezzano, si terrà lo spettacolo teatrale itinerante de "I burattini dei Ferraiolo", iniziativa (con ingresso gratuito) promossa per la valorizzazione delle marionette quale patrimonio storico e artistico del territorio campano.

“E’ un onore – dichiara il Sindaco Morra – ospitare sul nostro territorio i fratelli Ferraiolo, che hanno fatto storia nel mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo, i cui burattini sono diventati un’icona mondiale, riconosciuta in ogni angolo del nostro Paese e anche oltre i confini nazionali. Il primo burattinaio fu Pasquale Ferraiolo, che, traendo spunto da Antonio Petito, il più grande Pulcinella di sempre, diede forma ai primi grandi spettacoli.

I Ferraiolo sono stati gli unici, nel 1911, ad aver portato uno spettacolo davanti alla Regina Margherita e ai suoi nipoti, avendo l’ulteriore l’onore di portare il loro spettacolo sulle navi della flotta italiana durante la Prima Guerra Mondiale.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2022 0

Salerno, Strianese ricorda la strage di Capaci di 30 anni fa

"Come ogni anno – dichiara il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese – oggi a Palermo si svolgono le celebrazioni ufficiali per ricordare la strage di Capaci, di via D’Amelio e tutte le altre commesse da Cosa Nostra. Infatti la nostra memoria deve commemorare non solo Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, che persero la vita il 23 maggio, ma anche Paolo Borsellino, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, che morirono il 19 luglio.

A questi nomi bisogna aggiungere Peppino Impastato, Rita Atria, Don Pino Puglisi, Libero Grassi, Pio La Torre, Lia Pipitone, Piersanti Mattarella, Rocco Chinnici e tantissimi altri che, nel silenzio, giorno dopo giorno, lottano contro tutte le mafie.

La nostra memoria sia per tutti, come propone il progetto #LaMemoriaDiTutti lanciato dal Ministero dell'Istruzione e dalla Fondazione Falcone, perché la legalità e l’educazione alla legalità sono il punto centrale per sconfiggere la mafia, a partire dal ricordo di donne e uomini che hanno lottato per questo. Noi tutti siamo a Palermo con il cuore, oggi e sempre, fra la gente che non dimentica e che partecipa, come moltissimi studenti e, in particolare, molti bambini".

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2022 0

Salernitana, numeri di una salvezza straordinaria: il "film" di una rimonta eclatante

La salvezza della Salernitana, numeri alla mano, è veramente un'impresa difficilmente ripetibile. Domenica 10 Aprile, dopo la sconfitta esterna contro la Roma, la squadra di Nicola, che era sulla panchina granata da 6 partite, languiva all'ultimo posto della classifica con 16 punti, arrivando a distare anche 10 lunghezze dalla quartultima piazza. Eppure, da grande esperto in rincorse impossibili, il tecnico piemontese aveva intravisto la crescita del gruppo, assemblato velocemente a Febbraio dal ds Sabatini e quindi bisognoso di trovare forma fisica e quadratura tattica.

Il primo squillo importante a Genova, sponda Samp, il 16 Aprile: la Salernitana si impone 1-2 con Fazio e Ederson sul tabellino dei marcatori; quattro giorni dopo, il 20, nel recupero di Udine (il match era saltato per Covid a fine Dicembre), i granata compiono l'impresa all'ultima azione, quando Verdi in contropiede infila Silvestri in uscita. Domenica 24, in un tour de force di rara intensità, Djuric e compagni stendono addirittura la Fiorentina, in piena marcia europea: il bosniaco apre i conti, Saponara pareggia, Bonazzoli sigla "di rapina" il 2-1.

Le 3 vittorie di fila - un ruolino di grande valore per una squadra in lotta salvezza - rilanciano clamorosamente la Salernitana, che crede nell'impresa. Il 2 Maggio, a Bergamo, la squadra di Nicola spaventa l'Atalanta, anch'essa in odore di Europa, ma nelle battute finali gli orobici pareggiano il gol di Ederson. Il 5 Maggio, all'Arechi arriva il Venezia, nel recupero del confronto saltato a Gennaio per Covid: Bonazzoli e Verdi sono i goleador granata nel 2-1 conclusivo, che di fatto condanna i lagunari e porta la Salernitana incredibilmente fuori dalla zona rossa, dopo un intero torneo impelagata nei bassifondi.

Il finale è caldissimo: l'8 Maggio sembrerebbe fatta, ma nello scontro diretto all'Arechi il Cagliari trova l'1-1 al minuto 99, al termine di un maxi recupero legato ad un precedente consulto Var. I sardi, terzultimi, si mantengono aggrappati ai granata, distanti un solo punto. Il 14 Maggio, ad Empoli, altro match point per la Salernitana, ma Vicario para tutto (anche un rigore al cecchino Perotti) e l'incontro termina 1-1; il Cagliari, tuttavia, il giorno dopo perde in casa contro l'Inter e si stacca a -2 a 90 minuti dal termine.

Ieri, 22 Maggio, l'epilogo rocambolesco: la Salernitana vive l'incubo della sconfitta per mano dell'Udinese, ma il Cagliari non sfonda a Venezia. I granata sono salvi con 31 punti (15 in casa e addirittura 16 in trasferta), frutto di 7 vittorie, 10 pareggi e 21 sconfitte. Nella parte di campionato 2021, la Salernitana aveva conquistato soltanto 8 punti, addirittura 23 nella fase 2022.

Leggi tutto