265 articoli nella categoria Ambiente

Redazione Irno24 22/12/2022 0

Solo 30 unità di Salerno Pulita per 25-26 dicembre, perplessità Fiadel

"Salerno Pulita ci ha comunicato - scrive in una nota Angelo Rispoli, segretario Fiadel Salerno - che domenica e lunedì, giorni festivi dove ci aspetta il boom di presenze di visitatori in occasione di Luci d'Artista, impiegherà meno di 30 addetti per la pulizia della città.

Siamo preoccupati perché è stato deciso di usare il contingente di una qualsiasi domenica festiva e non si pensa invece che quelle saranno giornate particolari, visto che ricadono le ricorrenze del Santo Natale e Santo Stefano. Rispettiamo la decisione, tuttavia non la condividiamo e riteniamo giusto che la città sappia quanto deciso dai vertici dell'azienda. Non si spari come sempre sui lavoratori".

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/12/2022 0

Torna il sondaggio per valutare le attività di Salerno Pulita

Anche quest’anno, come già nel 2021 e nel 2020, i salernitani potranno giudicare le attività svolte da Salerno Pulita. Dal 20 dicembre 2022, e fino al 20 gennaio 2023, infatti, sarà possibile esprimere il proprio giudizio rispondendo alle domande del sondaggio, che verrà effettuato attraverso l’app Junker (o attraverso il link dedicato).

Quest’anno il questionario, composto da 12 domande, verte in particolare sui servizi introdotti con il nuovo piano di raccolta differenziata. Si chiede di valutare la raccolta del vetro, quella dei tessili, dei piccoli Raee e di esprimersi sulle attività di controllo di supporto alla polizia municipale, sullo spazzamento meccanizzato delle strade, sulle attività itineranti di sensibilizzazione. Spazio ai giudizi pure sulle attività di comunicazione, sulle pagine social, sul sito internet.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/12/2022 0

Salerno, altre anomalie nella raccolta differenziata in via Guercio

"Questa mattina, i nostri controlli hanno interessato tutta Via Luigi Guercio dove, nelle ultime settimane, si erano registrate numerose anomalie nel conferimento dei rifiuti. All'interno della frazione non differenziabile di numerosi condomini è stata accertata la presenza di altro materiale come plastica, carta ed anche umido.

Ovviamente, per i condomini in questione è scattata una sanzione per violazione dell'ordinanza comunale sulla raccolta differenziata". E' quanto scrive Salerno Pulita sulla propria pagina social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 14/12/2022 0

Ricicloni 2022, Salerno la provincia più virtuosa fra i "Rifiuti Free"

Sono 101 i Comuni Rifiuti Free di Legambiente - si evince dal dossier Comuni Ricicloni 2022 - quelli dove la raccolta differenziata è di almeno 65% e dove ogni cittadino produce, al massimo, 75 Kg di secco residuo all’anno, ossia di rifiuti indifferenziati avviati allo smaltimento.

La provincia più virtuosa è Salerno con il 43% dei comuni sul totale, segue Benevento con il 33%. Più distaccate Avellino col 13% e Caserta con l'8%. Solo quattro comuni rifiuti free per la Provincia di Napoli. Per i comuni oltre i 15mila abitanti, riconoscimenti solo per Ottaviano (NA) e Baronissi (SA).

Sono 314 i Comuni Ricicloni che, nel 2021, hanno superato il limite di legge del 65% di raccolta differenziata, con un incremento del 1,2% rispetto allo scorso anno. Il Sannio risulta nel 2021 essere il territorio più virtuoso, con una quota di differenziata che arriva quasi al 73%.

Seguono la provincia di Avellino con il 63,82% e quella di Salerno con il 65,58%, mentre sotto la media regionale si trovano Caserta 53,28% e Napoli 49,60%. Tra i comuni con più di 20mila abitanti, nel salernitano spicca Mercato San Severino col 73,4%.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/12/2022 0

Salerno Pulita: "Recuperiamo olio di frittura, evitiamo finisca nelle fogne"

Zeppole, calzoncelli, struffoli, fritture di pesce. A giorni, sulle tavole delle famiglie salernitane sarà un tripudio di dolci della tradizione e pietanze tipiche dei cenoni. Nelle cucine si friggerà molto e Salerno Pulita invita a non buttare nel water e nei lavandini l’olio vegetale utilizzato per preparare cibi e dolci.

“Evitare che l’olio di frittura e di conservazione di cibi in scatola finisca nelle fognature – evidenzia l’amministratore Vincenzo Bennet - è un dovere ambientale importante. Da oltre un mese, conferire l’olio vegetale esausto è più agevole; oltre alle postazioni nei centri di raccolta comunale “Fratte e “Arechi”, abbiamo installato sei totem nei parchi Arbostella, Mercatello (lato Mariconda), rione Zevi, la Carnale, Pinocchio ed ex Seminario”.

Salerno Pulita ricorda che l’olio va raccolto in contenitori di plastica che, a loro volta, vanno inseriti nel totem, assicurandosi che il tappo sia ben avvitato.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/12/2022 0

Conferimento indifferenziato, rilevati molti errori in via Guercio a Salerno

"Ieri mattina abbiamo riscontrato, lungo Via Luigi Guercio, all'altezza di molti civici, una situazione non accettabile. Molti errori nel conferimento della frazione non differenziabile, numerosi sacchetti neri e molti lasciati fuori dai contenitori. Nei prossimi giorni intensificheremo i controlli per evitare che quanto accaduto possa ripetersi". Lo scrive Salerno Pulita sui social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/12/2022 0

Discarica abusiva in via Porto a Salerno, si cercano gli autori

"Noi possiamo anche mettercela tutta, coprendo ogni zona della città di Salerno, limitando i disagi e cercando di effettuare il servizio di raccolta dei rifiuti nei tempi e nei modi previsti. Se, però, ci troviamo dinanzi a scene del genere - la foto è stata scattata nei pressi di Via Porto - il tanto lavoro fatto e la grande attenzione di migliaia di salernitani vanno a farsi benedire. Insieme agli Agenti della Polizia Municipale, stiamo identificando gli autori di questo scempio". Lo scrive Salerno Pulita sui social.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/12/2022 0

Salerno, adottato il nuovo Piano d'Ambito dei rifiuti

Il Consiglio d’Ambito dell’EDA ha adottato all’unanimità il nuovo Piano d’Ambito dei rifiuti dell’ATO Salerno, uno strumento di pianificazione fondamentale che disciplinerà per i prossimi dieci anni tutti gli aspetti in materia di gestione e trattamento dei rifiuti urbani per ben 161 Comuni del territorio (tutta la provincia di Salerno più tre comuni dell’avellinese).

"Il Consiglio - spiega Giovanni Coscia, Presidente dell’EDA Salerno - ha adottato il Piano d’Ambito, votando all’unanimità la proposta del Direttore Generale Di Nesta. Si tratta di un traguardo storico, che rappresenta la pietra miliare sulla quale costruire un ciclo integrato dei rifiuti moderno ed efficiente nell’ATO Salerno.

L’adozione del Piano è un provvedimento di straordinaria rilevanza per tutta la provincia di Salerno, non solo perché prevede investimenti pubblici rilevanti e la completa ricollocazione dei dipendenti già appartenenti al ciclo dei rifiuti, ma soprattutto perché è stato elaborato attraverso un complesso lavoro di ascolto e di confronto con le esigenze di un territorio ampio e variegato.

Si è giunti alla stesura di un documento “organico” che consente, in una nuova visione, di superare una gestione dei servizi di igiene urbana iper frammentata, unendo così tutti i cittadini del territorio in undici SAD, con l’ambizioso obiettivo di “fare squadra”, riducendo i costi e migliorando la qualità servizio".

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/11/2022 0

Salerno, potatura alberi in zona Vestuti-Cittadella Giudiziaria

"Continua il programma di potature degli alberi cittadini. Operazioni in corso, compatibilmente con le condizioni meteo, nella zona compresa tra stadio Vestuti, Cittadella Giudiziaria, Via Nizza. A breve comunicheremo il prossimo cronoprogramma con le zone che saranno interessate ai lavori di manutenzione del patrimonio arboreo". Lo scrive sui social il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/11/2022 0

Salerno, operazione contro abbandono rifiuti: degrado in Vicolo Guaiferio

Continuano serrati i controlli da parte del personale del Comando di Polizia Municipale, coadiuvato da personale di Salerno Pulita, che nei giorni scorsi hanno interessato alcune zone della città tra le più soggette al fenomeno dell’abbandono illecito dei rifiuti. Nella zona dello stadio Arechi, nei pressi del cinema multisala, sono stati sanzionati due esercizi pubblici, recidivi, per aver abbandonato in maniera incontrollata una notevole quantità di rifiuti non differenziati, depositandoli sul suolo pubblico senza far uso dei prescritti carrellati.

L’operazione più importante della giornata ha però interessato Vicolo Guaiferio, alle spalle di Via Roma, di fronte a Palazzo di Città, dove gli Agenti hanno trovato una situazione indecorosa in pieno centro storico. Su richiesta degli operatori di Salerno Pulita, gli Agenti del Nucleo di Polizia Ambientale hanno riscontrato la presenza di una notevole quantità di rifiuti di ogni genere, depositati in modo non differenziato, di cui buona parte lasciati sulla pubblica via. Con l’ausilio degli operatori di Salerno Pulita, sono stati ispezionati i rifiuti ed individuati tutti i responsabili, identificati poi per i gestori di tre pubblici esercizi situati in via Roma.

Si è dato seguito, innanzitutto, al ritiro dei rifiuti, al fine di eliminare la situazione di degrado. Si è poi proceduto al sequestro dei tre cassonetti non conformi ai carrellati, abusivamente posizionati nel Vicolo Guaiferio e oggetto del deposito incontrollato di rifiuti, affidandoli in custodia giudiziaria a Salerno Pulita. Si trattava dei vecchi grandi cassonetti in dotazione al Comune prima dell'avvio del servizio di differenziata “porta a porta”, che venivano utilizzati dal responsabile, gestore di più attività in Via Roma.

Successivamente, il personale di Salerno Pulita, su richiesta della Polizia Municipale, ha proceduto al lavaggio ed alla sanificazione della strada liberata dal cumulo di rifiuti, dai quali era pure ben visibile il percolamento sulla pubblica via del centro storico, peraltro arredata con pavimentazione artistica.

Per due gestori sono scattate sanzioni amministrative, mentre per un noto gestore dei locali di Via Roma, possessore dei cassonetti sottoposti a sequestro, oltre ai verbali amministrativi è scattata la comunicazione di notizia di reato alla Procura per aver occupato abusivamente il suolo pubblico, con deturpamento e imbrattamento del vicolo, al quale aveva arrecato un pregiudizio permanente e per il quale si è reso necessario un immediato intervento di ripristino, anche per evitare ulteriori inconvenienti di carattere igienico sanitario, senza trascurare il pericolo e l’intralcio arrecati al transito pedonale e veicolare.

Leggi tutto