1967 articoli nella categoria Salerno

Redazione Irno24 29/07/2022 0

Viabilità su Napoli-Salerno, Prefetto Russo revoca ordinanza 1° Luglio

Si è riunito conclusivamente, in videoconferenza, il “tavolo permanente” istituito dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, per monitorare l’andamento del dispositivo di regolamentazione del traffico sull’A3 “Napoli-Pompei-Salerno”, dove, dalle ore 7,00 di giovedì 7 luglio 2022, è in vigore il divieto di circolazione per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate tra gli svincoli di Cava de’ Tirreni e Salerno Centro, in entrambe le direzioni di marcia.

Nel corso della riunione è stato ribadito quanto emerso dai “tavoli tecnici”, tenutisi sia nella giornata di ieri sia il 21 luglio scorso, ai quali hanno preso parte i tecnici e i responsabili scientifici del C.U.G.R.I., della società concessionaria autostradale SIS s.c.p.a. - SPN S.p.A. e dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale: i dati di monitoraggio si sono confermati stabili ed hanno evidenziato l’assenza di criticità in atto, con la conseguente possibilità di intraprendere iniziative di modifica alle limitazioni di viabilità sul tratto autostradale.

Il “tavolo permanente” ha pertanto stabilito di procedere con effetto immediato alla modifica del dispositivo di viabilità predisposto dal provvedimento prefettizio del 1° luglio scorso, eliminando i due presidi fissi previsti per effettuare filtraggio e controllo dei mezzi pesanti. Il Prefetto ha conseguentemente disposto la revoca, a partire dalle ore 22.00 della giornata odierna, del precedente provvedimento prefettizio del 1° luglio.

Infine, i tecnici della società concessionaria autostradale SIS s.c.p.a. - SPN S.p.A. hanno evidenziato la necessità di veicolare il transito di mezzi con peso fino a 40 tonnellate su una sola corsia per ogni carreggiata da Vietri sul Mare a Salerno e viceversa, attraverso la predisposizione di apposita ordinanza che seguirà il provvedimento di revoca adottato dal Prefetto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/07/2022 0

Atti sessuali con 13enne, Polizia Postale di Salerno arresta uomo irpino

La Polizia Postale di Salerno e Napoli, con il coordinamento del Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online (CNCPO) del Servizio Polizia Postale di Roma, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP, su richiesta della Procura, nei confronti di G.F., residente in Irpinia, indagato per il reato di atti sessuali con un 13enne.

Le indagini, avviate a seguito di denuncia sporta dalla madre del minore, residente in provincia di Napoli, si sono avvalse dell'intervento degli specialisti della Polizia Postale, che hanno svolto le analisi del web, dei traffici telefonici e telematici.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/07/2022 0

Salerno, sindaco apre a "bike line" Via Mobilio e bus station Vinciprova

“Il gruppo consiliare del Partito Socialista ha molto gradito il senso di condivisione del Sindaco Napoli dell’appello - a lui rivolto in Consiglio - affinché vengano risolte le questioni relative alla riapertura (con bike line) del sottopasso Torrione-via Mobilio e alla istituzione della bus station gestita in zona Vinciprova.

Certamente, attraverso la sua azione propulsiva alla Giunta, le soluzioni proposte troveranno concretizzazione. A medio termine l’obiettivo resta l’apertura del doppio senso della Lungoirno, per conferire compiutezza viaria a questa importante e strategica opera infrastrutturale”. Lo scrive in una nota il consigliere comunale Rino Avella.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/07/2022 0

Morto Ferrigno, presidente Claai Salerno: il cordoglio del sindaco

"Esprimo il cordoglio mio personale e della Civica Amministrazione per la scomparsa di Gianfranco Ferrigno, Presidente della Claai. Il caro Gianfranco è stato uno dei protagonisti della vita sociale ed economica della nostra comunità.

Una vita intera dedicata al lavoro ed ai lavoratori dei diversi ambiti, sempre con lungimiranza, competenza, passione. Un uomo generoso e benvoluto del quale serberemo il grato ricordo. Ai familiari ed amici un abbraccio solidale". Così il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/07/2022 0

Salerno, turiste si perdono in zona Castello Arechi: salvate dalla Polizia

Mercoledì pomeriggio, 27 luglio, alla Sala Operativa della Polizia di Salerno è giunta una chiamata di richiesta di aiuto da parte di due ragazze - una inglese ed una spagnola - che, in visita nella zona del Castello Arechi, si erano spinte fuori dai sentieri battuti, perdendosi in località Croce. Le ragazze erano molto spaventate, soprattutto perché una di loro – affetta da asma bronchiale – non aveva con sé il broncodilatatore.

La Sala Operativa ha allertato immediatamente le Volanti, che si sono recate sul posto. Dopo vari giri intorno al Castello, i poliziotti non sono riusciti a rintracciare le due chiedenti aiuto, per cui gli agenti hanno capito che le stesse si erano allontanate salendo verso la montagna. Decidono quindi di dividersi e 2 agenti restano nella zona del castello, mentre altri 3 si sono inoltrati verso la montagna, attraverso un sentiero che partiva da via Fra’ Generoso ma, dopo 20 minuti di ricerche attraverso i sentieri battuti, non riuscivano a sentire le ragazze.

A questo punto si sono addentrati nella fitta boscaglia, superando le mura di cinta del belvedere, da dove parte una zona priva di sentieri e piena di arbusti ed è proprio da qui che hanno iniziato a sentire le voci delle due disperse, che sono state poi ritrovate in un dirupo a circa 60 metri di dislivello dalla loro posizione.

Il dirupo era senza uscita, per cui gli agenti, creando un cordone umano e reggendosi ai rami degli alberi, sono riusciti a raggiungere le due ragazze, spaventatissime, e a riportarle in salvo. Nonostante qualche escoriazione, le due ragazze, così come gli agenti, non hanno riportato ferite.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/07/2022 0

Parco Pinocchio insicuro e decadente, Avella scrive al sindaco di Salerno

"Il Parco Pinocchio versa da tempo in condizioni inaccettabili. L’area è degradata, insicura, sporca e, per ampi tratti, pericolosa. La situazione peggiora di giorno in giorno". Così il consigliere comunale di Salerno, Rino Avella, che elenca: "Manutenzione ordinaria assente, un numero crescente di lampade pubbliche fulminate, area del parcheggio dissestata, buia e pericolosa; perdite e sprechi d’acqua insopportabili (alcuni getti dell’innaffiamento sono orientati in maniera sbagliata), immondizia diffusa e sporcizia; viali spesso trasformati in ‘piste’ per bici e monopattini elettrici.

Inoltre l’area, nella sua totalità, è diventata un canile a cielo aperto: il mancato senso civico di molti padroni di cani, la loro ‘disobbedienza’ alle più elementari regole del rispetto, e l’assenza del benché minimo controllo agli ingressi, determinano la presenza di decine di cani per lo più senza guinzaglio, tutti privi di museruole, in giro per viali e giardini, liberi di fare i loro bisogni ovunque. A nulla servono i cartelli di divieto con contestuale obbligo di indirizzare i nostri ‘amici a quattro zampe’ nell’apposita area pubblica di sgambamento che, paradossalmente, rimane vuota nonostante il gran numero di cani presenti".

L’appello al Sindaco Napoli: "Il Parco è patrimonio della città e caro punto di riferimento di migliaia di abitanti della zona. La struttura pubblica è gestita in forza di una convenzione con Salerno Solidale. Non si spiega allora questo decadimento che l’ha portata, in alcune sue aree, a livelli preoccupantemente insufficienti di vivibilità e sicurezza. Il Comune, attraverso gli uffici, verifichi l’attuazione in ogni suo punto della convenzione. E comunque intervenga urgentemente al fine di ripristinare gli standard minimi di dignità e di vivibilità".

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/07/2022 0

Salerno, Consiglio approva Guardie Ambientali e parcheggio al Ruggi

"Abbiamo concluso in modo positivo e concreto un importante Consiglio Comunale. La Giunta Comunale e la Maggioranza hanno dato, per l’ennesima volta, dimostrazione di compattezza, responsabilità istituzionale, concretezza amministrativa per il bene della città. Dopo ampia ed approfondita discussione, sono stati approvati provvedimenti, analizzati minuziosamente in precedenza dalle competenti Commissioni Consiliari, di grande importanza e molto attesi dalla nostra comunità.

Penso ad esempio all’istituzione delle Guardie Ambientali, che diventeranno un prezioso presidio per l’igiene, la pulizia ed il decoro della città, affiancando gli altri uffici, servizi, società e la Polizia Municipale. Di grande rilievo anche le decisioni relative al PUC, per la mobilità e la sosta, con il via libera ad un parcheggio di 100 posti auto al servizio dell’Ospedale Ruggi a San Leonardo.

Abbiamo anche approvato una manovra finanziaria che, mantenendo i conti in equilibrio, continua a garantire i servizi essenziali per la nostra comunità. Su TARI ed impianti sportivi le tariffe restano inalterate. Dove è stato necessario, gli adeguamenti sono estremamente contenuti". Lo ha dichiarato il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/07/2022 0

Salerno, cosa fare in caso di mancata ricezione dell'avviso Tari

I contribuenti che non hanno ricevuto gli avvisi di pagamento Tari 2022 possono rivolgersi agli uffici di Sistemi Salerno – Servizi Utility S.R.L. (Sinergia) ubicati in Via Passaro 1. In alternativa, possono inviare una mail all'indirizzo tributi@sinergia.sa.it. E' quanto si legge in una nota stampa inviata dal Comune di Salerno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/07/2022 0

Salerno, lavori di rifacimento dei marciapiedi in zona Parco Pinocchio

"È con estrema soddisfazione - scrive il consigliere salernitano Rino Avella - che annuncio l’avvio, tra pochissimi giorni, dei lavori di rifacimento dei marciapiedi di via Irno e Viale Gramsci. Si tratta di un intervento di manutenzione straordinaria che adeguerà la zona del Parco Pinocchio agli standard di qualità e sicurezza, necessari e attesi dai residenti e dai frequentatori del polmone verde.

Sarà inoltre impiantato il sistema di segnali e percorsi tattili integrati LOGES-VET-EVOLUTION (LVE). Progetto frutto dalla collaborazione tra l'Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti ONLUS e l'Associazione Disabili Visivi ONLUS e dalle rispettive esperienze in tema di ausili per la mobilità autonoma e sicura delle persone con disabilità visiva.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/07/2022 0

Provincia di Salerno, approvati bilancio di previsione e fabbisogno del personale

Si è tenuta ieri a Palazzo Sant’Agostino la seduta del Consiglio provinciale, che fra gli altri punti all’ordine del giorno aveva l’approvazione del Bilancio di previsione 2022-2024, del programma triennale dei lavori pubblici 2022-2024 e della programmazione triennale del fabbisogno del personale, che trova collocazione nel Documento Unico di Programmazione (DUP).

“Il Consiglio provinciale - dichiara il Presidente Strianese – ha approvato lo schema e i relativi allegati del Bilancio di previsione 2022-2024, da sottoporre all’Assemblea dei Sindaci il prossimo 28 luglio, nel pieno rispetto dei termini differiti dalla legge al 31 luglio 2022. Il Consiglio inoltre ha approvato la programmazione triennale del fabbisogno di personale 2022-2024, che ci permette di assicurare le esigenze di funzionalità e ottimizzazione delle risorse per il miglior funzionamento dei servizi, ovviamente compatibilmente alle disponibilità dell’Ente e nel rispetto dei vincoli di finanza pubblica.

Valutando quindi l’impatto in termini di sostenibilità finanziaria, abbiamo avviato un percorso che porterà nel triennio 2022-2024 ad assunzioni di personale per una spesa annua di euro 434.305,06, cioè avremo la possibilità di assumere 14 unità di cui un dirigente, 6 funzionari (figura D) e 7 istruttori (figura C).

Ovviamente avremmo bisogno di molto più personale, ma è un ottimo inizio visto che siamo ancora in riequilibrio, che rispettiamo con rigore in maniera puntuale. Solo lo scorso giugno abbiamo approvato il rendiconto della gestione 2021, finalmente con un saldo non negativo in termini di competenza tra entrate finali e spese finali 2021. Questo è molto importante, ci permette di ripartire, sempre più vicini a una gestione ordinaria dell’Ente.

Ho voluto spiegare in dettaglio tutti gli obiettivi del bilancio di previsione proprio per sottolineare gli enormi passi in avanti fatti da una Provincia di Salerno che, per esempio, in questi anni ha riordinato l’assetto finanziario delle società partecipate, che erano sull'orlo del baratro. Ora erogano servizi al territorio in una situazione di sicurezza e stabilità economica e finanziaria. Da un lato paghiamo i debiti precedenti, ma nello stesso tempo investiamo milioni e milioni di euro per strade, scuole, depurazione, ripascimento, pianificazione territoriale, infrastrutture, messa in sicurezza dei nostri territori, sfruttando al massimo le opportunità ed i finanziamenti che ci arrivano da Regione e Governo”.

Leggi tutto