398 risultati con la parola chiave coronavirus

Redazione Irno24 24/02/2020 0

Coronavirus, il Sindaco Napoli incontra il Prefetto Russo

Questa mattina, il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha incontrato il Prefetto, Francesco Russo, verificando una totale visione d'intenti.

È stato concordato di convocare nelle prossime ore una riunione del Comitato Provinciale Ordine Pubblico e Sicurezza per recepire le indicazioni che saranno assunte nel corso degli incontri che il Presidente della Regione Campania sta svolgendo con i vertici sanitari e la Protezione Civile.

Si invita la cittadinanza alla massima collaborazione ed a diffidare da fake news. Tutte le comunicazioni ufficiali saranno pubblicate sul sito del Comune e diramate agli organi di stampa.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/02/2020 0

Nessun allarme a Pellezzano, sanificazione scuole già prevista

Come negli anni scorsi, il Comune di Pellezzano, in occasione della pausa scolastica per il Carnevale, nei giorni 26 e 27 Febbraio 2020 ha programmato una sanificazione e disinfezione di tutti i plessi scolastici che insistono sul territorio di propria competenza. Questa disposizione prescinde dall’attuale e grave emergenza sanitaria nazionale.

Nessun allarme nel nostro Comune e nessun caso di Coronavirus è stato segnalato sul nostro territorio e in quello della Valle dell’Irno – precisa il Sindaco, dott. Francesco Morra La decisione di eseguire una sanificazione è stata già presa da tempo.

Servirà anche per prevenire altre emergenze come quella in atto a livello nazionale e per le quali, come Amministrazione Comunale, non possiamo far altro che attenerci alle disposizione che eventualmente verranno diramante dal Ministero della Salute”.

Le scuole riapriranno regolarmente il giorno 28, in caso di proroghe ne sarà data immediata comunicazione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/02/2020 0

Ateneo di Fisciano segue situazione Coronavirus, in atto incontri tecnici

L'Università degli Studi di Salerno - si legge in una nota di Ateneo - sta seguendo con la massima attenzione l'evolversi della situazione relativa alla diffusione del Coronavirus (Covid19) in Italia.

Sono già in atto una serie di incontri tecnici per la ulteriore messa a punto delle misure idonee alla sicurezza e alla salute della comunità accademica.

L'Ateneo è pronto ad adottare qualsiasi altra iniziativa di concerto con le Autorità di governo locali, regionali e nazionali.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/02/2020 0

Cosa fare in caso di "contatto stretto" col virus, comunicato Sindaci Distretto 67

I Sindaci dei Comuni del Distretto Sanitario 67, che comprende Baronissi, Bracigliano, Calvanico, Fisciano, Mercato San Severino e Siano, hanno diramato un comunicato congiunto in materia Coronavirus.

Atteso che allo stato non risultano casi di contagio nelle aree di propria competenza, e che il presente ha il solo scopo di prevenire eventuali focolai o contagi, i Sindaci del DS 67 comunicano che i cittadini di rientro da zone in cui sono stati accertati casi di Coronavirus e che abbiano o ritengono di aver avuto CONTATTO STRETTO con il virus dovranno:

  • Informare il Sindaco del Comune
  • Non recarsi presso il Pronto Soccorso
  • Contattare il numero verde regionale 800 909 699 attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20
  • Restare a scopo precauzionale in auto-isolamento fino a intervento del personale sanitario
  • Contattare il 118 per prima procedura di triage telefonico

Per "contatto stretto" si intende:

  • Operatore sanitario o altra persona impiegata nell’assistenza di un caso sospetto o confermato di COVID-19, o personale di laboratorio addetto al trattamento di campioni di SARS-CoV-2
  • Essere stato faccia a faccia o nello stesso ambiente chiuso con un caso sospetto o confermato di COVID-19
  • Vivere nella stessa casa di un caso sospetto o confermato di COVID-19
  • Aver viaggiato in aereo nella stessa fila o nelle due file antecedenti o successive di un caso sospetto o confermato di COVID-19, compagni di viaggio o persone addette all’assistenza, e membri dell’equipaggio addetti alla sezione dell’aereo dove il caso indice era seduto (qualora il caso indice abbia una sintomatologia grave o abbia effettuato spostamenti all’interno dell’aereo indicando una maggiore esposizione dei passeggeri, considerare come contatti stretti tutti i passeggeri seduti nella stessa sezione dell’aereo o in tutto l’aereo).

Il collegamento epidemiologico può essere avvenuto entro un periodo di 14 giorni prima o dopo la manifestazione della malattia nel caso in esame.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/02/2020 0

De Luca: "Evitare allarmismi, unità epidemiologica pronta ad ogni emergenza"

"Stiamo monitorando in queste ore con grande attenzione tutte le strutture della sanità campana. L’unità di crisi epidemiologica istituita il 1° Febbraio è pronta ad affrontare ogni eventuale situazione di emergenza e siamo in grado, in caso di necessità, di predisporre tempestivamente locali e attrezzature idonei". Così il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in una nota ufficiale.

"Rivolgiamo un appello - prosegue - a non affollare i Pronto Soccorso e a evitare allarmismi. Non si segnalano al momento casi conclamati di Coronavirus nella nostra regione ma occorre tenere alto il livello di attenzione e usare prudenza in particolare in situazioni di affollamento.

Ricordiamo che è attivo il nostro numero verde (800909699), che sarà già da domani potenziato con altre linee e ulteriori operatori. Un passaggio fondamentale è sempre quello di rivolgersi prima al proprio medico di famiglia.

L’appello è anche ad attenersi alle comunicazioni ufficiali che provengono dal Ministero della Salute e per esso dalla Regione Campania, per evitare che si diffondano notizie parziali e senza fondamento scientifico che producono come è accaduto negli ultimi giorni, solo psicosi e allarmismo".

D'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale, De Luca ha invitato i Dirigenti delle scuole a sospendere l'organizzazione delle gite scolastiche per motivi precauzionali. La Campania, insieme alle altre Regioni, è in diretto contatto con la Protezione Civile Nazionale ed il Governo che riunirà stasera il Consiglio dei Ministri.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/02/2020 0

Coronavirus, la Regione ribadisce: "Attenersi solo alle ufficialità"

In una nota stampa, la Regione ribadisce quanto sia importante, sul tema Coronavirus, attenersi alle fonti ufficiali. "In merito alla ripetuta diffusione di notizie, prive delle necessarie verifiche medico-scientifiche, su presunti casi sospetti di Coronavirus - fanno sapere da Palazzo Santa Lucia - con gravi conseguenze inutilmente allarmistiche, si ribadisce che, in piena condivisione con il protocollo del Ministero della Sanità, occorre attenersi all'ufficialità dello stesso Ministero e della Regione prima di divulgare informazioni provenienti da canali che non sono quelli ufficiali".

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/01/2020 0

Coronavirus, negativo anche terzo caso sospetto a Napoli

L'Istituto Spallanzani di Roma ha comunicato - anche per il terzo caso sospetto di Coronavirus verificatosi a Napoli - l'esito negativo al primo test cui è stato sottoposto il paziente. Non è stata riscontrata infezione da Coronavirus.

Come previsto dai protocolli, sarà effettuato un ulteriore esame per completare l'indagine, anche se non è stata rilevata al momento alcuna infezione.

Anche la moglie del cittadino cinese non presenta alcun sintomo di infezione. Si continua in tutte le strutture sanitarie a monitorare puntualmente ogni situazione.

foto tratta da inmi.it

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/01/2020 0

Coronavirus, riunione in Regione: evitare allarmismi

Si è svolta a Palazzo Santa Lucia, a Napoli, una riunione con tutti i direttori generali delle Asl e delle Aziende ospedaliere della Campania in stretto raccordo con il Ministero della Salute. Dalla riunione, convocata dal Presidente Vincenzo De Luca, è emersa la necessità di invitare la popolazione ad evitare allarmismi e ad attenersi alle sole informazioni che saranno fornite dal livello regionale con continuità, per evitare la diffusione di notizie prive di fondamento.

La fotografia della situazione in Campania, ad oggi, è la seguente: delle 3 persone ricoverate al Cotugno, 2 non risultano contagiate; per la terza vi è un accertamento in corso che si concluderà nella giornata di domani. Si chiarisce che la presenza del virus richiede tutta una serie di condizioni, tra cui la provenienza dall'area cinese interessata a cui si uniscono sintomi gravi. Bisogna evitare di confondere ogni sintomo con la presenza conclamata del Coronavirus.

E' stata costituita una task force coordinata dal Cotugno, che rimane l'ospedale di riferimento per casi rilevanti e non banali. In ogni Asl e negli ospedali sono attive strutture in grado di verificare le condizioni reali del paziente. Si invita la popolazione a incrementare le vaccinazioni antinfluenzali, soprattutto in questo periodo in cui si rischia di determinare un allarme ingiustificato con affluenza immotivata e inutile nei Pronto Soccorso.

Leggi tutto