7711 articoli dell'autore Redazione Irno24

Redazione Irno24 05/12/2019 0

Green Metric 2019, UNISA premiata per la sostenibilità ambientale

Infrastrutture, energia, gestione dei rifiuti e delle risorse idriche, trasporti e formazione in tema di ambiente. Sono questi i sei indicatori presi in esame dall’indagine UI Green Metric World University Rankings 2019, i cui risultati sono stati resi noti in queste ore. Lo studio Green Metric è elaborato annualmente dall’Università dell’Indonesia (UI), per misurare l’impegno delle istituzioni accademiche, a livello mondiale, nello sviluppo di soluzioni universitarie “rispettose dell’ambiente”.

L'Ateneo di Salerno, nell’indice generale che contempla 800 istituzioni accademiche, si posiziona al 112° posto tra le università mondiali, recuperando oltre 100 posizioni rispetto al 2018 (214° posto). Tra gli indicatori su cui l’Ateneo ha mostrato una performance particolarmente positiva vi sono la pianificazione energetica implementata per i due campus e i programmi di ricerca e formazione sui temi della sostenibilità (corsi, pubblicazioni scientifiche, eventi tematici).

“L’impegno che il nostro Ateneo profonde in termini di miglioramento e di riduzione dell'impatto ambientale delle proprie attività, contribuisce a delineare il profilo di quello che intende essere sempre più un Campus Sostenibile - dichiara il rettore Vincenzo Loia - La strategia che abbiamo messo in atto punta in particolare ad aumentare le già buone prestazioni energetiche, incrementando la produzione da fonti rinnovabili (è in corso di chiusura il Bando per l'ampliamento del parco fotovoltaico); a gestire in modo sempre più efficiente le risorse idriche e il ciclo dei rifiuti, nonché a sensibilizzare la nostra comunità sulla fondamentale importanza del rispetto ambientale.

Grazie all'attività del gruppo di docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti impegnato sulle Politiche di sostenibilità, stiamo lavorando per migliorare le nostre performance partendo dal presupposto che al ruolo istituzionale delle Università si associa un duplice impegno: essere sostenibili e impegnarsi per la sostenibilità”. Rispetto all'indice degli atenei italiani, UNISA si colloca al 9° posto guadagnando tre posizioni sull’anno precedente e configurandosi come primo ateneo del Centro-Sud.

foto tratta da unisa.it

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/12/2019 0

La Caritas di Salerno al fianco della popolazione albanese

La Caritas di Salerno-Campagna-Acerno, accogliendo l’invito di Caritas Italiana, ha attivato i suoi canali per fronteggiare l’emergenza terremoto che ha colpito l'Albania. Ad oggi, sono 51 le vittime del sisma di magnitudo 6.4 che nel Novembre scorso ha colpito l’Albania; oltre 2000 le persone ferite. Secondo un primo bilancio preliminare del governo, sono oltre 10.000 le persone che al momento risultano sfollate, senza un’abitazione in cui rientrare. Un numero che non rappresenta la drammaticità della situazione: secondo un'analisi Caritas, le persone potrebbero essere circa 30.000.

Emerge l'urgente necessità di tende, letti, coperte, vestiti e cibo per bambini da 0 a 3 anni, articoli per l'igiene e medicine per i malati.
Caritas Albania, con il supporto di Caritas Italiana e Caritas Europa, sta lavorando alla definizione di un piano di risposta all’emergenza, che servirà per raccogliere i fondi necessari per affrontare i bisogni più urgenti.

A tal proposito, la Caritas di Salerno-Campagna-Acerno organizza una raccolta fondi. Si potrà aderire all’iniziativa inviando una donazione all'Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno (IBAN IT 31 O 031111 5201 00000000 7928) oppure all'Associazione Misericordiando Salerno (IBAN IT 60 O 0311115201 0000000 10898. In entrambi i casi è necessario indicare nella causale TERREMOTO IN ALBANIA.

Caritas Salerno non effettua alcuna raccolta diretta, né manda in giro propri operatori per questi scopi.

foto tratta da caritas.it

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/12/2019 0

Ricco calendario per gli appuntamenti fiscianesi del 2020

È stata presentata, a Palazzo di Città di Fisciano, la programmazione degli eventi pensati dalla Pro Loco per il 2020. Grazie alla collaborazione con l'Amministrazione Comunale, è stato possibile stilare un calendario che rendesse protagoniste tutte le frazioni ed accontentasse tutte le fasce di età.

Ad aprire la presentazione il sindaco, Vincenzo Sessa: "Il senso della Pro Loco è promozione del territorio e soprattutto creazione di manifestazioni ed eventi che mettano insieme le varie realtà presenti. Questa mattina presentiamo il calendario 2020. Le attività partiranno il 6 Gennaio con la premiazione del concorso dei presepi, un appuntamento storico".

Presente alla conferenza anche la consigliera Valentina Iannone, che ha evidenziato come le attività in programma siano state pensate per toccare tutti i mesi dell'anno, tutte le fasce di età e tutte le frazioni. La programmazione ricalcherà in parte quanto già fatto l'anno scorso, come l'Estate Fiscianese, che nell'ultima edizione ha riscontrato un grande successo, o il Carnevale da organizzare a Lancusi con l'aiuto di tutte le associazioni del territorio. La frazione di Penta sarà scenario di una manifestazione prevista in primavera e di un corso di fotografia di base e di disegno di base. Un occhio particolare sarà riservato anche alla formazione con l'attivazione di un corso di inglese, che lo scorso anno ha visto più di 30 iscritti.

"L'appoggio dell'amministrazione comunale è fondamentale per poter fare una programmazione così ricca - ha dichiarato il presidente della Pro Loco, Donato Aliberti - parte in questo periodo anche la campagna tesseramento ed invitiamo chiunque ne abbia voglia ad entrare a far parte del nostro gruppo per la valorizzazione del territorio".

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/12/2019 0

Reddito di inclusione, 8 cittadini al lavoro per 6 mesi

Otto nuovi tirocini formativi sono stati attivati al Comune di Baronissi grazie al Bando REI (reddito di inclusione) curato dal Consorzio Sociale Valle dell’Irno. Gli 8 nuovi occupati lavoreranno per 6 mesi in attività di pubblica utilità al Comune: “Abbiamo scelto da tempo di investire in misure di attivazione lavorativa e inclusione sociale - spiega il sindaco Gianfranco Valiante - con la prospettiva non solo di garantire un sostegno al reddito per i meno abbienti ma di offrire a ciascuno la possibilità di misurarsi con il mondo del lavoro. I beneficiari della misura avranno da oggi la possibilità di lavorare per 6 mesi, accompagnandoli nella crescita professionale e formativa.

Le persone più adulte che da tempo sono tagliate fuori dal mondo del lavoro hanno bisogno di rafforzare le conoscenze e competenze necessarie ad affrontare con la giusta motivazione un delicato percorso di reinserimento sociale e lavorativo. I tirocini sono uno strumento di politica attiva dell’Ente che in questo periodo tra Rei e Borse lavoro ha occupato ben 16 nuove unità lavorative”.

foto tratta da Pixabay - attribuzione non richiesta

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/12/2019 0

Il mercato Virtus si infiamma con il colpo Ciribeni

Alza la voce la Virtus Arechi Salerno e lo fa con un colpo di mercato davvero importante messo a segno dal direttore sportivo Pino Corvo, con l'avallo del patron Nello Renzullo. Il team salernitano si rinforza assicurandosi le prestazioni di Leonardo Ciribeni, marchigiano classe '92 con alle spalle trascorsi anche nel campionato di A2. Guardia di 192 centimetri, Ciribeni è un prodotto del vivaio della Victoria Libertas Pesaro. La sua crescita esponenziale avviene in piazze importanti quali Riva del Garda, Capo d'Orlando, Montegranaro e San Severo.

L'approdo in Campania nel 2018 con la Decò Caserta: 13.4 punti di media a partita in regular season (con tanto di canestro a fil di sirena nel big-match del PalaMaggiò proprio contro la Virtus Arechi), conditi da 4.3 rimbalzi e 2.3 assistenze, cifre che rimarranno di tutto rispetto anche nella sfortunata post-season della compagine bianconera. Ultima esperienza in ordine cronologico quella vissuta in A2 con la maglia di Roseto.

"Sono entusiasta del mio approdo a Salerno - dice Ciribeni - le prime sensazioni sono estremamente positive e ringrazio la società per aver creduto in questa operazione. Arrivo in una piazza ambiziosa, giocare qui è un privilegio, non vedo l'ora di iniziare. Quando ho saputo della possibilità di indossare i colori blaugrana, non ho esitato neppure per un istante; sono consapevole di quanto entusiasmo si stia sviluppando negli ultimi tempi in città e l'auspicio è di poter offrire il mio contributo per realizzare insieme qualcosa di davvero importante.

Il roster è stato costruito con particolare oculatezza, possiamo fare affidamento sul giusto mix di gioventù ed esperienza e questo aspetto potrà avere un peso specifico rilevante ancor più in vista della post-season, se saremo in grado di crescere come collettivo. La guida tecnica di Giovanni Benedetto è una garanzia ed il fatto di poter fare affidamento sulla sua esperienza e conoscenza del campionato avrà certamente benefici rilevanti. Dobbiamo essere determinati ad esprimere il nostro valore, vogliamo chiudere davanti a tutti e lavoremo senza sosta per riuscirci, questo è certo".

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/12/2019 0

Installazione "open" del presepe del Maestro Carotenuto

Nel quadro del ricco cartellone natalizio previsto dall'Amministrazione Comunale di Baronissi, spicca l'installazione del celebre presepe dipinto del compianto maestro Mario Carotenuto. L'opera "a cielo aperto", che in versione "stanziale" è da anni esposta in una sala attigua alla Cattedrale di Salerno, ed è un'emozione che si rinnova ogni Natale, è stata inaugurata nella Villa Comunale di Baronissi e sarà sempre visitabile.

VAI ALLA FOTOGALLERY

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/12/2019 0

PDO supera Brixen ma perde Matos per infortunio

Vittoria senza sorriso per la Jomi Salerno. La formazione allenata da coach Neven Hrupec supera il Brixen tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo ma è costretta a fare i conti con l’ennesimo infortunio. Dopo i forfait di Ilaria Dalla Costa e Rita Trombetta, bisogna fare i conti con il grave infortunio di Cyrielle Lauretti Matos.

La cronaca: Capitan Napoletano e compagne partono subito forte e nei minuti iniziali del match riescono sovente a mettere in difficoltà il sette allenato da Nossing. Le altoatesine però piano piano si sciolgono, trascinate dalle reti della solita Giada Babbo e dalle parate dell’ex Pruenster rientrano in gara. La gara è bellissima, le due formazioni si affrontano a viso aperto. Il risultato è in parità (11-11) quando manca davvero poco alla fine del primo tempo. Brixen trova però la rete del sorpasso è chiude avanti di una rete la prima frazione di gioco (11-12).

Nel secondo tempo il Brixen non abbassa la guardia, anzi riesce ad allungare ancora sino al 11-13. Capitan Napoletano e compagne tirano fuori gli artigli ed aiutate anche dalle parate di Melanie Pernthaler riescono a pareggiare i conti (13-13). Il match viaggia sui binari della parità. Le due formazioni si affrontano a viso aperto rispondendo colpo su colpo alle avversarie. Al 15′ minuto però la Jomi Salerno realizza con Lauretti Matos portandosi avanti di due reti (17-15). La compagine allenata da Nossing però non ha nessuna intenzione di mollare trovando il pareggio (17-17) quando mancano 13′ minuti alla fine del match. La Jomi Salerno a questo punto del match deve fare i conti con il grave infortunio di Cyrielle Lauretti Matos, in pratica piove sul bagnato in casa salernitana. Le salernitane, costrette già a fare a meno di Dalla Costa e Trombetta, tirano a questo punto fuori gli artigli.

Sale al potere la gioventù: ci pensa Giulia Fabbo con una rete di pregevole fattura a portare nuovamente la Jomi Salerno avanti di due reti (19-17) al 20′ minuto. Gomez dai sette metri supera l’ex Pruenster e porta la Jomi Salerno sul +3. Ci pensa poi Manojlovic a togliere le castagne dal fuoco alla compagine salernitana, una rete di ottima fattura che fissa il punteggio sul 21 a 18 quando mancano sette minuti alla fine della gara. A cinque minuti dal termine del match sale in cattedra Pernthaler che pare un sette metri ad Abfalterer, sul ribaltamento di fronte la Jomi Salerno trova una rete preziosa (23-19). Nei minuti del match capitan Napoletano e compagne stringono i denti. Il match si chiude con la vittoria della Jomi Salerno con il risultato finale di 26 a 23.

Jomi Salerno-Sudtirol Brixen 26-23 (primo tempo: 11-12)

Jomi Salerno: Bassanese 1, Casale 2, De Ciuceis, De Santis, Di Giugno, Fabbo 4, Ferrari, Gomez 8, Lauretti Matos 3, Manojlovic 2, Napoletano 1, Pernthaler, Romeo 5, Stellato. Allenatore: Neven Hrupec

Brixen: Abfalterer, Babbo 7, Durnwalder S., Durnwalder C. 3, Eder, Federspieler 1, Gruber, Habicher 1, Hilbert 5, Losio, Pruenster, Rossignoli, Schatzer 6, Vegni. Allenatore: Hubert Nossing

Arbitri: Fato-Guarini

foto tratta dal sito pdosalerno.it

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/12/2019 0

Ferrara-Citro alla ribalta nazionale nel Tango Argentino

Il giovanissimo sanseverinese Simone Ferrara e la sua compagna Giusy Citro stanno raccogliendo successi in serie nel campo del Tango Argentino. La giovane coppia ha vissuto nel 2018 il suo anno di grazia, vincendo il titolo nazionale e regionale nella categoria “Amatori Beginners” e partecipando, inoltre, alla fiction RAI “I Bastardi di Pizzofalcone” nel ruolo dei ballerini di tango argentino. Un successo proseguito poi nel 2019 quando la giovane coppia è stata ospite di “Miss Suisse Francophone” e del Giffoni Film Festival.

Ventitre anni per Simone, 25 per Giusy, la coppia è giovanissima anche per quanto riguarda il Tango se si considera che la pratica di questa nobile arte è iniziata da meno di 5 anni. Un lasso di tempo relativamente breve ma che non ha impedito a Simone e Giusy di raccogliere numerosi successi e riconoscimenti, visibilità a livello nazionale ed europeo, oltre che di fondare ed avviare “l’ASD 2Show Academy” che nasce proprio a Mercato San Severino e che Simone e Giusy, nelle vesti di istruttori abilitati, hanno fortemente voluto allo scopo di promuovere e divulgare l’arte del tango a 360°.

L’Assessore allo Sport Giuseppe Albano non ha voluto far mancare il suo messaggio di sostegno ai giovani ballerini sanseverinesi. “A Simone e Giusy vanno innanzitutto i complimenti per il percorso compiuto ed i traguardi raggiunti. Ma il complimento più sentito da parte mia è quello di aver voluto avviare un’attività che promuova nella nostra Città l’arte del Tango”.

Congratulazioni anche dal Sindaco Antonio Somma. “L’apertura di una ASD allo scopo di promuovere questa disciplina nella nostra Città è, a mio avviso, il risultato e l’ambizione più bella. Due giovani ragazzi, a cui vanno i miei più vivi complimenti ed un grosso in bocca al lupo per il futuro, che non si cullano sugli allori ma intraprendono un percorso di condivisione di un’arte, bella ma al tempo stesso poco conosciuta, come quella del ballo”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/12/2019 0

Finanziati 28 progetti a contrasto di bullismo e cyberbullismo

La Regione Campania ha approvato gli esiti del bando che ha permesso il finanziamento di 28 progetti territoriali volti a prevenire ed a contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo. Si tratta di progetti presentati da partenariati composti da un minimo di tre soggetti e un massimo di cinque tra ambiti territoriali sociali (ruolo capofila), altri enti pubblici, istituzioni scolastiche, aziende sanitarie locali e soggetti del terzo settore.

Queste le finalità: percorsi di conoscenza e di sensibilizzazione verso il problema del bullismo, come stimolo per la riflessione sul fenomeno e, più in generale, sulla convivenza pacifica, il rispetto delle diversità, la soluzione dei conflitti; percorsi di alfabetizzazione emotiva e di potenziamento delle abilità sociali, volti a “costruire” la competenza emotiva dei ragazzi, a educarli all’empatia, alla comunicazione assertiva e al comportamento prosociale, con particolare attenzione alla dimensione di gruppo; percorsi di educazione all’uso consapevole della rete internet e ai diritti e doveri legati all’utilizzo delle tecnologie informatiche; percorsi che mirano a promuovere una cultura dello sport giovanile come strumento per prevenire e ridurre i fenomenti di prevaricazione e di non rispetto delle diversità.

"Attenzione particolare viene rivolta al tema del cyberbullismo, virtuale nella forma, ma terribilmente concreto nelle sue conseguenze, che vede i nostri ragazzi e ragazze a volte inconsapevoli dei gravissimi rischi che possono correre e che è presente in maniera sempre più pervasiva, con risvolti anche tragici sulla vita dei ragazzi, come testimoniato dalle cronache sempre più frequenti" ha dichiarato l'assessore alla Formazione e Pari opportunità, Chiara Marciani.

"La tutela dei minori dai pericoli del web, dal bullismo e dal cyberbullismo è un atto di responsabilità collettiva che deve coinvolgere non solo le famiglie ma anche gli insegnanti, le scuole, gli Enti e le Istituzioni centrali e territoriali e le associazioni. Per questo crediamo che progetti come questi possano diventare uno strumento formidabile per tutti coloro che vogliono combattere il cyberbullismo in modo efficace e strutturale" conclude Marciani.

foto tratta da Pixabay - attribuzione non richiesta

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/12/2019 0

"Alternativity", torna la mostra dei presepi di sabbia

Torna "Il Presepe di Sabbia - Alternativity", la mostra organizzata dalla "Compagnia della Sabbia" e patrocinata dal Comune di Salerno, che si terrà dal 2 Dicembre 2019 al 12 Gennaio 2020 in Via Alvarez, nei pressi della spiaggia di Santa Teresa. La kermesse ospita quattro famosi artisti internazionali chiamati, quest’anno, a celebrare la natività di Cristo attraverso l’ispirazione al presepe settecentesco. Un viaggio verso le radici di quest’arte intessuto di aneddoti legati ai Borboni, alla storia della Napoli di Eduardo e, soprattutto, alla emozionalità della tradizione meridionale. Fino al 6 Dicembre le opere si presenteranno in parte ancora inglobate nella sabbia: un’occasione unica per scoprire gli affascinanti meccanismi di creazione che si celano dietro queste colossali sculture.

foto tratta dalla pagina social Compagnia della Sabbia

Leggi tutto