792 articoli nella categoria Salernitana

Redazione Irno24 17/12/2023 0

I convocati per la sfida Atalanta-Salernitana di lunedì sera

Al termine della seduta di rifinitura di domenica mattina, il mister Filippo Inzaghi ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Atalanta e Salernitana (ore 20:45, Gewiss Stadium).

PORTIERI: Costil, Fiorillo, Salvati; DIFENSORI: Bradaric, Daniliuc, Gyomber, Lovato, Pirola, Sambia; CENTROCAMPISTI: Bohinen, Coulibaly, Kastanos, Legowski, Maggiore, Martegani, Mazzocchi; ATTACCANTI: Botheim, Cabral, Candreva, Dia, Ikwuemesi, Simy, Tchaouna.

Leggi tutto

Andrea Montinaro 14/12/2023 0

Salernitana, parla Iervolino: "Ambiente lacerato, calciatori unici responsabili"

Danilo Iervolino, dopo 2 mesi di silenzi, ha rotto gli indugi e ha deciso di metterci la faccia. Non è stato l’incontro “viso a viso” coi tifosi, che qualcuno avrebbe voluto, ma è stato sicuramente quello che la piazza salernitana chiedeva a gran voce. Il Presidente granata ha espresso la sua posizione riguardo il momento buio della Salernitana in conferenza stampa, in collegamento web, avvenuta in mattinata intorno alle ore 11.

“Mi dispiace moltissimo per il momento di grande disagio che i tifosi e io stesso stiamo vivendo nel vedere la Salernitana ultima in classifica”. Esordisce così il Patron Iervolino, che durante tutto il suo intervento non ha nascosto uno stato d’animo balenante tra sconforto e speranza. “La colpa è mia, giusto che ci metta la faccia perché le scelte dei manager, dei giocatori e degli investimenti è di mia responsabilità”, continua Iervolino, che allo stesso tempo però non condanna il mercato, anzi: “Abbiamo comprato circa 10 nazionali, non li abbiamo certo pescati in Lega Pro. Dalla squadra dello scorso anno abbiamo sostituto pressoché 2 giocatori con altri che io ritengo altrettanto forti, non mi sembra che la campagna acquisti possa aver generato questo disvalore”

Arriva qui l’attacco più che poco velato nei confronti dei giocatori della vecchia guardia: ”I giocatori rimasti hanno deluso tanto. I problemi si annidano in un ambiente lacerato da fazioni e calciatori che non amano Salerno e che per me sono gli unici responsabili di questo momento. Abbiamo salari altissimi e loro hanno disatteso tutti gli impegni. Avrò un pugno durissimo con molti di loro”.

Poi sul mercato: “Abbiamo un passivo di 25-30 milioni, il mercato di gennaio dovrà essere in attivo e dipenderà da quanti soldi incasseremo dalle cessioni, da quanti punti avremo tra 4 partite e da chi vorrà venire”; Iervolino conclude, infine, con l’apertura ad un possibile inserimento in società di una figura carismatica, che possa rialzare il morale di tutti: “Ora ci sto pensando, mi dispiaceva l’idea si potesse sovrapporre alle nostre figure già autorevoli e di personalità”.

Questi i punti cardine della conferenza del Presidente, durata poco più di un’ora e che sicuramente lascerà spazio a dubbi, domande e interpretazioni. Il silenzio assordante della società è stato interrotto; ma questo intervento (dovuto) è da considerarsi un autogol o la giusta scossa che serviva all’ambiente? La verità sta sempre nel mezzo. Il perseguimento della chiarezza, della trasparenza e dell’onestà è qualcosa che dovrebbe sempre essere apprezzata, in ogni campo.

Iervolino vuole il bene della Salernitana e non nasconde gli scheletri nell’armadio dello spogliatoio granata, mostrando genuinamente anche speranze e dubbi riguardo il futuro prossimo della squadra. Qualcuno potrebbe interpretare le sue parole, riguardo le responsabilità dei giocatori, come il più classico degli “scaricabarile” (e nella forma e nella forza delle parole utilizzate magari è così); tuttavia, abbiamo già più volte fatto i conti con la sua schiettezza e i suoi modi, molte volte poco “aziendalisti”, che fanno parte di un uomo, di un imprenditore con una visione ben precisa e di una strada che solca con decisione e passione da quando ha rilevato la Salernitana 2 anni fa.

Tutto ciò dovrebbe essere da garanzia per i tifosi granata, ma è giusto anche porre la lente di ingrandimento su un aspetto: tutti i percorsi che si intraprendono possono essere minati da errori, ma non si dovrebbe provare a nasconderli col dito della presunzione. Iervolino crede fermamente in quel che fa, ma nella conferenza odierna si è preso delle responsabilità “di facciata”; non è un autogol colpevolizzare l’atteggiamento di giocatori che non rispettano club e tifosi, ma lo è non accettare che qualcosa è stato sbagliato durante l’estate, sia a livello societario che a livello sportivo.

Sottolineare gli acquisti da squadre come Inter, Nizza e Atalanta è una mezza verità del Patron, o meglio non racchiude la sessione di mercato di questa estate: Piatek, Bonazzoli e Vilhena sono stati sostituiti rispettivamente da Ikwuemesi (campionato sloveno), Stewart (campionato giamaicano) e Legowski (campionato polacco). Evidenziare di avere il decimo monte ingaggi in Serie A non dovrebbe essere motivo di vanto, ma dovrebbe essere il sintomo che qualcosa non è stato fatto bene.

Se la scossa potrà essere positiva ce lo dirà soltanto il tempo; Iervolino ha messo a nudo i suoi pregi e difetti, ma solamente facendo un vero e proprio “mea culpa” potrà riuscire a risolvere una situazione che al momento appare complicata, ovviando ad errori evidenti, ma umani e giustificabili per un uomo che ha a cuore la Salernitana.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/12/2023 0

Salernitana, il 14 dicembre conferenza stampa del presidente Iervolino

Giovedì 14 dicembre, alle ore 11:00, il Presidente della Salernitana, Danilo Iervolino, incontrerà in collegamento i giornalisti in una conferenza stampa, che sarà trasmessa in diretta sui canali social ufficiali del club Facebook e YouTube.

Lo scrive il club in una nota sul web.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/12/2023 0

Salernitana in caduta libera, il Bologna conquista i 3 punti all'Arechi

Altra pagina nera del campionato della Salernitana, che esce sconfitta 1-2 dal confronto casalingo col Bologna, al successo esterno dopo mesi di digiuno. Granata praticamente in balìa dei felsinei per 70 minuti, poi, dopo il gol di Simy, un arrembaggio finale a suon di palloni spioventi che non si traduce nel pareggio.

Il Bologna controlla il match sin dall'inizio, trovando facilmente due reti con Zirkzee in avvio: al 9°, l'attaccante olandese sfrutta la maldestra respinta di Costil su un tiro da fuori non irresistibile ed appoggia in gol; al 20° intercetta uno sciagurato retropassaggio di Lovato, dribbla Costil e raddoppia. La Salernitana non c'è. Un mix di confusione e nervosismo, tanto che le ammonizioni fioccano. Il Bologna è in totale controllo.

Nella ripresa, i rossoblu fraseggiano in faccia alla Salernitana e sprecano diverse opportunità (a referto anche un palo clamoroso a botta sicura), tenendo in partita la squadra di Inzaghi. Il neoentrato Simy accorcia le distanze con un preciso destro al 75°, ma la forza della disperazione non è sufficiente per raddrizzare l'incontro nei minuti conclusivi, anche se Pirola va vicinissimo al 2-2 di testa.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/12/2023 0

I convocati per Salernitana-Bologna, si gioca domenica alle 18:00

Al termine della seduta di rifinitura di questo pomeriggio, il mister Filippo Inzaghi ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma domani tra Salernitana e Bologna (stadio Arechi, ore 18:00).

PORTIERI: Costil, Fiorillo, Salvati; DIFENSORI: Bradaric, Bronn, Daniliuc, Fazio, Gyomber, Lovato, Pirola, Sambia; CENTROCAMPISTI: Bohinen, Coulibaly, Kastanos, Legowski, Maggiore, Martegani, Mazzocchi; ATTACCANTI: Botheim, Cabral, Candreva, Dia, Ikwuemesi, Simy, Tchaouna.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/12/2023 0

Cori contro tifosi Salernitana, multa per Fiorentina ma niente chiusura Curva

Il Giudice Sportivo, in riferimento alle partite della 14a giornata di serie A, ha comminato un'ammenda di € 5000 alla Soc. FIORENTINA, "per avere suoi sostenitori, nel corso della gara contro la Salernitana, intonato reiteratamente cori insultanti nei confronti della tifoseria della squadra avversaria".

Dunque, a sorpresa, nessuna squalifica della Curva Fiesole, come inizialmente si era ipotizzato, benchè i cori indirizzati ai salernitani fossero chiaramente discriminatori.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/12/2023 0

Salernitana disastrosa, Fiorentina sul velluto: al "Franchi" un netto 3-0

Clamoroso tonfo della Salernitana sul campo della Fiorentina, in occasione della 14a giornata di serie A. La squadra di Inzaghi praticamente non si vede, assediata sin dall'inizio dai viola. Al 6°, i padroni di casa vanno già in vantaggio su rigore, trasformato da Beltran.

Al 18°, in una delle tante folate offensive di inizio gara, Sottil indovina la traiettoria della domenica ed insacca all'incrocio. Costil compie due parate strepitose nell'arco di pochi minuti ed evita un precoce naufragio alla Salernitana, che di fatto non esce dalla propria metà campo e viene costantemente schiacciata nella trequarti difensiva.

Nel secondo tempo, dopo la traversa colpita da Ikwuemesi, la Fiorentina torna a spingere forte. Al 56°, su grave errore di Bohinen in fase di impostazione, Sottil crossa rasoterra e l'accorrente Bonaventura, all'ennesimo gol contro la Salernitana, scarica di prepotenza in rete per il 3-0 definitivo. Notte fonda in casa granata, un evidente passo indietro dopo il successo ai danni della Lazio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/12/2023 0

I convocati per Fiorentina-Salernitana, rientrano Dia e Tchaouna

Al termine della seduta di rifinitura, il mister Filippo Inzaghi ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma oggi tra Fiorentina e Salernitana (ore 15:00, stadio Franchi). PORTIERI: Costil, Fiorillo, Salvati; DIFENSORI: Bradaric, Bronn, Daniliuc, Fazio, Gyomber, Lovato, Pirola, Sambia;

CENTROCAMPISTI: Bohinen, Coulibaly, Kastanos, Legowski, Maggiore, Martegani, Mazzocchi; ATTACCANTI: Botheim, Cabral, Candreva, Dia (nella foto), Ikwuemesi, Simy, Tchaouna.

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/11/2023 0

Candreva non fa sconti alla Lazio, prima vittoria per la Salernitana

Sovvertendo ogni pronostico, ma soprattutto il punteggio parziale, che la vedeva sotto 0-1, la Salernitana rialza la testa e vince 2-1 all'Arechi in rimonta contro la Lazio, agguantando il primo successo di questo campionato. Finalmente brillante nel fisico, oltre che lucida mentalmente, la squadra di Inzaghi disputa un secondo tempo di grande livello, ribaltando le sorti del match dopo il rigore (parso dubbio) trasformato al 43° da Immobile.

Guidati da un Candreva rigenerato (ex di turno), i granata pareggiano al 55° con Kastanos, che si avventa sulla respinta miracolosa di Provedel su colpo di testa dello stesso Candreva, imbeccato da un inesauribile Mazzocchi. In mezzo al campo, notevole anche la prestazione di Coulibaly, sulla falsariga dei giorni migliori.

Al 66°, pochi minuti dopo aver sprecato, in triangolazione con Kastanos, il facile tocco del 2-1, Candreva sfodera la classica bomba dai 25 metri e sorprende Provedel con una traiettoria imprevedibile. E' il gol decisivo, che spiana la strada verso 3 punti pesantissimi in chiave salvezza.

Nella foto, Antonio Candreva

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/11/2023 0

Per Salernitana-Lazio non ce la fa Dia, parte dalla panchina Cabral

Al termine della seduta di rifinitura, il mister Filippo Inzaghi ha diramato la lista dei convocati per la gara in programma tra Salernitana e Lazio (oggi ore 15:00, stadio Arechi). PORTIERI: Costil, Fiorillo, Salvati; DIFENSORI: Bradaric, Bronn, Daniliuc, Fazio, Gyomber, Lovato, Pirola, Sambia;

CENTROCAMPISTI: Bohinen, Coulibaly, Kastanos, Legowski, Maggiore, Martegani, Mazzocchi; ATTACCANTI: Botheim, Cabral, Candreva, Ikwuemesi, Simy.

Da registrare le importanti assenze di Ochoa, Tchaouna e Dia (nella foto).

Leggi tutto