1957 articoli dell'autore Redazione Irno24

Redazione Irno24 29/09/2020 0

Bracigliano, individuato il responsabile dell'incendio in "Valle dei Lacci"

I Carabinieri Forestali di Sarno hanno denunciato un uomo di Bracigliano per incendio boschivo colposo. Attraverso la tecnica MEF - Metodo delle Evidenze Fisiche - i militari hanno appurato che l'incendio del 22 settembre in zona "Valle dei Lacci" si originò dall’accensione di residui vegetali all’interno di un uliveto attiguo, pratica agronomica vietata in piena emergenza incendi. Secondo le indagini dei Forestali, fu il proprietario dell'uliveto a non accertarsi del completo spegnimento dei residui combusti, causando un rogo - sventato dai Forestali stessi e dai vigili del fuoco - che avrebbe potuto propagarsi ai terreni vicini.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/09/2020 0

Didattica a distanza per il Nautico di Torrione, positivo al Covid un dipendente

"Considerato l’esito positivo del tampone di un dipendente dell’istituto che ha prestato servizio a scuola nei giorni precedenti all’apertura della stessa e la conseguente procedura che si attiverà per tutti coloro che hanno lavorato con lui, il dirigente scolastico dispone l’attivazione della didattica a distanza dal giorno 29/09/2020 fino a data da destinarsi". E' quanto si legge nella circolare 3499 a firma del dirigente scolastico, Daniela Novi, dell'istituto nautico Giovanni XXIII di Via Moscati a Torrione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/09/2020 0

Limite 20 persone per i ricevimenti, no alcol d'asporto dopo le 22: lo dispone De Luca

E' in pubblicazione l'ordinanza regionale n. 75 firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, che contiene ulteriori misure di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19. Con decorrenza immediata e fino al 7 ottobre 2020, salvo ulteriori modifiche in conseguenza dell’andamento della situazione epidemiologica quotidianamente rilevata:

1.1. l’esercizio e la fruizione delle attività connesse a Cinema, Teatri e Spettacoli dal vivo, Ristorazione e Bar, Wedding e Cerimonie sono subordinati alla stretta osservanza dei protocolli; 1.2. lo svolgimento di feste e di ricevimenti è consentito esclusivamente nel rispetto del limite massimo di 20 partecipanti per ciascun evento e nell’osservanza delle ulteriori misure previste dai protocolli;

1.3. a tutti gli esercizi commerciali (compresi bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati), dalle ore 22 è fatto divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nonché di tenere in funzione distributori automatici. Resta consentita la somministrazione al banco, nel rispetto del distanziamento obbligatorio, nonché ai tavoli, purché nel rispetto dei protocolli vigenti. Agli esercizi che non possano garantire dette misure è fatto obbligo di chiusura alle ore 22;

1.4. dalle ore 22 alle ore 6 è fatto divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nelle aree pubbliche ed aperte al pubblico, comprese le ville e i parchi comunali, nonché nelle aree prospicienti bar ed altri locali pubblici; 1.5. resta sospesa l’attività di sagre e fiere e, in generale, ogni attività o evento il cui svolgimento o fruizione non si svolga in forma statica e con postazioni fisse;

1.6. è fatto divieto di salire a bordo dei mezzi di trasporto ai passeggeri che non indossino la mascherina. Eventuali passeggeri sprovvisti di mascherina devono, in ogni caso, essere sanzionati in conformità a quanto previsto ed essere invitati a scendere immediatamente e comunque appena possibile dal mezzo, al fine di evitare ogni ulteriore rischio connesso alla permanenza a bordo in assenza di dispositivi di protezione. In caso di rifiuto, deve essere disposto il blocco del bus o del treno e richiesto l’intervento delle Forze dell’ordine.

Restano confermate le disposizioni di cui alle Ordinanze n. 73 del 25 settembre 2020 e n. 74 del 27 settembre 2020, pubblicate sul BURC nella data di adozione. Si rammenta che, ai sensi delle ordinanze, è fatto obbligo, tra l’altro: di rilevare la temperatura corporea dei dipendenti ed utenti degli uffici pubblici ed aperti al pubblico e di impedire l’ingresso, contattando il Dipartimento di prevenzione della ASL competente, laddove venga rilevata una temperatura superiore a 37,5 °C;

per i gestori di ristoranti ed altri esercizi analoghi, di identificare almeno un soggetto per tavolo o per gruppo di avventori, conservando i dati di idoneo documento di identità al fine di metterli a disposizione dell’Autorità Sanitaria, ove richiesto; di indossare la mascherina nei luoghi all’aperto, durante l’intero arco della giornata, a prescindere dalla distanza interpersonale (l’obbligo rimane escluso per i bambini al di sotto dei 6 anni, per i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina e durante l’esercizio in forma individuale di attività motoria e/o sportiva);

ai titolari di esercizi commerciali, pubblici o aperti al pubblico, di effettuare la misurazione della temperatura corporea all’ingresso dei locali di esercizio, e di assicurare la presenza di dispenser di gel e/o soluzioni igienizzanti, subordinando l’accesso ai locali al chiuso alla previa igienizzazione delle mani e al riscontro di temperatura inferiore a 37,5 °C.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/09/2020 0

A Baronissi è operativo il Taxi Sociale

E' operativo il Taxi Sociale del Comune di Baronissi, mezzo attrezzato con pedana al servizio di anziani e diversamente abili in condizioni economiche di difficoltà, per favorire l’accesso ai centri di riabilitazione, visite specialistiche, laboratori medici, uffici per il disbrigo di pratiche burocratiche.

I requisiti di accesso sono la residenza nel Comune di Baronissi, età superiore ai 60 anni e/o il riconoscimento di invalidità superiore al 74 per cento; l’assenza o la non disponibilità di familiari muniti di patente e mezzi.

L'attività si svolge “a chiamata” dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 telefonando ai numeri 089828239 e 3336165645. L’assistente sociale, con un preavviso di tre giorni, contatterà il cittadino per confermare l’eventuale prenotazione del servizio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/09/2020 0

Maltempo, interventi della Provincia su tutta la rete viaria salernitana

La Provincia di Salerno è impegnata in queste ore al coordinamento dei numerosi interventi di ripristino e messa in sicurezza della rete viaria in tutto il territorio salernitano, a seguito dell’allerta meteo che ha creato numerosi danni e disagi alla viabilità.

“Per i territori montani e collinari - dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese - ci stiamo coordinando con le Comunità Montane che si sono immediatamente rese disponibili con uomini e mezzi. Sulle strade provinciali quindi sono in corso interventi di sgombero e pulizia del manto stradale dai detriti e di pulizia della sede stradale. Questo sia nella zona Nord (SP 98, SP 4) che in quella Sud della provincia (SP 11). Anche i Comuni sono stati chiamati a partecipare allo sforzo organizzativo di ripristino, come per la SP 94, la SP 381 e numerose altre arterie provinciali che sono state curate direttamente dai Comuni. Così è stato per esempio nel Cilento e nel Vallo di Diano.

Per i territori dell’Agro e della Piana, particolarmente colpiti dal maltempo, invece è la Provincia stessa, attraverso la società Arechi e Imprese di settore, a garantire i primi interventi di messa in sicurezza: la SP 309, la SP 7, la SP 129, la SP 185 sono solo alcune delle strade su cui stiamo lavorando, grazie all’impegno di tutto il nostro settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, con il supporto del consigliere provinciale delegato alla Viabilità, Antonio Rescigno.

Va considerato infatti che è un momento particolarmente delicato per il nostro territorio, se si considera che siamo all’apertura di un anno scolastico già abbastanza travagliato. Per questo voglio ringraziare tutte le parti coinvolte per il lavoro svolto con grande sinergia e senso di responsabilità. Ringrazio tutti i Sindaci della provincia e le Comunità Montane, che, ancora una volta, si sono subito attivati per il ripristino della regolare viabilità, garantire la messa in sicurezza delle nostre strade di montagna e ridurre il disagio per i cittadini dei nostri territori. La sicurezza per noi è uno degli obiettivi prioritari”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/09/2020 0

Martedì 29 Settembre inizia l'anno scolastico a Pellezzano

A seguito della riunione tecnica del COC (Centro Operativo Comunale), tenutasi in tarda mattinata, il Sindaco di Pellezzano, dott. Francesco Morra, ha comunicato che, a seguito della chiusura preventiva delle scuole, stabilita con apposita ordinanza per le avverse condizioni meteo, l'inaugurazione del nuovo anno scolastico avverrà martedì 29 settembre.

Gli addetti della "Pellezzano Servizi" e i volontari della Protezione Civile "S. Maria delle Grazie" stanno continuando a monitorare il territorio, eseguendo operazioni di pulizia del fogliame, fango e detriti che sono stati trasportati lungo le strade del territorio dall'eccezionale ondata di maltempo che ha colpito l'intero territorio della Valle dell'Irno. Il monitoraggio continuerà anche nei prossimi giorni eseguendo, se necessario, un'ulteriore pulizia di caditoie e tombini per evitare disagi sul proprio territorio di riferimento.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/09/2020 0

Quasi 300 positivi in Campania nel bollettino del 28 Settembre

L'unità di crisi regionale ha diramato, come avviene quotidianamente, il bollettino ordinario relativo ai contagi da Covid-19 sul territorio campano. Il bollettino riguarda il giorno 28 Settembre ma il riscontro temporale, è sempre opportuno ricordarlo, fa riferimento alle ore 23:59 del giorno prima (in questo caso 27 Settembre).

Positivi del giorno: 295
Totale positivi: 12169

Tamponi del giorno: 5592
Totale tamponi: 584072

Deceduti del giorno: 1
Totale deceduti: 461

Guariti del giorno: 144
Totale guariti: 5968

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/09/2020 0

De Luca designa i componenti della Giunta Regionale

Il neoeletto Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha designato quali componenti della prossima Giunta i seguenti assessori: Vicepresidente Fulvio Bonavitacola (Ambiente), Ettore Cinque (Bilancio), Antonio Marchiello (Attività Produttive e Lavoro), Lucia Fortini (Scuola e Politiche sociali), Valeria Fascione (Ricerca e Internazionalizzazione), Bruno Discepolo (Urbanistica), Nicola Caputo (Agricoltura), Armida Filippelli (Formazione professionale), Mario Morcone (Politiche della Sicurezza), Felice Casucci (Semplificazione amministrativa e Turismo)​.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/09/2020 0

Salerno, Martedì 29 Settembre aprono le scuole

Si è riunito quest'oggi, lunedì 28 settembre, a Palazzo di Città il COC (Centro Operativo Comunale), convocato dal Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, alla presenza degli assessori Eva Avossa (Pubblica Istruzione), Angelo Caramanno (Ambiente e Sport) e Mimmo De Maio (Urbanistica e Mobilità), dei dirigenti di settore, della Protezione civile comunale e del comandante della Polizia municipale Antonio Vecchione.

È stata disposta, per domani martedì 29 settembre, l'apertura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, ad eccezione dell'istituto XX Settembre che sarà inagibile per alcuni giorni a causa di infiltrazioni.

Nel corso dell'incontro è stata annunciata anche la richiesta dello stato di emergenza che verrà disposto dopo aver quantificato, nel dettaglio, tutti i danni - alla pubblica illuminazione, al patrimonio arboreo, alle strade - verificatisi in questi ultimi giorni a causa del forte maltempo. Domani, inoltre, restaranno chiusi parchi, ville e il cimitero comunale per ulteriori verifiche.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/09/2020 0

Alberi caduti e ruscellamenti a Baronissi ma la "macchina" dell'emergenza ha funzionato

La città di Baronissi, come gran parte della provincia di Salerno, è stata interessata nei giorni scorsi da forte maltempo, con raffiche di vento e violenti piogge che hanno causato non lievi danni e notevole apprensione nella cittadinanza. La furia del vento ha abbattuto diverse alberature anche di alto fusto, in centro città come in periferia. Un albero, colpito da un fulmine, si è spezzato all’interno del cortile dell'edificio scolastico “Volpe” ad Orignano e tre alberi sono stati abbattuti nel cortile della scuola media “Villari”.

La strada maggiormente colpita è la centrale via Aldo Moro dove si sono abbattute al suolo 4 grosse piante. Per fortuna non ci sono stati danni a persone o cose. I tecnici comunali hanno disposto l’abbattimento di altri alberi ritenuti pericolanti. La stessa via Aldo Moro è stata chiusa al traffico veicolare e ai pedoni in via prudenziale.

L’amministrazione comunale, in considerazione del consistente numero di piante crollate o pericolanti, ha ordinato una verifica tecnico-scientifica delle alberature nella zona interessata al fine di avere un quadro generale della situazione che consenta di conoscere esattamente lo stato di salute di tali piante, tutte di grosso fusto.

Criticità anche a causa del ruscellamento delle acque in piazza Mercato, con detriti e fango uniti alla cenere provenienti dal versante collinare interessato nelle scorse settimane da incendi dolosi; materiale fangoso si è creato alle frazioni Caprecano e Fusara. Ruscellamenti significativi si sono verificati in via Dei Prigionieri verso valle. Le forti piogge che si sono più volte concentrate in “bombe d’acqua” sono state smaltite dalle caditoie regolarmente funzionanti. Ha funzionato bene la macchina comunale e della Protezione Civile.

Leggi tutto