12354 articoli dell'autore Redazione Irno24

Redazione Irno24 23/05/2024 0

"Salerno in CORTOcircuito", online il bando di partecipazione 2024

È online il bando di partecipazione alla XV edizione del Festival “Salerno in CORTOcircuito – Sguardi sulla società”, il Festival salernitano del cortometraggio e del documentario, organizzato dalla Rete dei Giovani per Salerno, in collaborazione con diverse realtà territoriali, presso gli spazi del Teatro Nuovo in via V. Laspro. Quest'anno, la manifestazione si terrà dal 4 al 6 ottobre.

Sarà dato spazio, come sempre, agli autori cineasti salernitani ma non solo. Da quest'anno, il Festival, grazie al suo prezioso staff tecnico, ha anche il sito web ufficiale, che nei prossimi mesi sarà ancora arricchito di contenuti. Il Festival è da sempre indipendente ed ha creato un suo account di crowfunding sulla piattaforma "Produzioni dal basso" per poter essere sostenuto.

Per maggiori informazioni: 328 5327134 - salernoincortocircuito2010@gmail.com

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2024 0

Salerno, riapre lo storico ristorante "Il vicolo della neve"

Il 25 maggio riapre “Il Vicolo della Neve” per restituire alla città e ai salernitani una (nuova) storia: tra le “desinenze” della parola Salerno, scorrono le immagini di una tradizione che affonda le radici nella cultura gastronomica tra San Matteo e Alfonso Gatto. Tra i profumi di un’epoca lontana, l’anima del Vicolo rivive nuovamente.

“Volevamo dare nuova vita alla storia - evidenziano i soci che hanno rilevato e gestiranno il locale, Fiorenzo Benvenuto, Gerardo Ferrari e Marco Laudato - ma soprattutto volevamo restituire ai salernitani radici e viscere che passano attraverso una cultura gastronomica che ricorda la semplicità delle mani delle nonne e di chi Salerno l’ha vissuta con sguardo attento e infinita saggezza. Il Vicolo è di tutti, è il filo rosso tra la città e chi la ama incondizionatamente. Vogliamo intraprendere un vero e proprio viaggio nel passato”.

L’inaugurazione (dalle ore 19:00) sarà preceduta da un incontro stampa, alle ore 11:30, presso i locali del ristorante, alla presenza del sindaco di Napoli e di altri salernitani noti (fra cui il regista ed attore Yari Gugliucci, il musicista e cantante Ciro Caravano del gruppo Neri Per Caso), che racconteranno “Il Vicolo” tra gli ambienti restaurati che rivivono nuovamente.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2024 0

Gara 2 premia ancora Ragusa, sfuma il sogno Power Basket Salerno

Si ferma il cammino della Power Basket Salerno nei playoff di Serie B interregionale. Il team di coach Farabello perde anche gara 2 contro Virtus Ragusa, al termine di una partita entusiasmante e combattuta fino alla fine, davanti agli oltre 500 tifosi dell’ITSVIL Arena Palasilvestri.

Inizio molto falloso da entrambe le parti, le squadre entrano in bonus dopo soli 5 minuti. La Power non riesce però a concretizzare come Ragusa (13-22). I siciliani iniziano il secondo quarto con un grande sprint, portandosi ad un vantaggio massimo di +15. La Power riesce, nel prosieguo, a ridurre con tenacia lo svantaggio, arrivando ad un solo punto da Ragusa alla fine del secondo quarto, grazie anche al tifo locale che ha fatto da 6° uomo in campo (36-37).

Al terzo quarto, con un colpo di reni, la Power riesce prima a pareggiare e poi a sorpassare Ragusa, dopo aver sempre rincorso. I salernitani riescono a chiudere il terzo quarto in vantaggio (50-46). L’ultimo si trasforma in una partita a scacchi, pochi azzardi e canestri studiati da ambo i lati. La Power si fa raggiungere e poi superare, a 1:23 dalla fine è sotto di 5 punti. Alla compagine salernitana non riesce l’impresa finale, il match termina 66-71.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/05/2024 0

Confesercenti Salerno: "Dehors spazi essenziali per migliaia di attività"

"I dehors producono effetti positivi - scrive Fiepet Confesercenti in una nota - per l’immagine delle città e delle relative destinazioni turistiche provinciali, garantendo un’offerta migliore di servizi e punti di aggregazione sociale. È un investimento per le economie del territorio, specialmente lungo le destinazioni turistiche. Limitarne l’utilizzo, laddove ci sono le condizioni, sarebbe un errore grandissimo.

Anche perché sono gli stessi consumatori che manifestano apertamente di gradirli: tre italiani su quattro, su base indagine nazionale, pensano che l’espansione dei dehors sia stata un fatto positivo. Bene, dunque, la proposta di legge del ministro Urso sui dehors che, a nostro avviso, va a favore non solo delle imprese ma anche dei consumatori".

La rete italiana dei pubblici esercizi ha sempre previsto spazi fuori dal locale per il consumo, grazie anche al fattore climatico. La quantità di posti all’esterno – dai dehors più strutturati ai semplici tavolini all’aperto – è però aumentata rapidamente con la pandemia, quando la stessa autorità sanitaria ha consigliato il consumo all’aperto per ridurre i rischi di contagio.

Secondo le stime Fiepet Confesercenti, infatti, dalla pandemia le imprese hanno allestito nuovi spazi esterni per un totale complessivo di quasi 750mila metri quadri, pari a 180mila tavoli. Il boom dei dehors non è stato però solo frutto della semplificazione, ma la conseguenza di una rivoluzione delle abitudini di consumo dei cittadini: un avventore su due, quando si reca in un ristorante della propria città, chiede di poter sedere all’esterno spesso (34%) o sempre (16%), mentre solo il 9% sostiene di non chiederlo mai.

"Siamo assolutamente favorevoli - fanno sapere da Confesercenti Salerno - alla riqualificazione ed alla riconferma degli allestimenti esterni per i pubblici esercizi; i consumatori li gradiscono, ma soprattutto i nostri operatori ne hanno ormai necessità, avendo abituato la propria clientela al 'vivere' anche gli spazi esterni. Il tutto ovviamente deve essere in armonia con il paesaggio e gli indirizzi comunali in ordine al decoro".

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/05/2024 0

Più pattuglie di Polizia per fronteggiare l'aumento di furti a Salerno

Si è tenuta stamane, presso il Palazzo del Governo, a Salerno, una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. All’incontro, coordinato dal Prefetto di Salerno, Francesco Esposito, hanno preso parte il Questore di Salerno, Giancarlo Conticchio; il Comandante Provinciale dei Carabinieri, Filippo Melchiorre; il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Oriol De Luca; il Sindaco del Comune di Salerno, Vincenzo Napoli, accompagnato dall’Assessore alla sicurezza, Claudio Tringali, e dal Comandante della Polizia Municipale, Rosario Battipaglia; il dirigente della Sezione Polizia Stradale di Salerno, Vera Galli Lami; Anas S.p.A., rappresentata dall’ing. Massimiliano Campanella, responsabile della tratta A2 dal Mediterraneo, accompagnato da altri dirigenti della Società.

Da un’accurata analisi dei dati sull’andamento della criminalità, è emerso che, nei primi mesi di quest’anno, il numero dei furti e delle rapine registrati risulta in linea con quello degli stessi periodi degli anni precedenti; tuttavia, nelle ultime settimane si è avuta un’impennata improvvisa del fenomeno, con una sequenza di furti ravvicinata nel tempo, concentrata in alcune aree e con modalità di esecuzione che hanno alimentato una percezione di insicurezza.

C’è consapevolezza che le Forze di Polizia si dedicano con costanza e massimo impegno alla prevenzione e repressione di questi reati e che già in precedenza, in molte occasioni, gli autori dei reati sono stati assicurati alla giustizia; anche nell’ultimo episodio accaduto in città, il sopraggiungere delle pattuglie ha impedito che i ladri consumassero il furto e solo la circostanza che in quel momento gli agenti fossero impegnati a rilevare un incidente stradale non ha consentito di cogliere i delinquenti sul fatto.

In ogni caso, saranno intensificati i servizi di controllo del territorio, con l’aumento di pattuglie dedicate, grazie alla disponibilità offerta dal Ministero dell’Interno, che ha accolto, in via straordinaria e temporanea, la richiesta di impiego di unità del Reparto prevenzione crimine della Polizia di Stato, che opereranno a partire dalla prossima settimana.

Tali risorse, che andranno ad aggiungersi a quelle già presenti sul territorio comunale, saranno dislocate nelle zone che sono risultate più esposte ai reati predatori, consentendo di aumentare le pattuglie impiegate nel controllo coordinato del territorio, per ciascun turno di vigilanza. Si è messo a punto anche un modulo operativo per favorire l’impiego dinamico delle pattuglie provenienti da altre aree e in caso di necessità farle convergere, in tempi rapidi, sul luogo in cui è in corso la consumazione del reato.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/05/2024 0

Stop a Riabilitazione, Tommasetti: "Sul Da Procida di Salerno solo proclami"

“Altro che polo di eccellenza, l’ospedale Da Procida è un altro esempio di promesse non mantenute”. A farlo notare è Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Campania della Lega. Ha suscitato infatti scalpore la notizia della chiusura della Riabilitazione al presidio sanitario di Salerno.

“Lo stop al servizio a partire da questa settimana rischia di essere definitivo e non è certo una buona notizia. A questo aggiungiamo che si va verso una ricollocazione al Ruggi, a quanto pare in spazi ridotti e totalmente inadeguati alla Riabilitazione”. Una situazione, ricorda il consigliere regionale, “già denunciata mesi fa dai lavoratori con una serie di proteste davanti al sanatorio. Preoccupazioni legittime, soprattutto per l’assistenza da garantire ai pazienti. Questi ultimi, che necessitano di cure costanti, non possono essere lasciati in balia degli eventi. Anche i sindacati hanno alzato la voce, denunciando l’approssimazione con cui l’intera vicenda è stata gestita”.

Tommasetti non manca di sottolineare i proclami degli ultimi anni sul Da Procida: “Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, aveva affermato di volerlo trasformare in un polo di eccellenza della riabilitazione pubblica, nonché in un centro di ricerca scientifica tra i più avanzati del Paese. Parole al vento, evidentemente, dato che la Riabilitazione sta chiudendo i battenti, lasciando un vuoto che pagheranno come sempre i cittadini”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/05/2024 0

Ansia, paura, gioia: due anni fa la salvezza rocambolesca della Salernitana

Nel calcio, solitamente, si vive di ricordi quando l'attualità non offre grandi soddisfazioni. E quest'anno, la Salernitana, non ne ha raccolte. Anzi, si è congedata con largo anticipo dalla serie A, collezionando malumori e risultati scadenti.

Eppure, appena due anni fa, il 22 maggio 2022, l'Arechi viveva la sua serata indimenticabile, condita da tutte le emozioni possibili: attesa, paura, sofferenza, gioia. L'Udinese, all'ultimo turno, rifilava un sonoro 0-4 casalingo alla squadra di Nicola, stremata da una rincorsa eclatante e, probabilmente, dall'ansia del risultato.

In quel di Venezia, però, il Cagliari sbatteva sulla difesa ligure, senza riuscire a sbloccare lo 0-0, restando dunque terzultimo alle spalle dei granata. E ci ricordiamo tutti il delirio collettivo sul prato dell'Arechi, al termine dei due incontri concomitanti. Uno scenario completamente diverso da quello che si è delineato nel campionato che sta per concludersi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/05/2024 0

Coldiretti Salerno capofila del progetto di agricoltura sociale "Paspartu"

E’ stato presentato questa mattina, presso l’Aula Consiliare del Comune di Giffoni Sei Casali, il progetto "Paspartu", percorso di Agricoltura Sociale finanziato dal GAL dei Picentini, con la Coldiretti Salerno capofila. Sono 45 gli adulti in carico al Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Salerno che saranno coinvolti nel progetto che sta per "Picentini Agricoltura Sociale Possibile: Abilità, Recupero, Territorio, Uguaglianza".

L’iniziativa, fortemente innovativa e volta a promuovere l’inclusione sociale, attraverso pratiche agricole solidali e sostenibili, è rivolta alle fasce deboli e a persone con disturbi psichici lievi. A presentare l'iniziativa il sindaco del Comune di Giffoni Sei Casali, Francesco Munno; il vice sindaco, Giuseppe Sica; Angelo Petolicchio, presidente Coldiretti sezione Picentini; Chiara Marino, responsabile Campagna Amica Salerno; Eligio Troisi, Direttore del Gal Colline salernitane.

Il progetto prenderà il via ufficialmente il 3 giugno. Il percorso durerà un anno, tra teoria e pratica, e ha l’obiettivo di sviluppare competenze professionali valide per svolgere lavori agricoli che permettano il riconoscimento di un ruolo attivo e inclusivo nell’ambiente rurale. Una volta terminata la raccolta e la trasformazione delle materie prime agricole, i 45 ragazzi impegnati nel progetto si cimenteranno anche in attività promozionali, di racconto e di vendita dei prodotti all'interno del nuovo Mercato Coperto Arechi di Salerno, che dedicherà loro uno spazio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/05/2024 0

Salerno, sospensione idrica in molte strade fra Carmine e Fratte

Sistemi Salerno comunica che, al fine di eseguire lavoro di manutenzione straordinaria sulla rete idrica in via Carmine (altezza civico 157), si rende necessario sospendere l’erogazione idrica, giovedì 23 maggio, dalle 15:00 alle 22:00, salvo imprevisti, alle seguenti strade/piazze e traverse limitrofe:

Via Lanzalone (tratto compreso tra Casaburi e Via De Marzia); Via Carmine (tratto compreso tra via Casaburi e Largo Sinno); Via Calenda (tratto compreso tra Largo Sinno e Via Manganario); Via Galliano (tratto compreso tra via Pennella e via Costa); Via Manganario civico 106; Piazza P. Naddeo; Traversa P. Naddeo; Via Pastore; Via Casaburi; Largo Sinno;

Via Crispi; Via Del Galdo; Via Taiani; Via Farina; Via Dennice; Via Cadorna; Via Trucillo; Via Petroncello; Via Cavallo; Via Basilio; Via Gelso; Via Iannicelli; Piazzetta Fasano; Via Nicolodi; Traversa De Cintiis; Via Garioponto; Via Pennella; Via Girardo; Via Costa; Via Caposcrofa; Via Perito; Via Siviglia; Via De Caro; Via San Vito; Via D’Agostino; Via Tricone; Via Cavatore; Via Soriente; Via Coda; Via Forte; Via delle Fonderie; Via Gaeta; Via Del Lavoro; Via Carducci; Via M. da Durazzo; Via degli Opifici;

Piazza Coppola; Via Petrone; Via Dei Casali; Via Pagano; Via Pepe; Via Filzi; Via Sauro; Via C. Capone; Traversa Grancano; Via Mordente; Piazza Galdi; Via Fiore; Via Spirito; Via Buonservizi; Via A. Conforti; Via Dei Bigi; Via Peluso; Piazza Marciano; Via De Crescenzo; Via Leto; Via Wenner; Via Di Marino; Via De Vita; Traversa dei Greci; Piazza M. D’Oro; Via Gatti; Via degli Etruschi (tratto compreso tra Via dei Greci e sovrappasso Autostradale).

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/05/2024 0

Thierry Vincent è il nuovo direttore tecnico della Jomi Salerno

È già futuro in casa Jomi Salerno. Archiviato il massimo campionato, con l’amara eliminazione in semifinale scudetto, focalizzate le attenzioni sui prossimi impegni giovanili, le Finals U17 e U20 che si svolgeranno a Chieti nelle prossime settimane, il club del presidente Pisapia ha già gettato le basi per il futuro. Nuovo Direttore Tecnico sarà il francese Thierry Vincent, che nei giorni scorsi è stato in città per conoscere da vicino il Mondo PDO.

“E’ con vero piacere – ha sottolineato il transalpino, dalla grande esperienza internazionale – che raccolgo l’ambiziosa sfida della Jomi, un club che mi affascina e che per il livello di organizzazione, che ho potuto verificare di persona, onestamente mi ha stupito. All’estero si ha una percezione sbagliata del livello della pallamano italiana, ma credo che questa leggenda stia pian piano scomparendo, come stanno dimostrando anche gli eccellenti risultati conseguiti dalle squadre nazionali.

Proseguiremo il lavoro avviato dal mio amico Cassan, che, purtroppo, incredibilmente, non è sfociato nel risultato che tutti auspicavano, per aggiungere ancora qualche tassello e crescere sia come squadra che a livello individuale. La base è sicuramente di qualità, tante giovani interessantissime e atlete più mature che hanno ancora tanta voglia di fare. Credo che non manchi niente per provare a far bene in tutte le manifestazioni in cui saremo impegnati”.

Campione di Francia alla guida del Tolone nel 2010, due Coppe di Francia sempre alla guida del Tolone (2011 e 2012), protagonista l’anno passata di una storica promozione in massima serie alla guida del Celles sur Belle (piccolissima città francese), finalista dell’EHF Challenge Cup con il Merignac, Thierry Vincent (64 anni) ha raccolto successi anche con le squadre nazionali della Costa d’Avorio e del Congo. Attualmente è il DT della nazionale guineana.

Leggi tutto