De Luca: "Fondi per il Sud, straordinaria vittoria al Consiglio di Stato"

Il Governatore: "Ci si augura di poter cominciare a lavorare nell’interesse delle nostre comunità"

Redazione Irno24 15/05/2024 0

"Il Consiglio di Stato ha confermato pienamente le tesi della Campania, ha censurato i ritardi e stabilisce l’inaccettabilità delle procedure messe in campo dal Governo. E ha considerato pretestuosa la sopravvenienza dell’articolo 10 del Decreto coesione: smantellata la norma che surrettiziamente introduceva la vicenda Bagnoli nel FSC.

Ci si augura che a questo punto sia terminata la lunga e vergognosa catena di pretesti, di dilazioni, di ritardi strumentali, che ha penalizzato e penalizza le imprese, le famiglie, i Comuni della Campania. Ci si augura di poter cominciare a lavorare nell’interesse delle nostre comunità.

E’ il risultato della battaglia di civiltà e di dignità nella quale si sono impegnati in questi mesi centinaia di sindaci, amministratori, semplici cittadini. E’ un motivo di grande speranza e di grande soddisfazione per quanti hanno creduto nella giustizia amministrativa del nostro Paese".

Lo scrive il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 20/04/2020

La Regione chiarisce: ci si può spostare per orti e animali da cortile

Con riferimento all’Ordinanza 23 del 25 Marzo 2020, in tema di limitazioni agli spostamenti, confermata con Ordinanza 32 del 12 Aprile 2020, la Regione Campania fornisce il seguente chiarimento: nelle Ordinanze citate e nelle ulteriori adottate nel periodo di emergenza Covid-19, non risultano dettate disposizioni specifiche in materia di attività di coltivazione, cura degli orti e tutela degli animali da cortile.

Ciò posto, tenuto conto che le attività agricole non risultano vietate dalle disposizioni statali vigenti e che le attività di cura degli orti e poderi, anche per autoproduzione, e degli animali da cortile sono finalizzate a scongiurarne il deperimento e pertanto necessitate, gli spostamenti finalizzati alle suddette attività risultano consentiti sul territorio regionale.

E' richiesto che gli spostamenti siano effettuati in forma individuale (salvo che si tratti di soggetti appartenenti al medesimo nucleo familiare convivente) e per il tempo strettamente necessario all’espletamento di dette attività, fermo restando il rispetto delle regole di distanziamento sociale e delle connesse precauzioni obbligatorie per quanti sono in circolazione sul territorio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/07/2021

Bollettino 20 Luglio, in Campania 233 positivi su 7mila test molecolari

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come avviene ogni giorno da oltre un anno, il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. Il bollettino riguarda il 20 Luglio 2021 ma il riferimento temporale, bisogna sempre ricordarlo, non va oltre le ore 23:59 del giorno prima (19 Luglio).

- Positivi del giorno: 233
- Tamponi molecolari del giorno: 7168
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 13
- Posti letto di degenza occupati: 184

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/10/2020

Ordinanza 83, chiarimento dell'Unità di Crisi sugli spostamenti

Con l’Ordinanza n. 83 - spiega la Regione in un chiarimento - è stato tra l’altro confermato il divieto di mobilità interprovinciale per i cittadini che hanno residenza, domicilio o dimora abituale nel territorio campano. La misura è finalizzata ad impedire la diffusione del virus da aree a maggiore intensità di contagio ad aree della regione nelle quali ad oggi la situazione è di minore gravità.

La disposizione non si applica ai cittadini abitualmente residenti o domiciliati in altre regioni, né al transito necessario allo spostamento dei cittadini campani verso altre regioni italiane o straniere.

Nelle attività di “formazione” che legittimano gli spostamenti, sono inclusi l’attività formativa, di training, nonché gli allenamenti connessi ad impegni correlati a competizioni consentite dalle disposizioni vigenti. Ogni specifico motivo dello spostamento dovrà essere autocertificato sotto responsabilità personale dell’interessato o, in caso di minori, dell’accompagnatore maggiorenne.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...