Redazione Irno24 30/05/2020 0

30 Maggio 1994, un colpo di pistola squarcia il cuore di Ago e dei salernitani

Ore 8.50 del 30 maggio 1994, un botto secco sconvolge la serenità del complesso di villini ubicati in via De Angelis a Santa Maria di Castellabate: Agostino Di Bartolomei si è appena tolto la vita con un colpo al cuore, sparato con la sua Smith & Wesson calibro 38. La famiglia piomba nel dramma, un fremito di disperazione scuote i salernitani e tutto il mondo del calcio.

Nessuno sa spiegarsi i motivi di un gesto del genere, almeno fino a quando Marisa De Santis, consorte del grande Ago, scopre un biglietto in cui il marito spiega a chiare lettere di essere entrato in un tunnel, di essere stato emarginato da quel mondo (il calcio) che tanto gli aveva dato e da lui tanto aveva ricevuto. Sembra sia andato male il progetto di costruzione di un centro sportivo per giovani calciatori.

In effetti, l’ultima soddisfazione Agostino se la toglie proprio a Salerno, condottiero di una squadra dal grande carattere che conquista la serie B nel 1989/90. Di quella compagine, allenata dal pragmatico Ansaloni, Di Bartolomei è il faro, il punto di riferimento dentro e fuori dal campo. E’ uno che non molla mai, disposto a mettere fra parentesi un passato glorioso nella Roma di Liedholm e di calarsi con umiltà nella mediocre terza serie. La sfida è vinta, non a caso il gol promozione nel match di Brindisi porta la sua firma: classico destro forte e preciso dal limite e la sfera si insacca nell’angolino.

Nella Capitale, il Barone svedese lo vede “regista difensivo”, una sorta di libero con licenza di impostare il gioco dalle retrovie. Con i piedi sopraffini e la testa che si ritrova, Ago ricopre il ruolo con grande classe e disciplina; qualche metro più avanti giostra Falcao, a completare un mix di micidiale efficacia. La Roma ’82/’83 trionfa davanti alla Juve, il mito di Ago decolla. I tifosi sono tutti per lui. La jella, però, è dietro l’angolo e il 30 maggio 1984 (sinistra coincidenza con la data della morte) i giallorossi perdono ai rigori la Coppa Campioni nella drammatica finale giocata proprio a Roma contro il Liverpool. Qualcosa si incrina nello spogliatoio e la società cede Di Bartolomei al Milan (dove ritroverà Liedholm) per improbabili esigenze di bilancio.

Agostino non perde la calma e la signorilità, continua ad essere un modello di riferimento a livello tecnico/tattico (i suoi lanci sono un marchio di fabbrica) e disciplinare (le sue rare rimostranze agli arbitri sono civilissime e pacate, accompagnate da quella postura inequivocabile con le mani ben raccolte dietro la schiena). In Lombardia rimane 3 anni, poi con l’avvento di Sacchi – che predilige un gioco rapido e ritiene sorpassati i liberi vecchio stampo – si accasa a Cesena.

Nel 1988, a 34 anni, il clamoroso approdo alla Salernitana di don Peppino Soglia. Ma non sono rose e fiori dall’inizio, perchè il tecnico Pasinato lo mette addirittura fuori squadra preferendogli Dalla Costa, onesto mestierante della categoria. Lamberto Leonardi, subentrato a Pasinato, lo reintegra e Giancarlo Ansaloni, mister della promozione, gli affida l’anno dopo le chiavi della regia. Ago disputa un torneo strepitoso, siglando – come detto – il gol storico di Brindisi.

Sono passati 26 anni da quella morte assurda, ma nell’animo di chi lo ha amato risuona ancora il grido “Oh Agostinooo, Ago-Ago-Ago-Agostinooo”…

in collaborazione con natialvestuti.it

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/05/2020 0

Controlli su abbandono rifiuti e riapertura del mercato nell'agenda del Comune di Siano

Continuano, anche a Siano, i controlli relativi agli abbandoni dei rifiuti. Lo rende noto il Comune attraverso i propri canali istituzionali. I responsabili di tali comportamenti, se individuati, saranno sanzionati ai sensi della vigente normativa ambientale.

Intanto, dal 7 giugno riprenderà il mercato domenicale. L'accesso e l'uscita avverranno da un varco regolato e presidiato. Si invitano i cittadini - cui sarà vietato manipolare la merce esposta sui banchi alimentari - ad indossare la mascherina.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/05/2020 0

Tavolo per accesso al credito, si ragiona su importi superiori ai 25mila euro

In costante aumento il trend delle richieste di finanziamenti garantiti dallo Stato con il "decreto Liquidità" in provincia di Salerno. È quanto emerso stamani, 29 maggio, dall'incontro settimanale del "tavolo" istituito in Prefettura con l'inizio della "fase 2" dell'emergenza da Covid-19 per monitorare il fenomeno dell'accesso al credito da parte delle imprese in difficoltà a causa della sospensione delle attività produttiva.

In particolare, secondo i dati forniti dal Mediocredito Centrale, le domande di contributo sino a 25.000 euro sono più che quadruplicate dall'inizio di maggio ad oggi, passando dalle 1.200 circa del 6 maggio, con un importo pari a 25 milioni di euro, alle 5.200 circa del 28 maggio, con un importo pari a 106 milioni di euro. Quanto alle operazioni gestite complessivamente dal "Fondo di garanzia" statale, la provincia di Salerno, con oltre 6.000 richieste e un importo complessivo pari a 313 milioni di euro, si attesta al secondo posto in Campania, preceduta solo dal capoluogo di Regione.

La videoconferenza svoltasi in mattinata, presieduta dal Prefetto di Salerno con la consueta presenza di Camera di Commercio, Banca d'Italia e ABI, componenti "permanenti" dell'organismo, è stata incentrata, in particolare, sulle richieste di finanziamento per importi superiori alla soglia dei 25.000 euro (fino a 800.000 e fino a 5 milioni di euro), con la partecipazione dei rappresentanti dei principali Istituti di credito presenti in provincia - Intesa San Paolo, BPER Banca, Monte dei Paschi di Siena, UniCredit, UBI Banca e Credit Agricole - nonché del Presidente dell'Ordine Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

Per i contributi fino alla soglia minima dei 25.000 euro, superate alcune difficoltà iniziali, l'istruttoria si svolge ormai rapidamente e senza particolari intoppi. Per quanto concerne, invece, i prestiti di importo superiore, l'attività è più complessa, con tempi necessariamente più lunghi, ma comunque contenuti grazie all'impegno degli Istituti di credito.

Allo scopo di semplificare e velocizzare ulteriormente l'iter in questione, in sede di conversione in legge del "decreto Liquidità" sono state proposte alcune importanti modifiche: dall'incentivazione del meccanismo dell'autocertificazione, con la previsione di una dichiarazione sostitutiva per l'impresa richiedente, all'apertura di un "conto dedicato" per rendere tracciabili e trasparenti le operazioni, dall'incremento della soglia minima dei prestiti sino a 30.000 euro all'ampliamento dell'orizzonte temporale per la restituzione dai 6 anni attualmente previsti a 10 anni, novità che consentiranno di agevolare la ripartenza delle imprese.

Accanto agli interventi statali, si è appreso con favore che gli Istituti di credito presenti hanno attivato, autonomamente e in parallelo con il pacchetto di misure del Governo, una serie di iniziative a sostegno dell'economia locale, prevedendo iniezioni di liquidità con fondi propri, "moratorie" per la restituzione dei debiti di medio-lungo periodo, forme di ristrutturazione dei debiti pregressi e incentivi per la digitalizzazione.

Al riguardo, la Camera di Commercio ha sollecitato una particolare attenzione per i settori più colpiti, come quello turistico/ricettivo/alberghiero, ottenendo assicurazione in tal senso dagli Istituti presenti, che hanno previsto alcune specifiche misure proprio per le imprese operanti nei comparti in maggiore sofferenza e per quelle che perseguono finalità sociali, di solidarietà e di tutela dei livelli occupazionali, iniziativa condivisa anche dal Prefetto Russo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/05/2020 0

"Mangia e bevi a Baronissi", sconto del 10% al tavolo o in asporto

Da stasera, venerdì 29 maggio, e fino al 4 giugno, ristoranti, trattorie e pizzerie della città di Baronissi praticheranno il 10% di sconto a chi consuma ai tavoli e a chi utilizza l'asporto. "Mangia e bevi a Baronissi" il nome dell'iniziativa. Il Comune invita tutti a prenotare il pranzo o la cena e a gustare l’ottima cucina firmata dai ristoratori locali. La comunità che sostiene la comunità.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/05/2020 0

Corse soppresse a Fisciano, il Sindaco Sessa scrive a Busitalia

"Ho ricevuto numerose segnalazioni di corse soppresse del TPL - fa sapere il sindaco di Fisciano, Sessa - che hanno determinato una situazione davvero difficile per molti concittadini. Pertanto, ho provveduto a segnalare l’incresciosa situazione alle Autorità competenti, al fine di una veloce risoluzione del disservizio".

E' stato rappresentata allo scrivente da parte di cittadini residenti, la soppressione di molteplici corse del TPL che interessano il territorio di Fisciano. Le corse soppresse hanno determinato una situazione davvero difficile per i miei concittadini.

Da diverse settimane, ormai, numerose persone che abitano nelle frazioni e località servite dalle corse soppresse, non essendo dotate di mezzi di trasporto privati, si trovano nella spiacevolissima condizione di non poter più raggiungere le frazioni e i Comuni limitrofi al fine di recarsi nei luoghi di lavoro e/o accedere a servizi essenziali.

In relazione a quanto sopra evidenziato, si invita codesta Spett.le Società (Busitalia, ndr) a garantire una risposta ad una domanda di servizio che proviene dalle fasce più deboli della popolazione ed ha ineludibili risvolti di utilità e tutela sociale e di pubblico interesse anche nel rispetto contrattuale in essere.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/05/2020 0

Riaprono gli uffici del Comune di Baronissi, ecco giorni e recapiti

Dal 1° giugno gli uffici comunali di Baronissi riaprono al pubblico con accesso regolato. I cittadini usufruiranno di uffici e servizi comunali previo appuntamento - in maniera conforme al disposto normativo nazionale - secondo il calendario predisposto dall’ordinanza sindacale n. 48 del 28 maggio 2020.

Patrimonio e Ambiente: Lunedì mattina
Urbanistica-Edilizia: Lunedì pomeriggio
Lavori pubblici: Martedì mattina
Tributi: Mercoledì e Venerdì mattina
SUAP: Giovedì mattina
Servizi Sociali: Giovedì pomeriggio
Urp/ Protocollo: dal Lunedì al Venerdì mattina e Lunedì e Giovedì pomeriggio
Anagrafe/Stato Civile: Dal Lunedì al Venerdì mattina

AFFARI GENERALI E AMMINISTRAZIONE STRATEGICA (CULTURA SCUOLA E SPORT)
Appuntamento telefonico da concordare dalle 9 alle 12
Tel. 089.828246 - E-mail:tiziana.desimone@comune.baronissi.sa.it

SERVIZI DEMOGRAFICI
Appuntamento telefonico da concordare dalle 9 alle 12
Tel. 089.828248 - E-mail:anna.gasparo@comune.baronissi.sa.it

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO (URP) - PROTOCOLLO
Appuntamento telefonico da concordare dalle 9 alle 12
Tel. 089.828246 - E-mail: tiziana.desimone@comune.baronissi.sa.it

SERVIZI SOCIALI
Appuntamento da concordare telefonicamente dalle 9 alle 12
Tel. 333.6165645 - E-mail: giovanna.dauria@comune.baronissi.sa.it

SETTORE ENTRATE-TRIBUTI
Appuntamento telefonico da concordare nei giorni Martedì e Giovedì dalle 9 alle 12
Tel. 328.8605488 - E-mail: tiziana.desimone@comune.baronissi.sa.it

LAVORI PUBBLICI
Appuntamento telefonico da concordare nei giorni da Lunedì a Venerdì dalle 9 alle 12
Tel. 089.828225 - E-mail: gerardo.iannone@comune.baronissi.sa.it

URBANISTICA-EDILIZIA
Appuntamento telefonico da concordare nei giorni da Lunedì a Venerdì dalle 9 alle 12
Tel. 089.828285 - E-mail: gerardo.pierri@comune.baronissi.sa.it

SERVIZIO SUAP-COMMERCIO
Appuntamento telefonico da concordare nei giorni da Lunedì a Venerdì dalle 9 alle 12
Tel. 089.828272 - E-mail: michelina.darco@comune.baronissi.sa.it

PATRIMONIO-AMBIENTE
Appuntamento da concordare telefonicamente nei giorni Lunedì e Giovedì dalle 9 alle 12
Tel: 089.828289 - E-mail: valerio.ladalardo@comune.baronissi.sa.it

SEGRETARIO GENERALE
Appuntamento da concordare telefonicamente nei giorni da Lunedì a Giovedì dalle 9 alle 12
Tel: 089.828203 - E-mail: ilaria.leonardi@comune.baronissi.sa.it

COMANDO DI POLIZIA LOCALE
Appuntamento da concordare telefonicamente dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17
Tel. 089.828243 - E-mail: poliziamunicipale@comune.baronissi.sa.it

Leggi tutto

Cerca...