Redazione Irno24 17/03/2020 0

I senza tetto al Palatulimieri per l'intera fase emergenziale

Una sistemazione per le persone senza fissa dimora presenti in città nel periodo di emergenza per il contenimento del contagio da COVID-19. Ne hanno discusso questa mattina il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, insieme agli Assessori Giovanni Savastano (Politiche Sociali) e Angelo Caramanno (Ambiente e Sport) e al Consigliere Paola De Roberto.

La struttura individuata è quella della palestra Palatulimieri. Qui, accompagnati ed assistiti da personale di associazioni di volontariato, i senza tetto resteranno per l'intera fase emergenziale, avranno la possibilità di ristorarsi e riceveranno due pasti caldi al giorno grazie ad una donazione della Fondazione Carisal.

Ad accompagnarli presso la struttura saranno i vigili urbani che, insieme alle forze dell'ordine messe in campo dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, presidieranno la palestra.

"L'Amministrazione Comunale di Salerno - dichiara l'Assessore Savastano - resta al fianco degli ultimi anche e soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Con questa iniziativa daremo una collocazione dignitosa ai senza tetto e, al contempo, concorreremo a garantire maggiori condizioni di igiene e sicurezza nelle strade cittadine. Sarà questa anche un'occasione per iniziare a stilare un'anagrafe dei clochard presenti in città".

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/03/2020 0

NOE Salerno sequestra oltre 700 tonnellate di rifiuti speciali provenienti da Bulgaria

Nella mattina del 10 Marzo i Carabinieri del N.O.E. di Salerno, coadiuvati da personale del Servizio Vigilanza Antifrode – Agenzia delle Dogane, hanno dato esecuzione al Decreto di sequestro preventivo, emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno, di 28 container contenenti oltre 700 tonnellate di rifiuti speciali appena scaricati da nave cargo proveniente dalla Bulgaria.

Il provvedimento cautelare di sequestro era stato disposto dalla Procura della Repubblica di Salerno con decreto di urgenza in data 9 Marzo, poi convalidato dal G.I.P. in data 12 Marzo.

Il provvedimento, disposto con riferimento al reato di cui all’art. 259 del Testo Unico in materia di rifiuti, è stato emesso all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Salerno ed avviate a seguito del respingimento da parte delle Autorità bulgare della spedizione di rifiuti plastici di un’impresa irpina eseguita lo scorso mese di Ottobre dal porto di Salerno e diretta al porto di Varna in Bulgaria per essere conferita ad analogo impianto successivamente risultato privo di autorizzazione in quanto revocata.

Il carico di rifiuti una volta giunto al porto bulgaro era stato sottoposto a verifiche dal locale Ispettorato Regionale, a seguito delle quali non è risultato conforme ai documenti di accompagnamento. Al termine delle operazioni di sequestro, il carico di rifiuti momentaneamente custodito presso un’area del porto commerciale, sarà trasportato presso ulteriore sito idoneo per le successive operazioni ispettive dei Carabinieri del N.O.E.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/03/2020 0

Per la Campania centinaia di migliaia di mascherine e i test rapidi

In relazione all'emergenza nazionale che riguarda la richiesta straordinaria proveniente da tutte le regioni di presidi per la protezione individuale, la Protezione Civile Nazionale ha garantito l'arrivo entro oggi di 8.000 mascherine FFP2 e di altre 35.000 FFP2 nella giornata di domani, che serviranno a coprire le esigenze innanzitutto del personale medico, ospedaliero, e del 118.

Per quanto riguarda le cosiddette "chirurgiche", è stato assicurato l'arrivo entro oggi di 40.000 mascherine. Altre 300.000 di queste arriveranno nella giornata di domani grazie alla gara effettuata tempestivamente nei giorni scorsi dalla società regionale Soresa.

Inoltre, autonomamente, la Regione Campania ha attivato un proprio canale di fornitura con un'azienda campana, che garantisce la fornitura di 50.000 mascherine chirurgiche al giorno. Infine, la Regione sta procedendo all'acquisto di test rapidi per Covid-19, che consentono di avere un risultato non certo ma altamente probabile sull'eventuale positività del paziente, e che saranno utilissimi nella gestione dell'emergenza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/03/2020 0

Situazione tranquilla sulle principali strade di Salerno

Mentre sulla rete, soprattutto su facebook, non mancano le testimonianze foto-video circa il mancato rispetto delle ordinanze anti Covid-19 in alcune zone di Salerno, principalmente piazze, dove sono segnalati raggruppamenti di persone, lungo le arterie cittadine la situazione sembra fluida e tranquilla.

L'esempio che vi riportiamo riguarda il quartiere Carmine (foto di copertina), Via dei Principati e Via Francesco Paolo Volpe.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/03/2020 0

Prosegue sanificazione a Salerno: centro storico, colline e Arbostella-Mercatello

Proseguono, su disposizione del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e con il coordinamento dell'Assessore all'Ambiente, Angelo Caramanno, le operazioni di pulizia e lavaggio delle strade cittadine con disinfettanti speciali. Nella mattinata odierna gli interventi si sono concentrati in particolare nel centro storico e nei quartieri collinari Ogliara, Matierno e Cappelle.

Le operazioni proseguiranno nei giorni a venire, anche con l'ausilio di uomini e mezzi della Protezione Civile al fianco di quelli di Salerno Pulita, e copriranno man mano l'intero territorio cittadino.

Nel pomeriggio odierno, nello specifico, saranno interessati: Parco Arbostella, Mercatello, Lungomare Colombo, San Leonardo, Fuorni. Nella giornata di domani sono in programma interventi a Mariconda, Quartiere Europa, Quartiere Italia e Sant'Eustachio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/03/2020 0

Chiuso il Cimitero di Salerno fino al 25 Marzo

Il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha ordinato, a far data dal 16 Marzo, la chiusura al pubblico del civico cimitero sino al 25 Marzo, salvo protrarsi dello stato emergenziale.

L'ordinanza si è resa necessaria dal momento che le visite, specie nelle giornate festive, possono creare assembramenti, con conseguente pericolo per la salute privata e pubblica.

Restano escluse dalla presente ordinanza le operazioni indifferibili.

Leggi tutto

Cerca...