Redazione Irno24 19/04/2021 0

Chiusa per sanificazione la primaria "Moro" di Siano, 2 alunni positivi

Il sindaco di Siano, Giorgio Marchese, vista la nota al prot. n. 4873 in data odierna, a mezzo della quale è stata segnalata la presenza di 2 casi di Covid-19 tra gli alunni frequentanti la Scuola Primaria “Aldo Moro”, ordina per la giornata di martedì 20/04/2021 la sospensione delle attività didattiche in presenza, al fine di consentire l’effettuazione delle operazioni di sanificazione dei locali.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/04/2021 0

Qualità del mare in Campania, ripartono prelievi: il 97% delle acque è balneabile

Riparte in Campania, come ogni anno, il monitoraggio delle acque di balneazione, in programma fino a fine settembre. L’obiettivo del monitoraggio, svolto dai Dipartimenti Arpac di Napoli, Caserta e Salerno, con il supporto di una flotta di otto imbarcazioni gestita dalla UO Mare, è garantire la qualità del mare campano in vista della stagione balneare.

Nel 2020, nonostante l’avvio ritardato del monitoraggio a causa del lockdown, l’Arpa Campania ha svolto circa 2mila prelievi lungo oltre 400 chilometri di costa, suddivisi in 328 “acque di balneazione”. Due i parametri batteriologici definiti dalla normativa di settore: Escherichia Coli ed Enterococchi intestinali, considerati indicatori di contaminazione fecale. I risultati vengono pubblicati in tempo reale sul sito dell’Agenzia e diffusi attraverso l’app “Arpac Balneazione” per dispositivi mobili. Da quest’anno, i risultati salienti saranno comunicati anche attraverso il profilo Twitter ufficiale dell’Arpa Campania.

«La risorsa mare rappresenta un asset fondamentale della Campania», dichiara il direttore generale Arpac Stefano Sorvino. «Nell’attesa che siano chiarite le modalità di svolgimento della stagione balneare, in fase di riavvio anche in armonia con le recenti disposizioni, i controlli partono regolarmente, in seguito al provvedimento della Regione che ha approvato la programmazione della campagna di monitoraggio. Ovviamente i prelievi saranno svolti rispettando tutte le disposizioni anti-Covid. Il numero considerevole di campionamenti effettuato dall’Agenzia rende le acque costiere campane tra le più controllate del Mediterraneo dal punto di vista della qualità microbiologica».

Al momento, il 97% delle “acque di balneazione” monitorate dall’Agenzia risulta balneabile. Dal conteggio sono esclusi circa 60 chilometri di costa non idonei alla balneazione per cause diverse dall’inquinamento: aree che ospitano porti, strutture militari, eccetera. Il 90% delle acque di balneazione monitorate risulta di qualità “eccellente”. Nell’ambito del 3% di acque non balneabili (di qualità “scarsa”), per un totale di circa 13 chilometri, quest’anno si registrano i nuovi ingressi dei tratti di costa “Est Foce Irno” a Salerno e “Spineta Nuova” a Battipaglia. Sempre in provincia di Salerno, risultano al contrario di nuovo balneabili il tratto “Marina di Cetara” e “Lungomare di Sapri”.

Il quadro della balneabilità può subire variazioni in base ai risultati dei prelievi, che vengono trasmessi ai Comuni, titolati ad adottare eventuali divieti di balneazione anche temporanei. Nel solo mese di aprile, sono programmati 375 prelievi lungo tutta la costa regionale.

«In linea generale», spiega il dirigente responsabile della UO Mare Lucio De Maio, «si osserva negli ultimi anni un miglioramento sempre più evidente, seppure graduale, della balneabilità in Campania, probabilmente dovuto a una gestione più efficace dei sistemi fognari e depurativi, frutto del lavoro sinergico di tutte le istituzioni coinvolte. Tuttavia il nostro livello di attenzione non si abbassa: gli andamenti delle precedenti stagioni balneari suggeriscono che alcune criticità locali permangono, soprattutto in caso di forti piogge che possono mandare in tilt i sistemi di gestione delle acque reflue».

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/04/2021 0

Inaugurato il centro vaccinale a Bracigliano, la soddisfazione di Rescigno

Ernesto Sarnelli: è il nome del primo vaccinato over 70 nel Comune di Bracigliano, che oggi pomeriggio, alle ore 15.00, ha ricevuto la prima dose di vaccino Astrazeneca nei locali dell’ex Municipio in Piazza Libertà, adibiti per l’occasione a Centro Vaccinale PVP (Punto Vaccinazione Popolazione).

Presenti al taglio del nastro il Sindaco Rescigno, il suo vice Moccia, l’Assessore alle Politiche Sociali Campanella e il dottor Albano, che ha coordinato le operazioni di organizzazione del PVP. Ad inoculare la prima dose di vaccino è stato un operatore sanitario della competente ASL locale, coadiuvato da altri suoi colleghi ed infermieri.

Nella giornata odierna, l’elenco dei prenotati tra i 70 e i 79 anni era formato da circa 40 soggetti, beneficiari dell’inoculazione del siero anti-Covid. Il Centro Vaccinale resterà aperto nelle giornate di lunedì e mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 21.00 e per l’occasione è stata emessa anche un’ordinanza di divieto di parcheggio nel perimetro di Piazza Libertà.

"Siamo lieti – ha detto il Sindaco Rescigno – di aver dato inizio anche sul nostro territorio all’attesa campagna vaccinale. Una risposta concreta ai nostri concittadini, soprattutto dal punto di vista logistico, in quanto avranno la possibilità di vaccinarsi direttamente sul territorio in cui risiedono senza doversi recare in ospedale o in altri pvp".

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/04/2021 0

Memorial d'Aloja, Gioconda Iannicelli porta i Canottieri Irno sul podio

C’è stata gloria anche per il Circolo Canottieri Irno Salerno alla 35esima edizione del Memorial “Paolo d’Aloja” di canottaggio. Nello scorso fine settimana, nelle acque del lago di Piediluco, dopo la cancellazione della manifestazione nel 2020 a causa della pandemia, si sono riaccesi i riflettori suo uno degli eventi più prestigiosi del calendario remiero nazionale ed internazionale.

Gioconda Iannicelli, ormai entrata a pieno titolo nel giro azzurro, ha portato a casa la medaglia di bronzo nel doppio femminile junior. Ha gareggiato sull’armo misto societario in coppia con Edda Volponi del circolo Adria 1877.

Entrambe si sono piazzate alle spalle, su un podio tutto italiano, delle azzurre Giulia Magdalena Clerici (Moltrasio) e Susanna Pedrola (SC Bissolati), classificatesi al secondo posto, e dell’altro equipaggio societario, composto da Alice Gnatta (CC Lignano) e Francesca Rubeo (CC Aniene), che si è aggiudicato la finale. In questa categoria vanno rimarcati anche i piazzamenti ottenuti dalle altre due portacolori biancorosse Maria Luce Pappalardo e Angelina Iannicelli.

Organizzata nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza anti-Covid, anche quest’edizione del Memorial “Paolo d’Aloja” ha registrato la partecipazione dei migliori atleti nazionali ed internazionali, che si sono dati battaglia fino all’ultimo colpo di remo per aggiudicarsi i punti in palio.

Ad alzare nuovamente il trofeo è stata l’Italia, che nella graduatoria generale si è imposta con 97 punti complessivi davanti al Cile (secondo, con 12 punti) e al Belgio (terzo, con 7 punti). Brillante anche la prova offerta, sempre nelle acque di Piediluco, da Gaia Colasante, che nel singolo senior B si è distinta per aver concluso la gara in prima posizione nella sua categoria, distaccando l’avversaria più diretta di 12 secondi, e classificandosi al quinto posto complessivo dietro alle veterane azzurre.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/04/2021 0

Bollettino 19 Aprile, in Campania 1334 positivi su 9934 test molecolari

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come avviene ogni giorno da un anno, il bollettino relativo ai contagi da Coronavirus in Campania. Il bollettino riguarda il 19 Aprile 2021 ma il riferimento temporale, bisogna sempre ribadirlo, non va oltre le ore 23:59 del giorno precedente (18 Aprile).

- Positivi del giorno: 1334
- Tamponi molecolari del giorno: 9934
- Deceduti del giorno: 35
- Guariti del giorno: 1519
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 150
- Posti letto di degenza occupati: 1536

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/04/2021 0

Pellezzano, Morra accoglie i delegati di "Commercianti per Salerno"

Questa mattina, il Sindaco di Pellezzano, dott. Francesco Morra, nella sua qualità di componente dell’Esecutivo ANCI Campania, ha accolto, presso Palazzo di Città, Armando Pistolese e Fabrizio Marotta, delegati dell’Associazione “Commercianti per Salerno”, i quali hanno esposto al Primo Cittadino una serie di problematiche legate al mondo del commercio chiedendo di esporre le questioni elencate all’attenzione dei competenti organismi della Regione.

Il documento presentato al Sindaco vuole essere utile ad unificare gli intenti con l’Amministrazione Pubblica ed allo stesso tempo recepire le decisioni prese dalla stessa Amministrazione, per il prossimo futuro delle attività commerciali e della città, distinguendo in settori specifici la trattazione degli argomenti, per meglio distinguere le problematiche relative a: commercio, urbanistica, cultura e spettacoli.

Nel settore commercio è stato richiesto:

-rinnovo concessione Covid-19 ed esenzione Tosap per tutto il 2021, conferma di utilizzo barriere frangivento e stufe per esterno;

-agevolazioni e sconti per Tari 2021;

-gratuità per insegne fisse;

-favorire la locazione di immobili a studenti con lo strumento dei canoni concordati;

-blocco, anche temporaneo, delle licenze commerciali tramite nuovo regolamento comunale con requisiti stringenti per le nuove attività, questo consentirebbe di dare un valore economico alle attività e di evitare infiltrazioni di poteri economici non limpidi;

-Distretti del commercio, adeguamento al nuovo testo unico del commercio regionale. Lo scopo principale del Distretto è quello di incentivare il commercio, inteso come elemento trainante di una promozione turistica, e non solo, del territorio compreso tra i confini dello stesso Distretto che si trova a svolgere, quindi, una funzione di polo attrattore i cui benefici non sono limitati all’aspetto commerciale ma si ampliano a molti altri settori.

In particolare gli obiettivi sono quelli di promuovere il rilancio del commercio di vicinato nelle città e nei piccoli centri, la pianificazione urbanistica, specie in materia di viabilità e mobilità, il recupero e la rivitalizzazione dei centri storici, la gestione degli spazi urbani (pubblici, residenziali, economici), la sicurezza, la coesione economica e sociale e la qualità della vita dei cittadini residenti;

-Campagna di comunicazione “Bevi Bene (no alcool ai minori), mangia locale e di qualità”.

Settore Cultura:

se realizzabile, si richiede una programmazione di eventi sia per l’estate che per l’inverno, in particolare a Natale, per creare un’attrattiva a persone di altre cittadine limitrofe sia per evitare lo spopolamento dei residenti, sfruttando anche spazi suggestivi della città.

Leggi tutto

Cerca...