La Salernitana ritrova la vittoria nel derby dopo un'intera partita in 10 uomini

Gondo condanna la Juve Stabia nel finale, Aya va fuori subito per fallo da ultimo uomo

Cedric Gondo

Redazione Irno24 03/07/2020 0

Torna a vincere la Salernitana dopo 4 partite, considerando anche il ko di Perugia del 7 Marzo prima della sospensione del campionato per l'emergenza sanitaria. E lo fa nel derby contro la Juve Stabia, che all'Arechi cade 2-1. Dopo 5 minuti il primo colpo di scena, con Aya che stende Canotto e rimedia l'espulsione per fallo da ultimo uomo. Passano poco più di altri 5 minuti e viene espulso - ma dalla panchina - anche Jallow, probabilmente innervosito dalla sostituzione operata da Ventura (fuori lui, dentro Karo) per ridare equilibrio alla squadra.

Al 23° i granata passano con Akpa, che di destro infila l'angolino "aiutandosi" col palo. Micai è attento su un paio di tentativi degli stabiesi, il vantaggio è salvo all'intervallo. In avvio ripresa, Akpa potrebbe concedere il bis ma Provedel si oppone; 60 secondi dopo, al 56°, Gondo spreca da posizione invitante. Cinque minuti più tardi, anche Karo spreca una grande chance ad un passo dal gol, centrando la traversa. Inevitabile - in base alla consueta "legge" gol sbagliato/gol subìto - il pareggio ospite, con Forte che al 68° raccoglie un assist del solito Canotto (un ex di passaggio con la maglia del Salerno Calcio) e in girata supera Micai.

A questo punto si mette in luce Gondo, trascinatore della squadra: al minuto 81, dopo una buonissima occasione sprecata dalla Juve Stabia con Di Mariano, è lui a realizzare il 2-1 con un preciso tiro su suggerimento di Akpa. Ci vuole però il consueto intervento risolutore di Micai allo scadere per confermare il successo, che mantiene la Salernitana in corsa per i play-off.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 23/05/2022

Salernitana, Iervolino: "Abbiamo scritto una bellissima pagina di sport"

"Grazie di cuore a tutti i tifosi della Salernitana, abbiamo scritto una bellissima pagina di sport. Possiamo ora svelare i nostri ingredienti: coraggio, passione, determinazione, furore agonistico, spirito di gruppo e tanto amore. Un grazie ai calciatori, al mister, al direttore, all’Ad, ai vari manager e responsabili ma sopratutto ai tifosi che sono la gioia ed il vanto della Salernitana.

È l’impresa più entusiasmante che ho mai contribuito a realizzare e per questo voglio dedicarla a mio Padre, mia Mamma e mio fratello Angelo che non sono più tra noi ma che sicuramente avranno fatto un gran tifo dall’alto e saranno stati felici ed orgogliosi di noi". Questo il commento social del presidente della Salernitana, Iervolino.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/02/2022

Genoa-Salernitana 1-1, la salvezza adesso è un miraggio

Il delicato confronto salvezza fra Genoa e Salernitana si chiude 1-1, un punteggio che non serve a nessuna delle due squadre per alimentare le prospettive di rimonta. Il 1° tempo è di marca ligure, coi granata (oggi in bianco) poco incisivi nei duelli individuali e nella fluidità di manovra, spesso compromessa da banali errori nei passaggi.

Il Genoa, che non segnava da 3 incontri, va in rete al 32°: Dragusin "legge" male una chiusura, Ekuban trova spazio sulla sinistra e mette al centro, trovando la deviazione vincente di Destro. Nel finale di tempo, lo stesso Destro trova Sepe sulla strada del raddoppio. Sull'azione di contropiede, al 46°, Verdi crossa in area, Djuric schiaccia di testa, irrompe Bonazzoli e scarica in rete per il pareggio.

Nella ripresa, da annotare un solo serio pericolo per la porta della Salernitana, ma il solito Sepe si oppone con grande reattività alla conclusione di Destro. Sul fronte Salernitana, nei secondi di recupero, dapprima il neoentrato Mikael incespica al momento di preparare il tiro dal limite, sprecando una buona chance, poi Fazio non inquadra la porta di testa su calcio d'angolo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/01/2022

Covid, dalla Lega nessun rinvio ma la Salernitana non ci sarà col Venezia

La Lega di Serie A, come era d'altronde emerso già nelle scorse ore, ha stabilito che nessuna gara in programma domani, 6 Gennaio, verrà rinviata. Di conseguenza, la Salernitana, alle prese con 9 calciatori positivi e con il resto del gruppo in quarantena, non si presenterà in campo per il match contro il Venezia (che invece sarà all'Arechi) dopo lo stop dell'Asl.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...