Salerno, amianto su ex Ceramiche D'Agostino: chiarimenti Polizia Municipale

Operazioni di rimozione eseguite da una ditta specializzata e con personale altamente qualificato

foto di archivio

Redazione Irno24 15/05/2024 0

In seguito ad una situazione di allarme generatasi in località Brignano dove, dopo aver notato la presenza di alcuni operai sulla sommità dei capannoni delle ex Ceramiche D’Agostino, alcuni residenti avrebbero manifestato la loro preoccupazione rivolgendosi alla stampa locale, atteso che era ben noto che le coperture fossero di amianto, il Comando di Polizia Municipale rende i seguenti chiarimenti.

Una parte dei capannoni delle Ceramiche D’Agostino furono sottoposti a sequestro da parte del Nucleo Ambiente del Comando di Polizia Municipale, diretto dal Comandante Dott. Rosario Battipaglia e coordinato dal Cap. Mario Elia. A seguito delle operazioni effettuate dal Comando, il Sindaco Napoli ha emesso i provvedimenti coattivi di rimozione dell’amianto di copertura.

In ottemperanza alle Ordinanze, la società proprietaria dei capannoni ha provveduto a richiedere le autorizzazioni all’ASL, presentando la documentazione prevista ed il relativo cronoprogramma. Ottenuta l’autorizzazione da parte dell’ASL, la società ha richiesto il dissequestro alla Procura presso il Tribunale di Salerno concesso in data 25.03.2024.

A seguito dell’avvenuta rimozione dei sigilli da parte del personale del Nucleo Ambiente della P.M., lo scorso 10 aprile, hanno avuto inizio le operazioni previste per la rimozione di tutto l’amianto esistente. Tali operazioni sono eseguite da una ditta specializzata e con personale altamente e specificatamente qualificato e sotto il controllo dell’ASL e del personale del Nucleo Ambiente, così come delegato dalla Procura.

Personale dello stesso Nucleo Ambiente e dell’ASL ha già effettuato i competenti controlli, procedendo al sopralluogo delle aree oggetto di bonifica, rilevando il corretto allestimento del cantiere per l’attività di bonifica delle lastre di copertura, nel rispetto delle norme di sicurezza e antinfortunistiche e constatando l’avvenuta regolare bonifica del materiale contenente amianto già rimosso.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 04/01/2024

Migliora qualità acque campane, "tratto eccellente" anche Torrione a Salerno

È disponibile la nuova classificazione delle acque di balneazione in Campania, propedeutica alla stagione balneare 2024. Aumentano i tratti di mare di qualità “eccellente” (dall’88 al 90% della costa monitorata), grazie ai miglioramenti registrati in provincia di Caserta. Le acque non balneabili restano al 3%.

Sul Bollettino ufficiale della Regione Campania (n.90 del 27 dicembre 2023), è stata pubblicata la delibera di Giunta che attribuisce a ciascuna acqua, destinata alla balneazione, la specifica classe di qualità per l’intera stagione 2024. La classificazione è stata elaborata dall’Arpa Campania, in particolare dalla UO Mare diretta dal dott. Giuseppe Onorati, mediante elaborazione statistica degli esiti analitici delle ultime quattro stagioni balneari (2020-2021-2022-2023), così come prevede la normativa vigente di settore.

In media, in un anno vengono prelevati, su un totale di circa 480 chilometri di costa campana, adibita alla balneazione, all’incirca 2500 campioni ed effettuate oltre 5mila determinazioni analitiche per la ricerca degli indicatori di contaminazione fecale (Escherichia coli ed Enterococchi intestinali).

Parimenti alla scorsa annualità, così come dal 2018 in poi, si conferma il 97% di costa balneabile a fronte del restante 3% di costa non balneabile (circa 15 km), perché dichiarata di qualità scarsa nella succitata delibera regionale. Resta esclusa dal conteggio la quota di litorale non utilizzabile ai fini balneari, circa 60 chilometri, per la presenza di aree portuali, servitù militari, canali e foci di fiumi non risanabili, zone di aree marino protette. Per il 2024, rispetto alla scorsa stagione balneare, sono 28 le acque che hanno variato la classe di qualità: ventidue sono migliorate (fra esse, il litorale di Torrione a Salerno) e le restanti 6 in peggioramento.

Se il trend di classe è in miglioramento, resta però sempre costante, come si è detto, la percentuale delle acque scarse (3%). In totale si tratta di sedici tratti (fra essi, a Salerno, la zona Est Fiume Irno e la spiaggia libera fra il Fuorni e il Picentino); queste acque, ancorché classificate qualitativamente “scarse”, possono essere riaperte alla balneazione anche durante la prossima stagione balneare, a condizione che le autorità competenti (sindaci) mettano in atto e documentino alla Regione misure ed interventi di risanamento (manutenzione impianti, condotte, rimozione scarichi abusivi), confermati da esiti favorevoli delle analisi di laboratorio che in ogni caso Arpac continuerà ad assicurare durante la stagione. Il dato confortante per la stagione balneare 2024 è il significativo aumento delle acque “eccellenti” dall’88% della scorsa annualità al 90% per la prossima stagione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/07/2022

Salerno, i volontari di VUMP all'opera alla fermata metro di Mercatello

"Anche questa mattina, per via del forte caldo, abbiamo evitato la spiaggia - scrivono sui social i volontari di Voglio Un Mondo Pulito - ed abbiamo scelto un posto più ventilato. Abbiamo ripulito la fermata metropolitana di Mercatello a Salerno, rimuovendo un bel po’ di rifiuti sia in via Vito Fornari che in via Fiume. Resoconto: indifferenziato 9,6 kg, plastica 2,8 kg, vetro 6,4 kg, indumenti 5,6 kg, deiezioni canine 1,1 kg, per un totale di 25,5 kg".

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/05/2022

Salerno, presentazione del nuovo piano di raccolta differenziata

Mercoledì 11 Maggio 2022, alle ore 11:00, presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, conferenza stampa di presentazione del rinnovato piano di raccolta differenziata. Interverranno: Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno; Massimiliano Natella, assessore politiche ambientali; Vincenzo Bennet, amministratore unico Salerno Pulita; Luca Ruini, presidente Conai; Gianni Scotti, presidente Coreve.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...