729 articoli nella categoria Baronissi

Annamaria Parlato 29/09/2022 0

A Baronissi la prima pasticceria salutistica, il sogno di Fulvio Russo

Il pasticciere Fulvio Russo, originario di Vietri sul Mare, dopo anni di gavetta ed esperienze in Italia e all’estero, come formatore professionista, è riuscito a coronare il suo sogno: inaugurare qualche settimana fa una pasticceria salutistica a Baronissi, per aiutare le persone a star bene.

E’ ampiamente dimostrato che oggi l’interesse verso gli alimenti healthy riguarda i consumatori di tutto il mondo, e il trend salutistico sembra destinato a continuare: tre italiani su quattro dichiarano di voler apportare cambiamenti alla propria dieta. Il desiderio di mangiar sano non mortifica quello della golosità: i buongustai pensano sia lecito concedersi qualche peccato di gola, purché con un’etichetta certificata e con attenzione alla quantità e qualità degli zuccheri.

Fervente cattolico credente e praticante, Fulvio non smette mai di ringraziare Nostro Signore per i doni preziosi che quotidianamente infonde all’umanità intera e si affida interamente a Lui per affrontare le sfide che la vita gli riserva. Inoltre ammette che i migliori giudici sono i suoi clienti che lo aiutano a migliorarsi, a crescere ed approfondire l’affascinante settore dell’arte bianca. Fulvio ha partecipato come maestro pasticciere a importanti eventi nazionali dedicati alla pasticceria e a rinomati concorsi, facendosi notare sempre per le sperimentazioni e le tecniche d'avanguardia utilizzate per creare i suoi dolci, come quelle assorbite dalla cucina molecolare vegetale.

Da queste particolari tecniche, che cuociono gli alimenti attraverso reazioni chimiche, senza utilizzo di fiamma modificandone sapore e consistenza, è nato il panettone molecolare ma anche una sfogliatella Santa Rosa a base molecolare. Per Fulvio non ci sono limiti alla creatività e agli studi di approfondimento del comparto salutistico collegato all’enogastronomia, per dare forma a prodotti sia dolci che salati e sopratutto ai prodotti da forno come il pane e i lievitati in genere.

Il gluten free, gli alimenti per vegani, il lactose free, il dairy free, i dolci per diabetici con zucchero erythritol per Fulvio sono segmenti della pasticceria del futuro, che vengono testati nel suo laboratorio con scrupolo e meticolosità da diversi anni, per mettere a punto prodotti altamente genuini e non sofisticati.

Come è nata la sua passione per la pasticceria?

Avevo otto anni e già frequentavo i laboratori. Poi nel tempo ho cercato di guardare al futuro, perché le intolleranze alimentari cominciavano ad incrementarsi, e ho iniziato a studiare e ad approfondire. Era un mondo che non mi apparteneva ma mi affascinava perché era una sfida nella sfida.

Venticinque anni fa ho intrapreso questo cammino particolare, oggi nella mia pasticceria entrano tutte le persone che vogliono mangiare sano o che hanno problematiche collegate all’alimentazione, e che trovano sollievo nel sapere che esiste una pasticceria adatta alle loro esigenze. Il mio mestiere è un’arte. Amalgamare gli ingredienti per ottenere qualcosa di speciale è l'unico obiettivo che mi sono dato. Questa per me è la normalità.

Cosa si intende per pasticceria salutistica?

La normalità, ripeto, è stare bene. Se io mangio una pizza e non la digerisco, e poi devo andare in farmacia ad acquistare dei medicinali per favorire la digestione, significa che chi ha preparato quella pizza stava utilizzando materie prime non buone. Quindi la pasticceria salutistica per me è l’insieme dei processi che, uniti a ingredienti naturali, mi spingono a creare prodotti adatti a tutti, ad elevata digeribilità.

In Italia da quante persone è conosciuta la pasticceria salutistica?

Posso solo dire che, avendo girato in lungo e in largo, non ho trovato in base alle mie esperienze questo tipo di attività sul suolo nazionale, ma solo aziende dedicate alla produzione di prodotti per le intolleranze. Tra l’altro il messaggio che io sto diffondendo è così sottile e delicato che non tutti sono disposti ad investire in questo settore.

Da quanto tempo gestisce la sua pasticceria a Baronissi?

L’apertura del locale c’è stata nella prima settimana di settembre e siamo sul Corso Garibaldi. Tengo a sottolineare in ogni caso che, per aprire un’attività del genere, bisogna avere esperienza, capacità e tanta conoscenza. La mia missione è sociale, non intendo fare solo business, basta avere il proprio credo. Lo spirito di sacrificio appartiene a chi davvero ha trascorso una vita nei laboratori.

Quali sono i prodotti principali?

Io punto sia al dolce che al salato. Produco anche pane, pasta fresca e rosticceria. Sono organizzato anche per ricevimenti.

Quali sono gli ingredienti salutistici adatti alla pasticceria?

Utilizzo zuccheri speciali, il miele, il saccarosio in minime quantità, non utilizzo farine di frumento ma molecole vegetali che la natura ci dona ogni giorno, amidi di mais, fecole di patate, amidi dei legumi. Come grassi utilizzo olio di girasole altoleico, olio extravergine d’oliva e burro, o strutto dove occorre, perché comunque una parte di produzione è riservata anche alla pasticceria tradizionale e regionale. Amo gli ingredienti che non vengono manipolati industrialmente, ma che restano quanto più integri possibile.

A proposito di ingredienti, a cosa servono le acqua minerali?

Da tempo collaboro con l’Università di Salerno, con cui stiamo attuando un importante progetto in cui si utilizzano acque minerali naturali per la preparazione di biscotti e brioche ad alta digeribilità e qualità. Principale obiettivo del progetto è quello di valorizzare le acque minerali in ambito culinario, creando dei prodotti naturali senza aggiunta di prodotti chimici additivi, adatti anche a chi soffre di intolleranza al glutine o al lattosio.

Dal 2019, insieme alla Prof.ssa Maria Costantino, docente universitaria e presidente di F.I.R.S.Thermae, stiamo studiando il termalismo applicato alla pasticceria, e di questo se ne parlerà anche nell’ambito di una Conferenza Internazionale sul Termalismo, che si terrà il 5 ottobre presso la sala “Giardino d’Inverno” delle Terme Stufe di Nerone in Bacoli.

Potrebbe diventare quello salutistico il mood del futuro per quanto riguarda il settore dolciario?

Assolutamente si, ma chi vuole fare pasticceria salutistica oggi deve convincersi che non sta facendo una produzione per pochi, ma che sta cambiando la sua offerta per tutti. La mia non è una produzione di nicchia e, anche se dietro a tutto ciò ci sono enormi sacrifici, sia in termini economici che lavorativi, il mio prezzo è calmierato, i miei clienti sono soddisfatti perché io non vado a speculare né su di loro né sulla loro salute. Anzi, voglio ripetere ancora una volta, bisogna stare attenti a quello che propinano in questo settore perché gli sciacalli sono sempre pronti a colpire e a speculare sulle persone.

Progetti futuri?

Con molta umiltà e con molta attenzione interloquisco e mi confronto con tutti. Apprendo moltissimo dai professionisti dell’arte bianca. Io non sarò mai un maestro, ma un'apprendista che cerca sempre di imparare e di migliorare il suo lavoro, mi piacerebbe in futuro aprire un’azienda di prodotti salutistici da esportare nel mondo. In ogni caso, far star ben tutti è la mia ragione di vita.

Leggi tutto

Redazione Irno24 24/09/2022 0

Baronissi, partite iscrizioni alla mensa scolastica: servizio dal 10 Ottobre

È possibile iscrivere i propri figli alla mensa scolastica che partirà il 10 ottobre. Quest'anno i ticket saranno esclusivamente elettronici. Il progetto, che lo scorso anno scolastico è stato adottato in via sperimentale per il plesso San Francesco, viene esteso a tutti i plessi della scuola d'infanzia e primaria.

I genitori interessati devono accedere con lo Spid alla sezione "Servizi Scolastici" del sito www.comune.baronissi.sa.it. Si precisa che gli utenti del plesso San Francesco, che lo scorso anno hanno già usufruito del servizio, non devono fare alcuna iscrizione. Stop ai tempi di attesa e alle code agli sportelli.

Leggi tutto

Redazione Irno24 22/09/2022 0

Buoni libro a Baronissi, domande online entro il 31 Ottobre

Il Comune di Baronissi ha pubblicato l'avviso per richiedere i Buoni Libro per l’anno scolastico 2022/2023. Hanno diritto gli studenti iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado di Baronissi, appartenenti a famiglie con Isee 2022 fino a 13.300 euro.

La domanda deve essere compilata esclusivamente online, accedendo al sito www.comune.baronissi.sa.it o all’app Municipium attraverso le credenziali SPID. Alla domanda sarà richiesto di allegare l'attestazione ISEE e copia della fattura comprovante l’acquisto dei libri. La domanda va presentata entro il 31 ottobre 2022.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/09/2022 0

Doposcuola sociale a Baronissi, richieste entro il 30 Settembre

Il Comune di Baronissi ha pubblicato l’avviso per dieci studenti interessati al servizio di doposcuola sociale, promosso dal Forum dei Giovani e destinato a famiglie meno abbienti. Possono partecipare ragazzi che frequentano la scuola secondaria di secondo grado, residenti a Baronissi, con un reddito Isee non superiore a 25mila euro.

Le classi saranno due, organizzate in italiano, storia, geografia, latino (eventuale) e in matematica e fisica. Le ore di ripetizione per ogni classe saranno 50, distribuite su tutto l’arco dell’anno, e si svolgeranno presso la sede del Forum in via Dei Principati.

La richiesta di partecipazione deve essere presentata entro il 30 settembre tramite pec (prot.comune.baronissi@pec.it) o a mano presso l’Informagiovani del Comune di Baronissi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/09/2022 0

Baronissi, completata la riqualificazione di viale Aldo Moro

E' stata completata la riqualificazione e messa in sicurezza di viale Aldo Moro, nel tratto da via Trinità a via Cutinelli. Lo fa sapere il Comune di Baronissi. La strada era interessata da gravi sconnessioni, sia delle pavimentazioni che dei marciapiedi, dovute all’anomalo sviluppo delle alberature esistenti e poi abbattute per motivi di sicurezza.

L'intervento ha previsto la sistemazione delle pavimentazioni, la messa a dimora di nuove alberature, la creazione di nuove aree di sosta, l'ampliamento dei marciapiedi, l'eliminazione delle barriere architettoniche, asfalto, segnaletica e dissuasori per la velocità. L'intervento sarà completato, nelle prossime settimane, con la realizzazione di una pista ciclabile a due corsie - una per ogni senso di marcia – che andrà a ricongiungersi con Città della Medicina.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/09/2022 0

"Io non rischio", a Baronissi attività di formazione della Protezione Civile

Il sindaco Gianfranco Valiante ha salutato, questa mattina, i volontari della Protezione civile che hanno partecipato a Baronissi all’attività di formazione dedicata al progetto "Io Non Rischio". Il Nucleo comunale ha ospitato associazioni provenienti da tutta la provincia.

Al centro della formazione il materiale che sarà utilizzato durante le giornate dedicate alle buone pratiche di protezione civile, in programma il 15 e 16 ottobre, per informare i cittadini sui rischi che interessano il territorio e diffondere le norme di comportamento da adottare prima, durante e dopo un terremoto, un’alluvione o un maremoto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 09/09/2022 0

Baronissi Sport Festival, in tanti all'inaugurazione con Lovato e Radovanovic

Bagno di folla per l'inaugurazione del Baronissi Sport Festival: centinaia di ragazzi hanno "invaso" il Parco della Rinascita per l'accensione della fiaccola, che ha simbolicamente dato il via ai giochi. Selfie e autografi per i due calciatori granata Ivan Radovanovic e Matteo Lovato, testimonial dell'evento. Il Villaggio resterà aperto fino a domenica con tanto sport, fair play e divertimento.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/09/2022 0

Viaggio premio a Madrid per cinque neodiplomati meritevoli di Baronissi

Cinque neo diplomati meritevoli residenti a Baronissi avranno l’opportunità di visitare Madrid dal'11 al 14 ottobre con un viaggio interamente a carico del Comune. E' stato pubblicato l'avviso: saranno selezionati sulla base della votazione finale più alta conseguita alla prova di esame di maturità.

A parità di punteggio tra due o più candidati, si terrà conto della posizione reddituale. Ad accompagnare gli studenti – pagando a proprie spese il viaggio - saranno il sindaco Gianfranco Valiante e il vicesindaco e assessore alle politiche giovanili, Anna Petta. E' possibile partecipare all'avviso entro le ore 12.00 di giovedì 15 settembre.

“La scelta di Madrid non è casuale – spiega l’assessore Petta – quest'anno abbiamo dedicato parte della nostra attività culturale alla figura di Nicolò Fumo, scultore di Baronissi tra i maggiori esponenti dell'arte lignea barocca, che nel 1689 lavorò in Spagna alla corte di Filippo IV. Madrid ne custodisce opere di grande pregio e di qui la scelta di organizzare quest'anno il viaggio nella capitale spagnola”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/09/2022 0

Baronissi, al Parco della Rinascita il Festival dello Sport

Torna il Baronissi Sport Festival, il Villaggio dello Sport organizzato dal Comune con l’obiettivo di promuovere i valori del rispetto, della lealtà sportiva e del fair play. L'evento si terrà dall'8 all'11 settembre al Parco della Rinascita con esibizioni di tiro con l'arco, beach volley e beach soccer, street basket, mini-tennis; campioni animeranno il ring di pugilato con dimostrazioni e mini lezioni per tutti gli appassionati del Villaggio.

E ancora street soccer, rowing, corse su strada, marcia, crossfit, ping-pong, calcio balilla, giochi da tavolo, scacchi. Per la prima volta saranno presenti il “Dodgeball” (una sorta di palla avvelenata), la scherma medievale, danza aerea, pool dance e una gara per Iron man. I Vigili del Fuoco allestiranno Pompieropoli, dove i piccoli potranno cimentarsi nell’arrampicata sportiva, nella corsa ad ostacoli e altre divertenti gare. Cento i volontari impegnati per la riuscita dell’evento.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/09/2022 0

Baronissi, il piazzale della stazione CC intitolato al luogotenente Murano

È stato intitolato al luogotenente carica speciale CC Mario Murano, per 14 anni Comandante dei Carabinieri di Baronissi, prematuramente scomparso nel novembre scorso, il piazzale interno della Stazione CC di Baronissi.

Ieri pomeriggio la cerimonia dell'Arma, alla presenza del Prefetto di Salerno, Francesco Russo, del Comandante della Legione Campania, Gen. di Brigata Antonio Jannece, del sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, del Questore, Giancarlo Conticchio, del comandante provinciale, Col. Gianluca Trombetti, del procuratore generale, Leonida Primicerio, del rappresentante della Provincia, Francesco Morra, della vedova Elena Guarino, dei sindaci della Valle dell'Irno e di numerose autorità civili e militari.

"Un doveroso riconoscimento - si legge sulla pagina social del Comune - ad un uomo dotato di grande umanità e carisma, che ha conseguito, nella sua lunga carriera al servizio dell'Arma, importanti risultati a contrasto alla criminalità, divenendo a Baronissi - e non solo - un punto di riferimento costante della comunità".

Leggi tutto