28 articoli nella categoria Calvanico

Redazione Irno24 07/03/2022 0

Report Covid a Calvanico, sono 6 gli attualmente positivi

Il Comune di Calvanico ha pubblicato sui social il consueto aggiornamento relativo ai casi Covid sul territorio. Alla data del 6 Marzo, risultano 2 nuovi positivi al virus ed una guarigione. I casi Covid attivi, complessivamente, sono 6; esattamente un mese fa, precisamente alla data del 7 Febbraio, erano 26.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/02/2022 0

Grave crisi Comunità Montana Irno-Solofrana, Rescigno scrive a De Luca

Il Presidente della Comunità Montana “Irno Solofrana”, Antonio Rescigno, evidenziando la grave crisi economica che sta attraversando l’Ente Montano, ha inoltrato una missiva diretta al Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, all’Assessore all’Agricoltura, Nicola Caputo, e all’intera Giunta per chiedere immediati interventi miranti alla risoluzione delle problematiche che stanno causando ritardi nella corresponsione delle mensilità agli idraulico-forestali che operano alle dipendenze della stessa.

“Si rappresenta - si legge nella missiva - ancora una volta, la difficile situazione di questa Comunità Montana, situazione che è la conseguenza di una grave crisi finanziaria che riguarda le Comunità Montane della Regione, ormai da diversi anni, e che determina una altissima tensione interna tra le varie componenti dell'Ente, e cioè tra gli organi elettivi, i burocrati, i lavoratori, in considerazione della circostanza che questi ultimi non percepiscono gli emolumenti dovuti in ragione del rapporto di lavoro dipendente ed infatti hanno maturato un arretrato di quindici mensilità, con conseguente inadempimento, a carico di questo Ente, di una incontestabile obbligazione giuridica.

Nonostante una condizione di vera e propria emergenza - continua la missiva - per la insufficienza di finanziamenti da parte della Regione, abbiamo sostanzialmente adempiuto alla delega di funzioni in materia di forestazione, così come istituzionalmente tenuti. Tuttavia, questo Ente ha serie difficoltà a continuare ad adempiere alle funzioni proprie, ed è, inoltre, esposto a numeroso e gravoso contenzioso con il proprio personale dipendente della forestazione.

Per quanto sopra - conclude Rescigno - si chiede di voler convocare, con la massima urgenza, un tavolo tecnico e politico, allargato alle rappresentanze sindacali e all'UNCEM Campania, per affrontare e risolvere in via definitiva, con ogni utile strumento, anche normativo o amministrativo, la grave emergenza sopra esposta”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/02/2022 0

Positivo al Covid studente del Nautico di Salerno residente a Calvanico

Il sindaco di Calvanico, Francesco Gismondi, comunica via social la notizia della positività al Covid, dopo il tampone molecolare, di uno studente (G.I. le sue iniziali) residente a Calvanico ma frequentante l’Istituto Nautico di Salerno. "Nell’augurargli una pronta guarigione - scrive il sindaco - rinnovo a tutti i miei concittadini la raccomandazione riguardo l’osservanza delle misure anti Covid".

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/01/2022 0

Covid a Calvanico, chiude per 10 giorni il plesso della scuola dell'infanzia

Si comunica ai sigg. genitori degli alunni della scuola dell'infanzia del plesso di Calvanico, che, a seguito di un caso di positività, l'Asl ha disposto la chiusura del suddetto plesso per 10 giorni. E' quanto si legge sulla pagina social istituzionale del Comune di Calvanico.

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/11/2021 0

Calvanico, sospensione servizio mensa in due scuole per contatto Covid

A seguito della riunione del COC, tenutasi in data odierna presso la sede comunale, il sindaco di Calvanico, Francesco Gismondi, dispone a titolo precauzionale la sospensione del servizio mensa (dal 10 al 12 Novembre) presso la scuola dell'infanzia di Via D'Orsi e la scuola primaria in Via Giotto a seguito di un contatto da Covid. E' quanto si legge sulla pagina social del Comune.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/11/2021 0

"Autunno a Frassineto", partecipa anche il Comune di Baronissi

Anche il Comune di Baronissi, con il vicesindaco Anna Petta, ha partecipato questa mattina all’evento “Autunno a Frassineto” organizzato dal Circolo Legambiente Valle dell’Irno.

Diverse le attività dedicate a tutte le fasce di età: escursioni, visite guidate, nozioni di meteorologia, laboratori didattici, momenti di confronto con le associazioni del territorio e dei produttori locali. Gli eventi proseguiranno per tutta la giornata e sono aperti a tutti.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/11/2021 0

Calvanico, riorganizzato tragitto scuolabus per evitare assembramenti

Il Comune di Calvanico fa sapere, in relazione al servizio di trasporto scolastico, che, al fine di evitare assembramenti sullo scuolabus, da Mercoledì 3 Novembre verranno effettuati 3 giri così articolati:

1° giro ore 08:00 Capocalvanico - Via Provinciale Calvanico-Castiglione - Via Provinciale - Case Popolari - Mezzina; 2° giro ore 08:10 Via Umberto I - Via Palmieri - Via Roma; 3° giro ore 08:20 Pie' Di Calvanico - Via Gerardo D'Orsi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/10/2021 0

Calvanico, misure di sostegno alla famiglie per canoni locazione e utenze

Con delibera di Giunta n. 82 del 13.10.2021, il Comune di Calvanico ha stabilito di attuare l’intervento previsto dall’art. 53 del d.l. 73/2021 (decreto sostegno bis), finalizzato ai nuclei familiari con difficoltà economiche conseguenti alle misure restrittive adottate a livello nazionale per contrastare la pandemia da Covid, mediante l’erogazione di contributi per il pagamento dei canoni di locazione e per le utenze domestiche.

Possono beneficiare del contributo per il pagamento dei canoni di locazione i richiedenti (nuclei familiari) residenti nel territorio dell’Ente che siano in possesso di contratto di locazione regolarmente registrato e siano residenti nell’immobile a cui si riferisce il contratto.

Possono beneficiare del contributo per il pagamento delle utenze domestiche i richiedenti (nuclei familiari) residenti nel territorio dell’Ente e nell’immobile a cui si riferiscono le relative spese domestiche; potrà essere richiesta solo una tipologia di contributo, pertanto l’utente dovrà scegliere se richiedere il contributo per le locazioni o per le utenze domestiche.

TUTTE LE INFORMAZIONI

Leggi tutto

Redazione Irno24 25/10/2021 0

Annata pessima per le nocciole, penalizzata anche la Valle dell'Irno

Un anno da dimenticare per la Nocciola di Giffoni, che vede quasi azzerata la produzione. Per le castagne, invece, superata l’emergenza cinipide, si pone il problema cinghiali: la raccolta è ormai una gara tra chi prima arriva tra gli ungulati e l’uomo. E’ il bilancio di Coldiretti Salerno che fa il punto sull’annata dei primi prodotti di stagione.

Per le nocciole, la produzione è praticamente azzerata con un calo del 90 per cento rispetto al 2020. Ad incidere sui numeri, il clima: le frequenti piogge invernali, le gelate primaverili, la prolungata siccità estiva hanno provocato una scarsa impollinazione che ha causato un fortissimo calo produttivo con danni enormi per le aziende dell’areale della Tonda di Giffoni che include 12 comuni dei Picentini (Acerno, Baronissi, Calvanico, Castiglione del Genovesi, Fisciano, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella, Olevano sul Tusciano, S. Cipriano Picentino, S. Mango Piemonte).

Diversa la situazione per le castagne. “La lotta biologica al cinipide – spiega il direttore di Coldiretti Enzo Tropiano – rende evidente da quest’anno l’efficacia dell’intervento attuato che ha portato alla ripresa vegetativa e produttiva dei castagneti in provincia di Salerno. Tutti gli sforzi messi in campo in questi anni rischiano però di essere vanificati dai cinghiali: il raccolto è a rischio a causa della presenza massiccia di ungulati che minacciano la produzione in cerca di cibo. Ormai è diventata una gara tra chi arriva prima tra l’uomo e l’animale.

Per i castanicoltori vi è anche la beffa della ‘mancata prevenzione’, perché è evidente la difficoltà di recintare castagneti che sono aree vicine ai boschi e con dislivelli spesso importanti. Come ripetiamo da tempo è assolutamente indispensabile attivare subito il Piano di controllo al cinghiale altrimenti vedremo rapidamente sparire una storica e tipica coltivazione del nostro territorio con tutte le ripercussioni sulla salvaguardia dell’ambiente e della tenuta idrogeologica del territorio”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/10/2021 0

"Di food in Tour", il percorso riprende da Calvanico

Dopo Baronissi e Pellezzano, la kermesse "Di Food in Tour", organizzata dal CTG - Gruppo Picentia, riparte da Calvanico, piccolo comune nella Valle dell’Irno di antiche origini. Dai Catasti Onciari, dei secoli compresi tra il XVII e XVIII, erano sviluppate le attività di molino, produzione di veli negri, trattore di seta, carbonaro, scarpellino, piperniero, stuccatore. Oggi, si sta realizzando, ad ovest dell’abitato di Calvanico, un’area destinata agli insediamenti industriali. In passato Calvanico era una frazione di Fisciano (fino al 1829).

Il territorio è pieno di sorgenti perenni, l’acqua è un elemento presente e fondamentale che caratterizza anche l’aspetto urbanistico del centro abitato. Calvanico infatti è ricca di fontane monumentali e di una folta vegetazione che ne caratterizza il paesaggio, grazie all’abbondanza di corsi d’acqua tali da rendere fertili le terre circostanti. Calvanico è distante pochi chilometri da Mercato San Severino.

La città di Mercato San Severino è disposta lungo l’antico passaggio, conosciuto in Età Romana con il toponimo di Rota, che collegava l’alta valle del Sarno (Solofra, Montoro, Calvanico, Fisciano e sue frazioni) con la bassa area del Sarno compresa nei comuni di Nuceria Alfaterna (oggi Nocera Superiore e Inferiore), Sarno, Scafati e Pompei. L’abitato di Calvanico si distende lungo l’asse sud-sud-ovest confinando con i comuni di Fisciano (SA), Giffoni Valle Piana (SA), Giffoni Sei Casali (SA), Montoro (AV), Solofra (AV) e Serino (AV). Tre diversi rioni caratterizzano il paesino: Capo Calvanico, Mezzina e Piedi Calvanico.

Il tour di domenica 17 ottobre 2021 inizierà alle ore 9:30 a Capo Calvanico, dove i visitatori raggiungeranno il Bar-Pasticceria Leone di Aniello Sabbarese per ricevere i saluti istituzionali del Sindaco Gismondi e dell’amministrazione comunale. Subito dopo il Prof. Pierpaolo Gaudieri, originario del posto e conoscitore del territorio, accoglierà i partecipanti al tour per guidarli tra le bellezze e la storia di Calvanico.

Tra un caffè e una degustazione di specialità dolciarie del Bar Leone, a base di nocciole e castagne, si proseguirà dalla piazza Belvedere verso la fontana storica e la chiesa dedicata a San Gerardo Maiella. Con mezzi propri da qui ci si dirigerà verso il castagneto in Località Capo D’Eco, dove il Prof. Gaudieri interverrà sulla flora, sulle principali colture del luogo e su come l’influenza climatica modifichi le proprietà organolettiche di nocciole e castagne. Francesco Maiellaro, proprietario del castagneto, guiderà i presenti alla scoperta dei castagni, della produzione e trasformazione delle castagne.

Ci si indirizzerà poi verso la Valle dei Mulini per ammirare un antico mulino restaurato e scoprire la ricchezza d’acqua che caratterizza l’area montuosa e le attività che si svolgevano in passato grazie ad essi. Dopo la visita ai mulini, il pranzo sarà consumato presso la Residenza Rurale Incartata gestita da Michele Sica e dalla sua famiglia. Michele racconterà aneddoti tra storia e leggenda collegati alla fondazione dell’agriturismo in cui sarà possibile osservare come si allevano gli animali da cortile, come si producono le farine, i pani, gli ortaggi, le pietanze e tutto ciò che viene servito nel menù rigorosamente biologico e a metro zero.

Dopo pranzo si ritornerà nella piazza principale per ammirare altre fontane, il Montone e i monumenti caratterizzanti il rione. Ci si incamminerà poi verso il rione di Piedi Calvanico con visuale sulle verdi montagne a Sud del paese in cui è presente anche un’Oasi Naturalistica, dove il Prof. Gaudieri illustrerà il circondariato con i giardinetti comunali. Da qui ci si sposterà verso il Panificio "Mazz e Panell" di Pasquale De Feo per degustare il tradizionale pane biscottato e altre specialità da forno.

Ritornati a Mezzina si proseguirà alla volta di Via Gerardo D’Orsi per ammirare l’architettura di Palazzo D’Orsi e la storica sede del Municipio. Infine l’ultima tappa, prima del congedo e dei saluti finali, sarà presso la chiesa madre del SS. Salvatore, nel cui interno vi sono stucchi pregevolissimi delle scuole artigiane di Calvanico, oltre a tele del Solimena, del Mozzillo e ad una pala di Giovanni Bernardo Lama del XVI secolo. Il Food Blog 2Ingredienti Arte&Cibo sarà media partner dell’evento.

Leggi tutto