In Campania semaforo verde per piscine, palestre e servizi ricettivi "non alberghieri"

In tutti i casi è obbligatorio il rispetto dei protocolli di sicurezza

Redazione Irno24 24/05/2020 0

L'Unità di Crisi Regionale anticipa i principali contenuti dell'Ordinanza n° 51 con relativi protocolli di sicurezza. In Campania dal 25 maggio 2020 - si legge nella nota - sono consentiti i servizi ricettivi anche "non alberghieri" (ad es. bed & breakfast); è consentita l'attività delle piscine, escluse quelle con acqua di mare e termali; è consentita l'attività delle palestre. In tutti i casi è obbligatorio il rispetto dei protocolli di sicurezza previsti. Viene inoltre demandata all'Unità di Crisi la redazione dei protocolli per la riapertura dei circoli culturali e ricreativi a far data dal 28 maggio 2020.

L'ORDINANZA INTEGRALE

 

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 24/10/2020

De Luca: "Guerriglia di Napoli spettacolo indegno, continueremo su linea rigorosa"

"Ieri sera si è assistito a Napoli a uno spettacolo indegno di violenza e di guerriglia urbana organizzata, che nulla ha da spartire con le categorie sociali". Lo ha dichiarato il Governatore De Luca. "Ieri si applicavano le stesse ordinanze a Milano, Roma e Napoli. E mentre a Milano e Roma le città erano deserte nel rispetto delle norme, a Napoli c'erano violenze e vandalismo. Alcune centinaia di delinquenti hanno sporcato l'immagine della città.

Vogliamo chiarire che: i protagonisti di questi episodi non hanno nulla a che fare con le categorie economiche e con i cittadini di Napoli, che hanno dato in questi mesi una prova straordinaria di autodisciplina e di responsabilità, e che tuteleremo fino in fondo sul piano sanitario e su quello sociale; continueremo a seguire la nostra linea di rigore, senza cambiare di una virgola, come è nostro dovere fare.

Da questo momento chiediamo al Governo di impegnarsi: a garantire la legalità e il rispetto delle leggi; a mettere a punto immediatamente un piano di sostegno socio-economico per le categorie produttive e per le famiglie. Questo sostegno costituisce una priorità assoluta, al pari delle misure sanitarie, come abbiamo fatto in Campania con un piano economico e sociale scattato contestualmente alle misure restrittive. Da oggi non accetteremo ritardi e interlocuzioni se non si affronta da subito il tema sociale. Sollecitiamo un incontro ad horas con il Governo su questi punti".

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/03/2020

Tocilizumab su Coronavirus, da Napoli risultati sempre più incoraggianti

"I primi risultati che ci arrivano dalla collaborazione tra l'Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale e l’Ospedale dei Colli direttamente con la Cina sull’impiego di tocilizumab, farmaco anti-artrite, nei pazienti contagiati da Coronavirus e in condizioni critiche, sono sempre più incoraggianti.

È una speranza che arriva da Napoli e dalla Campania in questo momento difficile per l’Italia e per tanti altri Paesi del mondo. Grazie a tutta la nostra sanità, a chi è impegnato per la ricerca delle terapie e a chi è in prima linea quotidianamente negli ospedali e nelle strutture di coordinamento insieme a tutti gli altri uffici per fermare i contagi e per curare le persone. Massimo impegno e massima responsabilità da parte di tutti per uscire dal tunnel".

Lo afferma il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/08/2021

Bollettino 3 Agosto, in Campania 361 positivi su 7mila test molecolari

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come avviene ogni giorno da oltre un anno, il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. Il bollettino riguarda il 3 Agosto 2021 ma il riferimento temporale, va sempre ricordato, si ferma alle ore 23:59 del giorno prima (2 Agosto).

- Positivi del giorno: 361
- Tamponi molecolari del giorno: 6978
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 11
- Posti letto di degenza occupati: 223

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...