La Jomi riscatta Bressanone, l'accesso alla finale playoff si decide domani

Grande battaglia alla Palumbo, la Jomi viene spinta dal pubblico e sovrasta Brixen

Redazione Irno24 13/05/2024 0

Una cinica e concentrata Jomi Salerno si ripresenta in campo contro Brixen a pochi giorni dalla sconfitta subita in gara 1 al PalaSport di Bressanone. Alla palestra Palumbo va in scena una battaglia vera, con due formazioni che puntano tutto sull’esplosività fisica e sulle doti tecniche. Si riparte dal 26-24 dello scorso mercoledì.

Le campionesse d’Italia in carica dimostrano subito di avere una marcia in più, le ospiti subiscono la pressione ambientale della Palumbo e quindi pagano qualche errore e disattenzione di troppo. Barreiro, Petersen e Rossomando guidano la Jomi sul 17-16, punteggio che chiude la prima frazione.

Brixen, tuttavia, sfruttando la superiorità numerica, pareggia i conti con Babbo (21-21) nella seconda frazione. Spinta dal proprio pubblico, la Jomi torna avanti con Fabbo, Barreiro e Squizziato. Si chiude sul 32-26. Tutto si deciderà in gara 3 di semifinale playoff, martedì 14 maggio, sempre alla Palumbo.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 30/01/2022

Jomi esulta sul filo a Casalgrande, lo stop si è fatto sentire

Una Jomi poco concentrata, sicuramente condizionata dal lungo periodo di inattività, s’impone di misura sul campo di un motivatissima e agguerrita Casalgrande Padana. Onore e merito alle padrone di casa che, per il coraggio messo in campo, avrebbero meritato anche qualcosa in più; tanto lavoro, fisico e soprattutto mentale, attende il team salernitano apparso lontano parente della squadra sicura e concentrata vista all’opera prima della sosta natalizia.

Partono forte le due formazioni, dopo 3′ la Jomi è avanti di una rete (1 – 2). La compagine allenata da Avram riesce sempre a tenere il muso avanti, al 5′ il risultato recita 4 – 5. Al 9′ Casalgrande Padana riesce a pareggiare i conti (7 – 7). La compagine cara al presidente Pisapia riprende a macinare gioco, al 15′ capitan Napoletano e compagne sono avanti di due reti (10 – 12).

Le padrone di casa con un break di due reti a zero pareggiano i conti (12 – 12). Le salernitane si riportano in vantaggio al 21′ (12 – 15) ma si fanno agguantare nuovamente al 25′ sul 17 – 17. La prima frazione di gioco si chiude sul risultato di 19 – 19. Botta e risposta ad inizio ripresa (20 – 20) dopo un minuto. Al 5′ Casalgrande si porta sul + 2 (23 – 21). La Jomi Salerno non molla ed al 10′ trova la rete del pareggio (25 – 25).

Al 15′ le campane si portano avanti di due reti (27 – 29). Le padrone di casa non ci stanno e trovano il pareggio. Il match viaggia sui binari della parità, al 19′ il punteggio recita 31 – 31. Al 26′ Dalla Costa con un tiro dai sette metri porta nuovamente avanti le salernitane (35 – 36). I minuti finali sono vietati ai deboli di cuore: al 28′ la Jomi è avanti di una rete (36 – 37), Casalgrande prova a pareggiare i conti senza fortuna. Le salernitane allungano allora sino al 36 – 38 grazie alla rete di capitan Napoletano prima di subire la rete di Furlanetto che fissa il punteggio sul definitivo punteggio di 37 – 38.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/12/2020

Quinta Supercoppa per la Jomi, bacheca sempre più ricca

La Jomi Salerno alza al cielo la quinta Supercoppa della sua storia. E lo fa nella “Casa della Pallamano Italiana”, il neo Centro Tecnico Federale del Pala Santa Filomena di Chieti. La più vincente di sempre, la formazione campana lo era già diventata col successo dell'edizione scorsa. Ed è arrivata la conferma di un posto d’onore nell’albo d’oro: Capitan Napoletano e compagne superano, infatti, il Cassano Magnago con il risultato finale di 33-17, conquistando il prestigioso trofeo.

Ritmi molto alti sin dalle prime battute del match. Cassano Magnago inizia a giocare a grande velocità e con la rete di Cobianchi si porta avanti di due lunghezze (1-3) dopo appena 3'. La Jomi accorcia con Dalla Costa a cui replica Gozzi dalla linea dei 7 metri (2-4). Dopo 10' in casa salernitana fa il suo esordio Krnic.

Romeo realizza la rete del pareggio (5-5), ma il team allenato da Avram - dopo le parate decisive di Ferrari - si scuote e piazza un break di 6-0 (11-5) al 20', costringendo il tecnico del Cassano a chiamare il time out. Il primo tempo si chiude con la rete di Dalla Costa, che fissa il punteggio all'intervallo sul 17-10.

Nel secondo tempo, la Jomi continua a premere il piede sull'acceleratore. Al 15' le salernitane allungano sul +11 con Manojlovic, che poi realizza anche la rete del +12 (25–13). Le lombarde non riescono ad arginare la forza delle ospiti, che allungano ancora con Stettler (30–16). L'ultima rete è di Motta, giovane prodotto della “cantera” Pdo.

Leggi tutto

Redazione Irno24 19/06/2023

Continua la storia d'amore fra la Jomi Salerno e Pina Napoletano

E’ il capitano Pina Napoletano la prima riconferma della Jomi Salerno per la prossima stagione. Dopo aver salutato il centrale Bajciova, il portiere Di Giugno, le esperte Lauretti Matos, Manojlovic e Stettler, la società del presidente Pisapia non ha avuto alcun dubbio nel voler ripartire dalla propria atleta più rappresentativa.

Riferimento fuori e dentro al campo, anima dello spogliatoio, guida per le più giovani, personalità e qualità da vendere, Pina Napoletano vestirà ancora una volta la maglia della squadra salernitana, l’unica indossata nell’intera carriera.

Una storia d’amore ormai lunghissima tra atleta e società, che ha fatto sì che si raggiungessero insieme i traguardi più importanti: su ogni trofeo della Jomi c'è la firma della propria bandiera, il capitano Pina Napoletano. Con 9 scudetti, 6 Coppe Italia e 7 Supercoppe, è la giocatrice in attività più vincente.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...