La Regione a sostegno delle aziende

Si intende facilitare i pagamenti anche derogando alle tempistiche contrattuali sottoscritte

Redazione Irno24 17/03/2020 0

La Giunta Regionale, nella riunione di oggi, ha dato disposizione a tutte le Direzioni e a tutte le strutture che gestiscono risorse regionali di facilitare al massimo i pagamenti. Al fine di sostenere le aziende, la Regione intende facilitare i pagamenti anche derogando alle tempistiche contrattuali sottoscritte.

L'obiettivo è essere vicini alle aziende in un momento di grande crisi e immettere nel circuito economico tutte le risorse possibili. La delibera estende inoltre gli stessi indirizzi anche agli enti strumentali e alle società in house della Regione, agli enti locali ed ASL che utilizzano fondi regionali, affinché le procedure semplificate di pagamento siano adottate celermente.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/12/2021

Bollettino 19 Dicembre, in Campania 2mila positivi su 38mila test

L'unità di crisi regionale ha divulgato il bollettino relativo ai contagi da Coronavirus in Campania. Il bollettino riguarda il 19 Dicembre 2021, ma è importante specificare che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno precedente (18 Dicembre).

- Positivi del giorno: 2006
- Tamponi del giorno: 38324
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 31
- Posti letto di degenza occupati: 423

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/02/2022

Bollettino 13 Febbraio, in Campania 5615 positivi su 46mila test

L'unità di crisi regionale ha divulgato il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. I dati si riferiscono al 13 Febbraio 2022, ma è importante ribadire che il riscontro temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno prima (12 Febbraio).

- Positivi del giorno: 5.615
- Tamponi del giorno: 46.240
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 75
- Posti letto di degenza occupati: 1.232

IL GRAFICO DI IRNO24 CON LA "CURVA" DEI CONTAGI

Leggi tutto

Redazione Irno24 06/10/2020

"Piena disponibilità di posti letto", la precisazione dell'Unità di Crisi Regionale

Non vi è alcuna emergenza relativa ai posti letto disponibili, sia di terapia intensiva sia di degenza ordinaria. Se una sola struttura sanitaria esaurisce la disponibilità di degenze (e in tempo utile ha già organizzato l'ampliamento già previsto dei posti) il dato non può essere riferito a una emergenza generale, che non esiste. Lo precisa l'unità di crisi regionale in una nota.

Ad oggi - prosegue la nota - ecco il report dei posti letto su base regionale: 92 di terapia intensiva disponibili, 47 di terapia intensiva occupati, 555 di degenza disponibili, 460 di degenza occupati.

Come programmato nelle settimane precedenti, si completa pienamente entro le prossime 48 ore la “Fase C” che prevede l'attivazione di 600 posti letto di degenza, 200 di sub-intensiva e 200 di terapia intensiva. Entro 48 ore tutto questo sarà operativo. E' evidente che si lavora in maniera progressiva, in relazione alla crescita dei contagi. Sarebbe del tutto irragionevole realizzare centinaia di posti letto, riducendo altri servizi, in assenza di domanda.

I Covid hospital modulari sono pronti e possono già essere attivati in caso di necessità. Quello di Napoli ha già attivi 28 posti letto di degenza e 12 di terapia intensiva. Anche i Covid hospital di Caserta e Salerno sono pienamente funzionali e attivabili in caso di necessità. Sono destituite di fondamento le notizie secondo cui sarebbero chiusi e senza personale.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...