Nessuna sorpresa all'Arechi, la Juventus vince con Dybala e Morata

Ranieri coglie un palo clamoroso sul punteggio di 0-1 per gli ospiti

Alvaro Morata - foto da pagina fb Juventus

Redazione Irno24 30/11/2021 0

Come da pronostico, la Juventus espugna l'Arechi nel turno infrasettimanale del massimo campionato, valido come 15esima giornata. La squadra di Allegri fa valere la propria superiorità tecnica e si impone per 2-0, al cospetto di una Salernitana ancora priva, per infortunio, della sua stella Ribery.

Al 21° apre le marcature l'argentino Dybala, che scarica dal limite nell'angolino dopo una veloce triangolazione con Kulusevski. Dopo 7 minuti, i bianconeri, per l'occasione in completo giallo fluo, raddoppiano con Chiellini ma la segnatura è annullata col VAR per fuorigioco di Kean.

Ad inizio ripresa la Salernitana, sospinta dal pubblico e da un volitivo Bonazzoli, trova più coraggio e si fa vedere dalle parti di Szczesny, colpendo un palo clamoroso con Ranieri. Al 70° la Juventus raddoppia col neoentrato Morata, che beffa da pochi passi Belec con uno "strano" tocco di esterno. Nei minuti di recupero lo spagnolo si procura anche un rigore ma Dybala lo calcia alle stelle.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 30/08/2020

Solo 1-1 per la Salernitana nel primo test in ritiro contro la Fermana

Non un debutto da ricordare per la nuova Salernitana targata Castori. Nel primo test del ritiro di preparazione, i granata non vanno oltre l'1-1 contro la Fermana. Un'autorete di Scrosta porta avanti la Salernitana in avvio partita, la Fermana trova il pareggio beffa proprio al 90° con Maistrello.

Questa la formazione mandata in campo da Castori: Micai (20′ st Guerrieri), Aya, Migliorini, Veseli (12′ st Karo), Casasola (23′ st Kalombo), Maistro (45′ st Iannoni), Di Tacchio, Cicerelli (40′ st Martorelli), Lopez (23′ st Curcio), Gondo (40′ st Riosa), Giannetti (12′ st Orlando, 25′ st Galeotafiore).

Leggi tutto

Redazione Irno24 10/05/2021

Il sogno è realtà, Salernitana in serie A: trionfale 0-3 a Pescara

La Salernitana centra la serie A. E lo fa il 10 Maggio, esattamente 23 anni dopo il trionfo con Delio Rossi. A Pescara, i ragazzi di Castori (al rientro in panchina) vengono fuori nel 2° tempo e schiantano 0-3 la compagine biancazzurra con reti di Anderson (rigore), Casasola e Tutino. Il Monza, unico rimasto in corsa insieme ai granata per il salto diretto, perde addirittura 0-2 in casa col Brescia.

Le "rondinelle" disputeranno i playoff con Monza, Lecce, Venezia, Cittadella e Brescia. In Serie C retrocedono direttamente (senza playout, perchè fra quintultima e quartultima ci sono più di 5 punti) Cosenza, Reggiana, Pescara ed Entella.

Nel nostro piccolo, dedichiamo questa giornata all'amico Antonio Villari, che - al pari di Fulvietto De Maio - oggi sarebbe felicissimo. Le sue foto lo tengono ancora qui con noi e rendono omaggio alla sua professionalità. Intanto, la città esplode di gioia!

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/11/2020

La Salernitana rimonta la Cremonese e va in testa alla B

Nel posticipo dell'8° turno di campionato, la Salernitana regola 2-1 in rimonta la Cremonese e riscatta la brutta sconfitta di Ferrara del 6 Novembre, antecedente la sosta. Ma soprattutto si insedia in testa al torneo cadetto, insieme all'Empoli. Inizio da dimenticare per i granata, che vanno sotto dopo 60" di gioco per mano di Valzania, che trova l'angolino.

La Salernitana non reagisce e va in tilt, offrendosi ai grigiorossi: un po' l'imprecisione, un po' la bravura di Belec impediscono a Gaetano e compagni di raddoppiare. La scossa per gli uomini di Castori arriva al 28°, quando Djuric pareggia di testa, specialità della casa.

I lombardi non ci stanno e, a cavallo fra primo e secondo tempo, sfiorano il nuovo vantaggio in due circostanze con Terranova e Zortea, ma Belec è semplicemente strepitoso. Addirittura è la Salernitana a trovare il vantaggio al 70° - dopo averlo sfiorato con Tutino in precedenza - con Kupisz, che emula Djuric e incorna in rete.

Nuovo impeto offensivo della Cremonese ma uno straordinario Belec stoppa Celar. Nel finale i granata si difendono e conquistano la vittoria, al cospetto di un'avversaria sprecona che ha comunque trovato sulla sua strada un portiere in serata di grazia.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...