Arrestato a Salerno il Sindaco di Praiano, è accusato di concussione

Sorpreso in un bar ad intascare danaro per regolarizzare una pratica

Redazione Irno24 05/06/2020 0

A conclusione di indagini coordinate dalla Procura di Salerno, nel pomeriggio di oggi, 5 giugno, ufficiali e agenti della Squadra Mobile di Salerno hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di Giovanni Di Martino, Sindaco del Comune di Praiano (SA) e Presidente della Conferenza dei Sindaci della Costa d’Amalfi, perché ritenuto responsabile del reato di concussione commesso in danno di un libero professionista.

I fatti che hanno determinato l’arresto fanno riferimento alla denuncia sporta, presso gli Uffici della Squadra Mobile di Salerno, nella serata di ieri, da un libero professionista. In particolare, il denunciante, nell’ambito della sua attività professionale di amministratore di un condominio relativo ad un immobile sito in Praiano (SA), per il quale al termine della scorsa estate 2019 erano stati riscontrati alcuni problemi al sistema fognario dello stabile, dopo aver dato incarico e pianificato gli interventi necessari al ripristino della funzionalità del sistema fognario dell’immobile, riscontrato che vi era un problema sulle tubature principali sulla strada comunale, aveva avuto un contatto con il Sindaco di Praiano, per la soluzione della problematica.

Nel mese di maggio scorso, il denunciante aveva appreso che sarebbero stati effettuati dei lavori sulla rete fognaria principale e del fatto che il Comune stava per eseguire degli scavi proprio in prossimità dell’entrata del suo parco. Pertanto, incaricava il suo tecnico di concordare con la ditta esecutrice dei lavori l’intervento di riparazione sulla rete fognaria nella parte di pertinenza del loro condominio. I lavori venivano effettivamente eseguiti.

Nel pomeriggio del 3 giugno scorso, il denunciante era contattato direttamente dal Sindaco di Praiano e invitato a raggiungerlo presso la Casa Comunale. Nel corso del colloquio gli chiedeva, per regolarizzare la pratica ed evitare possibili ripercussioni amministrative e pecuniarie e lungaggini burocratiche, la cifra in contanti di 250,00 euro.

Dopo di ciò, si davano appuntamento a Salerno per la giornata odierna per la consegna della somma. Nel pomeriggio di oggi, con il coordinamento della Procura di Salerno, che assumeva la direzione delle indagini, veniva predisposto uno specifico servizio di pedinamento a cura di personale della Squadra Mobile che, nei pressi di un bar sito a Salerno in via Roma, dopo aver osservato Di Martino mentre intascava la dazione di danaro richiesta dalle mani della vittima, ne procedeva all’arresto in flagranza di reato. L'uomo sarà sottoposto ai domiciliari.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 01/02/2020

Musica e bullismo, un progetto per le scuole di Salerno

Nel corso di una conferenza stampa in programma Lunedì 3 febbraio, alle ore 11.00, presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, sarà presentato il progetto "Lezioni di felicità: Musica e Bullismo, un rapporto pericolosamente affascinante".

L'iniziativa si svilupperà all'interno delle scuole secondarie di II grado del Comune di Salerno con l'obiettivo di formare i giovani alla musica come strumento che mira ad abbattere qualsiasi tipo di barriera e che accompagna l'adolescente verso la maturità e verso lo stesso percorso di vita futura.

All'incontro prenderanno parte gli assessori al Commercio Dario Loffredo e alle Politiche Sociali Giovanni Savastano, l'On. Piero De Luca e Marco Montefusco, Presidente di Studio 76 Production, associazione promotrice del progetto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/11/2020

Violenza sulle donne, Asl Salerno presenta video con Rosolino testimonial

Mercoledì 25 Novembre, alle 17.00, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, l’ASL Salerno, l’Associazione “A Voce Alta Salerno” e il CIF provinciale di Salerno presenteranno un video-spot sul tema, nel corso di un incontro che si terrà sulla piattaforma “Zoom”.

Il video, che ha un testimonial d’eccezione, il campione di nuoto Massimiliano Rosolino, è stato realizzato grazie alla disponibilità della regista Giustina Laurenzi, dell’attore Roberto Lombardi e del videomaker Roberto Pisapia. Il messaggio principale è un esplicito invito rivolto agli uomini, affinché decidano di accettare un aiuto, come primo passo del cambiamento.

La violenza maschile contro le donne è un problema che ha importanti dimensioni anche nella provincia di Salerno. Può cominciare tutto con un insulto di troppo, uno strattone o uno schiaffo. Per poi rendersi conto di aver passato il segno. Prima una, due, tre volte.

Poi sempre più spesso, fino a convincersi che la violenza sia un comportamento “normale” o, al limite, provocato dalla partner. Il tema della violenza genera spesso molteplici riflessioni sul comportamento delle donne vittime. Le domande dovrebbero invece concentrarsi sul comportamento di quegli uomini che scelgono di violare le donne e che credono di avere diritto di imporre loro i propri bisogni. Per questo l'ASL di Salerno, in collaborazione con l’Associazione “A Voce Alta Salerno” e il CIF Centro Italiano Femminile, ha attivato dal 2016 un Centro per il trattamento degli autori delle violenze.

Leggi tutto

Redazione Irno24 02/10/2020

Resconto Asl 2 Ottobre, 32 casi Covid nel salernitano: nel capoluogo sono 3

Questo il resoconto dei contagi da Coronavirus nel salernitano delle ultime 24 ore (1-2 Ottobre) diffuso, come di consueto, dall'Asl. Sono emersi 32 casi positivi: 7 a Scafati, 5 a Sarno, 3 a Salerno, 4 a Pagani, 2 ad Albanella, 1 ciascuno ad Agropoli, Battipaglia, Vibonati, Siano, Palomonte, Baronissi, San Valentino Torio, Angri, Mercato San Severino, Nocera Inferiore ed Ascea.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...