Asl Salerno, Gennaro Sosto nominato direttore generale

Il Governatore De Luca lo ha comunicato nella seduta odierna della Giunta Regionale

foto da facebook

Redazione Irno24 21/06/2022 0

Nella seduta di oggi della Giunta Regionale, il Presidente Vincenzo De Luca ha comunicato le nomine dei 13 Direttori generali di Asl, Aziende Ospedaliere e Policlinici, che entreranno in carica alla scadenza prevista dai contratti già in essere.

Azienda Cardarelli: Antonio D’Amore; Azienda dei Colli: Anna Iervolino; Policlinico Federico II: Giuseppe Longo, d’intesa con il Rettore Matteo Lorito; Policlinico Vanvitelli: Ferdinando Russo, d’intesa con il Rettore Gianfranco Nicoletti; Asl Napoli 1: Ciro Verdoliva; Asl Napoli 2: Mario Iervolino; Asl Napoli 3: Giuseppe Russo;

Azienda Moscati Avellino: Renato Pizzuti; Asl Avellino: Mario Ferrante; Azienda San Pio Benevento: Maria Morgante; Asl Benevento: Gennaro Volpe; Asl Caserta: Amedeo Blasotti; Asl Salerno: Gennaro Sosto.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 14/01/2021

Fermati 26 clandestini al porto di Salerno, viaggiavano nascosti in container

Nell’ambito di servizi svolti dalla Polizia di Frontiera, in concorso con la Guardia di Finanza, all’alba di Giovedì 14 Gennaio sono stati intercettati e sottoposti a controllo, con l’ausilio di personale delle Volanti della Questura e della Radiomobile dell’Arma dei Carabinieri, 26 cittadini extracomunitari irregolari di cui 6 minori non accompagnati.

Gli accertamenti svolti nell’immediatezza hanno consentito di appurare che queste persone erano giunte clandestinamente in Italia, viaggiando nascoste all’interno di un container su una nave proveniente dalla Turchia. Le 26 persone hanno riferito di essere cittadini iracheni provenienti dal Kurdistan ed hanno richiesto lo stato di rifugiato politico.

Gli stessi sono stati visitati e saranno trasferiti in idonea struttura di accoglienza. In ordine alla modalità di ingresso, sono in corso indagini coordinate dalla locale Procura della Repubblica.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/12/2020

Rubò oltre 100 stecche di sigarette a tabaccaio, finisce ai domiciliari

Nella mattinata di ieri, gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Salerno, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di una misura di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Salerno, a carico di Vincenzo Cario.

L’ordinanza è stata emessa a seguito delle indagini effettuate dopo la denuncia, presso gli Uffici della Questura di Salerno, nel settembre scorso, per il furto di due grandi scatole contenenti tabacchi, nello specifico 129 stecche di sigarette, che si trovavano all’interno dell’auto di A.E., dopo l’acquisto fatto per la propria rivendita. Quest’ultimo, senza avvedersene, era stato seguito da un’altra autovettura fin nei pressi del proprio negozio, a Salerno, e mentre scaricava il primo dei tre imballaggi dalla propria vettura, due uomini a bordo di una Fiat Panda di colore nero si impossessavano dei restanti pacchi dandosi alla fuga.

A seguito degli accertamenti, veniva acclarato che l’autovettura utilizzata per il furto era stata ripresa dai sistemi di videosorveglianza autostradali e locali. Tale veicolo era stato noleggiato per soli tre giorni, utili a commettere il furto, da Vincenzo Cario, già noto alla giustizia per reati specifici. Lo stesso, interrogato, aveva fornito una versione dei fatti assolutamente inattendibile. Pertanto, considerato l’attualità del pericolo, la gravità della violazione e il rischio di recidiva, il GIP del Tribunale di Salerno ha ritenuto necessario per Cario l’applicazione della misura degli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza.

Leggi tutto

Redazione Irno24 27/03/2020

Deposito incontrollato di rifiuti pericolosi, sequestro a Via Ligea

​Nei giorni scorsi, la Provincia di Salerno, attraverso il proprio Nucleo Operativo della Polizia Ambientale, diretto dal Comandante Angelo Cavaliere, nel corso delle regolari attività di controllo e prevenzione dei reati ambientali, ha operato il sequestro di un'area del demanio marittimo ricadente in via Ligea, a Salerno.

"L’area in questione - dichiara il Presidente della Provincia, Michele Strianese - è utilizzata da un'attività ricettiva e, al momento del controllo, i nostri agenti hanno riscontrato la presenza di un deposito incontrollato di rifiuti pericolosi.

È stato quindi disposto il sequestro preventivo, denunciando gli autori dell’illecito all'Autorità Giudiziaria. Il 24 Marzo è stato convalidato il sequestro per cui il N.O.P.A. darà immediato seguito alle conseguenti attività rituali previste".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...