2 Giugno a Salerno, il Prefetto: "Dai cittadini unità e responsabilità" (VIDEO)

Lavoro, economia, giustizia sociale e scuola per la ripartenza

Redazione Irno24 02/06/2021 0

In occasione del 75° anniversario della fondazione della Repubblica, si è svolta stamane la tradizionale cerimonia organizzata dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, in forma “ristretta”, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale a tutela della salute pubblica per l’emergenza epidemiologica in atto. Le principali autorità civili, militari e religiose della provincia, riunitesi nella Villa Comunale della Città di Salerno, hanno assistito all’Alzabandiera solenne sulle note dell’Inno d’Italia, eseguito dalla famiglia Gibboni.

Il Prefetto ha dato lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica e ha esortato a resistere uniti contro un nemico aggressivo e insidioso ma non invincibile, richiamando i valori della libertà, della uguale dignità di ogni persona e quello della solidarietà che caratterizzano la nostra Repubblica, contrassegnano la nostra Costituzione e sono alla base della nostra democrazia.

“Sono orgoglioso di svolgere le funzioni di Prefetto della nostra Repubblica in questa generosa terra salernitana, che ha partecipato offrendo un importante contributo agli aspri combattimenti contro l’oppressione nazifascista, con tutto il suo carico di sangue, lutti e devastazioni. Le pagine straordinarie di sacrificio, eroismo e idealità sono state seguite da altre pagine di intensa vitalità ed entusiasmo che hanno posto le basi alla successiva ricostruzione del tessuto economico e sociale di questo bellissimo territorio. I sentimenti di concordia e coesione di allora si sono ripetuti in questi mesi, in cui i cittadini di questa provincia hanno messo in campo un eccezionale sforzo di solidarietà e unità, insieme ad un grande senso di responsabilità, e sono la risorsa più importante su cui può contare uno Stato democratico in frangenti difficili come quello che stiamo vivendo”.

Il Prefetto ha sottolineato, inoltre, che in questa delicata fase di ricostruzione è necessario rafforzare un’azione coesa e leale tra Istituzioni, cittadini, tessuto imprenditoriale, mondo del lavoro e società civile ed ha invitato a focalizzare l’attenzione sui temi, sempre più attuali, del lavoro e della vita quotidiana, dell’economia, della giustizia sociale, della sicurezza dei cittadini e, in particolare, della formazione scolastica.

La manifestazione è proseguita nel “Salone dei Marmi” di Palazzo di Città, dove sono state consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica Italiana agli insigniti della Città di Salerno:

Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana Giuseppe CACCIATORE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosanna COLUCCI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosa CORREALE
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Mauro CRISCUOLO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Modesta DE MAIO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Salvatore DE NAPOLI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Marisa DI VITO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Rosa Maria FALASCA
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Giuseppe FERRANTINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Alfonsina RAGO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Salvatore SANTELLI
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Simona SARACINO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Bruno TALENTO
Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana Saverio TESTA

nonché le “medaglie d’onore alla memoria” dei cittadini di Salerno deportati ed internati nei lager nazisti:

Giuseppe FERRAIOLI (deceduto)
Ciriaco SARNELLI (deceduto)
Rocco TORTORELLA (deceduto)

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 29/03/2021

Salerno, rete da pesca abusiva sequestrata al Porticciolo di Santa Teresa

Nella tarda mattinata di oggi, i militari della Guardia Costiera di Salerno, a bordo di una motovedetta, hanno rinvenuto in mare e sottoposto a sequestro una rete da pesca di circa 100 metri posizionata abusivamente all’ingresso del “Porticciolo di Santa Teresa”.

La rete, segnalata con galleggianti non conformi alla normativa vigente, si trovava in prossimità dell’imboccatura del Porticciolo, in una zona dove l’attività di pesca non è consentita.

I controlli della Capitaneria di Porto di Salerno, diretti a verificare il rispetto delle direttive nazionali e comunitarie in materia di pesca, continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni.

Leggi tutto

Redazione Irno24 03/07/2021

Chiude mensa dei poveri a San Demetrio, Braca: "Speriamo nel nuovo parroco"

"Dopo 5 anni di servizio offerto senza interruzioni - scrive sui social Rossano Braca, referente dell'associazione Venite Libenter - rimarrà chiusa la mensa presso San Demetrio, perché il parroco uscente ha voluto così e quando una persona in abiti religiosi fa un’azione, qualunque essa sia, anche di lasciare un centinaio di persone senza cena, la sta facendo perché egli è il massimo interprete della volontà divina.

Durante il prossimo fine settimana in quella parrocchia ci sarà, per volere del vescovo, il cambio del parroco ma non ci sembrava un avvenimento così sconvolgente da dover chiudere la mensa, infatti erano già pronti i volontari. Però non bastava perché il parroco uscente doveva dimostrare a tutto il mondo che quella era “cosa sua” e quindi ci ha anche intimato di consegnare le chiavi “come gesto di correttezza verso il nuovo parroco che subentra”.

Lo so, sto parlando della stessa persona che ho presentato anche io ai miei amici come esempio di vita sacerdotale e per questo vi chiedo scusa, purtroppo non si conosce mai abbastanza un essere umano, ma con lui è stato tutto molto più semplice visto che si è impegnato perfino a scrivere un libro nel quale si autoproclama santo.

La Mensa Di Venite Libenter presso i locali della parrocchia San Demetrio chiude, ma non chiudiamo noi che continueremo a distribuire la cena anche per strada. Per il futuro non ci resta che sperare nel nuovo parroco".

Leggi tutto

Redazione Irno24 28/09/2021

Salerno, prove videosorveglianza zona industriale e apertura Via Talamo

Mercoledì 29 settembre, alle ore 11:00, presso il comando di Polizia Municipale di Salerno in via Dei Carrari, saranno eseguite le prove funzionali dell’impianto di videosorveglianza a seguito dei lavori, appena ultimati, nella zona industriale.

Gli interventi sono stati realizzati con le risorse del PON Legalità 2014-2020. Parteciperanno il presidente del Consorzio ASI Antonio Visconti ed il Sindaco Napoli. Successivamente, è prevista l'apertura di via G. Talamo, dove sono stati ultimati i lavori di restyling e messa in sicurezza.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...