De Luca: "Scuola a metà Settembre con screening di massa, no classi pollaio"

Il Governatore ribadisce che l'epidemia non è alle spalle e i controlli saranno serrati

Redazione Irno24 10/07/2020 0

Oltre a ribadire la necessità di indossare le mascherine al chiuso, come nei supermerati e sui mezzi di trasporto, e nei luoghi aperti in caso di assembramenti, come può essere anche un incontro con un gruppo di amici, il Governatore De Luca - nel consueto appuntamento del Venerdì - ha parlato anche della scuola.

Si, perchè in Campania si tornerebbe in aula intorno alla metà di Settembre, fra il 14 e il 15, una decina di giorni prima di quanto previsto alcuni giorni fa. Il tutto avverrebbe dopo screening di massa sull'intero personale scolastico. "L'obiettivo - ha precisato il Presidente - è la messa in sicurezza delle scuole, per cui niente classi pollaio. Produrremo, inoltre, milioni di mascherine per i ragazzi di medie e superiori".

De Luca, comunque, ha ribadito che l'epidemia non è alle spalle, nonostante i dati regionali confortanti, e i controlli saranno molto serrati, soprattutto relativamente ai nuovi focolai.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 12/08/2020

Covid, 10 positivi rientrati in Campania da Malta: lo comunica l'unità di Crisi

L'Unità di Crisi della Regione Campania comunica che si sono registrati nella giornata odierna, 12 agosto, 10 casi positivi connessi a rientri da viaggi a Malta. Si tratta di persone nella maggior parte dei casi asintomatiche recatesi spontaneamente all'ospedale Cotugno per sottoporsi a tampone dopo aver appreso di altri contagi precedenti provenienti dallo stesso territorio.

Sempre oggi, nell'ambito di screening relativo alla sorveglianza del personale sanitario, in una clinica di Acerra (NA) si sono registrati 6 casi positivi. Sono in corso indagini epidemiologiche.

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/03/2020

TAR conferma ordinanza di De Luca, niente "corsette" in strada

Con decreto cautelare monocratico depositato in data odierna, il TAR Campania ha respinto il ricorso che era stato presentato contro l'ordinanza con cui il Governatore De Luca, il 13 Marzo, aveva vietato l'attività sportiva all'aperto, da lui ritenuta incompatibile con le misure a contrasto del Coronavirus.

"Visto il rischio di contagio, ormai gravissimo sull'intero territorio regionale - motivano i Giudici Amministrativi - e il fatto che i dati dimostrano che, nonostante le misure in precedenza adottate, i numeri di contagio sono in continua e forte crescita nella regione, va data prevalenza alle misure approntate per la tutela della salute pubblica".

Con buona pace degli irriducibili dello sport all'aperto a tutti i costi, è stato dunque chiarito definitivamente che adesso la priorità è la battaglia al virus e non c'è deroga "atletica" che tenga.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/08/2021

Bollettino 11 Agosto, in Campania 552 positivi su oltre 16mila test

L'unità di crisi regionale ha diffuso, come ogni giorno da oltre un anno, il bollettino relativo ai contagi da Covid in Campania. Il bollettino riguarda l'11 Agosto 2021, ma bisogna sempre specificare che il riferimento temporale non va oltre le ore 23:59 del giorno prima (10 Agosto).

- Positivi del giorno: 552
- Tamponi del giorno: 16659
- Posti letto di terapia intensiva occupati: 15
- Posti letto di degenza occupati: 284

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...