Filp Cisl: "Comune di Bracigliano annulli il bando per addetto stampa"

Vicinanza: "Compenso inaccettabile i 6mila euro da spalmare in due anni"

Redazione Irno24 22/12/2020 0

"Il Comune di Bracigliano annulli il bando per assumere il nuovo addetto stampa del Municipio. Lo faccia per dare dignità alla categoria". Questa la richiesta di Gigi Vicinanza, segretario Filp Cisl Salerno, al sindaco e assessore provinciale, Antonio Rescigno, che cerca un responsabile della comunicazione per la sua amministrazione comunale.

"Potrò risultare antipatico a molti, ma la Filp si batte per dare dignità a tutti i liberi professionisti e dunque anche ai giornalisti, ormai parente lontana di quella categoria di privilegiati e piena di precari. Al Comune di Bracigliano, il 24 dicembre, scade il bando che appare un regalo poverissimo per chi vive di notizie e racconta il territorio. L'Ente vuole affidare l'ufficio stampa a un giornalista iscritto da dieci anni all'Ordine dei giornalisti, non specificando se Albo professionisti e pubblicisti, per la cifra di 6mila euro da spalmare in due anni".

Un compenso inaccettabile per il sindacalista della Filp Cisl. "Passi la richiesta sugli anni d'iscrizione all'Ordine, proprio perché il Comune vuole affidarsi a una persona esperta. Ma poi, come nel più facile dei paradossi, si vuole retribuire questa esperienza con una mancia di 500 euro. Non è giusto, a maggior ragione per chi ha investito i migliori anni della sua vita nell'informazione.

Un compenso inaccettabile, che anche il Comune conferma nel bando. Infatti, si legge che chi diventerà addetto stampa potrà mantenere collaborazioni con delle testate giornalistiche. Dunque, chi dovrà veicolare l'informazione dell'Ente braciglianese poi svolgerà anche il ruolo di giornalista per qualche quotidiano o portale web? Per questo il controllore diventa anche il controllato? Penso che, da cittadino, non si possa accettare tutto questo".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 24/08/2020

Aperte iscrizioni a nido e micro-nidi Consorzio S6, servizio attivo anche a Bracigliano

E’ stato pubblicato, sul sito istituzionale del Consorzio Sociale Valle dell’Irno, l’avviso pubblico per l'acquisizione delle iscrizioni al servizio di nido e micro-nidi di infanzia nei Comuni afferenti al Consorzio Sociale Valle dell’Irno “Ambito S6” per l’anno educativo 2020-2021. Il servizio è attivo presso il nido d’infanzia “Arcobaleno” nel Comune di Baronissi e dei micro-nidi d’infanzia presenti nei Comuni di Bracigliano, Fisciano, Mercato S. Severino e Siano.

Sono ammessi a presentare domanda di iscrizione i genitori, o chi ha la potestà genitoriale, di bambini di età compresa tra 0 e 36 mesi. I bambini già iscritti nell’anno educativo 2019-2020, che all’inizio del nuovo anno educativo 2020-2021 non hanno i requisiti di età per accedere alla scuola dell’infanzia, previa iscrizione, avranno diritto a frequentare il nido fino alla conclusione del nuovo anno educativo 2020-2021.

Il servizio sarà attivo nei Comuni sopra indicati ed è articolato sull’orario di apertura non inferiore a 5 giorni settimanali e non inferiore alle 6 ore giornaliere. I posti stimati per accogliere i bambini sono così suddivisi: 60 nel Comune di Baronissi, 23 in quello di Bracigliano, 11 a Fisciano, 15 a Mercato S. Severino e 16 a Siano.

“Siamo lieti – ha detto il Sindaco di Bracigliano, Antonio Rescigno – di comunicare che, salvo diverse comunicazioni provenienti dalle Istituzioni Governative, il nuovo anno scolastico potrà avere inizio nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, ponendo in primo piano la sicurezza dei bambini e del personale didattico. Sono iniziati i lavori di adeguamento ed adattamento funzionale dei plessi presenti sul nostro territorio a seguito delle direttive Ministeriali. I lavori saranno terminati prima dell’inizio dell’anno scolastico garantendo un accesso in piena sicurezza per i nostri studenti e docenti”.

La presentazione della domanda per l’iscrizione, tenuto conto dell’emergenza “Covid-19” potrà essere inoltrata con le seguenti modalità: con posta elettronica certificata all’indirizzo: consorziovalleirnos6@pec.it indicando nell’oggetto della mail “Domanda di iscrizione al servizio del nido d’infanzia “Arcobaleno” oppure “Domanda di iscrizione al micro nido d’infanzia dell’Ambito S6 per l’anno educativo 2020-2021 (indicare la sede del micro nido); a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, indirizzata a Direzione dell’Azienda Speciale Consortile/Consorzio Sociale “Valle dell’Irno” S6, via Aldo Moro – 84081 Baronissi (SA); a mano al protocollo Generale dell’Azienda Speciale Consortile/Consorzio Sociale “Valle dell’Irno” S6, con sede in Baronissi in via Aldo Moro.

La domanda dovrà essere consegnata entro e non oltre ore 12.00 del giorno 8 settembre 2020. Per ulteriori informazioni consultare il bando scaricabile dal sito istituzionale del Consorzio Sociale Valle dell’Irno.

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/10/2021

Musica sinfonica e la comicità di Caiazzo nel sabato sera di Bracigliano

Serata all’insegna della cultura, della musica e dello spettacolo, quella di sabato 23 Ottobre, quando, presso l’Auditorium di Palazzo De Simone a Bracigliano, alle ore 20.30, si terrà la presentazione del Concorso Musicale 2022 con lo spettacolo musicale de “I Filarmonici di Bracigliano”, che si esibiranno nella composizione di musiche sinfoniche. L’evento è stato organizzato dal Comune di Bracigliano.

A seguire, alle ore 21.30, si terrà l’esilarante spettacolo a cura di Paolo Caiazzo, noto cabarettista napoletano, che si è distinto e fatto conoscere sul piccolo schermo per le sue performances comiche nel programma “Made in Sud” in onda sui canali Rai, dove è stato molto apprezzato dall’opinione pubblica. L’ingresso all’Auditorium è gratuito previa esclusiva esibizione del green pass e fino ad esaurimento posti nel rispetto delle normative per il contrasto all’emergenza sanitaria.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/07/2021

Sensibilizzazione ambientale a Bracigliano col "Forum Green 3.0"

Al via a Bracigliano, domenica 25 Luglio 2021, il “Bracigliano Forum Green 3.0”, la campagna di sensibilizzazione promossa per prevenire l’inquinamento ambientale e per incentivare la popolazione al rispetto dell’ambiente e del decoro urbane negli spazi pubblici.

Il programma prevede la partenza alle ore 9.30 dal Municipio, con i giovani chiamati a partecipare che, attraversando un percorso dedicato, si impegneranno ad installare cestini per la raccolta dei rifiuti (dove mancanti), eseguendo altresì la manutenzione dei vari spazi pubblici per ripulire le aree e restituire il giusto decoro urbano che si traduce come immagine ed esempio delle buone pratiche del rispetto ambientale allo scopo di lanciare un messaggio positivo alle future generazioni chiamate a preservare il proprio territorio. Il rientro da questa prima attività è previsto per le ore 12.00.

Successivamente, nel pomeriggio, a partire dalle ore 15.30, ci sarà una nuova adunata sempre nel piazzale antistante la Casa Comunale, dove gli organizzatori forniranno istruzioni ai partecipanti per la pulizia dell’area picnic e della statua di S. Francesco, che risulta rovinata a causa dell’usura del tempo. Anche in questa occasione si forniranno utili suggerimenti sul rispetto delle regole ambientali e sulla riduzione dei rifiuti nel momento in cui ci si reca negli spazi pubblici per trascorrere momenti in relax in compagnia di familiari ed amici.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...