Il Parco dello Sport di Lombardi su un'area confiscata alla mafia

La Regione assegna 60mila euro a Mercato San Severino

Redazione Irno24 04/01/2020 0

Con decreto dirigenziale della Regione Campania N. 86 del 27.12.2019, al Comune di Mercato San Severino vengono assegnati 60mila euro nell’ambito dei finanziamenti per i progetti di riutilizzo e valorizzazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Oggetto del finanziamento è l’area nella frazione Lombardi, in Via Cupa S. Martino, sulla quale, al momento, è presente un campo di calcio a 5 realizzato in erba sintetica e sulla quale sorgerà il Parco dello Sport di Lombardi.

Il progetto del Parco dello Sport di Lombardi, presentato alla Regione Campania - afferma l'Assessore Della Corte - è risultato tra i primi 10 progetti ammessi ed è un progetto all’avanguardia che poggia le sue basi su best practices internazionali in tema di utilizzo degli spazi pubblici come il campo da basket Pigalle a Parigi, il parco Superkilen a Copenhagen ed i Box Hills Gardens a Melbourne. Questi progetti illustrano come è possibile realizzare spazi di qualità anche attraverso l’utilizzo di materiali semplici, ottimizzando le risorse verso la creazione di un ambiente stimolante per gli utilizzatori più giovani.

Il Parco dello Sport si propone di rappresentare gli stessi valori, utilizzando dei segni grafici sulla pavimentazione per definire lo spazio e incentivare un utilizzo creativo delle aree destinate al gioco. Seguendo questi principi, la pavimentazione verrà realizzata con un manto in cemento o in asfalto che andrà a risarcire eventuali cedimenti superficiali e lacerazioni del manto attuale, con l’obiettivo di ottenere un’unica superficie livellata su cui ospitare le diverse attività. Ogni attività verrà marcata a terra con una modulazione della pavimentazione, tramite un cambio di materiale e/o di colore”.

L’area su cui andremo ad intervenire - afferma il Sindaco Somma - è divenuta di proprietà del Comune e rappresenta, senza dubbio, un simbolo della lotta alle mafie e del riscatto sociale del Sud e dell’intero Paese. A questo importante valore etico va aggiunto l’aspetto fondamentale di intervenire in un’area, comprensiva delle frazioni di Lombardi e San Vincenzo che, negli ultimi decenni, ha riscontrato i maggiori incrementi di popolazione e dove verrà ultimato a breve, il nuovo complesso scolastico”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 27/05/2021

San Severino, "inclusione attiva" per 12 cittadini con difficoltà economiche o disabilità

Ha preso il via lo scorso lunedì 24 maggio il progetto del Consorzio S6 denominato “I.T.I.A. – Intese Territoriali di Inclusione Attiva”, che vedrà il Comune di Mercato S. Severino impiegare 12 concittadini residenti, in condizioni di difficoltà economica o disabilità, in attività di supporto agli Uffici Comunali ed alla cittadinanza. Gli ambiti di azione dei 12 soggetti riguarderanno il supporto agli Uffici Comunali e la vigilanza ad alcuni dei parchi cittadini.

Il Sindaco Somma rimarca come “tali progetti rappresentino un’occasione di inclusione e partecipazione attiva alla vita sociale della Città per i beneficiari, consentendoci di poter fornire alla cittadinanza servizi necessari quali ad esempio la vigilanza ai parchi ed alle scuole, sui quali più volte abbiamo ricevuto sollecitazione provando, attraverso tali progetti, a dare risposte concrete”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/08/2020

San Severino, i 6 casi di Covid sono contatti del cittadino positivo il 22 Agosto

"Cari concittadini devo purtroppo informarvi che altri 6 nostri concittadini sono risultati positivi al Covid-19. Sono tutti asintomatici ed erano già in isolamento domiciliare in quanto congiunti e contatti del nostro concittadino risultato positivo lo scorso 22 agosto. Giungano a loro gli auguri di tutta la comunità di una pronta guarigione. Invito tutti ad essere prudenti ed a prestare la massima attenzione ai propri comportamenti nel rispettare le normative e le indicazioni". Lo scrive il sindaco di Mercato San Severino, Sessa.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/08/2020

San Severino aderisce al Distretto Turistico "Pompei, Monti Lattari, Valle del Sarno"

È stata ratificata l'adesione del Comune di Mercato S. Severino ai Distretti Turistici della Regione Campania, già deliberata dalla Giunta Comunale presieduta dal Sindaco Antonio Somma.

In particolar modo, Mercato S. Severino viene assegnato per contiguità territoriale al Distretto Pompei, Monti Lattari e Valle del Sarno insieme ai comuni di Angri, Corbara, Castel San Giorgio, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Pagani, Roccapiemonte, Sant'Egidio del Monte Albino, San Marzano sul Sarno, San Valentino Torio, Sarno, Scafati, Siano e, per quanto afferisce la Città Metropolitana di Napoli, l’intero territorio dei comuni di Boscoreale, Casola, Gragnano, Lettere, Pimonte, Poggiomarino, Pompei, Sant’Antonio Abate, Santa Maria La Carità, Striano, Terzigno.

I Distretti Turistici, istituiti con rispettivi decreti del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, su delega della Presidenza del Consiglio, promuovono il processo di implementazione dei suoi 24 “Distretti” a favore della valorizzazione del patrimonio naturale e culturale e della Rigenerazione Urbana delle città.

"L'adesione al distretto rappresenta una importante opportunità per il territorio - afferma il sindaco Somma - mediante tutta una serie di agevolazioni amministrative e fiscali come quella della Zona a Burocrazia Zero. Inoltre, grazie al nuovo Regolamento del FESR - Fondo di Coesione, i distretti Turistici saranno protagonisti della nuova programmazione comunitaria 2021-2027 per la valorizzazione culturale e turistica del territorio, con particolare riguardo al turismo sostenibile".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...