Indagini Unisa, Loia ringrazia Procura e GdF: "Apprezzamento per il lavoro svolto"

"L'Ateneo ha collaborato nella più completa trasparenza"

Redazione Irno24 31/03/2021 0

In riferimento all’ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, conseguente ad irregolarità amministrative emerse nell’utilizzo dei sistemi informativi dell’Ateneo, il Rettore Vincenzo Loia ringrazia la Procura di Salerno e la Guardia di Finanza e sottolinea:

"Desidero esprimere alla Procura di Salerno, diretta dal dottor Giuseppe Borrelli, il nostro apprezzamento per il lavoro svolto. L’Ateneo ha collaborato nella più completa trasparenza con la Magistratura e gli organi inquirenti per l’individuazione delle irregolarità oggetto delle indagini.

Questa vicenda ha permesso all’Ateneo di individuare adeguati correttivi e di irrobustire la piattaforma tecnologica ad ausilio di processi amministrativi sempre più rigorosi. L’Università di Salerno porrà sempre la massima attenzione a garanzia delle carriere e del futuro dei suoi studenti".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 02/09/2021

"Unisa studenti vax day" all'Ospedale di Salerno l'8 Settembre

Nell’ottica della ripresa della vita universitaria in presenza, mercoledì 8 settembre, l’Ateneo di Fisciano, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, organizza l’iniziativa “UNISA STUDENTI VAX DAY”, una seduta di vaccinazione dedicata a tutti gli studenti dell’Università.

L’open day studentesco si svolgerà dalle ore 14.00 e fino alle ore 20.00 presso il Centro Vaccinale Ruggi. Attraverso un form on line, disponibile a breve su Unisa.it, l’Ateneo avvierà la raccolta delle prenotazioni fino al 7 settembre. Per gli studenti prenotati ci sarà la possibilità di scegliere la fascia oraria di preferenza, così da garantire all’hub vaccinale un fluido ed organizzato svolgimento delle operazioni.

“Ringrazio l’Azienda Ospedaliera per il consueto spirito di collaborazione verso queste importanti iniziative per la nostra comunità - dichiara il Rettore Vincenzo Loia - Rivedere i nostri studenti tornare a vivere i campus Unisa è una immagine che ci riempie di energia positiva”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/10/2021

Costruzioni "green", spicca progetto DICIV Unisa: finanziamento da 770mila euro

Dal MUR (Ministero Università e Ricerca) saranno destinati oltre 770mila euro ad un progetto per realizzare costruzioni innovative e green utilizzando materiali innovativi alla nanoscala, per rispondere alla crescente domanda di valorizzazione dei materiali da costruzione e di risparmio energetico degli edifici civili ed industriali.

Il Ministero ha infatti approvato e finanziato il progetto “Opportunities and Challenges of Nanotechnology in Advanced and Green Construction Materials”, presentato dal Consorzio di Ricerca formato dalle Università di Salerno, della Calabria, di Modena e Reggio Emilia, di Parma e Pegaso, coordinato dal Prof. Luciano Feo, del Dipartimento di Ingegneria Civile di Unisa, riconosciuto tra i dipartimenti di eccellenza italiani.

Su 373 domande pervenute al MUR nel settore dell’ingegneria, il progetto dell’Università di Salerno si è classificato primo in graduatoria (ex aequo) rientrando fra i diciassette progetti finanziati a livello nazionale. Il co-finanziamento del MUR assegnato è di 774.178 euro, cui si aggiungono 198.178 euro di co-finanziamento atenei, per un totale di 972.356 euro. La sfida del progetto è quella di condurre l'industria delle costruzioni ad un utilizzo dei nanomateriali su larga scala.

Attualmente, infatti, l'uso dei nanomateriali nelle costruzioni è ridotto, a causa della conoscenza limitata dei nanomateriali adatti alle costruzioni e del loro comportamento, della mancanza di standard specifici per progettazione ed esecuzione di elementi da costruzione utilizzando nanomateriali, di un’offerta di mercato ridotta di nanoprodotti, di costi elevati, di rischi per la salute sconosciuti associati ai nanomateriali e alla scarsa riciclabilità dei nanomateriali al fine della loro vita.

Leggi tutto

Redazione Irno24 11/01/2021

Unisa, concorso Intesa Sanpaolo Onlus per contributi allo studio

La Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus istituisce per l’anno accademico 2020/21 un concorso per l’assegnazione di contributi a favore di studenti universitari regolarmente iscritti a corsi di laurea, corsi di laurea magistrale e corsi di laurea magistrale a ciclo unico presso l’Università di Salerno, che si trovano in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare o in difficoltà economica. Scadenza domande il 26 Febbraio 2021. Ecco il bando.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...