La Rari Nantes Salerno mette in cassaforte il rinnovo di Marko Elez

Rampolla: "Ha dimostrato di essere un leader"

Redazione Irno24 12/05/2021 0

Ancora un passo verso il consolidamento del gruppo base della squadra in casa Rari Nantes Salerno, che può annunciare ufficialmente il rinnovo del contratto di Marko Elez. Autore di due grandi stagioni in giallorosso, il croato ha regalato molte gioie ai supporter della Rari, soprattutto negli ultimi secondi delle gare.

“Marco è un giocatore completo, che ci dà equilibrio e qualità in entrambe le fasi, inoltre mette sempre il gruppo prima degli aspetti individuali. Un giocatore fondamentale per noi” il commento di mister Matteo Citro che ha fortemente voluto che Elez indossasse ancora la calottina giallorossa.

Il presidente Enrico Gallozzi: “Marko è un campione. Si trova bene a Salerno ed è entrato nel cuore di tanti tifosi. Per due volte mi ha fatto quasi saltare le coronarie quando ha segnato allo scadere gol molto pesanti per noi. Sono certo che darà un contributo importante e che aiuterà tutta la società nel percorso di crescita intrapreso”.

Grande soddisfazione anche per il ds Mariano Rampolla: “L’obiettivo di confermare il gruppo continua e con il rinnovo di Elez mettiamo un ulteriore tassello alla rosa della squadra per il prossimo campionato. Marko ha dimostrato di essere un leader ed un elemento fondamentale per la crescita dell'intera squadra. Legarsi per il terzo anno ai colori giallorossi significa che si sente parte del nostro progetto e noi siamo onorati che abbia accettato questo rinnovo”.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 09/12/2019

Santini è super, Rari Nantes supera Trieste 8-5

Esplode la piscina Vitale e si chiude in bellezza un 2019 da incorniciare per la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno, che batte la Pallanuoto Trieste per 8-5. Trascinati da un super Santini, autore di parate strepitose, tra le quali due rigori, e da un infallibile Tomasic, 5 gol per lui (tra i quali una "beduina" da urlo), i giallorossi stendono la quinta forza del campionato, mostrando un'incredibile coesione di squadra.

La gara parte in perfetto equilibrio, con continui capovolgimenti di fronte, Trieste dimostra subito di essere uno squadrone e chiude il primo quarto in vantaggio per 2-1. Per la Rari a segno un impeccabile Elez, preziosissimo nella gestione dell’uomo in più e nel difendere con l’uomo in meno. Mister Citro deve fare a meno dello squalificato Sanges e non esita a concedere minuti al giovane Fortunato, che prende botte e le dà ai due metri, ma se la cava alla grande a confronto dei più esperti e rodati avversari. Gestione dei falli al limite della perfezione per i giallorossi, con la solita grande esperienza di Scotti Galletta a tenere la barra e a smorzare gli entusiasmi triestini.

Nel secondo quarto la Rari rimonta e chiude in vantaggio per 2-1, con gol di un acciaccato Cuccovillo e con Tomasic che comincia il suo personale show. Squadre in pareggio, ma da adesso in avanti sarà solo Rari. Nel terzo quarto i giallorossi si impongono 3-0 (Tomasic, Tomasic, Tomasic) e scavano il solco definitivo. Nell’ultima frazione si tiene a bada la reazione del Trieste e si chiude 2-2, ancora con il gol di Tomasic e di bomber Luongo. Risultato finale 8-5 e la festa può cominciare.

“La Vitale è il nostro fortino – ha commentato il portiere Simone Santini al termine della gara – e ce la giochiamo con tutti. Abbiamo preparato benissimo la partita e oggi abbiamo difeso davvero bene, le mie parate sono il risultato della fase difensiva. Un plauso al nostro pubblico, come sempre un uomo in più per noi e una sorpresa solo per chi viene da fuori. Ora passiamo un bel Natale”.

foto Marina Carascon

Leggi tutto

Redazione Irno24 18/09/2021

Avvio sprint poi il blackout, Rari Nantes Salerno beffata in Coppa dal Quinto

Prima giornata di Coppa Italia, che vedeva impegnata la Rari Nantes Salerno nello stesso girone con il Quinto Genova e i campioni d’Italia del Brescia. L’esordio, nella gara che probabilmente avrebbe deciso il secondo posto utile per accedere alla fase successiva, è alla piscina Mompiano di Brescia contro i liguri del Quinto.

La partita è alla portata degli uomini di mister Citro, che infatti impattano bene la gara chiudendo il primo quarto in vantaggio per 4-1 grazie ai gol di Esposito, Cuccovillo, Elez e Pica. Dopo l’incoraggiante inizio gara, arriva però il blackout nel secondo quarto, che si rivelerà poi decisivo per le sorti dell’incontro.

Luongo e compagni escono dalla partita e danno campo libero al Quinto, che infligge un pesante parziale di 7-2 (per la Rari gol di Esposito e Tomasic). Molti errori tecnici e disattenzioni da parte dei giallorossi fanno scivolare la gara su binari favorevoli ai liguri, che si impongono con lo stesso punteggio di 3-2 nel terzo e ultimi quarto dell’incontro, fissando il risultato sul 14-10 (gol giallorossi di Esposito, Luongo, Elez e Cuccovillo).

Leggi tutto

Redazione Irno24 21/09/2020

Rari Nantes Salerno fuori dalla Coppa Italia a testa alta

La Rari Nantes Salerno fuori dalla Coppa Italia. Inserita nel gruppo con Ortigia e Posillipo, nel raggruppamento giocato alla Scandone di Napoli, fin dall’inizio si era capito che sarebbe stata un’impresa difficile riuscire a superare il turno. I giallorossi, infatti, sono stati costretti a giocare due gare in un giorno, al mattino contro la forte Ortigia Siracusa, che sabato aveva battuto il Posillipo per 10-7, e nel pomeriggio contro i napoletani, ovviamente molto più riposati.

Uno sfortunato sorteggio, che ha inciso sul rendimento dei ragazzi allenati da mister Citro, che proprio nella seconda gara, quella decisiva, hanno accusato la stanchezza, in particolar modo nella seconda parte della gara, lasciando campo ai rossoverdi. Adesso tutta l’attenzione sarà verso il campionato, in attesa di conoscere le linee guida sull’eventuale riapertura, seppur parziale, delle piscine. La Rari continuerà ad allenarsi in attesa del debutto del 3 ottobre a Roma contro la Lazio.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...