La Salernitana recupera due gol al Verona e conquista il 1° punto

Gondo e Mamadou Coulibaly raddrizzano il match

foto da ussalernitana1919.it

Redazione Irno24 22/09/2021 0

La Salernitana muove finalmente la classifica, e lo fa rimontando il doppio vantaggio del Verona all'Arechi nel turno infrasettimanale. Gli scaligeri vanno avanti 0-2 grazie a Kalinic, che sfrutta lo sbandamento collettivo della difesa granata e nell'arco di mezz'ora infila due volte Belec: prima con un tocco ravvicinato al 7° e poi con un pallonetto al 29°.

Fondamentale in pieno recupero l'1-2 di Gondo, al primo gol in Serie A; l'ivoriano buca di forza Montipò e la Salernitana accorcia le distanze proprio al momento di rientrare negli spogliatoi. Nella ripresa, il Verona coglie il palo con Kalinic e poi subisce l'iniziativa della squadra di Castori.

Djuric, subentrato a Simy, spreca il pari nei pressi della linea di porta. Al 76°, però, Mamadou Coulibaly si inserisce alla perfezione su tiro-cross di Gagliolo e scarica in rete il 2-2. Barak su punizione coglie l'incrocio ma il pari ci sta.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 23/09/2020

Calcio da strada ed e-sports ispirano le nuove maglie della Salernitana

Zeus e U.S. Salernitana 1919 sono liete di annunciare le nuove divise dei granata per la Stagione 2020/2021. Vogliono essere una rivisitazione totale del look degli ultimi anni, rifacendosi alle più attuali mode. La maglia gara di casa si caratterizza per la stampa aggressiva del pannello frontale che si rifà alle forme dell'ippocampo, un'icona del mondo granata, rivisto in chiave streetwear.

La maglia da trasferta vuole andare oltre quella che è la maglia prettamente da gara, cercando di costruire una nuova icona, una nuova identità per la divisa da trasferta, con una grafica d'alto impatto visivo immediatamente riconoscibile anche dai ragazzi, maggiori fruitori del mondo dei videogiochi.

La terza maglia presenta lo stesso template della maglia casalinga, riportando il colletto a polo, con bottoncini gommati per la migliore prestazione in campo. Allo stesso tempo vuole essere un prodotto da indossare oltre la performance sportiva, parte importante di una collezione completamente ispirata al mondo del football di strada e agli e-sports.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/07/2021

Gravina: "Entro 6 mesi la Salernitana deve cambiare proprietà, altrimenti è fuori"

Con il voto favorevole di tutti i consiglieri (astenuto Balata), il Consiglio Federale - si legge sul sito della FIGC - ha approvato le condizioni presentate dal trust ‘Salernitana 2021’. La valutazione del Consiglio, che ha preso atto del parere positivo della COVISOC in merito alla valutazione della previsione finanziaria e della conseguente indipendenza, si è incentrata sul rispetto delle indicazioni richieste dalla FIGC per rendere il trust effettivamente indipendente dalle società disponenti e dalla SS Lazio.

“Non sono state fatte valutazioni politiche su questo tema – ha dichiarato Gravina in conferenza stampa – il mio unico obiettivo è la tutela del calcio italiano. Accettate le richieste per rendere indipendente il trust, adesso entro sei mesi la Salernitana dovrà cambiare proprietà, altrimenti è fuori dalla Serie A”.

Il presidente federale ha inoltre anticipato che in occasione della prossima riunione del Consiglio Federale è sua intenzione proporre una norma che disciplini le multiproprietà anche per le situazioni pregresse, individuando un tempo congruo entro il quale adeguarsi.

Aprendo i lavori, Gravina ha informato il Consiglio di aver scritto al Sottosegretario allo Sport della Presidenza del Consiglio per verificare, stante la sensibile riduzione dei contagi nel nostro Paese, la possibilità di consentire un pieno ritorno dei tifosi negli stadi con l’inizio dei nuovi campionati.

Leggi tutto

Redazione Irno24 23/08/2021

Castori: "A Bologna sconfitta immeritata frutto di disattenzioni"

“Faccio fatica ad accettare il risultato, la sconfitta è assolutamente immeritata. Siamo stati ingenui a prendere due gol di testa su altrettanti calci d’angolo. Siamo dispiaciuti e rammaricati perché potevamo anche vincere. Abbiamo giocato molto bene e meritavamo sicuramente di più”. Queste le parole del tecnico Fabrizio Castori nel post-partita di Bologna-Salernitana.

Il mister ha quindi concluso: “Perdere dopo essere andati per ben due volte in vantaggio fa molto male. La nostra attenzione è calata in due momenti topici della partita, quando avevamo in pugno la possibilità di vincere. È stato un problema di attenzione che non doveva succedere. Le disattenzioni ci devono far capire che in Serie A non possiamo permettercele e questo deve servirci da lezione per il futuro”.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...