Napoli: "Stringiamo i denti ancora un po', non vanifichiamo gli sforzi di queste settimane"

Il messaggio del Sindaco di Salerno ai cittadini per Pasqua

Redazione Irno24 11/04/2020 0

"In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, la Pasqua può assumere un importante valore simbolico. Che questi giorni siano dunque un'occasione per provere a guardare al futuro con un principio di speranza e di rinascita da questa immane tragedia. Auguro a tutti i miei concittadini una Pasqua per quanto possibile serena.

Mi raccomando, restiamo a casa. Non vanifichiamo gli straordinari sforzi di queste settimane. Stringiamo i denti ancora un po' e presto riusciremo a sconfiggere questo terribile nemico". Questo il messaggio alla cittadinanza del Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, in occasione della Santa Pasqua.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 19/01/2021

Comune di Salerno, smart working prorogato fino al 5 Marzo 2021

Il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha prorogato fino al 5 Marzo 2021 le disposizioni in materia di smart working per quanto attiene agli uffici comunali. Lo ha fatto tramite apposita ordinanza.

Il provvedimento arriva sulla base di quanto il DPCM del 14.01.2021, nel punto 3 lett. i, ha confermato riprendendo quanto già previsto nei precedenti DPCM: "i datori di lavoro pubblici limitano la presenza del personale nei luoghi di lavoro per assicurare esclusivamente le attività che ritengono indifferibili e che richiedono necessariamente tale presenza, anche in ragione della gestione dell’emergenza; il personale non in presenza presta la propria attività lavorativa in modalità agile".

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/10/2021

Rissa di Santa Teresa, in arresto unico maggiorenne: c'è accusa di tentato omicidio

Personale della Squadra Mobile di Salerno ha dato esecuzione ad un’Ordinanza disposta dal GIP del Tribunale di Salerno, applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari, nei confronti di B.A, classe 2003, residente a Salerno, unico maggiorenne corresponsabile del reato di rissa, in concorso con altri 15 soggetti, tutti minorenni, già destinatari di misure cautelari emesse dalla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Salerno ed eseguite in data 26 ottobre.

In particolare, il provvedimento dell’A.G. è stato emesso a seguito delle laboriose indagini già svolte nei confronti dei soggetti identificati come i responsabili della rissa aggravata, avvenuta la sera del 15 maggio 2021, sul Lungomare di Salerno.

L’arrestato è stato ritenuto autore di reati di rissa aggravata da motivi abbietti e di tentato omicidio, con premeditazione e per motivi abbietti. Al termine dell’esecuzione della misura e degli adempimenti di rito, B.A. è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Leggi tutto

Redazione Irno24 12/03/2020

Monsignor Bellandi: "Parroci chiudano le Chiese"

"Dopo ponderata riflessione ritengo di dover prendere la sofferta decisione di chiudere l’accesso alle Chiese della nostra Diocesi. Ciò per evitare qualsiasi ulteriore possibilità di contagio – in quanto sarebbe impossibile la sanificazione continua e permanente degli ambienti – e anche per dare un segnale forte, pur se doloroso, a tutte le persone, affinché rispettino strettamente le limitazioni imposte dall’autorità statale, per il bene comune.

Chiedo, perciò, a tutti i Parroci e responsabili di comunità di osservare, in filiale obbedienza, quanto da me disposto, ovvero di non aprire – almeno fino al 25 Marzo – le porte delle Chiese e, al contempo, di unirsi e far unire tutti in una preghiera comune, magari richiamata dal suono delle campane, ogni giorno alle ore 19.00, chiedendo esplicitamente al Signore, alla Madonna e a San Giuseppe il loro aiuto celeste per il nostro paese e per il mondo intero".

Questo è uno stralcio della comunicazione con cui l'Arcivescovo Bellandi ha annunciato la chiusura delle Chiese nel salernitano.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...