Quella doppietta di Maradona alla Salernitana in Coppa Italia

Il genio del calcio segnò 2 volte nel 3-1 dell'estate 1985

frame tratto da YouTube

Redazione Irno24 26/11/2020 0

Le strade del compianto Diego Armando Maradona e della Salernitana si sono incrociate nell'estate 1985, in Coppa Italia. I granata, allenati da Ghio, fecero visita agli azzurri in occasione del quarto incontro del girone eliminatorio, dopo i pareggi con Vicenza e Pescara e la sconfitta contro il Lecce.

Finì 3-1 per la squadra allenata da Ottavio Bianchi, Maradona confezionò una prestazione delle sue e andò in rete due volte: il 1° gol su punizione deliziosa, conquistata con un affondo in serpentina; il 2° su rigore, palla da una parte e portiere dall'altra. In mezzo, il gol granata di Billia, poi un'autorete di Manzo a 10 minuti dalla fine fissò il punteggio sul 3-1.

In quella stagione, il Napoli preparò il terreno per lo storico scudetto del campionato successivo, la Salernitana chiuse il torneo di C al 7° posto, mettendo in mostra il giovane bomber De Vitis.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 23/05/2022

Salernitana, numeri di una salvezza straordinaria: il "film" di una rimonta eclatante

La salvezza della Salernitana, numeri alla mano, è veramente un'impresa difficilmente ripetibile. Domenica 10 Aprile, dopo la sconfitta esterna contro la Roma, la squadra di Nicola, che era sulla panchina granata da 6 partite, languiva all'ultimo posto della classifica con 16 punti, arrivando a distare anche 10 lunghezze dalla quartultima piazza. Eppure, da grande esperto in rincorse impossibili, il tecnico piemontese aveva intravisto la crescita del gruppo, assemblato velocemente a Febbraio dal ds Sabatini e quindi bisognoso di trovare forma fisica e quadratura tattica.

Il primo squillo importante a Genova, sponda Samp, il 16 Aprile: la Salernitana si impone 1-2 con Fazio e Ederson sul tabellino dei marcatori; quattro giorni dopo, il 20, nel recupero di Udine (il match era saltato per Covid a fine Dicembre), i granata compiono l'impresa all'ultima azione, quando Verdi in contropiede infila Silvestri in uscita. Domenica 24, in un tour de force di rara intensità, Djuric e compagni stendono addirittura la Fiorentina, in piena marcia europea: il bosniaco apre i conti, Saponara pareggia, Bonazzoli sigla "di rapina" il 2-1.

Le 3 vittorie di fila - un ruolino di grande valore per una squadra in lotta salvezza - rilanciano clamorosamente la Salernitana, che crede nell'impresa. Il 2 Maggio, a Bergamo, la squadra di Nicola spaventa l'Atalanta, anch'essa in odore di Europa, ma nelle battute finali gli orobici pareggiano il gol di Ederson. Il 5 Maggio, all'Arechi arriva il Venezia, nel recupero del confronto saltato a Gennaio per Covid: Bonazzoli e Verdi sono i goleador granata nel 2-1 conclusivo, che di fatto condanna i lagunari e porta la Salernitana incredibilmente fuori dalla zona rossa, dopo un intero torneo impelagata nei bassifondi.

Il finale è caldissimo: l'8 Maggio sembrerebbe fatta, ma nello scontro diretto all'Arechi il Cagliari trova l'1-1 al minuto 99, al termine di un maxi recupero legato ad un precedente consulto Var. I sardi, terzultimi, si mantengono aggrappati ai granata, distanti un solo punto. Il 14 Maggio, ad Empoli, altro match point per la Salernitana, ma Vicario para tutto (anche un rigore al cecchino Perotti) e l'incontro termina 1-1; il Cagliari, tuttavia, il giorno dopo perde in casa contro l'Inter e si stacca a -2 a 90 minuti dal termine.

Ieri, 22 Maggio, l'epilogo rocambolesco: la Salernitana vive l'incubo della sconfitta per mano dell'Udinese, ma il Cagliari non sfonda a Venezia. I granata sono salvi con 31 punti (15 in casa e addirittura 16 in trasferta), frutto di 7 vittorie, 10 pareggi e 21 sconfitte. Nella parte di campionato 2021, la Salernitana aveva conquistato soltanto 8 punti, addirittura 23 nella fase 2022.

Leggi tutto

Redazione Irno24 17/01/2022

Covid nella Salernitana, un altro positivo ma c'è anche una negativizzazione

Tramite il proprio sito ufficiale, l’U.S. Salernitana 1919 comunica che, a seguito di ulteriori controlli, un altro calciatore è risultato positivo al Covid-19. La società fa sapere, inoltre, che un calciatore si è negativizzato. Pertanto, i componenti della squadra attualmente positivi sono sei.

Leggi tutto

Redazione Irno24 31/08/2021

Si chiude il calciomercato, la Salernitana prende 4 giocatori

L’U.S. Salernitana 1919 comunica, tramite il proprio sito ufficiale, di aver raggiunto l’accordo con la Juventus per il trasferimento a titolo temporaneo del difensore classe ’99 Filippo Delli Carri. Contestualmente, la società rende noto di aver trovato l’accordo con il Cosenza per il trasferimento in prestito dell’attaccante classe ’97 Julian Kristoffersen.

Il club granata, inoltre, ha perfezionato con l’Inter il trasferimento a titolo definitivo dell’attaccante classe '01 Edoardo Vergani (contratto fino al 2023) e con il Parma il trasferimento a titolo definitivo del difensore Gagliolo, classe '90 (contratto fino al 2023).

Dalla Fiorentina, invece, arriva il difensore classe '99 Luca Ranieri, già in passato molto vicino alla compagine del ds Fabiani: per lui, prestito con diritto di opzione e contro-opzione.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...