Salerno, il sindaco incontra l'agente Landi: compì difficile arresto al Masuccio

Ci fu un lungo inseguimento in auto al fianco di una volante della Polizia

Redazione Irno24 19/10/2020 0

Ho voluto incontrare il luogotenente Landi, insieme all'Assessore De Maio, per complimentarmi personalmente con lui per il lavoro svolto e per ringraziare, insieme a lui, tutti i nostri uomini e le forze dell'ordine che quotidianamente prestano servizio per garantire l'ordine e la sicurezza nella nostra città, in particolare in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo da alcuni mesi. Lo scrive il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli.

Landi, agente della Polizia Municipale, fu protagonista circa 2 mesi fa di un difficile e pericoloso arresto sulla scogliera del Molo Masuccio. Il fermo (di un giovane criminale) era avvenuto al termine di un lungo inseguimento iniziato in auto al fianco di una volante della Polizia di Stato.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 11/08/2021

Salerno, incontro in Prefettura per la gestione del rischio incendi

Stamane presso la Prefettura di Salerno si è svolto un incontro, presieduto dal Viceprefetto Vicario Silvana D’Agostino, per “fare il punto” sul raccordo tra Prefettura, Struttura Regionale di Protezione Civile, Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e Forze di Polizia, fondamentale per la gestione delle situazioni emergenziali che dovessero verificarsi in caso di eventi incendiari.

L’argomento è stato oggetto di una recente Direttiva del Capo Dipartimento della Protezione Civile, ripresa anche dal Ministero dell’Interno, volta a richiamare l’attenzione sul fenomeno degli incendi, specialmente quelli “di interfaccia”, che stanno interessando il Centro e il Sud Italia, con il rischio di una ulteriore intensificazione in questi giorni, a causa delle eccezionali condizioni climatiche favorevoli all’innesco e alla propagazione degli incendi per via delle elevate temperature.

In tale contesto, massima è l’attenzione in provincia di Salerno, in cui il fenomeno risulta particolarmente avvertito essendo la stessa, tra le province della Campania, quella con il più esteso patrimonio boschivo e il più alto numero di eventi incendiari sulla base dei dati statistici forniti dalla Regione.

“Prevenzione”, “vigilanza e presidio del territorio” e “informazione alla popolazione” sono stati i “temi chiave” della riunione, alla quale hanno preso parte la Dirigente della Protezione Civile Regionale Staff Emergenza e Post-Emergenza Claudia Campobasso, collegata “da remoto”, e i rappresenti di Questura, Comando Provinciale dei Carabinieri, Gruppo Carabinieri Forestale, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco e Genio Civile-SOPI di Salerno.

E' stata sottolineata l’esigenza che i Sindaci, quali autorità locali di protezione civile, nell’ambito della pianificazione comunale di competenza, adottino specifiche previsioni per la gestione del rischio incendi, al fine di consentire una risposta efficace e tempestiva al verificarsi degli eventi, che nei casi più gravi comportano anche l’evacuazione della popolazione.

Quanto alla “vigilanza e presidio del territorio”, anche per la campagna AIB 2021 è stata stipulata la Convenzione tra Regione e Vigili del Fuoco che, oltre alla presenza di servizi aggiuntivi nei periodi di massima pericolosità, prevede quest’anno la presenza di un funzionario tecnico del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, con una postazione dedicata, all’interno della Sala Operativa Provinciale Integrata-SOPI di Salerno, allo scopo di migliorare il raccordo tra tutti i soggetti coinvolti nella gestione delle situazioni di criticità.

Sempre per prevenire e fronteggiare possibili situazioni emergenziali connesse al fenomeno degli incendi saranno in campo, nella sola provincia di Salerno, 30 squadre di volontari, coordinati dalla Struttura Regionale di Protezione Civile, addetti all’osservazione e al pattugliamento del territorio, con il compito di segnalare ogni situazione di criticità agli organi istituzionalmente competenti. Accanto al pattugliamento “da terra” sarà effettuato anche un pattugliamento “da mare” attraverso gli uomini della Capitaneria di Porto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/10/2020

Anche in provincia aumentano le positività, a Salerno 2 dei 43 nuovi casi

Nelle ultime 24 ore, fra il 30 settembre e il 1° ottobre, sono emersi 43 casi positivi al Covid nel salernitano. Lo rende noto l'Asl. Sono così distinti: 12 a Scafati, 10 a Sarno, 2 a Salerno, 2 a Camerota, 3 ad Angri, 3 a Pagani, 1 ciascuno a Cava, Altavilla, Ogliastro, Roccapiemonte, Nocera inferiore, Nocera Superiore, Sant'Arsenio, Altavilla Silentina, Vibonati, Pontecagnano e San Valentino Torio.

Leggi tutto

Redazione Irno24 01/10/2020

Salerno, ultimati lavori al sistema di illuminazione in galleria "Masso della Signora"

Sono stati completati nel pieno rispetto dei tempi contrattuali i lavori di efficientamento energetico degli impianti tecnologici della Galleria ‘Masso della Signora’ situata lungo la Tangenziale di Salerno (SS18).

Le attività di manutenzione programmata – eseguite anche durante il periodo d’emergenza sanitaria da Covid, per un valore complessivo d’investimento di circa 1 milione di euro – sono consistite nella installazione di un nuovo sistema di illuminazione e nella sostituzione dei vecchi corpi illuminanti con tecnologia LED e sistemi di regolazione del flusso luminoso delle lampade.

Il tunnel, inoltre, è stato dotato di un sistema di telecontrollo da remoto (collegato con la Sala Operativa di Anas), di un nuovo impianto per la rilevazione degli incendi, di pannelli a messaggio variabile e di ulteriori segnali luminosi. L’intervento ha permesso di elevare significativamente gli standard di sicurezza e percorribilità della galleria, oltre che di garantire un notevole risparmio di costi per l’energia.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...