Salerno, multato gestore di un bar che permetteva di consumare all'interno

In tutta la provincia 245 sanzioni per mancato uso della mascherina

Redazione Irno24 28/03/2021 0

Nell'ultima settimana sono stati effettuati, a Salerno e provincia, i consueti controlli interforze mirati a verificare il rispetto delle normative a contrasto del Covid. Ecco i risultati:

7620 persone controllate; 4129 veicoli controllati; 2575 esercizi pubblici controllati; 245 persone sanzionate per mancato uso della mascherina; 3 persone denunciate per inosservanza del divieto di mobilità dalla propria abitazione; 9 titolari di esercizi commerciali sanzionati, di cui 1 con la sanzione accessoria della chiusura ed 1 con la chiusura temporanea.

Nella zona orientale di Salerno, il titolare di un bar è stato multato perchè permetteva la consumazione di cibo e bevande all'interno dell'esercizio, violando la norma che consente solo l'asporto.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 10/12/2020

Maltempo, "colonna mobile" regionale presso Genio Civile di Salerno

L’evoluzione delle condizioni meteorologiche nella giornata di ieri, con il passaggio al livello di allerta “rossa” nelle zone del Tusciano e Alto Sele, della Piana del Sele, dell’Alto e Basso Cilento, e la conferma del livello di allerta “arancione” nella restante parte della provincia, hanno portato alla convocazione, in via d’urgenza, di una riunione in videoconferenza da parte del Direttore della Protezione Civile Regionale, Italo Giulivo, con tutti i Sindaci interessati - 95 per la provincia di Salerno e 8 per quella di Avellino - alla quale hanno preso parte anche i componenti del “Centro Coordinamento Soccorsi”, convocato in concomitanza dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo.

Nel corso dell’incontro, sono stati esaminati i possibili scenari di rischio in relazione ai fenomeni meteorologici previsti, connessi, in particolare, alla instabilità dei versanti, all’innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua, allo scorrimento di acque piovane con il coinvolgimento delle aree urbane. Per assicurare la pronta risposta del “sistema di protezione civile”, la Regione ha dislocato la “colonna mobile” presso la sede del Genio Civile di Salerno per consentire ai volontari della protezione civile il più immediato intervento in caso di necessità e ha messo a disposizione dei Sindaci, all’occorrenza, mezzi di soccorso aggiuntivi per far fronte ad eventuali situazioni emergenziali. Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco ha rafforzato i dispositivi di intervento nelle aree caratterizzate dal livello di allerta “rosso”, con la presenza di squadre operative aggiuntive presso i Distaccamenti dei Vigili del Fuoco di Agropoli e Policastro, dove sono stati dislocati mezzi anfibi e idrovore.

Il Prefetto e il Direttore della Protezione Civile Regionale hanno richiamato l’attenzione dei Sindaci, quali autorità territoriali di protezione civile, sull’attuazione delle pianificazioni comunali di competenza, con particolare riferimento all’attivazione delle misure di sorveglianza e presidio del territorio, attraverso i Centri Operativi Comunali, peraltro già attivati dai Sindaci nella maggior parte dei comuni, e alla corretta informazione alla popolazione in merito ai possibili rischi e ai comportamenti da adottare allo scopo di assicurare la salvaguardia delle persone e dei beni. Un’attenzione particolare è stata richiesta ai Sindaci circa il monitoraggio dei corsi d’acqua e l’innalzamento dei livelli pluviometrici in ragione del fatto che lo stesso territorio, interessato dall’allerta “rossa”, era già stato colpito nei giorni scorsi da analoghi fenomeni meteorologici avversi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 26/05/2020

Lavori di depurazione dai reflui urbani, sopralluogo di De Luca

Martedì mattina, 26 maggio, il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, ha accompagnato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il Vicepresidente, Fulvio Bonavitacola, e i Sindaci di Salerno e di Cetara per un sopralluogo al cantiere di via Ligea dei lavori che la Provincia di Salerno ha quasi concluso, dopo poco più di un anno di attività ininterrotte, per il collegamento dei reflui del Comune di Cetara all’Impianto di Depurazione di Salerno.

Entro fine maggio sarà completato il collegamento via mare della stazione di rilancio dei reflui ubicata nel Comune di Cetara con il realizzando collegamento alla prima Stazione di Rilancio nel Comune di Salerno all’impianto di Depurazione di Salerno. Inoltre il collegamento dei reflui, nella sua prosecuzione verso l’impianto di Depurazione, realizzerà i collettori fognari per tutta l’area portuale della città di Salerno, attualmente sprovvista.

"Con in lavori in corso di completamento - dichiara Strianese - iniziati nell’aprile del 2019, sarà possibile eliminare il primo degli scarichi in mare dei reflui urbani presenti in Costiera Amalfitana, obiettivo prefissato dalla Provincia di Salerno, grazie alla efficace collaborazione della Regione Campania, con l’intervento di Risanamento dei Corpi Idrici Superficiali del nostro Ente".

I DETTAGLI DEI LAVORI

Leggi tutto

Redazione Irno24 05/03/2020

Salerno, attività regolare degli uffici comunali ma accesso scaglionato

Vista la direttiva n. 1/2020 emanata dal Ministro della Pubblica Amministrazione in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, il Comune di Salerno ha pubblicato sul proprio sito le Linee Guida per l’ordinario svolgimento dell’attività amministrativa.

"Le attività degli Uffici adibiti al ricevimento del pubblico o in generale nei locali frequentati da personale esterno avranno regolare svolgimento, raccomandando l’adozione delle cautele indicate dal Ministro della Salute.

Gli Uffici dovranno regolamentare, nell’ambito dell’orario di apertura al pubblico, l’accesso scaglionato di un numero limitato di persone al fine di evitare, per quanto possibile, almeno in questa fase contingente, situazioni di eccessivo sovraffollamento di persone in ambienti di piccole dimensioni e poco areati, sia negli uffici che nelle sale di aspetto.

Alla ditta incaricata della pulizia dei locali comunali è stata impartita disposizione per un’accurata pulizia e disinfezione degli ambienti lavorativi ad ogni fine giornata. Si è, inoltre, proceduto all’acquisto di distributori di gel disinfettanti alcolici o analoghi disinfettanti, che sono stati collocati all’ingresso del Palazzo di Città, all’interno nei piani, e negli altri Uffici periferici".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...