"DiVinApollonia", al centro di Salerno i vitigni della Costiera

Appuntamento al Mercato Coperto Campagna Amica a Sant'Apollonia

Redazione Irno24 13/02/2020 0

Degustazioni guidate all'Enoteca Campagna Amica Sant'Apollonia di Salerno con Coldiretti e Fisar, la Federazione Italiana Sommelier Albergatori e ristoratori. Venerdì 14 Febbraio, al centro storico di Salerno, dalle 18:30, si parlerà di un affascinante territorio viticolo campano, la Costa d'Amalfi.

Tintore, Piedirosso, Sciascinoso, Biancolella, Biancazita, Fenile, Pepella sono i nomi di alcuni vitigni autoctoni protagonisti del prossimo appuntamento di "DiVinApollonia". Il Mercato Coperto Campagna Amica a Sant'Apollonia si conferma, dunque, luogo di cultura del buon cibo e del buon vino, polo della sana alimentazione e dei prodotti di eccellenza della Campania.

"Sono corsi di degustazione rivolti soprattutto ai giovani – spiega il direttore di Coldiretti Salerno, Enzo Tropiano per contribuire ad una formazione della cultura del buon bere, affermando un consumo responsabile e consapevole del vino. Un impegno in linea con il progetto sociale di Coldiretti e Campagna Amica per promuovere le eccellenze dei nostri territori.

Senza contare che il binomio vino-turismo è oggi vincente: la produzione di qualità della provincia di Salerno, aziende innovative ed all’avanguardia ed un percorso fatto di storia, cultura e tanta enogastronomia possono trasformarsi in itinerari di destagionalizzazione per nuovi e qualificati arrivi turistici nella nostra provincia".

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 18/08/2020

"Palco d’Autore", a vincere è il salernitano Rocco Scarano

La musica e le parole sono state le vere protagoniste all’Arena del Mare di Salerno, lunedì 17 Agosto, per la prima edizione di “Palco d’Autore”, il contest nazionale dedicato agli Autori, Cantautori ed Interpreti.

Nel corso della serata, Gianni Mauro dei Pandemonium e Matteo Saggese hanno ricevuto il premio alla carriera e poi a sorpresa hanno duettato insieme. Mauro ha chiesto di poter eseguire il suo brano “Canto Malinconico” e Saggese si è offerto di accompagnarlo alla tastiera, assieme a Pasquale Curcio (chitarra) e Pietro Giordano (violino).

Ma i veri protagonisti della serata sono stati i 15 cantautori, autori e interpreti di tutta Italia che erano stati selezionati per la finale. Al terzo posto il barese Cedro, al secondo la giffonese Roberta Guido e al primo il salernitano Rocco Scarano.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/09/2021

Salerno, ai Barbuti la rievocazione dello sbarco degli Alleati

Giovedì 9 Settembre alle ore 21, in Largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, torna il “Salerno Day”. È la decima edizione della manifestazione ideata nel 2012 da Peppe Natella ed Eduardo Scotti per rievocare i fatti storici dello sbarco degli Alleati del 9 settembre 1943, che avviò la campagna per sconfiggere il nazismo e il fascismo in Europa.

Con Andrea Carraro, Claudio Lardo ed Eduardo Scotti parteciperanno al Salerno Day lo storico Francesco Cacciatore e studenti e ricercatori dell'Università di Salerno. Ubaldo Baldi porterà il saluto dell'Associazione Partigiani. Direttore tecnico Raffaele Sguazzo. Il Salerno Day 2021 chiude la XXXVI edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival” (ingresso 10 euro).

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/01/2020

"Un poeta un po' beta" al Teatro Genovesi

Uno spettacolo sulla poesia, un "divertissement in rima sciolta" andrà in scena Sabato 11 Gennaio 2020, alle 21:15, e Domenica 12, alle ore 19, al Teatro Genovesi di Salerno (Via Sichelgaita, 12). La Compagnia dell’Eclissi inaugura il nuovo anno con "Un poeta un po’ beta", spettacolo di e con Roberto Lombardi. Si replica Sabato 18 e Domenica 19 con gli stessi orari.

"Un poeta un po’ beta" è il frutto del lavoro degli incontri con scolaresche di ogni ordine e grado, con insegnanti in corsi di formazione e con aspiranti scrittori in laboratori linguistici. Lombardi, poeta e scrittore oltre che attore, regista e sceneggiatore, tiene da decenni laboratori sulla cosiddetta scrittura creativa.

"Lo spettacolo - afferma Lombardi - prova ad affrontare temi quali forma e contenuto, metafore, definizioni, sinonimi e contrari, retorica e persuasione nel linguaggio, rapporti fra codici linguistici, il tutto dalla particolare angolazione della ludolinguistica: giocare con le parole per svelarne i cortocircuiti attraverso repentini capovolgimenti di senso. Un divertissement che non manca di dire la sua sul senso del linguaggio e della parola che da troppo tempo ha smesso di essere Verbo per trasformarsi in inutile blaterizio".

Info e prenotazioni 3391407923 - 3382041379.

Ampio parcheggio gratuito.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...