"Voci Migranti", Sotirios Pastakas al Teatro Genovesi

A Salerno uno dei protagonisti del circuito poetico internazionale

Redazione Irno24 27/01/2020 0

Martedì 28 Gennaio 2020, alle 19:15, nell'ambito del progetto "Voci migranti", curato da Casa della poesia, in collaborazione con l'Assessorato alle Politiche Giovanili e all'Innovazione del Comune di Salerno, al Teatro Genovesi di Salerno (Via Sichelgaita) si terrà l'incontro-reading con il grande poeta greco Sotirios Pastakas. Sarà presente l'assessore Mariarita Giordano.

Nel suo primo libro italiano "Corpo a corpo" (Multimedia Edizioni) si incontrano e scontrano tradizione e modernità, ironia e senso di morte, il dramma del popolo greco e i colori, i profumi, i sapori del Mediterraneo. Un viaggio tra conoscenza dell'animo umano e poesia.

Sotirios, pubblicato e premiato in tanti paesi europei e negli Stati Uniti (tradotto da Jack Hirschman), è uno dei grandi protagonisti del circuito poetico internazionale.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 01/07/2020

Al Museo Diocesano di Salerno una mostra per omaggiare Raffaello

Presso la prestigiosa sede del Museo Diocesano "San Matteo" si inaugura una mostra dedicata al grande maestro urbinate Raffaello Sanzio, intitolata "Le Madonne di Raffaello", In occasione del cinquecentenario della morte dell'artista, il museo espone le celebri "Madonne con bambino" ad opera di quattro artisti campani: Alfonso Pertini, Andrea Aliberti, Alessandro Granata, Antonio Gesualdi.

Una mostra omaggio con pregevoli riproduzioni delle opere a soggetto mariano di Raffaello, il quale dipinse capolavori assoluti come "La Madonna del Cardellino", dipinto in cui la figura della Vergine si erge monumentale davanti al paesaggio, dominandolo con leggiadria ed eleganza mentre di rivolge con gesti affettuosi al bambino.

Nel corso della mostra i visitatori potranno esprimere la loro preferenza in merito al dipinto più bello, sia visitando il Museo, sia attraverso il profilo Facebook del MudiSa, per poter decretare il vincitore rispettivamente del Premio visitatori e del Premio Social, a cui si aggiungerà il Premio Esperti assegnato da una giuria interna. La mostra, posticipata a causa dell'emergenza Covid-19, verrà inaugurata lunedì 6 luglio alle 17:30, in occasione del primo anniversario dell'ordinazione episcopale di sua Eccellenza Monsignor Andrea Bellandi.

Leggi tutto

Redazione Irno24 29/04/2020

La XIII edizione del "Cantagiovani" mette in rete 55 direttori di coro da 10 regioni italiane

Sarà un Cantagiovani diverso quello che da venerdì 1 maggio 2020, alle ore 17, metterà in rete 55 direttori di coro di 10 regioni italiane (Trentino Alto Adige, Liguria, Umbria, Veneto, Lazio, Campania, Sardegna, Emilia Romagna, Sicilia e Puglia) per “sperimentare l’unisono”.

È partita da questa intuizione la decisione di Silvana Noschese, direttore artistico della rassegna, condivisa e supportata da tutto lo staff dell’Associazione Estro Armonico e Laes di continuare a lavorare nel segno della continuità da una parte e dall’altra di rispettare le necessarie regole di restrizione per il contenimento del contagio dal Codiv-19.

E così l’edizione numero 13 si terrà sul web, per due week-end consecutivi, con tanto di spazi virtuali da condividere per creare un unico percorso formativo all’insegna della coralità. “La manifestazione, per i ben noti motivi, non potrà svolgersi secondo programma, ma il progetto Cantagiovani è attivo e presente. In questi giorni stiamo sentendo l’energia ed il legame di un coro, forse ancora più di prima. Potremmo dire che siamo riusciti a piegare la tecnologia alle esigenze di un coro: ognuno canta nella sua stanza e tutto viene concertato. Anche in virtuale le singole voci unite alle altre rafforzano e generano armonia” è quanto ha scritto Noschese nella lettera inviata ai direttori di coro per invitarli a partecipare. E la risposta è stata immediata.

“Il progetto di quest’anno si muove sulle gambe dei tanti giovani che fanno parte dello staff – dice Noschese – A loro va il nostro grazie per aver raccolto questa sfida e reso possibile le connessioni necessarie per costruire i ponti virtuali che per due giorni collegheranno i vari cori da tutta Italia”.

Venerdì 1 maggio, alle ore 17, ci sarà l’apertura ufficiale della tredicesima edizione e si potrà accedere alle diverse stanze virtuali, create per l’occasione, per un training utile a rafforzare le skills comunicative e gestionali del direttore di coro. Il primo webinar, in programma dalle 17.30 alle 19.30, sarà tenuto da Maria Vittoria Lanzara, il tema è “La leadership risuonante”.

Sabato 2 maggio, alle ore 17, ci sarà quello che è stato definito un incontro aperto con i Maestri della Commissione d’ascolto per un confronto sui temi della coralità giovanile. Tra i temi trattati ci sarà la vocalità, la composizione, l’analisi, concertazione e direzione. In questo caso “doc” a distanza saranno Luca Scaccabarozzi da Concorezzo (provincia Monza-Brianza), Luigi Leo da Corato (Puglia), Giuseppe Di Bianco da Maiori (Salerno), Martina Burger da Lubiana (Slovenia) e Petra Grassi da Slivia (Friuli-Venezia Giulia).

Venerdì 8 maggio, dalle ore 17, Maria Teresa Rega condurrà la sessione dedicata allo “Yoga del suono” approfondendo i temi del corpo e dello strumento della voce; mentre sabato 9 maggio, sempre dalle ore 17, ultimo webinar di questa edizione con Simona Totaro su “Il corpo canta”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 20/09/2021

L'Elisir d'amore di Donizetti chiude la stagione estiva del Verdi

Le tre recite de L’Elisir d’amore in programma dal 24 al 28 settembre concludono la stagione estiva del Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno. Il capolavoro di Donizetti è un’opera molto amata dal pubblico che certamente apprezzerà questo nuovo allestimento del Massimo Cittadino nella suggestiva location dell’Anfiteatro Ghirelli nel Parco Urbano dell’Irno.

La stagione lirico sinfonica è sostenuta dal Ministero Beni Culturali e dalla Regione. Sul podio il direttore artistico Daniel Oren che con il regista Stefano Trespidi propone una messa in scena che esalta tutti i temi dell’opera a partire dal registro romantico. Il cast di grande valore conferirà brio ad una trama che si sviluppa tra colpi di scena e colpi di fulmine.

“Sarà uno spettacolo divertente e coinvolgente – promette Oren – Una degna conclusione della stagione estiva che ci ha permesso di far apprezzare l’opera oltre che al pubblico degli appassionati anche a nuovi spettatori, tantissimi giovani, che adesso attendiamo nel nostro Teatro Verdi”.

Direttore d'Orchestra, Daniel Oren
Regia, Stefano Trespidi
Maestro del Coro, Armando Tasso
Scene e Costumi, Alfredo Troisi

Adina, Irina Lungu
Nemorino, Valentyn Dytiuk
Belcore, Biagio Pizzuti
Il dottore Dulcamara, Misha Kiria
Giannetta, Miriam Artiaco

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...