Aggressione a transessuale, obbligo di presentazione per due salernitani

L'ordinanza cautelare è stata eseguita dalla Squadra Mobile della Polizia di Salerno

Redazione Irno24 21/11/2022 0

La Squadra Mobile di Salerno ha dato esecuzione ad un'ordinanza cautelare, emessa dal GIP, su conforme richiesta della Procura, nei confronti di F.B. e C.N., i quali sono stati sottoposti all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Agli indagati è contestato, allo stato delle investigazioni, di aver aggredito un transessuale dedito al meretricio, utilizzando oggetti atti all'offesa, e di avergli sottratto la borsa che portava al seguito, contenente la somma di 220 euro e altri effetti personali.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 27/07/2020

La parrucca non inganna gli agenti, latitante salernitano catturato a Ventimiglia

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato Vincenzo Faggioli, salernitano classe 1959, ex collaboratore di giustizia, latitante per i reati di associazione di tipo mafioso, estorsione e porto di armi in luogo pubblico. L’uomo è stato tratto in arresto, a seguito delle articolate indagini condotte dalla squadra mobile di Salerno e Vercelli, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno, nella mattinata del 25 luglio presso la stazione di Ventimiglia (IM).

Faggioli deve scontare un residuo di pena di oltre 9 anni. Ha raggiunto l’apice del suo excursus criminale all’inizio degli anni 2000 quando, a seguito di gravi fatti di sangue e alla conseguente scissione all’interno del gruppo Panella-D'Agostino, si venne a creare una nuova consorteria criminale con a capo lo stesso Faggioli e Angelo Ubbidiente. L’attività illecita del nuovo gruppo riguardava il controllo del gioco di azzardo e della distribuzione delle “slot-machines”, essenzialmente la loro imposizione agli esercizi commerciali.

Nel corso degli anni, Faggioli è stato destinatario di svariati provvedimenti restrittivi e/o cautelari fin quando è divenuto collaboratore di giustizia. Dal 1° luglio 2019 risiedeva in provincia di Vercelli, dove viveva in regime di detenzione domiciliare con permesso di assentarsi; tuttavia, nei giorni successivi, l'uomo si allontanava arbitrariamente dal domicilio facendo perdere le proprie tracce e divenendo di fatto latitante.

Venivano avviate immediatamente le indagini congiunte da parte della squadra mobile di Salerno e Vercelli e con l’acquisizione dei tabulati si riuscivano a ricostruire i movimenti dell’indagato, dai quali si evinceva la sua permeanza in territorio francese, più precisamente nella zona di Antibes, nelle località di Place Vilmorin e Juan Les Pins. In data 9 luglio la Direzione Distrettuale Antimafia emetteva Mandato di Arresto Europeo a carico di Faggioli.

Le attività tecniche d’indagine permettevano di individuare i luoghi ed i contatti con i parenti ed i soggetti a lui vicini. In data 24 luglio s'intuiva che Faggioli il giorno successivo sarebbe rientrato in territorio italiano attraverso la frontiera di Ventimiglia: sceso dal convoglio proveniente da Cannes, l'uomo veniva immediatamente bloccato senza che potesse opporre resistenza ancorché avesse tentato di eludere i controlli indossando una parrucca. E' stato associato al carcere di Sanremo (IM).

Leggi tutto

Redazione Irno24 30/09/2020

Salerno, multati in dieci per mancato uso mascherina

Nella giornata di ieri, 29 settembre i Carabinieri della Compagnia di Salerno hanno condotto specifici controlli volti a verificare il rispetto delle normative anti contagio. Il monitoraggio dei militari ha interessato, in particolare, i quartieri Fratte, Matierno, Pastena e Carmine. Fra le sanzioni inflitte (la maggior parte delle quali legate a violazioni del codice della strada), dieci erano relative al mancato uso della mascherina all'aperto.

Leggi tutto

Redazione Irno24 08/09/2021

Salerno, la d.ssa Galli Lami nuovo Dirigente della Polizia Stradale

Con decorrenza 1° settembre, il Primo Dirigente della Polizia di Stato, Dott.ssa Vera GALLI LAMI, ha assunto l’incarico di nuovo Dirigente della Sezione Polizia Stradale di Salerno. Di origini salernitane, precisamente di Nocera Inferiore, la Dott.ssa GALLI LAMI ha conseguito la laurea in giurisprudenza specializzandosi in diritto amministrativo.

Tra gli incarichi più rilevanti si segnalano quelli di Funzionario addetto all’Ufficio di Gabinetto della Questura di Milano, di Vice Dirigente del Commissariato sezionale di Monforte-Vittoria, sempre a Milano, e di Dirigente della IV Sezione della Squadra Mobile di Milano.

Assegnata al Dipartimento della Pubblica Sicurezza, ha prima ricoperto l’incarico di Funzionario addetto al Servizio Dirigenti Direttivi ed Ispettori della Direzione Centrale delle Risorse Umane e, successivamente, quello di Vice Dirigente dell’Ufficio Affari Generali della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione (Ucigos).

Nell’anno 2017 la Dott.ssa GALLI LAMI ha prestato servizio nella città di Salerno, dove ha assunto l’incarico di Dirigente della D.I.G.O.S. Il 1° luglio 2019 è stata promossa Primo Dirigente e assegnata all’Ufficio per l’Amministrazione Generale del Dipartimento della P.S. in qualità Vice Consigliere Ministeriale presso lo staff del Capo della Polizia. La Dott.ssa Vera GALLI LAMI sostituisce il Dott. Giuseppe PERSANO, trasferito alla Sezione Polizia Stradale di Bari.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...