Conclusione delle attività ricreative al centro "Betty Faiella" di Bracigliano

Grande soddisfazione da parte del Sindaco Rescigno

Redazione Irno24 04/09/2021 0

Si è concluso, con grande successo e soddisfazione, il Centro Estivo di attività ludico-ricreative presso il Centro “Betty Faiella” di Bracigliano, svoltosi in tutto il mese di Agosto e rivolto ai minori di età compresa tra i 3 e i 14 anni.

“Anche quest’anno – ha detto il Sindaco Rescigno – è stata offerta l’opportunità a questi ragazzi di svolgere delle attività per stimolare la loro crescita e favorire una maggiore integrazione sociale tra bambini, giovani e giovanissimi appartenenti a diverse fasce d’età. Ringrazio la Cooperativa Gea, affidataria del servizio”.

Le attività si sono svolte presso i locali del Centro "Betty Faiella" sito alla frazione Casale, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Particolare successo ha riscosso la giornata delle lezioni di musica con la straordinaria partecipazione del Maestro Franco Cardaropoli.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 16/01/2021

Istanza di rateizzazione per pagamento dei tributi locali a Bracigliano

Sulla scorta del Regolamento generale delle entrate tributarie, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale, il Comune di Bracigliano offre la possibilità ai contribuenti di presentare un’apposita istanza di rateazione delle somme dovute a seguito di atti di accertamento delle entrate tributarie relative a Tarsu/Tares/Tari, Ici/Imu/Tasi, Pubblicità e Pubbliche Affissioni.

Gli importi possono essere rateizzati come di seguito:

Da 4 rate mensili per importi da € 101,00 a € 500,00;
Da un minimo di 5 ad un massimo di 12 rate mensili per importi da € 501,00 a € 3.000,00;
Da un minimo di 13 ad un massimo di 24 rate mensili per importi da €3.0001,00 a € 6.000,00;
Da un minimo di 25 ad un massimo di 36 rate mensili per importi da € 6.001,00 a € 20.000,00;
Da un minimo di 37 ad un massimo di 72 rate mensili per importi oltre € 20.000,00;

tutte con scadenza l’ultimo giorno di ciascun mese

All’istanza va, inoltre, presentata la seguente documentazione:

per debiti fino a 2.000,00 euro sia le persone fisiche, ditte individuali con regimi fiscali semplificati e altre imprese (ivi comprese le ditte individuali in contabilità ordinaria), c’è bisogno della semplice dichiarazione dello stato di temporanea difficoltà;

per debiti superiori a 2.000,00 euro le persone fisiche e le ditte individuali con regimi fiscali semplificati dovranno presentare la valutazione della dichiarazione ISEE e dichiarazione sostitutiva DPR 445/2000 su condizione lavorativa, proprietà mobiliari ed immobiliari; per le altre imprese (ivi comprese le ditte individuali in contabilità ordinaria), c’è bisogno di allegare il prospetto per la determinazione dell’indice di liquidità e dell’indice Alfa e copia dell’ultimo bilancio approvato e depositato presso il registro delle imprese;

fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;

garanzia fideiussoria bancaria o assicurativa (per importi uguali o superiori ad € 10.000,00).

Per ulteriori informazioni rivolgersi agli appositi uffici comunali. E’ possibile scaricare la modulistica collegandosi all’Home Page del sito istituzionale del Comune di Bracigliano.

Leggi tutto

Redazione Irno24 16/11/2020

Un caso Covid al Comune di Bracigliano, chiusura di un giorno per sanificazione

Preso atto che le autorità sanitarie hanno confermato il contagio di un dipendente comunale e che contestualmente sono stati attivati gli ordinari protocolli sanitari di sicurezza, il sindaco di Bracigliano, Antonio Rescigno, ha disposto per oggi la chiusura degli uffici al fine di effettuare la disinfezione e la pulizia straordinaria. Il normale funzionamento riprenderà da domani, martedì 17 novembre. E' quanto si apprende dalla pagina social istituzionale dell'Amministrazione.

Leggi tutto

Redazione Irno24 07/04/2021

Bracigliano, mensa e trasporto scolastico per alunni rientrati in aula

"Finalmente si riparte – dichiara il Sindaco di Bracigliano, Rescigno – Anche se il ritorno a scuola non è rivolto a tutti gli studenti, quanto meno c’è un segnale di ripresa che significa tanto, sia per i bambini e i ragazzi coinvolti in queste riaperture che per le loro famiglie.

La prolungata chiusura a causa dell’emergenza sanitaria ha creato seri disagi, in particolar modo per la gestione delle lezioni attraverso la didattica a distanza. Purtroppo, in assenza di ulteriori disposizioni, molti altri studenti saranno costretti a continuare le lezioni con la Dad. Però, la notizia di una parziale riapertura rappresenta già una speranza.

Le famiglie degli alunni che da oggi hanno ripreso potranno usufruire del servizio di trasporto scolastico, secondo le modalità già note. Per quanto riguarda il servizio di mensa scolastica, si potranno sfruttare, fino ad esaurimento, i ticket che già sono in possesso delle famiglie che li hanno acquistati nei mesi precedenti all’inizio dell’anno scolastico prima che venissero interrotte nuovamente le lezioni in presenza".

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...