Controlli anti Covid: più di 100 multe nel salernitano, in città calcetto "fuorilegge"

Un bar somministrava cibo e bevande dopo le 18 ed è stato chiuso

Redazione Irno24 14/02/2021 0

Nella settimana appena trascorsa, nella vigenza dell’area “gialla” in Campania, l’impegno delle forze dell’ordine è stato intensificato al fine garantire la sicurezza e salute pubblica della collettività, anche alla luce dei noti dati sul numero dei contagi e della circolazione di alcune varianti del virus.

In tutti centri abitati della provincia sono stati, pertanto, attuati i servizi predisposti con l’Ordinanza del Questore, in perfetta intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e con l’importante contributo dell’Esercito Italiano e delle polizie locali, in particolare con la Polizia Municipale di Salerno e con la Polizia Provinciale.

Il dettagliato piano d’intervento ha consentito di raggiungere, nella settimana 8-14 Febbraio, i seguenti risultati: 5857 persone controllate; 3305 veicoli controllati; 1700 esercizi pubblici controllati; 113 persone sanzionate per mancato uso della mascherina o perché fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo; 19 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto della normativa anti Covid; 6 attività o esercizi chiusi.

Tra le sanzioni elevate, alcune di esse hanno riguardato anche i partecipanti di una partita di calcetto amatoriale in un campo sportivo nel Comune di Salerno, attività sportiva da contatto che rientra in quelle vietate dalla normativa anti Covid in quanto idonea alla diffusione del contagio, sia tra i partecipanti stessi che per i successivi contatti in ambito familiare, domestico ed in altre occasioni di interazioni fisiche tra persone. Un bar del centro di Salerno è stato chiuso per 5 giorni perchè consentiva la somministrazione di cibi e bevande dopo le ore 18.

Potrebbero interessarti anche...

Redazione Irno24 17/11/2020

Un sondaggio per giudicare i servizi di Salerno Pulita

I residenti nel comune di Salerno hanno tempo fino al 30 novembre per esprimere un giudizio sui servizi effettuati da Salerno Pulita. Per farlo dovranno rispondere alle domande di un questionario che verrà somministrato tramite l’app Junker. Al momento sono già oltre 5.000 le famiglie salernitane che hanno scaricato l’applicazione, che aiuta a differenziare correttamente i rifiuti e consente di inviare foto direttamente a Salerno Pulita per segnalare eventuali disservizi.

Coloro che hanno installato Junker sul proprio smartphone, o che la installeranno entro il 30 novembre, riceveranno un messaggio con il quale saranno invitati a partecipare al sondaggio. E’ possibile partecipare anche senza scaricare l’app, ma semplicemente attraverso il link https://survey.zohopublic.eu/zs/8aEDtt.

Rispondere ai quesiti del sondaggio è un’operazione che richiede pochi minuti e che aiuterà a migliorare i servizi. Gli utenti saranno chiamati a pronunciarsi, in modo del tutto anonimo, barrando per ciascuna domanda una delle cinque risposte previste: molto soddisfacente, soddisfacente, poco soddisfacente, non soddisfacente, non saprei. Gradualità di giudizi che compariranno anche nelle domande in cui è prevista una risposta secca (Sì o No) a cui si risponderà positivamente.

In particolare agli utenti sarà chiesto di valutare i servizi di raccolta porta a porta dei rifiuti nella propria strada, il sistema delle campane per il vetro, il ritiro degli ingombranti, i centri di raccolta Fratte e Arechi noti come isole ecologiche, lo spazzamento della strada dove si abita, le risposte fornite dagli addetti al centralino. Completano il questionario le domande sul sesso, la fascia d’età e la zona della città in cui si abita (Ovest, Est, rioni collinari e zona industriale). L’ultima risposta da fornire è libera, gli utenti potranno segnalare disfunzioni e proporre suggerimenti per migliorare aspetti specifici dei vari servizi. I risultati saranno poi resi noti alla cittadinanza e pubblicati sul sito aziendale www.salernopulita.it.

Leggi tutto

Redazione Irno24 04/06/2021

Salerno Pulita, si è insediato il nuovo amministratore unico Bennet

“Salerno Pulita non sarà privatizzata ma potenziata. Servono risorse e non le chiederemo al Comune ma sfrutteremo le possibilità offerte dalla legislazione nazionale in materia di sgravi fiscali per investimenti. Inoltre puntiamo a migliorare la produttività dell’impianto di compostaggio per aprirci al mercato e aumentare il fatturato di un ulteriore 20% cosi come ci consente la legge”.

Questi, in sintesi, i principali obiettivi programmatici di Vincenzo Bennet, neo amministratore unico di Salerno Pulita, illustrati agli organi di informazione al termine dell’assemblea della società per azioni (il Comune era rappresentato dall’assessore Della Greca), che ha approvato il consuntivo finanziario 2020 e ratificato la sua nomina.

L’impianto di compostaggio - ha specificato Bennet - resta a Salerno Pulita, combatteremo per questo. E’ una risorsa e se massimizziamo l’attività produttiva recupereremo la disponibilità finanziaria che ci serve”. All’incontro ha partecipato pure l’amministratore uscente Antonio Ferraro. “Ferraro - ha detto Bennet - ha fatto un ottimo lavoro, le voci di bilancio sono migliorate. Continuerò l’attività di miglioramento aziendale da lui iniziata, investendo sui giovani e sulle risorse interne”.

Leggi tutto

Redazione Irno24 13/03/2020

Speciale intervento di sanificazione delle strade di Salerno

Il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, di concerto con l'Assessore all'Ambiente, Angelo Caramanno, ha disposto uno speciale intervento di sanificazione delle strade dell’intero territorio comunale di Salerno.

Le operazioni hanno avuto inizio in queste ore a cura di Salerno Pulita. Uomini e mezzi saranno operativi raggiungendo progressivamente ed in tempi rapidi tutti i quartieri cittadini. Il Sindaco raccomanda alla popolazione di collaborare per agevolare lo svolgimento delle operazioni.

Il Sindaco ha altresì sollecitato l’ASL Salerno a provvedere in tempi rapidissimi ad un intervento di disinfestazione e derattizzazione del territorio cittadino per scongiurare, con l’aumento del caldo, ulteriori problematiche di ordine igienico-sanitario.

Leggi tutto

Lascia un commento

Cerca...